il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

Elezioni giugno 2009

(21 notizie dal 22 Marzo 2009 al 13 Giugno 2009 - pagina 1 di 2)

Un tentativo di analisi del voto di giugno

Le cause dell'ennesima disfatta elettorale subita dalle sedicenti forze della "sinistra radicale" (oltre che del "centro-sinistro") non sono inquadrabili solo nell'ambito del fenomeno dell'astensionismo che, molto più di altre occasioni, ha fatto registrare un elemento cosciente e volontario e dimensioni di massa finora sconosciute in quest'area. Al di là della tendenza senza dubbio...

(13 Giugno 2009)

Lucio Garofalo

Il KKE a proposito dei risultati elettorali in Grecia

In Grecia alle elezioni per il Parlamento Europeo del 7 giugno hanno preso parte 27 liste di partiti politici e organizzazioni. Il KKE (Partito Comunista della Grecia) ha ottenuto 428.283 voti, l'8,35% delle preferenze, eleggendo 2 rappresentanti (i deputati della Grecia sono stati ridotti da 24 a 22 unità). L'elevato tasso di astensione, circa del 47%, ha determinato una riduzione dei voti...

(13 Giugno 2009)

KKE Sezione Relazioni Internazionali

Rispunta il Tafazzi, nella sinistra ogm.

Nel desolante palcoscenico della sinistra governista, impegnata allo spasimo nel non affrontare i problemi di fondo, politici e culturali, della propria pratica fallimentare, oggi interviene il buon "Berty". Chiede a gran voce una sinistra unita (magica parolina sempre funzionante) nella collaborazione politica con il pd ( e vai.....). Inutile dire, che si chiama a raccolta perchè il pd...

(12 Giugno 2009)

Enrico Biso

Altre riflessioni

Mi è capitato di sentire Ferrando durante la campagna elettorale. Ai due giornalisti che lo interrogavano spiegava l'essenza dell'internazionalismo proletario e l'assoluta purezza del Partito di cui è Segretario, un partito che si è scavata una nicchia nel profondo dell'elettorato comunista più intransigente ma anche più dogmatico. Mi domandavo se spera di accrescere...

(10 Giugno 2009)

Pietro Ancona http://medioevosociale-pietro.blogspot.com/

Estremisti dell'ottimismo

L'editoriale del nuovo numero di Contropiano di prossima uscita

Con i risultati delle elezioni si delinea piuttosto nitidamente lo scenario dentro cui siamo chiamati ad agire politicamente nel nostro paese. La chiave di lettura che presentiamo ai lettori di questo numero di Contropiano, è coerente con quella che avevamo indicato nei mesi precedenti sia sul “limite” del berlusconismo e del progetto di normalizzazione bipartizan sia sulle decisioni...

(10 Giugno 2009)

Contropiano

Prime riflessioni sulla sconfitta

Consolarci con il mancato trionfo di Berlusconi che non riesce a varcare il quaranta per cento che si era prefisso e staziona punto più punto meno dove era non credo sia proprio quello che dobbiamo fare. E' segno della estensione del degrado che ci avvolge tirare un respiro di sollievo e confortarci. La forza del centro destra guidato da Berlusconi resta formidabile, schiacciante ed è...

(9 Giugno 2009)

Pietro Ancona http://medioevosociale-pietro.blogspot.com/

Euroastensionismo!

Cambiando l'ordine dei fattori il prodotto non cambia.

La crisi accentua l’euroscetticismo, componendo l’aumento dell’astensionismo con l’onda lunga xenofoba e razzista, registrando la definitiva messa in mora del riformismo socialdemocratico del secolo passato. L’annuncio del “nuovo mondo” post-crisi e l’aumento della competitivita’ interimperialistica tra blocchi economici continentali e’ alla...

(9 Giugno 2009)

COMBAT - Roma

La democrazia funziona. Davvero?

Adesso non resta molto.

Ho fatto dei rapidi calcoli. Quasi 26 milioni di elettori hanno avuto modo di vedere il proprio voto conquistarsi spazio in Europa attraverso i propri rappresentanti. Poco più di 4 milioni di elettori italiani invece si sono ritrovati orfani di una tale speranza, almeno dal punto di vista formale: i voti espressi sono stati "persi" perchè incanalati in partiti che non hanno raggiunto...

(8 Giugno 2009)

Fabio Sallustro

l'Europa svaporata

Mi piacerebbe capire su quali pilastri teorici poggia la convinzione del Berlusca quando parla di sconfitta della “sinistra”, quando da molti anni ne lamentiamo la scomparsa, il PD è un partito di centro estremo, e le frange dei nostalgici comunisti, trombati ieri ed esclusi dall’Europa, sono il maggior ostacolo alla costruzione di un fronte politico di classe che riunifichi...

(8 Giugno 2009)

Paolo De Gregorio

Il voto inutile

Non andrò a votare, ne oggi ne domani, e confesso che non riesco proprio a immaginare come la vittoria di questo o di quell’altro schieramento possa cambiare la sorte dei milioni di disoccupati europei o degli altri milioni di disperati che premono alle frontiere di quella che una volta era “la culla del progresso economico e delle libertà civili”. E non solo perché...

