il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Imperialismo e guerra (cronaca centro)

La lotta del Popolo Kurdo

(9 notizie dal 16 Novembre 2008 al 3 Febbraio 2018 - pagina 1 di 1)

Quelle mani sono sporche di sangue! Erdogan, Roma non ti vuole!

Lunedì 5 febbraio Roma sarà una città blindata per l’arrivo del presidente turco Erdogan, che incontrerà il Papa, il capo dello stato Mattarella e il primo ministro Gentiloni. A Roma è previsto un piano speciale di militarizzazione, forte di 3500 forze di sicurezza che vigileranno per impedire qualsiasi manifestazione di dissenso: infatti, verrà messo...

(3 Febbraio 2018)

Rete Kurdistan Roma

VERITA’ PER SAKINE, FIDAN E LEYLA!

Il silenzio è dei complici

La prossima settimana, nel secondo anniversario dell’assassinio delle militanti curde Sakine Cansiz, Fidan Dogan e Leyla Soleymez, la comunità curda marcerà a Parigi per continuare a denunciare la complicità di Francia e Turchia in queste atroci uccisioni. Lo slogan che raccoglierà la giornata di lotta sarà “Il vostro silenzio è dovuto al vostro...

(5 Gennaio 2015)

Rete romana di solidarietà con il popolo kurdo, Ufficio di informazione del Kurdistan in Italia (UIKI), centro socio-culturale Ararat, coalizione popolare internazionale contro l’ISIS

OVUNQUE KOBANÊ, OVUNQUE RESISTENZA! LIVORNO, PRESIDIO MERCOLEDI 22

MERCOLEDÌ 22 OTTOBRE ORE 17:30 PRESIDIO IN PIAZZA GRANDE OVUNQUE KOBANÊ, OVUNQUE RESISTENZA! La lotta delle popolazioni della Rojava, il Kurdistan occidentale in territorio siriano, ha dato vita a forme di sperimentazione più o meno ampie di autogoverno territoriale e di superamento dell’oppressione della donna che possono preludere ad un più vasto cambiamento...

(20 Ottobre 2014)

Collettivo Anarchico Libertario Federazione Anarchica Livornese

Sciopero della fame dei rifugiati kurdi a Roma

L'azione è stata decisa per sostenere la protesta dei detenuti politici in atto da più di 40 giorni all´interno delle carceri turche. Qui centinaia di detenuti, per la maggior parte kurdi, hanno dato inizio il 12 settembre 2012 ad uno sciopero della fame a tempo indeterminato per chiedere l´eliminazione degli ostacoli riguardanti l´istruzione scolastica e la possibilità...

(23 Ottobre 2012)

DirittiDistorti

VERSO LA V EDIZIONE DEL FESTIVAL DEL CINEMA KURDO HEVIYA AZADIYE - SPERANZA DI LIBERTA'

19 ottobre 2012, ore 20.00 Sala del Consiglio Comunale - Castel Madama in collaborazione con l’Associazione V.O.C. di Castel Madama verso la V edizione del Festival del Cinema Kurdo Heviya Azadiye – Speranza di Libertà Le proiezioni saranno introdotte da interventi di Hevi Dilara, rifugiata politica e direttore artistico del Festival del Cinema Kurdo Arturo Salerni, Presidente...

(18 Ottobre 2012)

Associazione Progetto Diritti onlus

Cinema curdo a Roma

Di Antonella De Biasi - Si apre oggi a Roma Heviya Azadiye – Speranza di Libertà, il festival di cinema curdo giunto quest'anno alla IV edizione. Nelle sale del Nuovo Cinema Aquila di Roma, dal 12 al 16 gennaio, troveranno spazio produzioni audiovisive curde ed europee che raccontano le vicissitudini di questo popolo senza Stato. Circa una trentina le pellicole in programmazione tra...

(12 Gennaio 2012)

DirittiDistorti

Ancora piazza Kurdistan

Con l’arrivo a Roma del leader kurdo Abdullah Ocalan, il 12 novembre 1998, ebbe inizio dall’Europa l’assalto al cielo del popolo kurdo.

DI ALDO CANESTRARI Roma 13 Novembre 2010, Nena News - Un gesto che simbolizza una catena di eventi traboccanti di significati storici e politici, di passione, di speranza: un uomo, di nome Dino Frisullo, appende ad un muro una lapide che ribattezza una piazza di Roma: prima si chiamava “piazza Celimontana”; per un po’ si chiamerà “piazza Kurdistan”. Come il quotidiano...

(13 Novembre 2010)

Nena News

Livorno: Manifestazione in solidarietà con A. Ocalan e il popolo Kurdo

Sono trascorsi 10 anni dal rapimento di Abdullah Ocalan a Nairobi e che il Leader del popolo kurdo è recluso nel carcere di massima sicurezza sull'isola di Imrali come unico prigioniero, privato dei diritti fondamentali e soggetto ad continuo isolamento e mal trattamento. Il Leader del popolo kurdo è l'unico detenuto nell'isola prigione di Imrali dal 16 febbraio 1999. La totale deprivazione...

(27 Gennaio 2009)

Circolo culturale KURDISTAN - Ponsacco

Pisa: I Cobas a fianco del popolo Kurdo

Oggi i Kurdi hanno organizzato nella provincia di pisa una marcia di protesta per chiedere la liberazione di Ocalan La Turchia vuole entrare nell'Unione Europea: circa 70 milioni di cittadini turchi diventerebbero cittadini europei. Secondo le stime dell'Associazione per i Popoli Minacciati (APM), di questi 70 milioni circa 15-20 milioni sono Kurdi, un quarto dei cittadini turchi è in realtà...

(16 Novembre 2008)

Confederazione Cobas Pisa

225540