il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Pace, lavoro e libertà

Pace, lavoro e libertà

(16 Ottobre 2010) Enzo Apicella
Manifestazione nazionale della FIOM

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Contratto Metalmeccanici)

Capitale e lavoro (cronaca sud)

Contratto Metalmeccanici

(15 notizie dal 8 Novembre 2003 al 26 Gennaio 2011 - pagina 1 di 1)

26.1.2011 - 28 gennaio sciopero Fiom: Appello dalla Sardegna

Nell'ottica della costruzione della giornata del 28 come giornata di lotta unitaria e generalizzata, portiamo a vostra conoscenza l'appello che segue che ci giunge dalla Sardegna. (...) La giornata del 28 gennaio assume un'importanza molto più ampia di quella rappresentata dallo sciopero di una grande categoria di lavoratori o da uno sciopero generale indetto da sindacati di base. L'appello...

(26 Gennaio 2011)

Rete del 28 aprile per l'indipendenza e la democrazia sindacale

Melfi: no dei metalmeccanici

Con 955 no e 109 sì (sono state in totale 33 le schede bianche e nulle), i lavoratori dello stabilimento di Melfi (Potenza) della Fiat hanno respinto l’ipotesi di accordo sul nuovo contratto nazionale dei metalmeccanici, raggiunta il 20 gennaio scorso. Lo si è appreso dal segretario regionale della Basilicata della Fiom- Cgil, Giuseppe Cillis. La bassa partecipazione al voto...

(1 Marzo 2008)

La Gazzetta del Mezzogiorno http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/

Piena e incondizionata solidarietà ai lavoratori metalmeccanici in lotta

Circa nove milioni di lavoratori del nostro Paese, i metalmeccanici, attendono il rinnovo del loro contratto di lavoro, scaduto da quasi sette mesi. Mentre tanto si parla di aumento di salari e dell’opportunità di un aumento generalizzato, Federmeccanica insiste sulla sua offerta, e si mantiene ancora lontana dalle richieste dei sindacati. Abbiamo avuto già modo di parlare dei...

(15 Gennaio 2008)

Roberto Pano Responsabile lavoro e sviluppo P.d.C.I. Molise

Fiat Auto Pomigliano: le assemblee dei lavoratori bocciano la proposta confederale sul contratto nazionale dei metalmeccanici

E bocciano anche il sabato lavorativo a Pomigliano

Come era prevedibile dalla forte riuscita degli scioperi contro gli otto sabato di straordinario obbligatorio indetti dallo Slai Cobas in Fiat e collegate aziende terziarizzate (sabato scorso ancora adesioni al 70), nelle affollate assemblee generali del 1° turno e centrale indette da FIOM-FIM.UILM-FISMIC e svoltesi stamattina tra le 9.00 e le 10.30, i lavoratori hanno bocciato all’unanimità,...

(28 Maggio 2007)

Slai Cobas Fiat e Terziarizzate

Con gli irresponsabili di Pomigliano... senza se e senza ma!!

L’Assemblea Nazionale, convocata dai compagni dello SLAI/Cobas, per organizzare la protesta contro i licenziamenti di Pomigliano d’Arco è un appuntamento di mobilitazione da sostenere pienamente e da propagandare nei posti di lavoro e sul territorio. Senza ritornare sui contenuti deludenti e peggiorativi - particolarmente in materia di precarizzazione del lavoro e di tutela dei...

(24 Marzo 2006)

RED LINK

CONTRATTO METALMECCANICI: CREDIAMO CHE I DATI DEL REFERENDUM NON SIANO ATTENDIBILI

Non suscita tanta meraviglia che il padrone vuole scegliersi sempre e comunque il sindacato che gli fa comodo se alla fine riesce ad ottenere quello che vuole; Con la firma dell’accordo biennale dei metalmeccanici, con pochi spiccioli è riuscito ad avere altra flessibilità. Colpisce l’atteggiamento di chiusura che Fim-Fiom e Uilm hanno avuto nei confronti di altre organizzazioni...

(23 Febbraio 2006)

la FAILMS www.failms.org

Fiat Alfa Romeo di Pomigliano: una sparuta minoranza di 6000 operai

“SONO UNA FARSA I REFERENDUM SUL CONTRATTO COMINCIATI STAMATTINA IN FABBRICA” DICHIARA LO SLAI COBAS CHE INOLTRE PREANNUNCIA UNA QUERELA IN PROCURA CONTRO IL SEGRETARIO GENERALE DELLA FIOM-CAMPANA MAURIZIO MASCOLI Polemiche e tensione alle stelle oggi in fabbrica dopo le forti proteste dei lavoratori della Fiat Alfa Romeo e delle collegate aziende terziarizzate e di servizio operanti all’interno...

(17 Febbraio 2006)

Slai Cobas Fiat Auto e terziarizzate – Pomigliano d’Arco, 15/2/2006

Contratto metalmeccanici: chiarezza su Pomigliano

cosa non farebbero i confederali per mantenere la poltrona...

