il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Arrivano gli aiuti. Rotto l'infame assedio di Gaza

Viva Palestine

(7 Gennaio 2010) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Gaza Freedom March)

Gaza Freedom March

(35 notizie dal 28 Settembre 2009 al 7 Gennaio 2010 - pagina 1 di 2)

Gaza, la repressione parla anche egiziano

Finisce con un morto, un poliziotto egiziano, la concitata protesta attuata al valico di Rafah dove le forze di sicurezza locali impedivano il transito d’una parte della carovana di 200 camion organizzata da “Viva Palestina”. L’organismo internazionale è sostenuto dall’ex deputato laburista scozzese George Galloway che in Medio Oriente s’era già battuto...

(7 Gennaio 2010)

Enrico Campofreda

Mubarak complice di Nethanyau

Manifestazione all'ambasciata egiziana a Roma sabato 9 gennaio

Dopo aver impedito lo svolgimento della Gaza Freedom March e represso con violenza le manifestazioni delle delegazioni internazionali al Cairo, il regime egiziano persegue nella sua politica di asservimento e complicità con lo Stato sionista. Nella notte fra martedì e mercoledì, i reparti antisommossa della polizia di Mubarak hanno aggredito i volontari del convoglio umanitario...

(7 Gennaio 2010)

Il Forum Palestina

Viva Palestina (icona)

Gaza Freedom March. 5 gennaio. Ultime notizie

Aggiornamenti dal Convoglio Viva Palestina

5 gennaio 2010, ore 21:04 A tutti gli amici della Palestina: la nostra situazione è in un momento di crisi. La polizia antisommossa è entrata nel porto di Al Arish. Nel tardo pomeriggio stavamo trattando con un ufficiale anziano venuto dal Cairo che ha abbandonato i negoziati circa due ore fa senza fare ritorno. Le nostre trattative con l'ufficiale riguardano il portare i nostri...

(6 Gennaio 2010)

Associazione di Amicizia Italo-Palestinese

La protesta dei passaporti degli attivisti per Gaza, in Egitto

Gli attivisti umanitari che cercano di portare gli aiuti a Gaza hanno inscenato una rumorosa protesta dopo che i funzionari egiziani hanno portato via i loro passaporti e c'è stato un ritardo nella restituzione. La dimostrazione di ieri (sempre lunedì ndt) è venuta dopo che un gruppo di 157, compreso il Rispettabile Membro del Parlamento George Galloway, sono arrivati all'aeroporto...

(5 Gennaio 2010)

Tim Moynihan, associazione stampa

Gli attivisti della Gaza Freedom March rifiutano di tacere!

La delegazione italiana di Action for Peace alla Gaza Freedom March, assieme alle delegazioni provenienti da tutto il mondo, ha marciato nelle strade del Cairo il 31 dicembre in solidarietà con il popolo palestinese, per chiedere la fine dell'assedio di Gaza, la fine dell'occupazione israeliana, il rispetto del diritto internazionale e dei diritti umani. Anche se il corteo è stato immediatamente...

(3 Gennaio 2010)

Action for Peace - Italia www.actionforpeace.org

Palestina (icona)

Gaza Freedom March: manifestazione all’ambasciata israeliana al Cairo

01-01-2010 - La Marcia internazionale per la libertà di Gaza non riposa neanche il primo dell’anno, e dopo la giornata di ieri segnata dalle violente cariche della polizia contro gli attivisti che avevano tentato di manifestare nel centro del Cairo oggi in 400 sono tornati in piazza e si sono concentrati davanti al grattacielo che ospita l’ambasciata di Israele nel quartiere di...

(2 Gennaio 2010)

Marco Santopadre, Radio Città Aperta

I partecipanti alla Gaza Freedom March protestano contro l’assedio di Gaza davanti al consolato Israeliano

(Cairo) I partecipanti alla Gaza Freedom March hanno protestato davanti al consolato Israeliano (vicino allo zoo di Giza) chiedendo di porre fine all’assedio di Gaza. Circa cinquecento internazionali da oltre 43 nazioni hanno deciso di fare questa protesta come azione finale, dopo che il governo Egiziano ha proibito loro di entrare a Gaza. I dimostranti hanno intonato slogan quali “Basta...

