il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Capitale e lavoro (cronaca centro)

Difendiamo il contratto nazionale di lavoro

(14 notizie dal 20 Febbraio 2008 al 16 Luglio 2011 - pagina 1 di 1)

NO all’accordo che calpesta i diritti e rende massacrante il lavoro

Pisa. Oggi alle ore 18.30, volantinaggio a Coltano

Il 28 giugno Camusso-Bonanni-Angeletti per Cgil-Cisl-Uil e Marcegaglia per Confindustria hanno dato vita a un accordo per il lavoro privato di riferimento confindustriale, definito “avviso comune” (osannato dal governo e da tutti i partiti presenti in parlamento!), il quale si basa sui seguenti punti: 1) accordi aziendali peggiorativi dei contratti nazionali nelle materie della “prestazione...

(16 Luglio 2011)

COBAS - Pisa

Alla Piaggio... dopo il referendum

Un accordo particolare, quello siglato in due riprese alla Piaggio. Prima, dai soliti decisionisti di Cisl-Uil-Ugl, che stavolta sono andati tanto di fretta da ritenere inopportuno passare attraverso assemblee e referendum. Poi (a seguito di un referendum pressoché insignificante perché partecipato da poco più di un terzo dei dipendenti), dalla Fiom provinciale, alle prese col...

(5 Aprile 2011)

COBAS LAVORO PRIVATO, Pisa-Pontedera

Lavoratori Piaggio in sciopero contro la disdetta del contratto nazionale dei metalmeccanici.

Questa mattina, dalle ore 9,00 alle ore 11,00 i lavoratori della Piaggio hanno effettuato uno sciopero contro la disdetta del contratto nazionale dei metalmeccanici da parte di Federmeccanica. Il corteo, contraddistinto da una forte adesione, ha sfilato per le vie del centro di Pontedera culminando davanti al Comune, dove i lavoratori hanno ricevuto la solidarietà del Sindaco.

(10 Settembre 2010)

I delegati FIOM Piaggio

Difendere il contratto nazionale, il salario e l’occupazione

Bisogna continuare su questa strada, per fermare l’offensiva padronale, difendere il salario e il posto di lavoro.

Gli accordi separati di Cisl e Uil sulla contrattazione, scritti e imposti da confindustria e governo, incominciano a dare i loro risultati, molto pesanti per i lavoratori. Invece di occuparsi degli aumenti salariali per il secondo biennio del contratto nazionale dei metalmeccanici in vigore, Fim-Cisl e Uilm-Uil , in obbedienza a quegli accordi, hanno disdetto il contratto in vigore e hanno presentato...

(24 Luglio 2009)

Fiom Piaggio

Per difendere e rilanciare il contratto nazionale di lavoro

Contro l’accordo tra Confindustria, governo Berlusconi, CISL, UIL, UGL del 22 gennaio 2009

Il 22 gennaio scorso Confindustria, governo, CISL, UIL, UGL hanno sottoscritto l’“Accordo quadro per la riforma degli assetti contrattuali” per ridefinire il modello della contrattazione collettiva, sostituendo quello introdotto con l’accordo del 23 luglio 1993. La CGIL non ha firmato (anche se nel maggio del 2008 aveva sottoscritto con CISL e UIL una bozza non dissimile da...

(20 Febbraio 2009)

Primomaggio (foglio per il collegamento tra lavoratori, precari, disoccupati) Collettivo lavoratrici e lavoratori della sanità Massa e Versilia Comitato di solidarietà e sostegno a Dante De Angelis

Con l’approvazione di CISL e UIL si vuole svuotare il contratto nazionale,

programmare la riduzione dei salari, peggiorare ancora le condizioni di lavoro e colpire i diritti sindacali.

Per respingere il tentativo di cancellare i lavoratori come forza sindacale e politica sono necessarie rivendicazioni chiare e unificanti: difesa intransigente dei salari, rafforzamento ed estensione a tutti i lavoratori dei diritti e delle garanzie sul posto di lavoro e sul reddito. Dopo anni di diminuzione dei salari reali e di cedimenti sulle condizioni di lavoro, la crisi economica sta rappresentando...

(18 Febbraio 2009)

Lavoratori e delegati Piaggio aderenti alla Rete 28 Aprile in CGIL

Dalla 133 alla fine della contrattazione nazionale

Le recenti normative ispirate dalla furiosa determinazione del governo in carica a castigare i “fannulloni” del pubblico impiego, oltre a intervenire sulla malattia dei dipendenti detraendo quote di salario, lega la corresponsione del salario accessorio a un sistema premiale imperniato sulla valutazione dei dirigenti. Con il mese di gennaio sono arrivate le prime conseguenze pratiche...

