il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Usciamo di casa

Usciamo di casa

(28 Settembre 2012) Enzo Apicella
Sciopero generale del Pubblico Impiego

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Lotte operaie nella crisi)

Lotte operaie nella crisi

(1010 notizie dal 8 Giugno 2008 al 22 Giugno 2019 - pagina 3 di 51)

Sciopero generale a Milano: un passo in avanti per la ripresa del conflitto di classe!

La giornata del 27 ottobre, sciopero generale del sindacalismo di base, è stata per la sezione milanese del S.I. Cobas una giornata densa di iniziative di lotta estese su tutto il territorio metropolitano, senza un momento di tregua per tutta la giornata. Il rinnovo del CCNL della logistica e la situazione politica nazionale e internazionale, da un punto di vista proletario, sono stati gli...

(1 Novembre 2017)

Coordinamento provinciale S.I. Cobas Milano

Roma, 27 ottobre: manifestazione presso il Ministero dello Sviluppo Economico

Dalle ore 10.30, in via Molise (angolo con via Veneto)

Comunicato per lo sciopero del 27 ottobre a Roma Il 27 ottobre 2017 sarà sciopero generale, proclamato dalle organizzazioni sindacali CUB, SGB, SICobas, USI Ait e Slai Cobas le stesse promotrici del grande sciopero dei trasporti del 16 giugno u.s. Sigle unite dalla ferma opposizione alle norme sulla rappresentanza e alla riduzione dei diritti sindacali negati ulteriormente dagli Accordi del...

(21 Ottobre 2017)

CUB - SGB - SI Cobas

PER UN FRONTE UNICO SINDACALE DI CLASSE

Conferenze pubbliche del PARTITO COMUNISTA INTERNAZIONALE

- Contro la crisi e i licenziamenti occorre unire tutte le rivendicazioni e le lotte della classe operaia - I comunisti e il montare delle lotte operaie nel percorso verso la rivoluzione e il comunismo - BOLOGNA - venerdì 20 ottobre ore 18 - Albergo Pallone, via del Pallone 4 - FIRENZE - sabato 21 ottobre ore 15:30 - Borgo Allegri 21r - ROMA - domenica 22 ottobre ore 10:30 - Libreria Anomalia,...

(14 Ottobre 2017)

PARTITO COMUNISTA INTERNAZIONALE

SCIOPERI, AUTUNNI E PRIMAVERE

Il comunicato del Fronte di Lotta No Austerity sulle prossime mobilitazioni

È necessario e urgente unirsi per contrastare lo sfruttamento sistemico che anche nel nostro paese umilia i diritti e schiaccia dignità del lavoro e qualità della vita delle masse popolari. Dalle lotte sul posto di lavoro, alle lotte contro la distruzione del territorio operata dalla Tav, alle battaglie per il diritto alla casa, alla salute e all’istruzione, un unico filo...

(23 Settembre 2017)

Fronte di Lotta No Austerity

Sciopero generale:
facciamo come la Francia!

In Francia i lavoratori e le lavoratrici il 12 settembre hanno dato vita a una grande giornata di sciopero generale unitario contro le politiche del governo Macron e contro l’applicazione della riforma del lavoro: centinaia di migliaia di persone sono scese in piazza in tutte le principali città. In continuità con il 12 settembre, da subito si è rilanciata una nuova giornata...

(21 Settembre 2017)

Partito di Alternativa Comunista

La sola ripresa possibile

Continua il lento e modesto andamento dell’economia italiana. La lunga serie di piccoli segni positivi (dieci trimestri consecutivi - due anni mezzo - con un aumento complessivo del 2,9%) non costituisce però una ripresa. Il ritmo è poco più di un terzo rispetto alla ripresa del 1999-2000. Il Pil italiano è ancora sotto del 6,8% rispetto il picco pre-crisi; la produzione...

(18 Settembre 2017)

Da Scintilla n. 82, settembre 2017

LA LOTTA PER IL LAVORO FRA PRECARIETA’ E ISTITUZIONI INCAPACI: ASSEMBLEA PUBBLICA, SABATO 23, ORE 17 AL CSOA INTIFADA

Sabato 23 Settembre al CSOA Intifada ci sarà un’altra assemblea cittadina dei disoccupati. Durante gli ultimi anni, varie realtà si sono aggregate per contrastare il fenomeno della disoccupazione e per influire politicamente sui provvedimenti che le istituzioni devono mettere in atto. Comitati di disoccupati si sono formati a Tiburtina, Cinecittà e Primavalle e tutti, con...

