il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

La lotta del Popolo Kurdo

(203 notizie dal 20 Gennaio 2003 al 17 Maggio 2020 - pagina 8 di 11)

Omicidio di Parigi, faida interna e j’accuse kurdo

Chi ha premuto il grilletto a Parigi? Il lungo riserbo del ministro dell’Interno francese Valls, pesante quanto l’imbarazzo, sembra sciogliersi dietro la notizia fatta trapelare da un quotidiano che due cittadini turchi di origine kurda sono da quattro giorni in stato di fermo. Sospettati d’essere i killer delle tre attiviste vicine al Pkk in quanto sui loro abiti è stata...

(21 Gennaio 2013)

Enrico Campofreda

Kurdi: ultimo saluto alle militanti e dito puntato sul governo Hollande

Ieri la Parigi kurda ha pianto Sakine Cansiz, Fidan Dogan, Leyla Söylemez, le tre militanti assassinate nella sera di mercoledì scorso nell’Ufficio Informazione del Kurdistan di rue La Fayette. Mentre migliaia di attivisti e semplici cittadini partecipavano alle esequie la deputata del Bdp Gülten Kisanak così tuonava nel suo Parlamento: “Queste donne erano cittadine...

(16 Gennaio 2013)

Enrico Campofreda

Chi ha sparso il sangue delle tre attiviste kurde a Parigi vuole sabotare il negoziato per la soluzione della questione kurda

Presidio a Cagliari fronte Prefettura (Piazza Palazzo) mercoledì’ 16 gennaio dalle ore 16.00 alle 19.00

Cagliari – lunedì, 14 gennaio 2013 Tre attiviste kurde, Sakine Cansiz, Fidan Dogan e Leyla Söylemez, sono state uccise a Parigi il 9 gennaio. Gli omicidi sono avvenuti in una delle vie più affollate e più strettamente sorvegliate della capitale francese. La Cansiz e la Dogan sono state colpite alla testa con un'arma da fuoco e la Söylemez alla testa e allo stomaco....

(14 Gennaio 2013)

La comunità kurda in Sardegna, Il Comitato di solidarietà con il popolo del Kurdistan, Unione Sindacale di Base

Baran (Knk): “Una Gladio turca ha assassinato le attiviste kurde “

Erdelan Baran è il presidente dell’Ufficio di Informazione del Kurdistan in Italia (Uiki Onlus) e membro del Comitato Affari Esteri del Congresso Nazionale del Kurdistan (Knk) con sede a Bruxelles. Gli abbiamo posto alcune domande sul triplice omicidio parigino di militanti kurde e sulle prospettive delle trattative in atto fra esponenti del Mit (l’Intelligence turca) e Abdullah...

(13 Gennaio 2013)

Enrico Campofreda

Kurdi in piazza: giustizia contro la trama omicida

I kurdi chiedono di far luce su chi ha armato la mano omicida contro le proprie rappresentanti e manifestano in molte capitali dov’è presente la comunità. A Parigi l’appuntamento è per le 12 in Place de la Bastille, a Roma dalle 10 alle 14 a piazza Farnese davanti allo storico Palazzo sede dell’Ambasciata di Francia. La scelta è direttamente simbolica,...

(12 Gennaio 2013)

Enrico Campofreda

L’assassinio di Parigi mina i colloqui sulla questione kurda

“Turchia assassina, Hollande complice” gridano cittadini e attivisti kurdi che in tutta la Francia sono 150.000 e a Parigi un cospicuo numero. Urlano sotto la sede dov’è avvenuto il triplice omicidio di tre loro militanti. Rue de la Fayette, 10° arrondissement né centro storico ma neppure banlieu, una zona trafficatissima cosa che mette in serissimo imbarazzo il...

(10 Gennaio 2013)

Enrico Campofreda

Parigi, uccise tre attiviste curde

Nelle prime ore di questa mattina tre attiviste curde sono state trovate morte a Parigi con ferite di arma da fuoco alla testa. Una di loro, Sakine Cansiz, era la co-fondatrice del Pkk (Partito dei lavoratori del Kurdistan). Le altre due donne erano Fidan Dogan, 32 anni, rappresentante del Knk (Congresso nazionale curdo) a Parigi e Leyla Söylemez. Il movente della sparatoria non è chiaro....

(10 Gennaio 2013)

a.d.b. (DirittiDistorti)

Colloqui kurdi, non solo Ocalan

Per offrire stabilità e soprattutto prospettive a possibili accordi fra il governo turco e il Pkk la pur carismatica figura di Öcalan sembra non bastare. Le ultime riflessione vengono da Hakan Fidan, capo dell’Intelligence turca che coordina i nove uomini attualmente attivi nei colloqui. Colloqui che dal supercarcere di Imrali, dov’è detenuto lo storico leader, potranno...

(8 Gennaio 2013)

Enrico Campofreda

Questione kurda, speranze e vantaggi di un accordo

Mentre la Turchia elimina un veto che durava da più di mezzo secolo con cui erano stati messi all’indice libri proibiti, fra cui Marx-Engels e il poeta Hikmet, e riammette in commercio 453 testi e oltre seicento periodici anche quelli che trattano diritti umani e questione kurda, prosegue l’attenzione sui colloqui intercorsi fra il prigioniero eccellente Abdullah Öcalan ed...

(6 Gennaio 2013)

Enrico Campofreda

Erdogan-Öcalan: colloqui irrinunciabili

Sui colloqui riavviati nelle ultime settimane dal mondo politico turco con Abdullah Öcalan, leader del Partîya Karkerén Kurdîstan tuttora rinchiuso in una sorta d’isola d’If nel Mar di Marmara, riflette più d’un analista. Gli incontri utilizzano anche funzionari dell’Intelligence, ma è chiaro che a discorrere con l’uomo simbolo della...

