il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Sotterranei della giustizia

Sotterranei della giustizia

(14 Novembre 2009) Enzo Apicella
Tre medici e tre agenti penitenziari indagati per la morte di Stefano Cucchi

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Omicidi di stato)

Stato e istituzioni (cronaca centro)

Omicidi di stato

(33 notizie dal 4 Maggio 2007 al 11 Settembre 2014 - pagina 1 di 2)

Pisa, no alla cittadinanza onoraria all'Arma dei Carabinieri

Venerdì 12 Settembre, presso il Teatro Verdi, il comune di Pisa conferirà la cittadinanza onoraria all’Arma dei Carabinieri. La celebrazione sarà accompagnata dal concerto della Fanfara Scuola Marescialli e Brigadieri di Firenze. Il sindaco Marco Filippeschi ha dichiarato di essere soddisfatto per la “decisione adottata, in sintonia con la città”, poiché...

(11 Settembre 2014)

Per Daniele Franceschi

Domenica 1° giugno al Circolo il Fienile di Viareggio si è svolta la serata per Daniele Franceschi, organizzata dal Circolo “Partigiani sempre” e dall’Osservatorio su repressione e carceri di Viareggio Daniele, viareggino di 36 anni, viene trovato morto in una cella del carcere di Grasse in Francia il 25 agosto 2010. Una morte causata dalle percosse o per mancanza di cure,...

(4 Giugno 2014)

Circolo “Partigiani sempre” e Osservatorio su repressione e carceri di Viareggio

4 anni fa veniva ucciso Stefano Cucchi. E ancora nessuna verità nè giustizia. Oggi presentazione libro-denuncia a Roma

4 anni fa, il 22 ottobre del 2009, moriva Stefano Cucchi. Ancora oggi la famiglia non ha avuto né verità né giustizia. Siamo vicini alla sorella di Stefano, Ilaria Cucchi e ai genitori, che hanno dovuto subire non solo la morte di Stefano ma anche il successivo calvario fatto di menzogne e ingiurie nei loro confronti e verso il loro figlio e fratello. Il reato di tortura ancora...

(22 Ottobre 2013)

Paolo Ferrero

Cucchi: il colpevole é la vittima?

Giovedì 06 Giugno 2013 00:00 Si è picchiato da solo evidentemente. Si sarà ridotto da solo e volontariamente in condizioni drammatiche, con un corpo ridotto ad uno spettro pestato e piagato da ematomi e ferite. Questo, deve aver pensato il tribunale di Roma, deve’essere capitato a Stefano Cucchi, figlio di una famiglia che non è parte di nessuna lobby, che non...

(6 Giugno 2013)

Rosa Ana De Santis - Altrenotizie

Sentenza Cucchi: assolti agenti. Madre e sorella: "L'hanno ucciso due volte". Ferrero. "Giustizia non è stata fatta"

E' arrivata nel pomeriggio la sentenza del processo per la morte di Stefano Cucchi e non sembra portare con sè la giustizia che in molti si aspettavano. Condannati i medici, assolti gli infermieri e gli agenti della penitenziaria. La lettura della sentenza viene accolta da fischi e cori di protesta: "Assassini, assassini, assassini. Questa non è giustizia!". "Me l'hanno ucciso un'altra...

(5 Giugno 2013)

A.F. - controlacrisi.org

Aldrovandi: i poliziotti del Coisp protestano. Contestati

Oggi a Roma alcuni sindacalisti del Coisp protestano contro quella che definiscono una disparità di trattamento per gli uomini in divisa. “Una vergogna” per gli attivisti solidali con Patrizia Moretti, la mamma di Federico Aldrovandi. “La manifestazione del Coisp? Non m'interessa e non commento: hanno già avuto tutte le risposte istituzionali possibili, e anche quelle...

(7 Maggio 2013)

Luca Fiore - Contropiano

Processo Cucchi, chi sono gli imputati?

