il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Lotte operaie nella crisi)

Lotte operaie nella crisi

(1035 notizie dal 8 Giugno 2008 al 10 Settembre 2020 - pagina 21 di 52)

14 NOVEMBRE: SINDACATI EUROPEI E CRISI MONDIALE

Il prossimo 14 Novembre la Confederazione Europea dei Sindacati ha invitato milioni di lavoratrici e lavoratori del vecchio continente a scendere in piazza per dire “No all’austerità”, combattere per il lavoro e la solidarietà, con la richiesta di un “cambio di rotta” affermando la necessità di un “patto sociale europeo” tale da stimolare...

(9 Novembre 2012)

Franco Astengo

Lavoratori d'Europa unitevi!

14 novembre sciopero generale

dichiarazione di Pdac, Corrente Rossa (Spagna), Mas (Portogallo) Lit-Quarta Internazionale NO al piano di tagli sociali dell'Unione europea! NO all'attacco ai lavoratori e alle masse popolari! Via la Troika e i suoi governi! Questo debito non è nostro! Il 14 novembre noi lavoratori e lavoratrici di Portogallo, Grecia, Italia e Spagna ci troveremo ad avere, per la prima volta nella storia,...

(7 Novembre 2012)

Partito di Alternativa Comunista (sezione italiana della Lit-Quarta Internazionale), Corrente Rossa (sezione spagnola della Lit-Quarta Internazionale), Movimento di Alternativa Socialista (sezione portoghese della Lit-Quarta Internazionale)

Alcoa chiude? Prendiamocela!

Martedì 06 Novembre 2012 14:39 Venerdì 2 novembre, con un giorno d'anticipo rispetto a quanto previsto, sono state le spente ultime celle elettrolitiche nello stabilimento di Portovesme. Stando all'accordo raggiunto lo scorso marzo al Ministero dello sviluppo economico, gli operai resteranno al lavoro fino al 31 dicembre per completare la messa in sicurezza dell'impianto e a partire...

(7 Novembre 2012)

Gabriele Ara e Mauro Piredda - FalceMartello

07.06.12 - Modena - Volantino R28A

Si allo sciopero Generale! No all'accordo sulla produttività!

La Cgil ha proclamato 4 ore di sciopero generale per mercoledì 14 novembre in concomitanza con lo sciopero indetto a livello europeo dalla Confederazione Europea dei Sindacati. Siamo naturalmente tutti impegnati nella riuscita dello sciopero, tuttavia il fatto che la nostra confederazione proclami la mobilitazione con così tanto ritardo e di sole 4 ore, mentre nel resto d'europa se ne...

(7 Novembre 2012)

RETE28APRILE-OPPOSIZIONE CGIL MODENA

Ostia, la carica della gioventù lidense

La periferia studentesca apre l'autunno 2012. Era da nove anni che non si occupava una scuola ad Ostia. Non abbiamo memoria poi di un corteo studentesco con duemila persone al seguito. Non sono soltanto i licei a scendere in piazza contro le misure del ministro Profumo, questa volta sono gli istituti tecnico-professionali a dare uno slancio importante alla mobilitazione. Come mai questa novità? La...

(6 Novembre 2012)

Infoaut

Istantanea da Madrid: metropoli di lotta e d'austerità

Lunedì 05 Novembre 2012 17:35 Madrid è, per molti versi, una metropoli dai tanti volti ma facile da cogliere nelle sue complessità. Nonostante la sua estensione, e le differenze sociopolitiche che si intersecano dai palazzi del potere per arrivare alle catapecchie di Vallecas, ci sono dei forti tratti comuni che ne connotano un mutamento generale, sia dal punto di vista estetico...

(6 Novembre 2012)

Infoaut

Il tradimento della lotta dell’Alcoa

Lo spegnimento delle ultime celle elettrolitiche ancora attive dello stabilimento Alcoa segna l’ultimo atto di oltre due anni di tradimenti della lotta della classe operaia del Sulcis Iglesiente. I vertici di CGIL, CISL e Uil mostrano il loro vero volto rifiutando l’ultima proposta di mobilitazione a Roma avanzata dall’RSU della fabbrica, con il pretesto del rifiuto di autorizzazione...

