il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Grazie Londra

Grazie Londra

(27 Marzo 2011) Enzo Apicella
Londra. In 500.000 contro il governo Cameron. Assaltati negozi, banche e anche Fortnum & Mason, l'esclusivo negozio di tè a Piccadilly

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Lotte operaie nella crisi)

Lotte operaie nella crisi

(1024 notizie dal 8 Giugno 2008 al 3 Giugno 2020 - pagina 21 di 52)

FIRME OGGI ED ELEZIONI DOMANI…

…non passa da lì una riscossa operaia!

Si parla già di data precisa per le prossime elezioni politiche (pare scontato che ci saranno in Aprile 2013), ma, in realtà, è da tempo che tutto il “quadro politico” si è rimesso in movimento... La cosiddetta “crisi della politica” è il bersaglio cui i media cercano di canalizzare il malcontento delle vittime della crisi economica, cioè...

(29 Ottobre 2012)

Alternativa di Classe

Un grande successo il No-Monti Day

E ora lo sciopero generale del 14 novembre, con l’Europa che lotta Cacciamo il governo Monti

Davvero un grande successo il No Monti Day. Molte decine di migliaia di persone, assai di più delle migliori previsioni, hanno manifestato a Roma per la cacciata del governo Monti, contro la legge di “in-stabilità” ammazza-Italia e le politiche disastrose del governo e dei partiti che lo appoggiano: e i COBAS hanno dato un contributo rilevante a questo successo. Persino...

(28 Ottobre 2012)

Piero Bernocchi portavoce nazionale COBAS

[ROMA SABATO 27 OTTOBRE] Comunisti per L’Organizzazione di Classe

Non c’e’ reale opposizione al governo Monti senza schierarsi anzitutto CONTRO gli interessi imperialisti della BORGHESIA ITALIANA! Mentre la crisi capitalistica diventa ogni giorno più profonda, il governo Monti-Napolitano prosegue sistematicamente la sua azione contro i lavoratori. In poco più di un anno, sono decine le leggi, i decreti e le manovre con le quali ogni aspetto...

(27 Ottobre 2012)

Comunisti per l’Organizzazzione di Classe

14 novembre
Costruiamo lo sciopero generale europeo
contro l'Europa del capitale

Il 14 novembre sarà sciopero generale in Spagna, Portogallo e Grecia. Uniamo le lotte dei lavoratori su scala europea! Costruiamo lo sciopero generale anche in Italia! Le masse popolari di tutta Europa stanno subendo attacchi pesantissimi alle loro condizioni di vita e di lavoro. Diritti conquistati con anni di lotte sono stati smantellati. Disoccupazione, miseria, salari da fame sono il pane...

(26 Ottobre 2012)

Comitato Centrale del Pdac

Giorgio Cremaschi: "Il 27 in piazza contro Monti e contro la finta opposizione"

Vi assumete una bella responsabilità, l’unica iniziativa di opposizione reale a Monti… Noi scendiamo in piazza per coprire un vuoto politico che c’è in Italia. Cioè, l’opposizione a Monti e alle suo politiche in quanto tali, il rifiuto delle politiche di austerità e rigore che oggi stanno distruggendo l’Italia e l’Europa. Cioè...

(25 Ottobre 2012)

Fabio Sebastiani - controlacrisi.org

COMUNE DI GENOVA, “NO MONTI DAY”: IL 27 OTTOBRE TUTTI A ROMA

Genova – martedì, 23 ottobre 2012 Con la Legge di Stabilità varata dal Consiglio dei ministri il 9 ottobre continua la sistematica devastazione con cui, in poco più di un anno, il governo ha attaccato a fondo ogni aspetto delle condizioni di vita e di lavoro di categorie via via sempre più ampie di lavoratori salariati. IN PARTICOLARE PER I DIPENDENTI DEGLI ENTI...