(28 Gennaio 2009)

Cobas Comune di Pisa

Hanno fatto un patto scellerato e lo hanno chiamato accordo sindacale

E’ successo il 22 gennaio tra la Presidente di Confindustria Marcegaglia, i ministri Brunetta e Sacconi (in rappresentanza del Governo), i sindacalisti Bonanni (Cisl), Angeletti (Uil) e Polverini (Ugl). Hanno deciso di condannare alla miseria nera i lavoratori e le loro famiglie. Infatti, l’ “accordo” stabilisce: che il contratto nazionale (CCNL) duri non più 2, ma...

(28 Gennaio 2009)

COBAS del Lavoro Privato – Livorno

Gravissimo attacco ai lavoratori.La CGIL non firma!

Governo Confindustria e CISL – UIL –UGL ieri hanno firmato un accordo sulla riforma del sistema contrattuale nazionale che peggiorerà ulteriormente il nostro potere d’acquisto. Oggi sciopero di 1 ora a fine turno per tutti i turni, per respingere i contenuti contrattuali e salariali della riforma del sistema contrattuale e contrastare il disegno della Confindustria e del...

(23 Gennaio 2009)

RSU FIOM PIAGGIO

La trattativa sui modelli contrattuali non può prescindere dal recupero del potere d'acquisto dei lavoratori

documento delle lavoratrici e dei lavoratori della Sammontana di Empoli

Le lavoratrici e i lavoratori della sammontana, riuniti in assemblea per la piattaforma sul nuovo modello contrattuale, il giorno martedi’ 24 giugno 2008, di fronte alla catastrofe dei salari italiani, che sono oggi fra i piu’ bassi d’europa e di fronte al livello di precarieta’ esistente e crescente all’interno del mondo del lavoro SOTTOLINEANO FERMAMENTE Che le retribuzioni...

(27 Giugno 2008)

le lavoratrici e i lavoratori della Sammontana

Contro l’attacco al contratto nazionale

Per l'unificazione di tutto il lavoro. Per l’aumento delle pensioni, dei salari reali e dei diritti. Documento della R.S.U. – S.A.F. – JESI

Negli ultimi 15 anni la ricchezza prodotta in Italia é andata alle rendite e ai profitti, mentre il lavoro si è impoverito e frantumato; la precarietà, la solitudine dei lavoratori e la diminuzione delle retribuzioni reali devono trovare risposte che puntino a ricomporre il lavoro, ad aumentare il potere di acquisto e avere la possibilità per tutte e tutti di decidere consapevolmente...

(8 Giugno 2008)

R.S.U. – S.A.F. – JESI

Rieccoli: gia’ pronti con un ennesimo imbroglio

Ieri in nome del finto rafforzamento del contratto nazionale, hanno eliminato la scala mobile. Oggi, in nome del finto rafforzamento della contrattazione decentrata, vogliono eliminare il contratto nazionale. I sindacati di base respingono questo nuovo imbroglio, con cui si vorrebbe farci credere che per aumentare le retribuzioni sarebbe necessario svuotare di contenuti il contratto nazionale, vincolare...

(7 Giugno 2008)

CONFEDERAZIONE COBAS e RDB/CUB - Pisa

Riforma del modello contrattuale: cub manifesta sotto confindustria

Oltre 200 fra delegati e lavoratori hanno dato vita questa mattina a Roma al presidio indetto dalla CUB di fronte alla sede della Confindustria. Assiepati dietro allo striscione che reclamava: “il Contratto Nazionale non si tocca: salario, democrazia, sicurezza”, i manifestanti hanno inteso ribadire a Cgil Cisl Uil e Confindustria, che congiuntamente e senza coinvolgere i lavoratori stanno...

(7 Marzo 2008)

CONFEDERAZIONE UNITARIA DI BASE

Cgil Cisl Uil annullano la contrattazione sindacale

Il 16 febbraio, anziché l’annunciato sciopero generale, CGIL, CISL,UIL hanno iniziato a raccogliere le firme per il recupero del potere di acquisto di salari e pensioni, proponendo la detassazione del lavoro dipendente anziché gli aumenti come soluzione (i salari italiani sono ormai, statistiche alla mano, tra i più bassi d' Europa): una vera e propria “bufala”...

(20 Febbraio 2008)

Confederazione Cobas - Sede prov.le Pisa

88491