(6 Novembre 2012)

Partito Comunista dei Lavoratori per la Quarta Internazionale Coordinamento Regionale Sardo

LOTTA ALL'IKEA DI PIACENZA, SOLIDARIETA' AI LAVORATORI DALL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

ORA E SEMPRE RESISTENZA...ANCHE AL SAN RAFFAELE E ALL'IST. SACRA FAMIGLIA

LOTTA ALL'IKEA DI PIACENZA, SOLIDARIETA' AI LAVORATORI IN PICCHETTO E PRESIDIO DA 3 SETTIMANE, OGGETTO DI DURA REPRESSIONE, DALL'UNIONE SINDACALE ITALIANA, SENZA DIMENTICARE LA LOTTA AL SAN RAFFAELE DI MILANO E ALL'ISTITUTO SACRA FAMIGLIA DI CESANO BOSCONE (Milano). Si esprime la nostra solidarietà ai lavoratori del Consorzio CGS, che ha l'appalto per le attività e le mansioni di movimentazione...

(4 Novembre 2012)

Segreteria generale confederale Unione Sindacale Italiana

Per non disperdere le potenzialità
espresse dal No Monti Day

La manifestazione del 27 ottobre per il No Monti Day costituisce un indubbio passo in avanti, il cui segno positivo ci auguriamo possa non andare disperso. Si inizia a reagire alla difficoltà ereditata dalle “proteste antiberlusconiane” svoltesi all’insegna di un’ ampia mobilitazione democratica contro il tiranno attentatore di meravigliose costituzioni nate dalla resistenza,...

(4 Novembre 2012)

Nucleo Comunista Internazionalista

USI proclama copertura sciopero 14 novembre 2012 SCUOLA STATALE e SCIOPERO GENERALE NAZIONALE

Roma, 31 ottobre 2012 Al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – c.a. Ministro Fornero 06 48161441 - 4821207 Al Min. del Lavoro e delle Pol. Sociali - Alla Direzione generale della tutela delle condizioni di lavoro Via Fornovo 8 - pal. B – 00192 Roma fax 06 46834023 - 4278 Al MIUR – Ministero Istruzione Università e Ricerca Viale Trastevere 76/a –...

(2 Novembre 2012)

Per UNIONE SINDACALE ITALIANA Il segr. generale Confederazione USI p.t. Roberto Martelli

Per un'agenda di sciopero che scommetta sul conflitto!

Domenica 28 Ottobre 2012 15:40 Nella nostra penisola il conflitto sociale si esprime ancora come latenza al profondo processo di crisi e impoverimento in atto. Lo scorso 5 ottobre la meglio gioventù – quella che lotta – ha indicato le giuste coordinate per l'emersione di un movimento sociale contro l'austerità. Conflitto, irriducibilità alla logica del sacrificio,...

(29 Ottobre 2012)

Infoaut

FIRME OGGI ED ELEZIONI DOMANI…

…non passa da lì una riscossa operaia!

Si parla già di data precisa per le prossime elezioni politiche (pare scontato che ci saranno in Aprile 2013), ma, in realtà, è da tempo che tutto il “quadro politico” si è rimesso in movimento... La cosiddetta “crisi della politica” è il bersaglio cui i media cercano di canalizzare il malcontento delle vittime della crisi economica, cioè...

(29 Ottobre 2012)

Alternativa di Classe

Un grande successo il No-Monti Day

E ora lo sciopero generale del 14 novembre, con l’Europa che lotta Cacciamo il governo Monti

Davvero un grande successo il No Monti Day. Molte decine di migliaia di persone, assai di più delle migliori previsioni, hanno manifestato a Roma per la cacciata del governo Monti, contro la legge di “in-stabilità” ammazza-Italia e le politiche disastrose del governo e dei partiti che lo appoggiano: e i COBAS hanno dato un contributo rilevante a questo successo. Persino...