(23 Ottobre 2012)

U.S.B. Liguria

Con l’Europa che lotta. I COBAS indicono lo sciopero generale il 14 novembre

Il governo Monti prosegue nella demolizione di redditi, servizi pubblici e Beni comuni, triturando implacabilmente salari e pensioni, scuola e sanità, posti di lavoro e diritti, giovani e precari. Come se non fosse bastata la manovra “salva-Italia” e il furto delle pensioni, la legge Fornero e la spending review, Monti colpisce ancora con la “legge di in-stabilità”...

(23 Ottobre 2012)

Piero Bernocchi portavoce nazionale COBAS

Verso l'assemblea nazionale del 3-4 novembre a Roma

Da Infoaut Venerdì 5 ottobre più di venticinque città d'Italia, si sono viste attraversate da più di 70.000 studenti e studentesse che hanno risposto alla chiamata nazionale del network StudAut, riunitosi a giugno al campeggio studentesco No Tav. Una grande giornata di lotta che ha visto studenti e studentesse determinati e decisi a rispedire al mittente gli ennesimi provvedimenti...

(23 Ottobre 2012)

Network StudAut

Grecia, Portogallo, Spagna
Crescono le lotte in Europa

Le masse occupano le piazze contro i governi padronali

Nelle ultime settimane si sono susseguite numerose e radicali mobilitazioni in diverse nazioni della cosiddetta zona Euro. In particolar modo, i Paesi maggiormente interessati da queste fiammate sono stati la Grecia, il Portogallo e la Spagna. Cercheremo, nelle righe che seguiranno, di imbastire un approccio di ordine generale che ci consenta di affrontare la questione nella sua unitarietà. Grecia:...

(20 Ottobre 2012)

Claudio Mastrogiulio - Partito di Alternativa Comunista

IL LAVORO E LE AZIENDE SONO UN BENE COMUNE, VOGLIAMO LA PROPRIETA PUBBLICA E IL CONTROLLO DEI LAVORATORI E DELLE LAVORATRICI

Lavoratrici e lavoratori in Italia e in tutta Europa stanno subendo un terribile attacco da parte di padroni e governi: diritti economici e sociali, salari, pensioni, occupazione stabile, scuola, sanità sono cancellati o drasticamente ridotti. E’ un vero massacro sociale che non ha mai fine e serve solo a trasferire ulteriori ricchezze ai profitti e alle rendite finanziarie ( 3.500 miliardi...

(20 Ottobre 2012)

Sinistra Critica

La "legge di stabilità": un nuovo massacro sociale

La necessità di unificare le lotte
per respingere i "bastoni" del governo

Verso la manifestazione del 27 ottobre Il governo Monti presenterà al parlamento una legge finanziaria - chiamata beffardamente "legge di stabilità", espressione edulcorata che poco si addice a uno Stato e a un'economia nazionali che di stabile hanno ben poco - che prevede un taglio pari a 12 miliardi di euro alla spesa pubblica. E' una manovra simile a quella che i premier di altri Paesi...

(18 Ottobre 2012)

Fabiana Stefanoni - Partito di Alternativa Comunista

COMUNICATO STAMPA
di Giacomo Di Leo

Mentre il presidente della Bce Mario Draghi rassicura ipocritamente : "Segnali positivi all'orizzonte", la Sicilia sprofonda in una crisi strutturale e prolungata. Nessun settore economico è risparmiato: dalla metalmeccanica alla cantieristica, dal commercio ai servizi, dall’agricoltura alla pesca. IL PCL ritiene che solo una rottura anticapitalistica può dare soluzione alla crisi...

(17 Ottobre 2012)

Giacomo Di Leo, candidato presidente per il Partito Comunista dei Lavoratori alle elezioni regionali siciliane 2012

Tutti d’accordo per tagliare salari e pensioni

In ogni paese, dalla Spagna alla Grecia, dal Regno Unito all’Italia, indipendentemente dal colore del governo, i provvedimenti adottati sono analoghi: demolizione dello Stato sociale, blocco o riduzione dei salari, aumento delle tasse che colpiscono inevitabilmente sempre in primo luogo i salariati. L'obiettivo finale è sempre il salario sia esso diretto, indiretto (servizi sociali),...

