il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

  • 18 Ottobre 2019 - Mestre (VE)
    Contro lo sfruttamento del lavoro e della natura, contro repressione e militarismo, per un fronte di lotta anti-capitalista

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Difendiamo il contratto nazionale di lavoro

(168 notizie dal 5 Gennaio 2008 al 22 Luglio 2016 - pagina 3 di 9)

20.10.10 - Bancari: NO all'accordo in Unicredito

Mercoledì 20 Ottobre 2010 20:56 Dopo Banca Intesa anche nel gruppo Unicredito si è chiuso un accordo (unitario questa volta) che rivede e peggiora gli impegni assunti in precedenza e negativo per i lavoratori del credito. (...) Per la prima volta l’autonomia della delegazione trattante è stata minima, visto che le decisioni dell’accordo sono state “assunte”...

(22 Ottobre 2010)

www.rete28aprile.it

all'indomani del 16 ottobre. Fine dell'art.18 e dello Statuto

Fine dello Statuto all'indomani della grande manifestazione dei meccanici Cinquanta anni di conquiste del lavoro stracciati Nel silenzio generale ( scommetto che Epifani non ne parlerà nel comizio di oggi ai metalmeccanici) domani si consumerà la tragedia dell'art.18 e di altre norme che in qualche modo consentivano una strada ai lavoratori per ricevere giustizia dalla Legge. I sindacati...

(16 Ottobre 2010)

Pietro Ancona

Per il 16 ottobre e anche per dopo (appello)

Mercoledì 06 Ottobre 2010 09:48 Nel nostro paese si sta producendo la più violenta aggressione padronale ai diritti, alle conquiste, alle condizioni di vita delle lavoratrici e dei lavoratori dal dopoguerra ad oggi: blocco della contrattazione ad ogni livello per i dipendenti pubblici, (...) disdetta del contratto collettivo di lavoro dei metalmeccanici, drastico innalzamento dell’età...

(6 Ottobre 2010)

www.rete28aprile.it

02.10.10 - Da Fiat a Fincantieri, gli imprenditori in mancanza di una azione del Governo stanno agendo "in proprio"

Sabato 02 Ottobre 2010 18:43 Intervista di Fabio Sebastiani a Giorgio Cremaschi - Liberazione 1 ottobre 2010. Da Fiat a Fincantieri, gli imprenditori in mancanza di una azione del Governo stanno agendo "in proprio". Sono stato a Palermo e tutti i lavoratori che ho incontrato mi hanno ripetuto che si aspettavano che prima o poi sarebbe successo anche da loro come a Pomigliano. Gli imprenditori stanno...

(3 Ottobre 2010)

www.rete28aprile.it

29.09.10 - Sintesi dell’intervento di Giorgio Cremaschi al seminario Cgil sulla contrattazione

Mercoledì 29 Settembre 2010 11:12 Todi 22/23 settembre 2010 (...) Ritengo che non si possa continuare a discutere di proposte e alchimie contrattuali senza fare una riflessione sui disegni e sui progetti sociali. Su quelli nostri e su quelli che abbiamo di fronte. Non possiamo continuare a ignorare che siamo di fronte a un degrado senza precedenti della condizione di lavoro e dei salari...

(29 Settembre 2010)

www.rete28aprile.it

25.09.10 - Artigianato. "Una scelta sbagliata della Cgil firmare l'intesa sulla sanità integrativa

Sabato 25 Settembre 2010 15:00 Sergio Bellavita (Fiom): comunicato stampa (...) (www.fiom.cgil.it) Sergio Bellavita, segretario nazionale della Fiom Cgil, ha rilasciato oggi la seguente dichiarazione. “Lo scorso 21 settembre è stata sottoscritta un'intesa tra le parti per la nascita di un fondo di sanità integrativa per i dipendenti delle imprese artigiane: una scelta sbagliata...