(3 Gennaio 2013)

Enrico Campofreda

Genocidio del popolo curdo?

Kurdistan con lo stesso destino scritto dall'occidente imperialista per la Palestina?

La situazione di guerra civile in Siria, attualmente in fase di stallo logistico, vede contrapposte principalmente le fazioni di un sedicente esercito di liberazione (già visto in Libia...) ed il governo del presidente Assad. La terza figura politico-sociale in gioco, quindi escludendo da QUESTO conteggio le centinaia di migliaia di profughi civili causati da un improvviso imbracciare le armi...

(13 Dicembre 2012)

operaiocontro

FERMIAMO LA PERSECUZIONE DI SIAR RISVANOGLU

STOP ALLA REPRESSIONE DELLA SOLIDARIETA' CON IL POPOLO CURDO

Non è sufficiente la negazione dei diritti del popolo Curdo, con l'attacco alle sue organizzazioni e con la carcerazione di migliaia di attivisti curdi per anni, persino prima della loro condanna, lo stato Turco sta anche cercando di intimidire gli intellettuali turchi e gli oppositori che dimostrano solidarietà con i Curdi. Siar Risvanoglu è l'ultimo di una lunga serie di intellettuali...

(2 Novembre 2012)

PCL Napoli

Sciopero della fame dei rifugiati kurdi a Roma

L'azione è stata decisa per sostenere la protesta dei detenuti politici in atto da più di 40 giorni all´interno delle carceri turche. Qui centinaia di detenuti, per la maggior parte kurdi, hanno dato inizio il 12 settembre 2012 ad uno sciopero della fame a tempo indeterminato per chiedere l´eliminazione degli ostacoli riguardanti l´istruzione scolastica e la possibilità...

(23 Ottobre 2012)

DirittiDistorti

VERSO LA V EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL CINEMA KURDO HEVIYA AZADIYE - SPERANZA DI LIBERTA'

19 ottobre 2012, ore 20.00 Sala del Consiglio Comunale - Castel Madama in collaborazione con l’Associazione V.O.C. di Castel Madama verso la V edizione del Festival del Cinema Kurdo Heviya Azadiye – Speranza di Libertà Le proiezioni saranno introdotte da interventi di Hevi Dilara, rifugiata politica e direttore artistico del Festival del Cinema Kurdo Arturo Salerni, Presidente...

(18 Ottobre 2012)

Associazione Progetto Diritti onlus

Questione kurda, Erdogan-Öcalan propositi di colloquio

La stretta di mano fra il premier turco Erdogan e il recluso di ferro Öcalan, capo storico della guerriglia kurda rinchiuso dal 1999 nell’isola-prigione Imrali nel Mar di Marmara, è assolutamente ipotetica. Certo la notizia di una riapertura ai dialoghi interrotti nel luglio 2011, cui seguì un crescendo di scontri sanguinosissimi considerati uno dei momenti più aspri...

(28 Settembre 2012)

Enrico Campofreda

Erdogan: "Possibile ripresa dei colloqui col Pkk"

Giovedì 27 Settembre 2012 09:49 Si fa più probabile l'ipotesi del riavvio di negoziati tra il governo turco e gli indipendentisti curdi del Pkk. Lo ha ammesso lo stesso premier Recep Tayyip Erdogan in un'intervista all'emittente Kanal 7. «In riferimento a Imrali, potrebbero esserci nuovi colloqui», ha detto il premier. Imrali è l'isola su cui si trova il carcere...

(27 Settembre 2012)

Redazione Contropiano

Una firma per Abdullah Ocalan

Abdullah Ocalan, leader kurdo, è in carcere a Imrali dal 1999. Dal 27 luglio 2011 non si hanno più notizie di lui: i colloqui con i suoi avvocati vengono sistematicamente negati da oltre un anno. Parte una nuova campagna di firme per chiedere la libertà del leader kurdo e degli altri prigionieri politici in Turchia. www.freeocalan.org Iniziativa Internazionale “Libertà...

(23 Settembre 2012)

Orsola Casagrande - ilmanifesto.it

Sanguinosa battaglia tra guerriglia curda ed esercito turco

La guerriglia del Pkk attacca le postazioni dell'esercito al confine con l'Iraq e gli infligge dure perdite. Il governo di Erdogan parla di possibili aperture ma intanto migliaia di intellettuali, studenti, sindaci e deputati curdi riempiono le carceri del paese. Tra questi anche un avvocato di Ocalan, colpevole di aver usato il termine 'epistemologico' con il suo assistito Sanguinoso attacco della...

(20 Giugno 2012)

Redazione Contropiano

Quando un ministro chiama ‘bugiardi’ i bambini kurdi

Ancora una volta gli abusi nelle carceri turche raggiungono le prime pagine dei giornali. Anzi, a essere sinceri, non hanno fatto notizia per giorni, ma poi le accuse erano così gravi che anche i media mainstream più riluttanti sono stati costretti a scrivere qualcosa. Sette giovani detenuti, tra i 13 e i 17 anni di età, hanno denunciato di aver subito abusi sessuali, fisici e...

(16 Aprile 2012)

Orsola Casagrande - ilmanifesto.it

Cinema curdo a Roma

Di Antonella De Biasi - Si apre oggi a Roma Heviya Azadiye – Speranza di Libertà, il festival di cinema curdo giunto quest'anno alla IV edizione. Nelle sale del Nuovo Cinema Aquila di Roma, dal 12 al 16 gennaio, troveranno spazio produzioni audiovisive curde ed europee che raccontano le vicissitudini di questo popolo senza Stato. Circa una trentina le pellicole in programmazione tra...

(12 Gennaio 2012)

DirittiDistorti

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

235364