Nelle assemblee di martedì scorso, in entrambi i turni di lavoro, migliaia di lavoratori dell’Alfa, in prevalenza giovani, giovanissimi e precari, hanno espresso in maniera ferma ed inequivocabile il loro netto rifiuto di un contratto-capestro. Un contratto che, come tutti sappiamo, in cambio di quattro miseri spiccioli, condanna i lavoratori ad una vita di sottosalario e sottodiritti...

(16 Febbraio 2006)

Slai Cobas Fiat Auto e terziarizzate – Pomigliano d’Arco

I lavoratori rigettano l'accordo

I lavoratori ritornano protagonisti. Come si prevedeva, in Fiat Auto di Pomigliano, nell’assemblea che doveva illustrare il contenuto dell’accordo siglato da Fim Fiom Uilm sul contratto dei metalmeccanici, i lavoratori hanno contestato con forza la Rsu e le organizzazioni sopra citate. I lavoratori dichiaravano che si poteva svolgere normalmente l’assemblea, solo dopo l’intervento...

(15 Febbraio 2006)

Per la Segreteria Provinciale FLMUniti CUB Tommaso Pirozzi

Tafferugli tra operai e sindacalisti in Fiat Alfaromeo Pomigliano

Esplode la rivolta nella cittadella operaia contro il contratto di miseria e flessibilita’: in 3000 contestano e zittiscono con lancio di uova e grida di “venduti – venduti” i sindacalisti di fiom-fim-uilm e bocciano “l’accordo-truffa” Dopo l’altissima adesione allo sciopero dello scorso 27 gennaio contro il “contratto-truffa” che paralizzò...

(14 Febbraio 2006)

Slai Cobas Fiat Alfa Romeo e terziarizzate Pomigliano d’Arco

Oggi a Pomigliano: la "Waterloo" dei confederali

Contratto metalmeccanici Fiat - Alfa Romeo - Pomigliano d'Arco

Inequivocabilmente seppellito nella ex Alfasud di Pomigliano il contratto di Fim - Fiom e Uilm. Una vera e propria "valanga umana" ( i n 3.000 lavoratori anche al secondo turno) si è riversata nel piazzale dove FIM-FIOM-UILM-FISMIC avevano convocato dalle 14.30 alle 15.30 l'assemblea sul contratto ed hanno per la seconda volta "messo in fuga" i sindacalisti confederali, così come già...

(14 Febbraio 2006)

Slai cobas Fiat -Alfa Romeo e terziarizzate

Votiamo NO al Referendum

L’accordo siglato da Fiom-Fim-Uilm per il secondo biennio economico del contratto nazionale rappresenta un passo indietro: l’obbiettivo di rompere il patto del 23 luglio dalla parte dei lavoratori, recuperando un significativo aumento salariale, non è stato raggiunto. Un anno di mobilitazione, 62 ore di sciopero, blocchi di strade, autostrade, ferrovie e di intere città...

(13 Febbraio 2006)

Circolo 91 Fiat Auto P.R.C.

Fiat alfaromeo di Pomigliano: scioperi e blocchi stradali dei lavoratori

contro la recente intesa sul contratto nazionale dei metalmeccanici siglata da cgil-cisl-uil

Altissima l’adesione allo sciopero indetto per questa mattina dallo Slai Cobas per rigettare il recente accordo sul contratto nazionale dei metalmeccanici siglato tra federmeccanica e CGIL-CISL-UIL. Preparata con fitte assemblee svolte ieri durante le pause collettive dal lavoro, oggi la protesta ha paralizzato per due ore gli impianti della Fiat Alfa Romeo, e della miriade aziende terziarizzate...

(29 Gennaio 2006)

Slai Cobas Fiat Alfa Romeo e terziarizzate – Pomigliano d’Arco.

Scioperano le tute blu, Termini Imerese ferma per 8 ore

Tornano a scioperare le tute blu, per il rinnovo del biennio economico del contratto nazionale di lavoro. Lo sciopero è stato indetto da Fim, Fiom e Uilm. Il braccio di ferro tra sindacati e industriali va avanti da 12 mesi, senza nessun risultato. Le ragioni di questo sciopero avevano fatto affluire a Roma 150.000 metalmeccanici il 2 dicembre scorso. Le mobilitazioni a sostegno della vertenza...

(9 Gennaio 2006)

L'Unità 09.01.2006

Campania: precontratti FIOM e licenziamenti

Nessun precontratto è stato ancora strappato dalla Fiom nelle aziende meccaniche campane. Ma anche se c'è una chiara disparità con regioni come l'Emilia, la Toscana o la Lombardia - dove sono state siglate decine di accordi - ciò non pesa sullo sciopero di venerdì. E in cantiere ci sono diverse vertenze già in piedi e le premesse per aprirne circa cinquanta...

(8 Novembre 2003)

Centro di Documentazione e Lotta

214345