il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Pace, lavoro e libertà

Pace, lavoro e libertà

(16 Ottobre 2010) Enzo Apicella
Manifestazione nazionale della FIOM

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Contratto Metalmeccanici)

Contratto Metalmeccanici

(256 notizie dal 26 Settembre 2002 al 12 Settembre 2018 - pagina 10 di 13)

Tute blu in sciopero per il contratto. Confindustria replica: basta sindacato

Da domani inizia la fase decisiva della vertenza contrattuale dei metalmeccanici. Contemporaneamente si avvia il negoziato finale e ripartono gli scioperi. In pochi giorni sapremo se la più importante categoria dell’industria, avrà finalmente un accordo da poter giudicare con il proprio voto, oppure se l’intero sistema contrattuale verrà messo in crisi. Tutto dipende...

(9 Gennaio 2006)

Giorgio Cremaschi (Liberazione 8 Gennaio 2006)

Scioperano le tute blu, Termini Imerese ferma per 8 ore

Tornano a scioperare le tute blu, per il rinnovo del biennio economico del contratto nazionale di lavoro. Lo sciopero è stato indetto da Fim, Fiom e Uilm. Il braccio di ferro tra sindacati e industriali va avanti da 12 mesi, senza nessun risultato. Le ragioni di questo sciopero avevano fatto affluire a Roma 150.000 metalmeccanici il 2 dicembre scorso. Le mobilitazioni a sostegno della vertenza...

(9 Gennaio 2006)

L'Unità 09.01.2006

Contratto metalmeccanici: Diciamo no alle tante immoralita'

E' immorale il fatto che i metalmeccanici non abbiano ancora ottenuto il rinnovo del contratto scaduto il 31.12.04 nonostante le tante ore di sciopero fatte fino ad ora...nonostante lo sciopero generale del 2 dicembre...nonostante le ulteriori ore proclamate per gennaio... E' immorale che si voglia monetizzare il tempo (il sabato) come se i metalmeccanici non avessero diritto a del tempo libero...sono...

(7 Gennaio 2006)

RIFONDAZIONE COMUNISTA (FEDERAZIONE DI GORIZIA)

Meccanici uniti verso la no-stop

L'accordo per il contratto dei metalmeccanici potrebbe trovarsi nella settimana tra il 9 e il 15 gennaio. Il 9 partirà infatti una no-stop con la controparte Federmeccanica. Intanto per dopodomani, giovedì 5, è fissata una segreteria unitaria di Fim, Fiom e Uilm, mentre nelle stesse ore dovrebbe riunirsi anche la delegazione di Federmeccanica per mettere a punto la proposta per...

(4 Gennaio 2006)

IL Manifesto 3 Gennaio 2006

Metalmeccanici-Quel contratto non s'ha da fare

Nulla di fatto nella trattativa per il rinnovo del biennio economico. Rinvio al 9 gennaio, insieme agli scioperi di Fim, Fiom e Uilm

L'unica notizia positiva che arriva dal fronte metalmeccanico è la tenuta del rapporto unitario tra Fim, Fiom e Uilm. Le organizzazioni sindacali dei metalmeccanici ritengono inaccettabile la contro offerta di Federmeccanica che ribadisce la sua linea del «tutto e subito»: 76 euro di aumento salariale, una cifra distantissima dai 130 richiesti dai lavoratori che più di un...

(31 Dicembre 2005)

Loris Campetti (IL Manifesto 30 Dicembre 2005)

Metalmeccanici, dateci quello che ci spetta

I giochini di Federmeccanica

Cara “Liberazione”, mi sembra proprio che il nostro contratto di metalmeccanici sia diventato come il gioco delle tre carte. Guarda cara Federmeccanica che adesso è ora di finirla con questi giochini. Voi volete il sabato lavorativo: ma siete per caso impazziti? Qui stiamo rinnovando il biennio contrattuale. Non il contratto nazionale! Allora, firmateci questo benedetto contratto,...

(30 Dicembre 2005)

Francesco Bazzoni Liberazione 29 Dicembre 2005

Tute blu/ Massimo Calearo ad Affari: "Sindacati poco consapevoli"

Nell'era della globalizzazione, "i sindacati non sono ancora consapevoli che il settore metalmeccanico è in crisi". Una condizione che fa sì che "Fiom, Fim e Uilm non capiscono i discorsi sulla competitività". Dopo l'ennesima sospensione della trattativa per il rinnovo contrattuale delle tute blu, il presidente di Federmeccanica, Massimo Calearo, si sfoga con Affari e spiega tutte...