Chieste condanne per 12 persone, ma nella requisitoria del pm il colpevole diventa Stefano. La sorella Ilaria: «Capisco chi non chiede un processo». La requisitoria sembra quasi diretta contro la vittima, anche se poi vengono richieste pene - lievi - per tutti i carnefici di Stefano Cucchi: tra i 6 e gli 8 mesi per il primario dell’ospedale Pertini Aldo Fierro; due anni per gli agenti...

(9 Aprile 2013)

Mario Di Vito - Contropiano

IN MEMORIA DI MARIO SALVI (7 aprile 1976) UCCISO DALLO STATO

Primavalle: questo quartiere è una città. Contando anche la zona di Torrevecchia, ormai saldata al quartiere, ci vivono 140.000 persone: quante ne vivono a Monza o a Pavia. Nella Primavalle vera e propria, su un’area di appena 190 ettari, abitano 80.000 persone: la popolazione di Varese. Ma questa città è anche un inferno: 4.200 persone per un chilometro quadrato:...

(3 Aprile 2013)

Information Guerrilla

Suicidi in carcere e diritti umani intermittenti

Pop Virgil Cristia, rumeno, 38 anni, è morto suicida in un carcere italiano. Era in sciopero della fame da 50 giorni. L’abbiamo scoperto solo oggi. Sappiamo che quest’uomo protestava in carcere... da quando è morto. Con ricoveri psichiatrici alle spalle, rifiutando il cibo rivendicava la sua innocenza, chiedeva di vedere un giudice, di essere ricoverato in un ospedale. E’...

(16 Maggio 2012)

AsiCubaUmbria

Pisa. Una giornata nel ricordo di Serantini e contro la repressione dei nostri giorni

Il 7 maggio prossimo ricorrerà il 40° anniversario della scomparsa di Franco Serantini: «studente/lavoratore di origine sarda, anarchico, Franco è morto nel 1972 nel carcere Don Bosco di Pisa per le percosse ricevute dalla polizia mentre partecipava ad una manifestazione antifascista». La vicenda di Franco Serantini ha segnato profondamente tutta la città di Pisa...

(6 Maggio 2012)

Federico Giusti - Cobas Pisa

Per non dimenticare Giorgiana Masi. Per la solidarietà ai compagni e alle compagne arrestate

Il 12 maggio del 1977 le squadre speciali dell’allora ministro dell’Interno Francesco Kossiga assassinavano Giorgiana Masi, compagna femminista scesa in piazza insieme a tante e tanti altri sfidando il divieto di manifestare, nell’anniversario della vittoria referendaria sul divorzio. Le forze di polizia risposero sparando candelotti lacrimogeni e colpi di arma da fuoco. Picchiati...

(5 Maggio 2012)

le compagne e i compagni

SENZA MEMORIA NON C’E’ FUTURO

DOMANI ALLE 14.30 IN VIA DEGLI SPECCHI E POI ALLE 17 IN PIAZZA PER RICORDARE MARIO SALVI.

“Mario Salvi, così come Piero, Claudio, Walter, Giorgiana, Roberto, Valerio, fa parte di un pezzo fondamentale di storia di quella sinistra extraparlamentare e rivoluzionaria che dalla fine degli anni sessanta, subito dopo il biennio 1968-69, aveva invaso le scuole, le fabbriche, i quartieri e le piazza dell’Italia per tutti gli anni ’70.” Lo afferma in una nota Claudio...

(6 Aprile 2012)

CLAUDIO ORTALE Vicepresidente del consiglio del Municipio ROMA 19 e Capogruppo PRC FDS

7 A P R I L E 2012 tributo al compagno MARIO SALVI

Il 7 Aprile 1976 il compagno Mario Salvi veniva ucciso a Roma , nei dintorni del Ministero di Giustizia, colpito alle spalle dall'agente penitenziario Velluto in via degli Specchi ( in quel luogo una lapide ne ricorda il sacrificio) , mentre manifestava il suo sdegno nei confronti dell’ingiusta e feroce condanna dell'anarchico Giovanni Marini, reo di aver agito per legittima difesa nei confronti...