(2 Gennaio 2010)

U.S. Citizens for Peace & Justice - Rome

Solidarietà agli attivisti della “Gaza freedom march” bloccati al Cairo

Da diversi giorni 1.368 attivisti (provenienti da 50 paesi compreso il “Forum Palestina” italiano ed una delegazione di Viareggio e della Versilia) in solidarietà con il popolo palestinese si sono recati in Egitto con l'intento di raggiungere Gaza, per ricordare il massacro dell’operazione "piombo fuso" di un anno fa ad opera dell'esercito israeliano e per rompere l'assedio...

(2 Gennaio 2010)

Rete di solidarietà con la Resistenza Palestinese di Viareggio e Versilia

Gaza Freedom March. Oggi 1 gennaio 2010 in corso manifestazione all’ambasciata israeliana al Cairo

Le prime pagine dei giornali egiziani riportano le notizie sui fatti di ieri

La Marcia internazionale per la libertà di Gaza non riposa neanche il primo dell’anno, e dopo la giornata di ieri segnata dalle violente cariche della polizia contro gli attivisti che avevano tentato di manifestare nel centro del Cairo oggi in 400 sono tornati in piazza e si sono concentrati davanti al grattacielo che ospita l’ambasciata di Israele nel quartiere di Giza, lo stesso...

(2 Gennaio 2010)

Forum Palestina

Egitto: la polizia aggredisce i manifestanti della Gaza Freedom March al Cairo e si accanisce contro le donne.

Numerosi feriti. Oggi manifestazioni a Roma, Londra e Parigi

Ore 11.15 - Dopo i divieti opposti dal regime egiziano e l’impossibilità quindi per i 1400 attivisti di raggiungere la striscia di Gaza per manifestare oggi insieme ai palestinesi in occasione del primo anniversario del massacro di Piombo Fuso, l’obiettivo delle 42 delegazioni internazionali era quella di manifestare al centro del Cairo: per chiedere la fine dell’assedio israeliano...

(31 Dicembre 2009)

Radio Città Aperta, Roma

gaza freedom march (icona)

I partecipanti alla Gaza Freedom March rifiutano l’offerta egiziana di far entrare solo 100 persone a Gaza

Dopo tre giorni di veglie e dimostrazioni al Cairo, il Comitato Coordinatore della Gaza Freedom March e molti contingenti (tra cui quello Francese, Scozzese, Canadese, SudAfricano, Svedese e dello Stato di New York,U.S.) hanno rifiutato l’offerta di Suzanne Mubarak di consentire solo a 100, dei 1.300 delegati, di entrare a Gaza. “Rifiutiamo categoricamente l’offerta Egiziana di...

(31 Dicembre 2009)

Gaza Freedom March

Rifiutato l'ultimatum delle autorità egiziane. La Gaza Freedom March non rinuncia ai propri obiettivi

Giovedi 31 dicembre, ore 16.00 manifestazione sotto l'ambasciata italiana a Roma

La Gaza Freedom March sta affrontando una sfida politica sul campo molto difficile. Per questo riteniamo che gli attivisti bloccati dalle autorità egiziane abbiamo in questo momento bisogno di tutto il nostro sostegno. A tale scopo è stata convocata una manifestazione giovedi 31 dicembre alle ore 16.00 davanti all’Ambasciata dell’Egitto a Roma in via Salaria 267. Una manifestazione...

(31 Dicembre 2009)

Il Forum Palestina

Ultime notizie dalla Gaza Freedom March (29 dicembre ore 13.00)

Oggi martedi 29 dicembre, le varie delegazioni internazionali hanno dato vita a manifestazione sotto le proprie ambasciate di appartenenza. Gli attivisti statunitensi sono stati completamente circondati. La delegazione italiana (Forum palestina, Action for Peace) riunita praticamente in assemblea sotto la legazione diplomatica, si è nuovamente incontrata con il 1° Segretario dell’Ambasciata...

