il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

L'Estelle torneranno a brillare

L'Estelle torneranno a brillare

(21 Ottobre 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Freedom Flotilla

Stato sionista stato di assassini

(223 notizie dal 17 Maggio 2010 al 22 Agosto 2013 - pagina 9 di 12)

Vigorosa dimostrazione del KNE davanti l'ambasciata di Israele

Immediata denuncia del crimine e solidarietà con il popolo palestinese 01/06/2010 Il nuovo crimine imperialista israeliano contro le navi che trasportano aiuti a Gaza incontra la risposta immediata dei giovani del KNE [Gioventù comunista di Grecia, organizzazione giovanile del KKE] che ha organizzato una manifestazione ieri pomeriggio davanti all'ambasciata di Israele. Scandendo...

(2 Giugno 2010)

it.kke.gr

'Missione di inchiesta' : Italia e USA votano NO

alla risoluzione del Consiglio dei diritti umani dell'Onu che chiede una "missione di inchiesta" internazionale sul blitz israeliano

Oggi Italia e USA hanno votato contro la risoluzione del Consiglio dei diritti umani dell'Onu che chiede una 'missione di inchiesta' internazionale sul blitz israeliano di due giorni fa che ha causato nove morti e più di trenta feriti. Non è la prima volta che Italia e Stati Uniti cercano di fermare le inchieste delle Nazioni Unite in merito alle violazioni del Diritto Internazionale...

(2 Giugno 2010)

Collettivo autorganizzato universitario Napoli

C’è ancora qualche imbecille che compra il corriere della sera o il giornale?

Il “Corriere della Sera” on-line, questa mattina 02/06/2010, riporta la versione israeliana sull’attacco alle navi di soccorso. Scrive: “Quali pacifisti usano coltelli, bastoni e altre armi per attaccare i soldati che salgono a bordo nel rispetto del Diritto Internazionale?”. Invece, dalle testimonianze dei pacifisti, rilasciate e trasmesse, ieri sera, dalla TV araba...

(2 Giugno 2010)

Zambon

bandiera palestinese e filo spinato (2 - icona)

Il licantropo e la foresta

(e Bertinotti c’entra anche qui)

Fino a quando i leoni non avranno i loro storici, i racconti della caccia glorificheranno sempre i cacciatori. (Proverbio africano) Angela Lano libera subito! (Tutti noi) L’insegnamento fondamentale della grandissima Maria Montessori, questa sì una “veneranda maestra”, la prima che lanciò una guerra totale contro lo stupro psicologico dei loro bambini (nati con la...

(2 Giugno 2010)

Fulvio Grimaldi

Il terrorismo di Israele e il nuovo "antisemitismo"

All’alba del 31 maggio la marina militare israeliana ha lanciato un sanguinoso blitz contro il convoglio internazionale della Freedom Flotilla, allestito per trasportare un carico di migliaia di tonnellate di aiuti umanitari destinati alla gente di Gaza, costretta da quattro anni a subire un assedio e un embargo illegale imposto da Tel Aviv. La spedizione era stata preparata da varie associazioni...

(2 Giugno 2010)

Lucio Garofalo

Il ministro di Guerra di Tel Aviv esalta i militari protagonisti dell'assalto banditesco

Tel Aviv, 2 giugno - Stando al The Jerusalem Post, il ministro della Guerra di Tel Aviv Ehud Barak ha voluto ringraziare pubblicamente l'unità Shayetet 13 che ha compiuto la strage nel corso dell'assalto terroristico alla nave turca Mavi Marmara in acque internazionali. I militari dell'unità scelta sono quelli che sono stati picchiati con sedie e bastoni dalle persone imbarcate sulla...

(2 Giugno 2010)

Arabmonitor

Ancora sangue in Medioriente

L’aggressione di reparti scelti dell’Esercito israeliano contro una flottiglia di mercantili noleggiati da pacifisti di varie nazionalità, che intendevano forzare il blocco navale della striscia di Gaza e portare beni di conforto per la popolazione sottoposta all’embargo, è un nuovo atto di guerra in una regione che da un secolo non ha pace. Mentre il linguaggio diplomatico...

(2 Giugno 2010)

Partito Comunista Internazionale

Free Freedom Flotilla  (icona)

Venerdi’ 4 giugno scendiamo in piazza contro i crimini israeliani

Giornata di mobilitazione nazionale a fianco della Freedom Flotilla

All’alba del 31 maggio la Marina militare israeliana ha attaccato in acque internazionali le navi della Freedom Flotilla che, con 10.000 tonnellate di aiuti umanitari e circa 700 attivisti internazionali a bordo, si dirigevano verso le coste di Gaza. L’assalto ha provocato una strage tra gli internazionali, decine di feriti e il sequestro degli attivisti; a diverse ore dall’attacco...

