il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Honduras

Honduras

(25 Luglio 2009) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Imperialismo e guerra (dal Sudamerica)

Honduras resiste!

(56 notizie dal 21 Settembre 2008 al 9 Settembre 2012 - pagina 1 di 3)

Honduras: città private al servizio delle multinazionali

E' ufficiale, l'Honduras è una Repubblica delle Banane. Il governo golpista insediato da Washington consegna un pezzo del paese alle multinazionali, esentandole dal rispetto delle leggi. L'opposizione degli indigeni e di chi denuncia la rinuncia alla sovranità. Il 28 giugno del 2009 un gruppo di militari arrestò a Tegucigalpa il presidente del piccolo paese centroamericano, Manuel...

(9 Settembre 2012)

Marco Santopadre - Contropiano

Honduras: all'erta per le nostre vite, per i nostri corpi, per la nostra libertà, per la nostra felicità, per la Nostra America

Entusiasta di fronte alla possibilità del cambiamento e alla speranza spuntata tra l'enclave di dolore e sfruttamento che ha segnato la sua storia, l’Honduras è stato colpito tre anni fa dall'oligarchia con l'appoggio degli USA, in quel nefasto 28 giugno. Noi femministe del continente uscimmo per le strade non appena rieccheggiarono i primi rumori. Tutto quanto avevamo imparato...

(21 Giugno 2012)

Honduras: il COPINH sotto fuoco criminale

Dopo il colpo di stato del 28 giugno 2009 s’inasprisce la repressione contro il popolo honduregno, il COPINH non fa eccezione. Decine di compagni e compagne sono stati imprigionati, migliaia di compagni e compagne sono stati repressi con gas lacrimogeni estremamente tossici, molti compagni e compagne hanno riportato fratture. Due compagni sono stati assassinati nella maniera più brutale...

(19 Giugno 2012)

Honduras. Un'altro omicidio nel Bajo Aguan

Oggi,alle 7:00 della mattina,é stato assassinato il dirigente contadino Matias Valle Cárdenas da sicari incappucciati a bordo di una motocicletta. Il fatto è accaduto nel Villaggio di Quebrada de Arena, municipio di Tocoa, dipartimento di Colon. Matias Valle apparteneva all'Insediamento Contadino "Nueva Confianza" che fa parte del Movimiento Unificado Campesino Del Aguan (MUCA). Il...

(23 Gennaio 2012)

Movimiento Unificado Campesino Del Aguan

Continua il terrore e lo spargimento di sangue nel Bajo Aguán

Domenica 14 Agosto é tornato a scorrere il sangue nell'Aguán, dove si é registrato l'omicidio di 6 persone nella proprietà Paso del Aguan,oltre ad 11 persone risultate gravemente ferite. Lo spargimento di sangue é continuato nel pomeriggio di lunedì 15 Agosto quando altre cinque persone sono state assassinate,secondo testimoni da guardie di sicurezza che...

(20 Agosto 2011)

VIA CAMPESINA HONDURAS

Honduras. Omicidi contro giornalisti

Con molta tristezza, impotenza ed indignazione riceviamo la notizia dell'assassinio di Nery Jeremías Orellana, un giovane attivista dell’informazione sociale, direttore di Radio Joconguera, una radio comunitaria del municipio di Candelaria, nell'impoverito e dimenticato dipartimento di Lempira, e corrispondente della nostra Radio Progresso. Nery aveva già ricevuto minacce per...

(19 Luglio 2011)

Radio Progresso - La nostra Parola voselsoberano.com

Honduras: la polizia fascista di Pepe Lobo uccide ferocemente una maestra

Tegucigalpa, 18 mar (Prensa Latina). Il Comitato di Familiari dei Detenuti e Scomparsi in Honduras, COFADEH, mette in allerta la comunità internazionale che il regime ha aumentato nelle ultime ore la repressione contro il popolo honduregno. Nella tarda mattinata l'esercito e la polizia hanno represso centinaia di maestri che si trovavano nell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale del Magistero,...