(25 Settembre 2010)

www.rete28aprile.it

15.09.2010 - Una penosa sceneggiata

Mercoledì 15 Settembre 2010 14:47 di Giorgio Cremaschi L’incontro di oggi tra Federmeccanica, Fim, Uilm e Ugl, è una penosa sceneggiata. Il calendario concordato (...) serve solo a fingere una trattativa inesistente, perché il testo dell’accordo è già stato scritto dalla Fiat e Federmeccanica, e i sindacati complici devono solo sottoscriverlo. La Fiat...

(15 Settembre 2010)

www.rete28aprile.it

15 settembre, la trattativa della vergogna di Giorgio Cremaschi

Il 15 settembre potrà diventare un giorno della vergogna per i metalmeccanici. Infatti si dà avvio agli incontri tra Federmeccanica e Fim e Uilm per adempiere alle volontà della Fiat. Come tutti sanno questi incontri non erano in programma anzi, quando hanno firmato il loro accordo separato sul contratto, Fim e Uilm, pur rifiutando la consultazione, hanno spiegato al mondo che...

(15 Settembre 2010)

www.contropiano.org

I padroni disdicono il contratto dei metalmeccanici con l'accordo di FIM e UILM e la passiva complicità della FIOM

La disdetta da parte di Federmeccanica del contratto nazionale metalmeccanici del 2008 è un duro attacco a tutta la classe lavoratrice. Gli industriali mirano a distruggere il contratto nazionale di categoria, attraverso deroghe e contratti di settore, fino ad avere solo contratti aziendali. L’obiettivo è dividere ulteriormente i lavoratori delle poche aziende in cui hanno la forza...

(15 Settembre 2010)

Partito Comunista Internazionale

Italia. Scioperi nelle fabbriche contro la disdetta del contratto da parte di Federmeccanica

Italia. Scioperi nelle fabbriche contro la disdetta del contratto da parte di Federmeccanica Mercoledi hanno incrociato le braccia, per primi, i lavoratori della Same di Treviglio e quelli della Exide di Romano di Lombardia, ieri (9 settembre) è toccato a quelli della Bianchi Vending di Zingonia: sono le prime mobilitazioni registrate in provincia di Bergamo contro la disdetta dal Contratto...

(11 Settembre 2010)

www.contropiano.org

Italia. Scioperi di 4 ore per i metalmeccanici da qui al 16 ottobre. Bonanni attacca la Fiom

La Fiom ha proclamato quattro ore di sciopero che saranno articolate a livello territoriale, entro il 16 ottobre, giorno della manifestazione nazionale organizzata a Roma. La decisione arriva all'indomani della scelta di Federmeccanica di abbandonare il contratto nazionale di categoria. Il comitato centrale ha approvato la proposta del segretario generale, Maurizio Landini. Il suo documento ha ottenuto...

(11 Settembre 2010)

www.contropiano.org

Italia . Crescono le reazioni contro la disdetta del contratto da parte di Federmeccanica

Crescono le reazioni di aperta opposizione dopo aver appreso che il direttivo di Federmeccanica ha dato mandato al presidente, Pierluigi Ceccardi, di comunicare il recesso dal contratto nazionale dei metalmeccanici siglato il 20 gennaio 2008. "La decisione di Federmeccanica di disdettare il contratto nazionale in anticipo rispetto alla sua scadenza naturale ha un grande valore politico", dichiara...

(11 Settembre 2010)

www.contropiano.org

L'autunno caldo e' gia' iniziato

L'AUTUNNO CALDO E' GIA INIZIATO BOLOGNA, 11 SET. 2010 - Di finire in una riserva, del tipo di quelle indiane, non ne vogliono sapere. Gli operai della Fiom in settimana l'ascia di guerra l'hanno già dissotterrata (ammesso che l'avessero mai messa da parte). In Emilia Romagna ci hanno messo un battito di ciglia a organizzare scioperi, picchetti e assemblee di fabbrica. I primi presidi si sono...