(17 Settembre 2017)

collettivotanas.wordpress.com

APPELLO AI MOVIMENTI, LAVORATORI, PENSIONATI, STUDENTI, DISOCCUPATI, PRECARI E A QUANTI SUBISCONO LA CRISI E VOGLIONO REAGIRE

ASSEMBLEA NAZIONALE A MILANO IL 23 SETTEMBRE PER COSTRUIRE LO SCIOPERO GENERALE Cub, Sgb, SI Cobas, Usi-AIT, Slai Cobas hanno indetto lo sciopero generale per il 27 ottobre per contrastare e respingere l'attacco portato dal governo e dai padroni contro i lavoratori, i ceti popolari e i pensionati e per : - Abolire le disuguaglianze salariali, sociali, economiche, di genere e quelle nei confronti...

(29 Luglio 2017)

PROCLAMAZIONE SCIOPERO GENERALE di tutti i settori pubblici e privati PER L'INTERA GIORNATA DEL 27 ottobre 2017

COMPRESO IL PRIMO TURNO MONTANTE PER I TURNISTI

Telegramma proclamazione sciopero generale per il 27 ottobre 2017 MATTARELLA SERGIO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA PALAZZO DEL QUIRINALE (ROMA) GENTILONI PAOLO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO C/O PALAZZO CHIGI PIAZZA COLONNA 370 00187 ROMA GRAZIANO DELRIO MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PIAZZALE DI PORTA PIA, 1 00198 ROMA POLETTI GIULIANO MINISTRO DEL WELFARE C/O MINISTERO VIA VITTORIO...

(10 Luglio 2017)

cub.it

Irlanda: il duro sciopero delle autolinee

In Irlanda lavoratori di Bus Éireann, un’azienda per metà statale, in risposta alla decisione unilaterale del padrone di ridurre la paga e peggiorare le condizioni di lavoro, hanno proclamato uno sciopero generale dal 24 di marzo, bloccando le linee in tutto il paese, ed alcune verso l’Irlanda del Nord. La National Bus and Rail Union, Nbru, uno dei principali sindacati degli...

(2 Luglio 2017)

PARTITO COMUNISTA INTERNAZIONALE

LE LOTTE DEI LAVORATORI IN ARGENTINA

Dal n. 53 di "Alternativa di Classe" Negli anni dell'Argentina peronista si era formata una significativa classe operaia, numerose aziende straniere avevano rafforzato numericamente l'apparato industriale e, con esso, la forza dei lavoratori. Nel Paese si affermarono importanti concentrazioni industriali. Negli anni '60 nelle fabbriche esisteva una seconda generazione operaia: le condizioni economiche...

(28 Maggio 2017)

Alternativa di Classe

LO SCONTRO DI CLASSE IN PORTOGALLO

Dal n. 50 di "Alternativa di Classe" Il 25 Aprile 1974 in Portogallo, quello che doveva essere soltanto un colpo di stato per liberarsi del regime fascista più vecchio d'Europa, provocò una crisi profonda della società borghese. Oltre tre milioni di proletari portoghesi parteciparono ai comitati operai e di quartiere. Trecento fabbriche occupate, un sommovimento sociale, che durò...

(27 Febbraio 2017)

Alternativa di Classe

Corrispondenze proletarie

Pubblicate su Scintilla n. 77 – febbraio 2017 Organo di Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia Sviluppare nelle fabbriche l’opposizione sindacale di classe Sono un operaio che ha partecipato all’assemblea nazionale di Firenze del 24 gennaio dove operai e delegati che si sono espressi per il NO alla firma del contratto nazionale dei...

(16 Febbraio 2017)

OPERAI, LAVORATORI, VOTIAMO IN MASSA
“NO” AL REFERENDUM E AI CONTRATTI-TRUFFA!

A pochi giorni dal referendum costituzionale, ecco le intese per il rinnovo dei contratti dei lavoratori metalmeccanici e del pubblico impiego. Non è un caso. Il significato politico di questi accordi è l’ennesimo scambio a perdere fra sindacati collaborazionisti, industriali e governo Renzi. La firma dei vertici sindacali su queste intese non è che l’ultimo atto...

