il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

La peste

La peste

(23 Novembre 2010) Enzo Apicella
“La Peste”. Un libro-inchiesta denuncia le infiltrazioni camorristiche nel ciclo dei rifiuti, le convenienze della politica e gli interessi della massoneria

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

Lo smaltimento rifiuti tra privatizzazione e ecomafie

(140 notizie dal 6 Giugno 2004 al 14 Settembre 2018 - pagina 1 di 7)

Giugliano (NA), 16 settembre: stop speculazione! Assemblea contro il nuovo impianto rifiuti!

Per tutto agosto hanno continuato a bruciare i roghi tossici nelle campagne e al ciglio delle strade; il nostro territorio è pieno di sversamenti abusivi delle aziende della camorra, con tante aree sequestrate e mai bonificate che sono diventate zone di morte. In tutto questo, la Regione Campania, con la connivenza delle istituzioni locali, a fine luglio cosa fa? Annuncia il progetto di costruzione...

(14 Settembre 2018)

Potere al Popolo - Giugliano

NO DELLA USB ALL'IMPIANTO PER RIFIUTI A SASSINORO

LA USB ha il dovere di Intervenire a sostegno di un modello di sviluppo ecocompatibile ed ecosostenibile

Un nuovo impianto per il trattamento dei rifiuti organici minaccia il territorio dell’Alto Tammaro. L’impianto di trattamento della frazione umida dei rifiuti per 22 mila tonnellate annue posto a poche centinaia di metri dal confine con il Molise, in area inserita nell’istituendo Parco Nazionale del Matese, non lontano dal fiume Tammaro, dalla Diga di Morcone – Campolattaro,...

(19 Marzo 2018)

USB MOLISE FED. USB PROVINCIALE DI BENEVENTO

FACCIAMO IL PUNTO SULLA DISCARICA DI CELICO

Tra 10 giorni, il 28 febbraio 2018, potrebbe svolgersi l’udienza presso il TAR, più volte rinviata, per discutere il ricorso presentato dalla MiGa, proprietaria e gestore dell’impianto/discarica di Celico, contro i dispositivi emessi dalla Regione Calabria che, da circa 7 mesi, impediscono il conferimento di qualsiasi tipo di rifiuto. Nella stessa data potrebbe discutersi il ricorso...

(19 Febbraio 2018)

Comitato Ambientale Presilano

Raccolta rifiuti a Lecce: la prova che si continua a fare ben oltre le 9 del mattino

Spettacolo indecoroso nel “Centro Storico”: anche alle 11.15, segnalato da alcuni cittadini e turisti che danneggia l’immagine della città e pone problematiche igienico sanitarie

Lo "Sportello dei Diritti": l'assessorato all'Ambiente intervenga sulla società appaltatrice Monteco Non è bastato il nostro comunicato stampa dello scorso 26 luglio per interrompere una prassi che si perpetua riguardo la raccolta dei rifiuti a Lecce. Come al solito le fotografie inoltrateci ieri da un attento cittadino, documentano più di ogni parola, i fatti. Non sono le 8 o...

(30 Agosto 2017)

Giovanni D’AGATA

Inquinamento e tumori. Ex inceneritore Saspi a Lecce. Si parlava di "bomba ecologica" ma la situazione appare invariata.

La denuncia dello "Sportello dei Diritti"

E' passato più di un anno da quando è stata resa nota l'esistenza di un'inchiesta della Procura della Repubblica di Lecce, partita dall’esposto di un proprietario di un terreno vicino, che ha ipotizzato la contaminazione dell’area, e che cercava di far luce andando a caccia di presunti veleni nei terreni e nelle acque dell’ex Saspi, l’inceneritore che per decenni...

(26 Luglio 2014)

Giovanni D’AGATA

DISCARICA FORMICA: FARE LUCE E INTERVENIRE A TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA

Il 23 gennaio scorso la Regione Puglia ha rinnovato l'Autorizzazione Integrata Ambientale alla discarica gestita dalla Formica Ambiente Spa nonostante il parere contrario della Amministrazione provinciale e con il parere favorevole di ARPA, ASL e Comune di Brindisi il quale ha cercato di ottenere a posteriori una riapertura del procedimento e non essendoci riuscito ha proposto ricorso al TAR contro...