(4 Aprile 2012)

Vincenzo Miliucci-Confederazione Cobas

Stefano Cucchi voleva denunciare le botte subite

Prosegue il processo sulla morte in carcere del giovane romano: dall'ospedale Stefano voleva scrivere un telegramma al suo avvocato. Non voleva morire, voleva parlare. Voleva denunciare. L'ennesima seduta del processo Cucchi, che ha visto nell'aula bunker di Rebibbia alcuni dei medici imputati, restituisce i segnali che Stefano Cucchi provava a lanciare dal reparto penitenziario dell'ospedale Pertini...

(29 Febbraio 2012)

Checchino Antonini - Globalist

Italia, legali Cucchi: “Nessuna perplessità su quanto accaduto”

27 gennaio 2012 Per i difensori di Stefano Cucchi quanto accaduto al giovane dal giorno del suo fermo per droga, il 15 ottobre 2009, fino al suo decesso una settimana più tardi nell’ospedale Sandro Pertini di Roma, è molto chiaro. Tutto è iniziato con un trauma lombo-sacrale, precipitato poi nelle condizioni che, in assenza di un adeguato piano diagnostico-terapeutico,...

(28 Gennaio 2012)

E - il mensile

Cristian De Cupis: "mi hanno pestato mentre mi arrestavano"

Marroni: “L’atroce sensazione di trovarsi davanti a un nuovo caso Cucchi”

15/11/2011 – [RCA News] - «Mi hanno pestato mentre mi arrestavano: sono stati i poliziotti alla stazione Termini...». Si parla già del “nuovo caso Cucchi” guardando a come sono si sono svolti gli eventi che hanno portato alla morte di Cristian De Cupis, 37enne romano arrestato nella capitale e poi trasferito in un reparto sanitario nell'ospedale Belcolle collegato...

(15 Novembre 2011)

Radio Città Aperta - Roma

Per la morte di Luigi Marinelli indagati 4 poliziotti

30-09-2011/13:28 --- Quattro agenti di Polizia del commissariato di Tor Carbone, a Roma, sono indagati per omicidio colposo. Lo ha deciso il pubblico ministero Luca Tescaroli in merito al decesso del 49enne Luigi Marinelli, avvenuto lo scorso 5 settembre in seguito all’intervento dei 4 agenti chiamati dalla madre della vittima, per porre fine a una lite furiosa con il figlio i cui motivi sembrano...

(30 Settembre 2011)

Claudia Cucco per Radio Città Aperta

Bandiere rosse ai funerali di Luigi Fallico

Prima una cerimonia nella chiesa del quartiere poi un ricordo al centro sociale. La morte in carcere di Luigi Fallico non passerà sotto silenzio. Si sono svolti questa mattina a Roma, nel popolare quartiere di Casalbruciato, i funerali di Luigi Fallico, “Gigi” come da tutti era conosciuto. La famiglia ha voluto celebrare le esequie prima nella chiesa del quartiere ma ad attendere...

(28 Maggio 2011)

Redazione Contropiano

E' morto in cella Luigi Fallico, detenuto in attesa di giudizio

E' morto nella notte in una cella del carcere "Mammagialla" di Viterbo. Lo chiamavano il "corniciaio" di Casal Bruciato ed era stato arrestato nel giugno 2009 per la sua presunta appartenenza alle Brigate Rosse. Tra le accuse contro Luigi Fallico vi erano capi di imputazione simili a quelle rivolti contro Massimo Papini, anch'egli in carcere dal mese di ottobre 2009 e scarcerato dopo 18 mesi di detenzione...

(25 Maggio 2011)

Portale dei diritti

Luigi Fallico. Condanna a morte per un prigioniero politico

Condannato a morte in attesa di giudizio

L’altro ieri è morto per una crisi cardiaca (sic), nel carcere Mammagialla di Viterbo dove era recluso, Luigi Fallico. Nonostante lamentasse da giorni dei dolori al petto e la pressione altissima l’infermeria del carcere aveva pensato bene di dargli una tachipirina e rispedirlo in cella. Era stato arrestato due anni fa per uno dei numerosi teoremi sulle fantomatiche “nuove...

(25 Maggio 2011)

Militant

<<   | 1 | 2 |    >>

154424