(1 Dicembre 2016)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

CONTRO IL GOVERNO RENZI,
ATTUALE SCELTA POLITICA DELLA BORGHESIA

Editoriale del n. 46 di "Alternativa di Classe" Da quando il premier Renzi ha rivelato la data del referendum costituzionale, la più lontana possibile, il 4 Dicembre, tra molte aree di compagni è tornata, forte, la frenesia referendaria. Del resto, uno dei motivi della dilazione è proprio quello di polarizzare l'interesse di tutti, per ben due mesi, sulle diatribe costituzionali!......

(20 Ottobre 2016)

Alternativa di Classe

21 OTTOBRE: SI SCIOPERA

COMUNICATO DEL COLLETTIVO USB PER IL SINDACATO DI CLASSE DELL'ICS MAUGERI DI TRADATE

Riceviamo da Domenico Travaglini e volentieri pubblichiamo Il collettivo usb per il sindacato di classe dell'ICSMaugeri di Tradate parteciperà attivamente  allo sciopero del 21 ottobre indetto da usb e sicobas e farà il possibile, nel limite delle sue possibilità, perché questa giornata non sia un semplice evento simbolico e propagandistico, ma una effettiva giornata...

(19 Ottobre 2016)

USB PER IL SINDACATO DI CLASSE DELL'ICS MAUGERI DI TRADATE

Senza una spinta dal basso, non cambierà mai nulla

Sulle prossime mobilitazioni, sugli scioperi del 21 ottobre e del 4 novembre.

Questo autunno è segnato dall’assenza di mobilitazioni generali promosse dalla CGIL, un sostanziale immobilismo della confederazione e delle principali categorie sul piano delle lotte. Nonostante la campagna referendaria, il tavolo sulle pensioni e le tante vertenze aperte per i principali rinnovi contrattuali pubblici e privati, non è stata indetta nessuna iniziativa di conflitto....

(14 Ottobre 2016)

sindacatoaltracosa – OpposizioneCGIL

Partecipiamo agli scioperi e alle manifestazioni in programma
nei prossimi giorni e settimane
mettendo al centro gli interessi comuni dell’intero proletariato

DICIAMO “NO” ALLA CONTRORIFORMA COSTITUZIONALE
ED ESIGIAMO LE DIMISSIONI DEL GOVERNO RENZI

Lottiamo uniti per le rivendicazioni urgenti, economiche e politiche, dei lavoratori: NO AL JOBS ACT, ALLA PRECARIETA’, ALLA “BUONA SCUOLA”, ALLA TAV E ALLE GRANDI OPERE, ALLA DEMOLIZIONE DELLO STATO SOCIALE, ALLE PRIVATIZZAZIONI, ALLA RIFORMA FORNERO E AGLI INTERVENTI SULLE PENSIONI PER FAVORIRE LE BANCHE! BLOCCO DEI LICENZIAMENTI, NO ALLA CHIUSURA DELLE FABBRICHE, UN LAVORO STABILE...

(13 Ottobre 2016)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

Fincantieri: il voto sull’accordo segnala lo scontento operaio e la crescente distanza tra i lavoratori e FIOM-FIM-UILM

Nei giorni scorsi si è votato negli stabilimenti Fincantieri sull’accordo siglato il 24 giugno tra il padrone e FIOM-FIM-UILM. Il no ha prevalso largamente a Monfalcone (61%) e di poco anche ad Ancona; a Marghera, Palermo e Riva Trigoso la percentuale dei no è stata vicina al 50%. Il sì ha prevalso nettamente a Muggiano (61%), Castellammare di Stabia (68%), Sestri Ponente...

(5 Agosto 2016)

COMITATO DI SOSTEGNO AI LAVORATORI FINCANTIERI - MARGHERA

Accordo Fincantieri. No! Per voi e per tutti i lavoratori!

Lavoratori, lavoratrici, le assemblee di venerdì hanno messo in mostra tutta la difficoltà dei dirigenti sindacali a sostenere che l’accordo del 24 giugno è un buon accordo, o almeno un accordo dignitoso. In effetti, con piccole modifiche, l’accordo del 24 giugno è quello che il padrone-Fincantieri pretendeva fin dall’inizio, perche prevede: produttività,...

(17 Luglio 2016)

Comitato di sostegno ai lavoratori Fincantieri

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

687096