il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Atene. Ordine pubblico

Atene. Ordine pubblico

(4 Maggio 2010) Enzo Apicella
Grecia. Il Fondo Monetario Internazionale si scontra con la resistenza popolare

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Capitale e lavoro (cronaca sud)

La Grecia brucia!

(4 notizie dal 29 Dicembre 2008 al 9 Maggio 2010 - pagina 1 di 1)

A fianco dei rivoltosi greci: la crisi è il capitalismo

Mentre gli Stati di mezza Europa (Spagna, Portogallo, Irlanda, Inghilterra e Italia) sono costretti a far crescere il debito pubblico a livelli insostenibili nel disperato tentativo di salvare istituti di credito e grandi industrie dal crac, la Grecia, da sempre fanalino di coda dell’area-Euro, si trova, secondo le parole del suo stesso presidente “sull’orlo dell’abisso”. Il...

(9 Maggio 2010)

Associazione Marxista Unità Comunista

Solidarietà ai lavoratori della Grecia

La drammatica situazione dei lavoratori della Grecia impone un atto di solidarietà da parte di tutti i lavoratori italiani e d’Europa. L’agonia del sistema capitalistico sta producendo i suoi effetti più drammatici e catastrofici, la Grecia è a un passo dalla bancarotta. L’Unione Europea egemonizzata dalla BCE e dalla Germania agiscono per scaricare gli effetti...

(4 Maggio 2010)

Collettivo Karl Marx Cardarelli

Le strade di Atene tornano a bruciare...

Alexis e' vivo, i morti siete voi!

A partire dal dicembre dello scorso anno, Atene e molte altre città della Grecia sono state teatro di una forte mobilitazione di varie fette della popolazione tra cui lavoratori, immigrati e studenti anche giovanissimi. È proprio uno di questi, il quindicenne Alexis Grigoropoulos, a morire sparato da un poliziotto durante la feroce repressione delle lotte di quei giorni. Invece di arrestare...

(9 Dicembre 2009)

Collettivo Autorganizzato Universitario http://cau.noblogs.org

Grecia chiama Italia

A tre settimane dall’infame assassinio di Alexis Grigoropoulos, la rivolta popolare ad Atene e in gran parte della Grecia è ben lungi dall’essere rifluita. Per più di dieci giorni migliaia di giovani studenti e proletari si sono fronteggiati nelle strade con le forze della repressione al servizio del governo fascista di Karamanlis: un ondata di proteste partita dal quartiere...

(29 Dicembre 2008)

Associazione Marxista Unità Comunista Movimento campano per la costituente comunista www.unitacomunista.it;

77798