(30 Dicembre 2005)

Venerdí 30.12.2005 16:20

FIM, FIOM, UILM NAZIONALI-UNITI PER IL CONTRATTO

Purtroppo non è stato possibile realizzare l’accordo per il biennio contrattuale dei metalmeccanici prima dell’anno nuovo. Le responsabilità sono unicamente della Federmeccanica, e della Confindustria, che, nonostante l’atteggiamento aperto e responsabile della delegazione trattante di Fim, Fiom e Uilm, hanno mantenuto chiusure e pregiudiziali inaccettabili. Infatti...

(30 Dicembre 2005)

FIM, FIOM, UILM NAZIONALI

Meccanici, contratto cercasi

Per Fim, Fiom e Uilm «76 euro sono una miseria». Il confronto riprende oggi

Qualcosa si muove, nella vertenza più difficile e più importante. Ieri è ripreso il confronto tra Federmeccanica e i sindacati metalmeccanici nella speranza - almeno di qualcuno - di rinnovare un contratto scaduto da un anno. In che direzione vadano i movimenti, però, non è ancora chiaro. Non è chiaro in particolare se alle dichiarazioni di buona volontà...

(30 Dicembre 2005)

Loris Campetti (IL Manifesto 29 Dicembre 2005)

Meccanici: Natale senza contratto

Federmeccanica disponibile a tornare al tavolo, ma soltanto a parole. La trattativa per ora non riparte

Il milione e mezzo di metalmeccanici faranno Natale senza contratto e, addirittura, senza sapere se e quando ripartiranno le trattative. Ieri la riunione unitaria delle segreterie di Fim, Fiom e Uilm è stata intervallata da abboccamenti informali con Federmeccanica. I segnali di disponibilità lanciati mercoledì da quest'ultima facevano sperare che le parti riuscissero almeno a...

(25 Dicembre 2005)

Manuela Cartosio (IL Manifesto 23 Dicembre 2005)

Bologna: solidarietà alla lotta dei metalmeccanici

Il Partito dei Comunisti Italiani è al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori metalmeccanici nella lotta per il rinnovo del Contratto Nazionale di Lavoro e sostiene lo sforzo della FIOM, il sindacato più rappresentativo nel comparto metalmeccanico, nella difesa degli interessi dei lavoratori. Lo scambio inaccettabile di Confindustria "salario per diritti", va rigettato, lo scenario...

(20 Dicembre 2005)

Coordinamento Cittadino di Bologna del Partito dei Comunisti Italiani

Caro Cremaschi, sono flessibilità contrattate

IL Dibattito sulle Tlc

Nell'intervento pubblicato ieri dal manifesto, Cremaschi fa bene a sostenere che le soluzioni adottate dall'ipotesi di accordo del contratto delle telecomunicazioni siano «inaccettabili per i metalmeccanici». Si tratta, infatti, di due categorie diverse, l'una industriale e l'altra dei servizi. Non è poco. Se Bombassei non fosse ancora attardato dentro un'altra fase politica, quella...

(10 Dicembre 2005)

Emilio Miceli Segretario generale Slc Cgil

Il contratto delle tlc fa male ai meccanici

Il vicepresidente della Confindustria Alberto Bombassei pretende che i metalmeccanici lavorino il sabato e che ci sia la totale flessibilità degli orari senza alcuna contrattazione aziendale. A tal fine il rappresentante degli industriali vanta ed utilizza la conclusione del contratto delle telecomunicazioni. Bombassei ha allo stesso tempo torto e ragione. Ha torto marcio quando, ancora una...

(9 Dicembre 2005)

Giorgio Cremaschi - IL Manifesto 8 Dicembre 2005

Il “sabato fascista” di Bombassei

Tute blu, il vicepresidente di Confindustria pretende la flessibilità selvaggia e unilaterale nel giorno di ripresa del confronto sul rinnovo

Diciamo nettamente no alla posizione di Bombassei. Su quelle basi il contratto dei metalmeccanici non si fa». Così Giorgio Cremaschi, della segreteria nazionale della Fiom, dopo l’intervista comparsa ieri sul “Sole 24 ore” del vicepresidente di Confindustria, Alberto Bombassei, sul “sabato lavorativo”. C’era da giurarlo, nello stesso momento in cui...