(8 Giugno 2009)

Mario Gangarossa www.sottolebandieredelmarxismo.it

Elezioni e lotta di classe

La crisi capitalista evidenzia sempre più i contrasti di classe, ma con il nazionalismo, il razzismo e la concorrenza fra proletari, la classe borghese imperialista (i padroni di tutto il mondo) alimenta la guerra fra poveri distogliendoli dal loro vero nemico: il capitale internazionale. I dati della guerra di classe fra operai e padroni, dall’inizio dell’anno, sono questi: 500...

(6 Giugno 2009)

WORK Notiziario per il coordinamento dei proletari e dei lavoratori comunisti

A proposito di... (nuove) elezioni europee

Nel nostro paese, come in tutti gli Stati europei ed occidentali, le consultazioni elettorali sono da tempo divenute un vero e proprio rituale della vita e della società borghese, una liturgia politica ormai stanca e morta, ipocrita e persino ingannevole, che si ripete con scadenza quasi annuale, una sorta di ricorrenza totalmente inutile e vuota, priva di senso e di valore effettivo, specie...

(2 Giugno 2009)

Lucio Garofalo

Perchè non votare alle elezioni del 2009

La perdita di identità comunista non è un solo e semplice pericolo per il Prc ed il Pdci, tutto questo è invece, ormai da anni, una pura e semplice realtà incontestabile e le minoranze interne di questi due partiti che non sono uscite dai rispettivi partiti lo hanno fatto solo per un meschino calcolo economico. Vi domando Compagni e mi domando, dov’era il Sig. Ferrero...

(26 Maggio 2009)

Salvatore Cappuccio, di Unità Comunista

Piccoli assessori crescono...

Se le elezioni sono una vetrina attraverso la quale il ceto politico, nelle sue varie sfaccettature, cerca di vendere le sue “ricette” a un elettorato sempre più stanco e disilluso, sono proprio le elezioni amministrative a darci la misura esatta della degenerazione e delle miserie del “mercato” elettorale nella sua forma più elementare. Decine di liste, centinaia...

(22 Maggio 2009)

Mario Gangarossa www.sottolebandieredelmarxismo.it

Elezioni di giugno ‘09

Come avviene ormai ogni anno, siamo alla vigilia di ennesime elezioni, questa volta europee, abbinate ad elezioni locali e, nei giorni di ballottaggio fra candidati al “premierato” locale (il 21-22 Giugno), ad un referendum sul sistema elettorale. Quest’ultimo è il più recente ritrovato di ingegneria istituzionale, che dovrebbe portare ad un definitivo bipartitismo...

(22 Maggio 2009)

Circolo ALTERNATIVA DI CLASSE Via Fiume, 189 (SP)

Elezioni europee: una logorante “marcia sul posto”

Abbiamo scritto e detto in queste settimane che alle prossime elezioni europee è meglio che ci sia la falce e martello piuttosto l’opzione bertinottiana subalterna al PD. Allo stesso modo affermiamo con forza che è suicida pensare di ricostruire una soggettività comunista ripartendo nuovamente ed esattamente da un modello politico/culturale e da un approccio verso la realtà...

(12 Maggio 2009)

La Rete dei Comunisti http://www.contropiano.org

Bologna. Sinistra Democratica e le elezioni amministrative

Lettera aperta sulla sinistra a Bologna

E' per un atto di serietà, trasparenza e responsabilità, e in ragione di una relazione intensa con tante e tanti di voi a cui indirizziamo questa e-mail, compagne e compagni di Sinistra democratica, ma anche compagne e compagni di appartenenze diverse nella sinistra bolognese, che scriviamo alcune cose che riteniamo vadano dette in modo chiaro per spiegare, al di là di ogni interpretazione,...

(25 Aprile 2009)

Katia Zanotti, Vania Zanotti, Irene Pedacchia.

PRC: situazione critica ad Urbino

La segreteria provinciale impone accordo con PD

Cari compagni, care compagne, La Federazione PRC di Pesaro e Urbino ha imposto l'accordo con il PD per le comunali di Urbino nonostante il parere contrario dellla maggioranza del Direttivo e del Circolo di questa città. Il vero motivo di questa prevaricazione è l'interesse della Federazione a far assegnare a un proprio uomo di fiducia la presidenza di Marche Multiservizi, società...

(25 Aprile 2009)

C'è chi dice NO!

C’è chi dice NO! Un altro gruppo di compagni e compagne del prc di Bologna,constatata l’impossibilità ad avere un referendum tra gli iscritti sull’alleanza con il pd alle elezioni locali, decide di uscire dal partito. La "svolta a sinistra" proclamata con l’ultimo congresso nazionale del prc, si "concretizza" con l’ennesimo accordo governista. Ecco di seguito...

(23 Aprile 2009)

Chi va a casa?

l'editoriale del nuovo numero di Contropiano di prossima uscita

E’ indubbiamente una situazione melmosa quella in cui si sta avvitando lo scenario politico e sociale in Italia. Da un lato i poteri forti cercano di usare la mano pesante – dentro il guanto di velluto del bipolarismo – per assicurarsi tutti gli strumenti di governabilità dentro una crisi che si conferma più pesante di quanto si lasci intendere; dall’altro il...

(25 Marzo 2009)

CONTROPIANO www.contropiano.org

<<   | 1 | 2 |    >>

33868