il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Capitale e lavoro (cronaca nordovest)

Sciopero generale del 12 dicembre 2008

(4 notizie dal 29 Novembre 2008 al 11 Dicembre 2008 - pagina 1 di 1)

Appello.: 12 dicembre. uno sciopero più generale

Un appello di delegati, lavoratrici e lavoratori, iscritti e non iscritti ai sindacati di base

Lo sciopero del 12 dicembre ha le potenzialità per essere più generale che in altre occasioni e quindi di pesare maggiormente sulle controparti padronali e governative. In quella giornata le lavoratrici e i lavoratori di tutte le categorie del lavoro pubblico e privato possono decidere di far sentire la propria voce in ogni parte del paese. Noi delegati e delegate, lavoratrici e lavoratori,...

(11 Dicembre 2008)

Venerdì 12 dicembre Sciopero Generale

contro governo e padroni

in questi anni, con la regia dei governi di centro destra e centro sinistra, padroni e banchieri hanno: o ottenuto un mare di profitti o precarizzato milioni di persone o ridotto i salari o privatizzato le pensioni o rubato il TFR con i fondi pensione o diminuito i diritti dei lavoratori o tagliato i servizi sociali o devastato sanità e sicurezza PADRONI E BANCHIERI SI SONO ARRICCHITI AL...

(10 Dicembre 2008)

Slai Cobas - Coordinamento provinciale di Milano - www.slaicobas.it

Prepariamo lo sciopero generale del 12 dicembre

assemblea pubblica a Cremona

Dopo il successo dello sciopero generale del 17 ottobre scorso, CUB, COBAS e SdL hanno ritenuto indispensabile proclamare una seconda giornata di sciopero generale di 24 ore il giorno 12 dicembre 2008, che esprime una più ampia protesta dei lavoratori pubblici e privati contro la finanziaria, contro l’elemosina di Stato elargita da Tremonti e contro l’intera politica economica e...

(4 Dicembre 2008)

Per il sindacalismo di base unito Beppe Bettenzoli Giorgio Riboldi

Assemblea a Milano per lo sciopero generale del 12 dicembre 2008

Una proposta per allargare e unificare la mobilitazione contro il governo e il padronato, per darle continuità oltre la scadenza del 12 dicembre, per dare vita a un'opposizione sociale di massa. A tutti gli organismi e collettivi di lotta nei posti di lavoro, sul territorio e nelle scuole/università, a tutti i lavoratori, i precari, i disoccupati, gli studenti, gli immigrati, proponiamo...

(29 Novembre 2008)

CUB, Confederazione Cobas, Sdl-Intercategoriale, SLAI Cobas

40052