(11 Settembre 2010)

www.operaicontro.it

09.09.10 - Morselli - Filctem, perseverare è diabolico...

Venerdì 10 Settembre 2010 15:20 Corriere della Sera di venerdì 10 settembre 2010 - Intervista ad Alberto Morselli - "Siamo pronti al modello tedesco nella chimica" di Marro Enrico (...) La proposta «Abbiamo suggerito lo schema con il consiglio di sorveglianza ma le aziende hanno detto no» «Siamo pronti al modello tedesco nella chimica» A4orselli (Fiicten'ì):...

(10 Settembre 2010)

www.rete28aprile.it

Lavoratori Piaggio in sciopero contro la disdetta del contratto nazionale dei metalmeccanici.

Questa mattina, dalle ore 9,00 alle ore 11,00 i lavoratori della Piaggio hanno effettuato uno sciopero contro la disdetta del contratto nazionale dei metalmeccanici da parte di Federmeccanica. Il corteo, contraddistinto da una forte adesione, ha sfilato per le vie del centro di Pontedera culminando davanti al Comune, dove i lavoratori hanno ricevuto la solidarietà del Sindaco.

(10 Settembre 2010)

I delegati FIOM Piaggio

09.09.2010 - Fabbriche e università: l’Italia dalla seria A alla serie B dell’Europa

Giovedì 09 Settembre 2010 13:28 di Giuliano Garavini Le vicende dell’industria metalmeccanica italiana e quelle di scuola e università, apparentemente distanti tra di loro, sono in realtà espressioni dello stesso problema di fondo. Il nostro Paese, alla vigilia delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’unità e ancora alle prese con una devastante...

(9 Settembre 2010)

www.rete28aprile.it

09.09.2010 - Con la Fiom, contro Federmeccanica

Giovedì 09 Settembre 2010 13:31 di Fabrizio Burattini -Occorre esprimere la più netta condanna della decisione della Federmeccanica di dare la disdetta al contratto nazionale sottoscritto con la Fiom, ma anche con Fim e Uilm, e valido per oltre un milione e mezzo di lavoratrici e di lavoratori fino alla fine del 2011. (...) Quel contratto, a proposito di democrazia, è stato...

(9 Settembre 2010)

www.rete28aprile.it

Piegare il padronato e cacciare Berlusconi

PIEGARE IL PADRONATO E CACCIARE BERLUSCONI. L’azione di guerra di Federmeccanica contro i diritti dei lavoratori- col sostegno del governo e la “comprensione” del PD- merita una risposta uguale e contraria. La decisione della Fiom di impugnare legalmente gli atti padronali, di rilanciare la manifestazione del 16 Ottobre, di preparare con i lavoratori la nuova piattaforma contrattuale,...

(9 Settembre 2010)

www.pclavoratori.it

eleggere segretario della cgil il segretario della fiom

Eleggere segretario della CGIL il Segretario della Fiom La federmeccanica ha spiegato molto bene il senso della invocazione di un nuovo patto sociale chiesto dalla Marcegaglia a Cernobbio. Un patto sociale in cui industriali e sindacati "complici" azzerino quanto resta della civiltà giuridica e contrattuale del lavoro abbattendone il pilastro: il contratto collettivo nazionale di lavoro. Quanto...

(8 Settembre 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com

Federmeccanica: Papi(USB), la disdetta del contratto e' un'indicazione a tutto il padronato, necessaria mobilitazione di tutto il mondo del lavoro

COMUNICATO STAMPA "La decisione di Federmeccanica di disdettare il contratto nazionale in anticipo rispetto alla sua scadenza naturale ha un grande valore politico", dichiara Emidia Papi, dell'Esecutivo nazionale USB. "E'un'indicazione a tutto il padronato, secondo cui le esigenze delle imprese prevalgono su ogni regola e su ogni diritto, i quali dovrebbero sparire di fronte alla necessità...

(8 Settembre 2010)

www.contropiano.org

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

89441