(28 Ottobre 2012)

Piero Bernocchi portavoce nazionale COBAS

[ROMA SABATO 27 OTTOBRE] Comunisti per L’Organizzazione di Classe

Non c’e’ reale opposizione al governo Monti senza schierarsi anzitutto CONTRO gli interessi imperialisti della BORGHESIA ITALIANA! Mentre la crisi capitalistica diventa ogni giorno più profonda, il governo Monti-Napolitano prosegue sistematicamente la sua azione contro i lavoratori. In poco più di un anno, sono decine le leggi, i decreti e le manovre con le quali ogni aspetto...

(27 Ottobre 2012)

Comunisti per l’Organizzazzione di Classe

14 novembre
Costruiamo lo sciopero generale europeo
contro l'Europa del capitale

Il 14 novembre sarà sciopero generale in Spagna, Portogallo e Grecia. Uniamo le lotte dei lavoratori su scala europea! Costruiamo lo sciopero generale anche in Italia! Le masse popolari di tutta Europa stanno subendo attacchi pesantissimi alle loro condizioni di vita e di lavoro. Diritti conquistati con anni di lotte sono stati smantellati. Disoccupazione, miseria, salari da fame sono il pane...

(26 Ottobre 2012)

Comitato Centrale del Pdac

Giorgio Cremaschi: "Il 27 in piazza contro Monti e contro la finta opposizione"

Vi assumete una bella responsabilità, l’unica iniziativa di opposizione reale a Monti… Noi scendiamo in piazza per coprire un vuoto politico che c’è in Italia. Cioè, l’opposizione a Monti e alle suo politiche in quanto tali, il rifiuto delle politiche di austerità e rigore che oggi stanno distruggendo l’Italia e l’Europa. Cioè...

(25 Ottobre 2012)

Fabio Sebastiani - controlacrisi.org

COMUNE DI GENOVA, “NO MONTI DAY”: IL 27 OTTOBRE TUTTI A ROMA

Genova – martedì, 23 ottobre 2012 Con la Legge di Stabilità varata dal Consiglio dei ministri il 9 ottobre continua la sistematica devastazione con cui, in poco più di un anno, il governo ha attaccato a fondo ogni aspetto delle condizioni di vita e di lavoro di categorie via via sempre più ampie di lavoratori salariati. IN PARTICOLARE PER I DIPENDENTI DEGLI ENTI...

(23 Ottobre 2012)

U.S.B. Liguria

Con l’Europa che lotta. I COBAS indicono lo sciopero generale il 14 novembre

Il governo Monti prosegue nella demolizione di redditi, servizi pubblici e Beni comuni, triturando implacabilmente salari e pensioni, scuola e sanità, posti di lavoro e diritti, giovani e precari. Come se non fosse bastata la manovra “salva-Italia” e il furto delle pensioni, la legge Fornero e la spending review, Monti colpisce ancora con la “legge di in-stabilità”...

(23 Ottobre 2012)

Piero Bernocchi portavoce nazionale COBAS

Verso l'assemblea nazionale del 3-4 novembre a Roma

Da Infoaut Venerdì 5 ottobre più di venticinque città d'Italia, si sono viste attraversate da più di 70.000 studenti e studentesse che hanno risposto alla chiamata nazionale del network StudAut, riunitosi a giugno al campeggio studentesco No Tav. Una grande giornata di lotta che ha visto studenti e studentesse determinati e decisi a rispedire al mittente gli ennesimi provvedimenti...

(23 Ottobre 2012)

Network StudAut

Grecia, Portogallo, Spagna
Crescono le lotte in Europa

Le masse occupano le piazze contro i governi padronali

Nelle ultime settimane si sono susseguite numerose e radicali mobilitazioni in diverse nazioni della cosiddetta zona Euro. In particolar modo, i Paesi maggiormente interessati da queste fiammate sono stati la Grecia, il Portogallo e la Spagna. Cercheremo, nelle righe che seguiranno, di imbastire un approccio di ordine generale che ci consenta di affrontare la questione nella sua unitarietà. Grecia:...

(20 Ottobre 2012)

Claudio Mastrogiulio - Partito di Alternativa Comunista

<<    | ... | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | ...    >>

755173