(14 Marzo 2014)

FORUM AMBIENTE SALUTE E SVILUPPO - BRINDISI

Calabria: appello delle realtà in lotta contro discariche e inceneritori

Questo documento congiunto nasce dall’esigenza emersa durante i lavori assembleari della plenaria tenutasi a Cancello di Serrastretta (CZ) l’8 febbraio scorso dove diverse realtà, che oggi si stanno battendo contro nuove e vecchie discariche e impianti inquinanti che stanno devastando il territorio calabrese e la salute delle sue comunità locali, si sono incontrate socializzando...

(22 Febbraio 2014)

nodiscaricapianopoli.wordpress.com

Torrente Gaccia: chi inquina paga?

Nell’inverno del 2010 – oramai quattro anni fa – le forti e persistenti piogge portarono allo scoperto, in una vasta area lunga oltre 4 km e costeggiante gli argini del Torrente Gaccia, una coltre stratificata di rifiuti anche pericolosi e speciali come eternit, batterie e pneumatici. Il 1° luglio dello stesso anno, il NOE di Catanzaro pose sotto sequestro l’intera area...

(18 Febbraio 2014)

Comitato No Discarica Pianopoli

Discarica di Pianopoli: a proposito di un'intervista rilasciata dal sindaco Cuda

Gli ambientalisti calabresi rispondono alle dichiarazioni fatte nei giorni scorsi dal sindaco di Pianopoli, Gianluca Cuda, in merito al progetto di ampliamento della discarica che sorge nel suo comune. Premesso che non possiamo che essere positivamente colpiti da quanto lui afferma dicendosi contrario a questo progetto e che ben venga il suo contributo ad una lotta che noi sosteniamo da anni. Non...

(3 Febbraio 2014)

Il Costituendo Comitato contro l’ampliamento della Discarica di Pianopoli

Solidarietà a Virginia, Tommaso ed Espedito

VOI NON POTETE FERMARE IL VENTO, GLI FATE SOLO PERDERE TEMPO!

Esprimiamo piena ed incondizionata solidarietà e complicità alle militanti ed ai militanti del comitato No Discarica Battaglina raggiunti l’altro ieri da una infondata querela da parte della Sirim Srl. Rispediamo al mittente tutte le assurde accuse della Sirim Srl ora cosciente di avere contro non il solito gruppo di “ambientalisti facinorosi” ma una intera popolazione...

(1 Febbraio 2014)

Comitato Lametino ACQUA PUBBLICA - L.S.O.A. Ex Palestra

Arrestati i vertici della Daneco: avevamo ragione!

Ora blocchiamo l’ampliamento della discarica di Pianopoli e si revochi la concessione dell’impianto di Lamezia Terme. E’ proprio di queste giorni la notizia degli arresti - nell’ambito dell’inchiesta “Black Smoke” sulle attività di mancata bonifica dell’ex Sisas di Pioltello-Rodano (MI) – di sei persone tra le quali Francesco Colucci, presidente...

(24 Gennaio 2014)

L.S.O.A. Ex Palestra Comitato Lametino Acqua Pubblica

No alla Discarica di Battaglina

La nuova discarica in fase di realizzazione nel Comune di San Floro, in località Battaglina (in un terreno di proprietà del Comune di Borgia) assume connotati che sfociano nell’assurdo sin dalla semplice denominazione - “Isola Ecologica di Battaglina” - che di ecologico non ha nulla visto che si tratta effettivamente di una discarica di rifiuti che, con i suoi 3 milioni...

(7 Gennaio 2014)

Comitato Lametino Acqua Pubblica - L.S.O.A. Ex Palestra - Collettivo Ri-Scossa Studentesca

NO ALLA DISCARICA DI BATTAGLINA

Il Comitato Lametino per l’Acqua Pubblica risponde al Movimento Cinque Stelle

Il Comitato Lametino ACQUA PUBBLICA ritiene che le affermazioni dei parlamentari del M5S sono di una gravità inaudita e denotano una lontananza dai territori e dalle loro reali problematiche. Invitiamo i parlamentari del M5S quanto meno a guardare il video che in questi giorni sta girando sul web (https://www.youtube.com/watch?v=x-aaNRke0Uc), le tante foto che circolano ormai da mesi e poi...