(16 Ottobre 2012)

Partito Comunista Internazionale

Solo con la lotta di classe fino alla Rivoluzione il proletariato non pagherà la crisi

La crisi attuale non è un fenomeno passeggero ma storico: è la crisi generale di questo modo di produzione, il capitalismo. A generarla non è stata una “cattiva politica”, gli “sprechi”, la “corruzione” o l'aver vissuto “al di sopra delle proprie possibilità”, anche da parte – hanno il coraggio di dire – degli...

(16 Ottobre 2012)

Partito Comunista Internazionale

CON GLI OPERAI DELL'ALCOA PER L'INDIPENDENZA DI CLASSE

Bisogna traguardare con attenzione la mobilitazione degli operai, comprenderne i difficili passaggi, la resistenza contro il capitale, le forme di lotta che si esprimono contro il sistema politico e della stampa, che vuole relegarli a comparse disperate di una narrazione pietistica nazional-popolare, buona per i talk show, le omelie dei preti e le prediche buoniste di sindacalisti che fanno il filo...

(16 Ottobre 2012)

Rosario Zanni - scrittore e precario - Resp. provinciale tesseramento e radicamento PRC Napoli

Monti non è un uomo: è una macina e tritura il popolo italiano

11/10/2012 Ancora una Finanziaria ammazza-Italia Sei ore in più a settimana di lavoro per i docenti a parità di salario Contro il governo tutti/e in piazza a Roma il 27 ottobre Non è bastata la manovra “salva-Italia” (in realtà “ammazza-Italia”) e il massacro delle pensioni, la legge Fornero - che ha demolito i pochi diritti del lavoro restanti...

(13 Ottobre 2012)

Piero Bernocchi portavoce nazionale COBAS

Basta con la macelleria sociale!

Con la legge di stabilità varata dal Consiglio dei Ministri il Governo si appresta a colpire, ancora una volta, il pubblico impiego e porta a termine il disegno di completo smantellamento dello stato sociale. Sanità, istruzione, asili nido, servizi ai disabili e agli anziani .... rischiano di non poter più essere garantiti, con gravi ripercussioni soprattutto sulle classi più...

(12 Ottobre 2012)

Sindacato Intercategoriale Cobas

Manovrina d'autunno Notti e nebbie sui lavoratori

La Confederazione Unitaria di Base organizza l'opposizione sociale nella prospettiva dello SCIOPERO GENERALE È rimarchevole il fatto che il governo sostiene che non siamo di fronte ad una manovra aggiuntiva, che non di tagli si tratta ma di una sforbiciata, in fondo, ad una carezza. Il fatto è che questa manovra si aggiunge a quelle precedenti, colpisce salari, diritti, condizioni di...

(10 Ottobre 2012)

Per la Confederazione Unitaria di Base Cosimo Scarinzi

Cronache dalla Terim di Modena

Venerdì 05 Ottobre 2012 16:19 Come scritto nel numero di Aprile, i lavoratori della Terim erano consapevoli, sin d’allora, delle enormi difficoltà di questa ennesima lotta per la difesa del lavoro e del patrimonio produttivo. L’essersi fatti trovare “pronti” a questa tempesta, con settimane di picchetti alle spalle, ci ha permesso di mantenere la barra dritta...

(6 Ottobre 2012)

Francesco Santoro - FalceMartello

5000 studenti bloccano Palermo e danno alle fiamme le tessere elettorali

Venerdì 05 Ottobre 2012 11:13 Una grande manifestazione studentesca ha attraversato oggi le strade di Palermo. Circa cinquemila studenti e studentesse hanno risposto all'appello del coordinamento “Studenti Medi Palermo” e hanno caratterizzato la giornata della prima mobilitazione autunnale con entusiasmo e determinazione. La manifestazione è la prima dell'autunno a presentare...

(5 Ottobre 2012)

Infoaut

<<    | ... | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | ...    >>

737651