(30 Dicembre 2009)

contropiano

L’ambasciata americana al cairo rifiuta di rilasciare cittadini americani sostenitori della gaza freedom march

29 dicembre 2009, Il Cairo, Egitto: Oggi al Cairo alcuni sostenitori della Gaza Freedom March, tra cui un gruppo di circa 30 cittadini statunitensi, sono stati trattenuti in tre separate aree di isolamento all’interno dell’Ambasciata americana, nel complesso di Garden City. In un’intervista telefonica con Aishah Schwartz, direttore del Muslimah Writers Alliance, Marina Barakau –...

(30 Dicembre 2009)

Statunitensi per la pace e la giustizia - Roma

Pacifisti toscani bloccati al valico di Rafah

Nei giorni scorsi è partita dall'Italia una folta delegazione di pacifisti e attivisti del movimento contro la guerra per partecipare alla Gaza Freedom March. Ad un anno dai sanguinari bombordamenti contro i territori palestinesi, è ormai accertato l'uso criminale, da parte israeliana, di bombe al fosforo contro la popolazione civile. Questa marcia ha come obiettivo non solo la consegna...

(30 Dicembre 2009)

Confederazione Cobas di Pisa

Hedy Epstein, una sopravvissuta all'Olocausto di 85 anni, inizia lo sciopero della fame per protestare contro la chiusura della Striscia di Gaza

Hedy Epstein, una pacifista di 85 anni sopravvissuta all'Olocausto, ha annunciato di aver iniziato lo sciopero della fame per protestare contro il rifiuto del Governo Egiziano di consentire ingresso a Gaza ai partecipanti della 'Freedom March'. La Signora Epstein fa parte di una delegazione di internazionali provenienti da 43 paesi, che si sarebbero uniti a migliaia di Palestinesi in una marcia non...

(29 Dicembre 2009)

Gaza Freedom March

Gaza Freedom March, gli ostacoli di Mubarak

Gaza ha prigionieri dentro e ostaggi fuori. Un anno dopo lo scempio di “Piombo fuso” i pacifisti, millequattrocento, uno per ogni morto, venuti da 43 nazioni a portare ai palestinesi il calore d’un abbraccio e una voce internazionale a conferma che una parte di mondo non s’è dimenticata di loro vengono tenuti lontano. Oltre il valico di Rafah insieme all’infinità...

(29 Dicembre 2009)

Enrico Campofreda

A fianco della Gaza Freedom March

In queste ore circa 1500 persone, donne e uomini, vecchi e giovani di tante nazionalità stanno tentando una nobile, pacifica azione per richiamare l’attenzione del mondo sulla tragedia di Gaza, assediata e affamata da Israele con la complicità dell’Egitto e il vergognoso sostegno del governo italiano. Donne e uomini che portano con sé materiale sanitario per alleviare...

(29 Dicembre 2009)

Associazione Amici della Mezzaluna Rossa Palestinese

Le forze di sicurezza egiziane trattengono partecipanti alla Gaza Freedom March a el-Arish e bloccano le commemorazioni al Cairo

Nel pomeriggio di domenica 27 dicembre, le forze di sicurezza egiziane hanno trattenuto un gruppo di 30 internazionali nei loro hotel a el Arish, e un altro gruppo di 8 internazionali alla stazione dei pullman. Le forze di polizia hanno anche interrotto le commemorazioni del massacro “Piombo Fuso” presso il ponte Kasr al Nil. Nel pomeriggio del 27 dicembre, le forze di sicurezza egiziane...

(28 Dicembre 2009)

Statunitensi per la pace e la giustizia - Roma

Proteste in Italia contro l’Egitto che blocca gli attivisti diretti a Gaza.

(RCA). Roma/28-12-09. Manifestazione di protesta questa mattina a Roma davanti all’Ufficio del Turismo dell’Egitto in via Bissolati. E’ solo l’ultima in ordine di tempo di quelle messe in piedi in queste ore in diverse città italiane. L’obiettivo dei manifestanti che hanno affisso bandiere palestinesi, megafontato e distribuito volantini è quello di mettere...

(28 Dicembre 2009)

Radio Città Aperta

<<   | 1 | 2 |    >>

27809