(18 Dicembre 2013)

Comitato Lametino per l'Acqua Pubblica

Discarica di “ BATTAGLINA” Cortale, USB a fianco dei cittadini

Oggi Abramo, il sindaco del capoluogo della regione, è uscito pubblicamente sulla stampa affermando che le discariche provinciali di Alli e Amato sono al colmo della ricezione, per cui nel prossimo mese di marzo ci troveremo sommersi dalla “IMMONDIZIA”!!! Bene, il compito di un amministratore non è quello di prendere atto e di fare dichiarazioni generiche, ma è quello...

(14 Dicembre 2013)

Confederazione Regionale USB Calabria

Napoli: nota sull’enorme corteo contro camorra e avvelenamento delle nostre terre, corteo a cui ha partecipato l’UI

UNIONE INQUILINI NAPOLI ha partecipato alla Manifestazione contro la camorra (oltre 60.000 persone in piazza) e l'avvelenamento delle nostre terre: una manifestazione svolta sotto una pioggia battente e alla fine eravamo tutti bagnati dalla testa ai piedi ma non possiamo assolutamente lamentarci perché è stata una bellissima e partecipata manifestazione.I protagonisti come al solito...

(18 Novembre 2013)

Unione Inquilini Napoli

I fuochi veri e quelli di paglia

Non si tratta di un fuoco di paglia. Quella di ieri a Napoli è stata solo l'ultima di una serie di manifestazioni che si sono svolte nei comuni più colpiti da questa sorta di peste moderna causata dalle follie umane. È un importante segnale che gli abitanti di questi luoghi hanno superato ogni soglia di sopportazione, forse persino che un equilibrio sociale fondato sulla commistione...

(17 Novembre 2013)

ANGELO MASTRANDREA, IL MANIFESTO

Sud pattumiera del nord

Oggi si manifesta a Pisa, in difesa dell'ex Colorificio sgomberato, a Gradisca contro i Cie, in val di Susa contro la Tav. E a Reggio Calabria TERRA DEI FUOCHI Dossier di Legambiente sui trasporti nocivi verso la Campania NAPOLI. Provate a contare fino a 410 mila e poi fatevi un'idea di quanti sono stati i camion che hanno viaggiato da Nord a Sud per arrivare a sversare, in 22 anni, 10 milioni di...

(16 Novembre 2013)

Francesca Pilla, il manifesto

Non c’è futuro senza ecosocialismo!

#16N #stopbiocidio #fiumeinpiena

Sterilità di terreni agricoli un tempo fertilissimi, inquinamento delle falde acquifere, contaminazione del ciclo alimentare, malattie cardiovascolari, respiratorie, tumori, morte. Sono questi gli effetti del feroce sfruttamento delle terre tra Napoli e Caserta, operato congiuntamente da criminalità organizzata e imprenditoria settentrionale e meridionale, sostenuti dalla passiva complicità...

(14 Novembre 2013)

Sinistra Anticapitalista Napoli

«Stop al biocidio», un tour di protesta nelle terre infestate dai rifiuti tossici

Da "il manifesto" del 10 novembre 2013 Movimenti /RICERCATORI E ATTIVISTI IN CAMPANIA E LAZIO Quanto sta avvenendo, o meglio è avvenuto, negli ultimi due decenni in Campania è ormai sotto gli occhi di tutti ma, al di là dell'evidenza dello scempio ambientale, più allarmante è l'incremento di tumori e altre malattie che si registra nelle popolazioni locali a causa...

(10 Novembre 2013)

Associazione A Sud

Biocidio in Campania: cittadini condannati, politici assolti

Non ha avuto il clamore mediatico che necessitava l’assoluzione “perché il fatto non sussiste” a carico di tutti gli imputati per il processo sul disastro causato in Campania dalla gestione governativa e regionale del ciclo dei rifiuti. Dopo una vicenda giudiziaria durata 10 anni risultano assolti, tra gli altri, l’ex governatore Antonio Bassolino, l’ex vicecommissario...

(5 Novembre 2013)

Michele Franco - Contropiano

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |    >>

265656