(20 Marzo 2011)

Ida Garberi - Prensa Latina

Repressione selvaggia in Honduras, non si salvano neanche i bebè

L'articolo qui sotto riporta i fatti di ieri mentre oggi, durante l'aggressione della polizia verso chi protestava con le mani alzate, purtroppo c'é stata un'ulteriore vittima del regime, la maestra Ilse Ivania Velásquez Rodríguez, una delle fondatrici del COFADEH. Tegucigalpa - giovedì 17 marzo 2011 Un pacifico presidio di migliaia di persone trasformato questo giovedì...

(19 Marzo 2011)

Dick e Mirian Emanuelsson

Gli USA avvieranno in Honduras un progetto simile al Plan Colombia

Stando a dichiarazioni delle autorità, il sottosegretario di Stato USA per l’Antidroga, William Brownfield, visiterà oggi e domani l’Honduras, per avviare un progetto simile al già discusso Plan Colombia. “La visita porterà annunci molto importanti. Ciò che vogliamo, è avere nel nostro paese un Plan Centroamerica, come c'è stato un...

(14 Febbraio 2011)

PRENSA LATINA

Honduras: Esigiamo che cessi la repressione contro i contadini!

Richiediamo si condanni il regime assassino di Porfirio Lobo!

Il Fronte Nazionale di Resistenza Popolare, dinanzi all’escalation di violenza e repressione contro il popolo, comunica alla popolazione honduregna e alla comunità internazionale: 1. Denunciamo l'offensiva militare che sta compiendo il regime di fatto di Porfirio Lobo, contro comunità contadine nella regione del Bajo Aguán nel dipartimento di Colòn e in Zacate Grande...

(24 Dicembre 2010)

Fronte Nazionale di Resistenza Popolare

Honduras. In balia dell'esercito

"Il regime di fatto, agli ordini del magnate che possiede più di 250mila ettari di terra, Miguel Facusse, sta per mettere in atto uno sfollamento violento di umili contadini e contadine che accompagnati dalle loro famiglie hanno iniziato un lungo sit-in di protesta lungo la strada che porta da Tocoa a Trujilla, nel dipartimento di Colon, sull'altura della loro comunità, la Guadalupe...

(20 Dicembre 2010)

Stella Spinelli - Peacereporter

Wikileaks: in Honduras fu colpo di Stato e gli USA lo sapevano

Mila Pernice 02-12-2010 --- 15:12:56 L'ex presidente dell’Honduras Manuel Zelaya denuncerà gli Stati Uniti davanti alla Corte Penale Internazionale (CPI) per la loro implicazione nel colpo di Stato del giugno del 2009, dopo aver letto i documenti segreti pubblicati dal sito web Wikileaks. Tra i file pubblicati dal sito, che attualmente è oscurato, c'è infatti anche un documento...

(2 Dicembre 2010)

Radio Città Aperta - Roma

Honduras, è caccia ai gay

A partire dal golpe, in Honduras vige l'omofobia di Stato. Il racconto di un uomo in fuga dopo minacce e attentati. La sua colpa? Essere omosessuale e lottare per far rispettare i suoi diritti Ricardo Figueroa ha 42 anni e viene dall'Honduras. Il 13 aprile del 2010, giorno del suo compleanno, è dovuto fuggire, lasciando tutto e tutti, per rifugiarsi in Spagna. Nel suo bel paese, dal 28 giugno...

(26 Novembre 2010)

Stella Spinelli- Peacereporter

Honduras: gli USA premono affinché l'OSA riconosca il governo Lobo. La denuncia del Fronte contro il golpe

Stella Spinelli, Peacereporter Il 30 luglio prossimo, l'Assemblea Generale dell'Organizzazione degli Stati Americani (Osa), si riunirà in sessione straordinaria per discutere il "caso Honduras". Nonostante le pressioni degli Stati Uniti, che da sempre premono per un riconoscimento dell'attuale governo di Porfirio Lobo, molti paesi del continente si rifiutano di riallacciare rapporti con un...