(8 Dicembre 2005)

Fabio Sebastiani (Liberazione 7 Dicembre 2005)

Sullo sciopero nazionale di 8 ore per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici

Il ruolo frenante della burocrazia sindacale di fronte ad un alta disponibilita’ alla lotta della classe

Lo sciopero di venerdì 2 dicembre ha portato 150.000 proletari del settore metalmeccanico sulle vie di Roma, per poi giungere a Piazza San Giovanni, dove li attendeva un Epifani più che mai deciso a riportare all’ordine il sindacato più combattivo della CGIL, la FIOM appunto. Di fatto la partecipazione alla manifestazione poteva essere ancora superiore se i treni fossero...

(7 Dicembre 2005)

Marco Sandrin, circolo PRC San Canzian d'Isonzo (Gorizia)

Metalmeccanici e massmedia: hanno ragione gli intellettuali

Il circolo di Monfalcone-Staranzano di Rifondazione Comunista si schiera al fianco dei metalmeccanici, non solo perchè condivide le loro rivendicazioni economiche,ma anche perchè come dice lo storico Marco Revelli essi hanno ragione da vendere e per farla valere lottano in prima persona pagando un prezzo molto alto. Il mondo isterico dell'informazione li ignora ed intanto spreca pagine...

(5 Dicembre 2005)

RIFONDAZIONE COMUNISTA (CIRCOLO MONFALCONE-STARANZANO)

Metalmeccanici: Non cediamo nulla ai padroni

Cara"Liberazione", il 2 dicembre ci siamo ritrovati nuovamente a scioperare per il rinnovo del nostro contratto di metalmeccanici, con una manifestazione nazionale a roma, per rivendicare un salario che ci spetta di diritto. Basta con le chiacchere perse nel vuoto: Federmeccanica, adesso incominciamo ad essere stanchi dei tuoi atteggiamenti, nei nostri confronti. Non ci ferma il freddo, la neve, o...

(4 Dicembre 2005)

Francesco Bazzoni (Liberazione 4 Dicembre 2005)

Da piazza Rossa a piazza di Spagna

Un giorno al sole per le tute blu che han preso Roma. Non chiedono democrazia, la portano

Piazza di Spagna, foto ricordo frivola: clic. Sono targati Fiom, Altitalia. Piazza Venezia, foto ricordo patriottica davanti alla «macchina da scrivere»: clic. Anche questi sono targati Fiom, Bassitalia. Piazza Navona, foto romana-su-pianta-rinascimentale: clic. E' la Fiom di Bologna, bellezza. Roma sembra un'altra. Piazza San Giovanni sembra la Piazza Rossa, a vederla dal palco fa venire...

(4 Dicembre 2005)

Loris Campetti (IL Manifesto 3 Dicembre 2005)

«E adesso contratto»

Roma invasa da 150 mila metalmeccanici: governo e industriali ci devono rispettare Carmine non arriva a fine mese «Tutto lo stipendio va via per i figli che studiano». Appello operaio: «Caro Silvio, caro Montezemolo: questo Natale voglio guardare mia figlia negli occhi senza vergognarmi». Epifani: ora è tempo di chiudere. Rinaldini: accordo sì, ma non a tutti...

(4 Dicembre 2005)

Antonio Sciotto (IL Manifesto 3 Dicembre 2005)

Allora cadeva il governo

I metalmeccanici di ieri e di oggi. Ricordi del '77, quando uno sciopero buttò giù Andreotti

Bella e incoraggiante la giornata di ieri a Roma. Dopo giorni di pioggia c'era uno splendido sole invernale e, soprattutto, tantissimi metalmeccanici; classe operaia si diceva. Al mattino, verso le nove, sono andato a piazza Esedra, davanti a Santa Maria degli Angeli. C'erano già affollamenti di bandiere, non solo rosse, e si stava formando la testa del corteo. Presenti molti dirigenti politici...

(4 Dicembre 2005)

Valentino Parlato (IL Manifesto 3 Dicembre 2005)

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

219532