(29 Luglio 2010)

www.radiocittaperta.it

L'uomo che sapeva troppo sugli Usa

L'ambasciatore statunitense a Tegucigalpa sapeva del colpo di Stato contro Manuel Zelaya del 28 giugno 2009, già da settimane. Parola di un ex ministro morto ammazzato poco dopo queste scottanti rivelazioni L'ambasciatore Usa a Tegucigalpa, Hugo Llorens, sapeva del colpo di Stato contro Manuel Zelaya del 28 giugno 2009, già da settimane. Lo ha dichiarato Roland Valenzuela, ministro del...

(13 Luglio 2010)

Stella Spinell

Honduras: assassinato politico che denunciò collaborazione USA nel golpe. Dall’inizio dell’anno uccisi 8 giornalisti

Marco Santopadre, Radio Città Aperta 12-07-2010/17:01 --- Il mondo ‘libero’ sembra molto impegnato a seguire le sorti di alcuni detenuti cubani che, in virtù del fatto che numerosi governi occidentali li considerano dissidenti politici ingiustamente incarcerati, stanno riottenendo la libertà in cambio del loro trasferimento in Spagna ed in altri paesi. Minore, se...

(12 Luglio 2010)

www.radiocittaperta.it

Honduras (icn)

Ad una settimana dal 1° Anniversario della Resistenza, uniamoci al Cammino della Rifondazione dell’Honduras

Appello Internazionale

Il Fronte Nazionale di Resistenza Popolare (FNRP) rappresenta gli interessi di tutto un popolo, che persiste nella lotta contro l'attuale regime repressivo mascherato da democrazia. La Resistenza cresce quotidianamente e si estende attraverso tutto il territorio nazionale, coordinando le diverse agende politiche e sociali in un solo progetto unitario, col quale si è cominciato ad erigere i...

(22 Giugno 2010)

Commissione Internazionale (CI) - Fronte Nazionale di Resistenza Popolare

Honduras!! Azione urgente!!

Il passato lunedì 14 di questo mese, ha avuto inizio nella città di La Ceiba il processo contro Carlos Maradiaga ed Isabel Morales, membri del Movimento Contadino del Bajo Aguan (MCA), accusati di assassinio, tentato omicidio, incendio e furto aggravato. I compagni Maradiaga e Morales sono imprigionati nella Colonia Penale del Porvenir, in seguito all’arresto circa due anni fa,...

(22 Giugno 2010)

Consejo Civico de Organizaciones Populares e Indigenas de Honduras, COPINH Organización Fraternal Negra Hondureña, OFRANEH

Honduras. Una caccia all’uomo selettiva e di bassa intensità

Un altro omicidio in pieno giorno

Il 24 febbraio, poco dopo mezzogiorno, nella città di San Pedro Sula, qualcuno ha bussato alla porta di Claudia Larissa Brizuela, che stava compiendo 36 anni. Aprendo ha ricevuto tre pallottole alla testa, morendo sul colpo. Claudia era militante nel sindacato del Comune dove lavorava e figlia di Pedro Brizuela, connotato dirigente locale del Fronte Nazionale di Resistenza Popolare (FNRP). Questo...

(26 Febbraio 2010)

Associazione Italia-Nicaragua

Honduras: quando il solo fatto di esistere disturba i latifondisti

“Alzati e guardati le mani Per poter crescere, stringile a tuo fratello. Uniti andremo insieme nel sangue, Oggi e’ il tempo che puo’essere domani”. Victor Jara, Preghiera ad un Contadino Io che sono italiana e subisco dalla mia nascita gli orrori compiuti dalla mafia, non dovrei stupirmi davanti agli abusi di potere legalizzati dei signori potenti di Honduras. Come potrei...

(25 Febbraio 2010)

Ida Garberi (responsabile della pagina in italiano del sito web di Prensa Latina)

<<   | 1 | 2 | 3 |    >>

54016