(2 Giugno 2010)

Rete Romana di Solidarietà con il Popolo Palestinese

Lettera in risposta all'articolo di F. Nirestein sul “Giornale” di oggi

E' con profondo disgusto e enorme indignazione che ho letto l'articolo della Nirestein sul “Giornale” un quotidiano che non si vergogna di titolare la prima pagina così: “Israele ha fatto bene a sparare”, titolo che configura di per se apologia di reato. Ma la Nirestein rincara: ci sarebbero organizzazioni filoHamas coinvolte nell'assalto e l'associazione turca è...

(2 Giugno 2010)

Miriam Marino Ebrei contro l'Occupazione (ECO)

Milano: appello per una manifestazione per la Palestina

Nella notte del 30 maggio un commando dell'esercito israeliano ha assaltato un convoglio di aiuti umanitari per la popolazione palestinese di Gaza uccidendo 19 volontari e ferendone gravemente altre decine. Sono state attaccate persone pacifiche, impegnate per i diritti umani provenienti da tanti paesi del mondo, mosse dal sentimento della solidarietà e dalla sola volontà di portare...

(2 Giugno 2010)

Attacco a flotilla. Bilancio: 9 attivisti uccisi, 45 feriti

Sono 610 gli internazionali detenuti a Bersheeva. Chi non firma dichiarazione responsabilita', verra' processato.

Sono nove gli attivisti internazionali uccisi nella notte tra domenica e lunedì dai soldati israeliani che hanno assaltato le sei navi della «Freedom Flotilla» dirette a Gaza con un carico di 10mila tonnellate di aiuti umanitari. I feriti sarebbero 45, in maggioranza turchi, alcuni dei quali in gravi condizioni (Israele parla anche di sei soldati feriti). Lo Stato ebraico intanto,...

(2 Giugno 2010)

Nena News

Incursione contro la “Gaza Flotilla”

Aggressione contro tutti noi

È del tutto stupefacente come Israele sia stato in grado di creare nelle ultime 12 ore una interruzione di notizie, proprio come aveva fatto durante il suo attacco contro Gaza 18 mesi fa, in cui le nostre principali organizzazioni di comunicazione hanno spontaneamente permesso ai portavoce israeliani di intervenire incontestati. Come sono stati uccisi molti civili durante l’attacco all’alba...

(2 Giugno 2010)

Jonathan Cook

Rachel Corrie (icona)

Una nave pacifista irlandese in viaggio verso Gaza

Dublino, 1 giugno - Il governo irlandese ha chiesto a Tel Aviv di permettere all'imbarcazione irlandese Rachel Corrie (la nave porta il nome di una pacifista americana assassinata da soldati israeliani nella striscia di Gaza nel 2003) di raggiungere la striscia di Gaza. L'imbarcazione è già partita da Malta e il premier irlandese Brian Cowen ha sollecitato Tel Aviv di consentire che...

(2 Giugno 2010)

Arabmonitor

Manifestazione a Ramallah: soldati israeliani le sparano in faccia e perde un occhio

Imemc. Nel corso di una manifestazione svoltasi ieri (31 maggio) nella zona di Ramallah, per protestare contro il massacro del convoglio umanitario compiuto da Israele, la ventunenne americana Emily Henochowicz è stata colpita ad un occhio dai soldati israeliani. Emily ora si trova presso l'ospedale Hadassah a Gerusalemme e i medici le hanno comunicato che ha perso l'occhio. La ragazza si...

(2 Giugno 2010)

Infopal

Freedom Flotilla (icona)

Israele, la via del crimine resa ragion di Stato

Se la scelta israeliana di trasformare in aggressione il confronto verso chiunque dissenta dalla sua volontà sia un cupio dissolvi o un passo estremo di real politik lo vedremo in un futuro che può diventare breve oppure restare in bilico come da decenni resta la questione d’una patria ai palestinesi. Qualsiasi attuale commento, anche il più benevolo, non può che...

(2 Giugno 2010)

Enrico Campofreda

Flotilla; la Rachel Corrie naviga verso Gaza

Israele: la fermeremo

La nave pacifista «Rachel Corrie» procede la sua navigazione verso Gaza decisa a sfidare il blocco navale israeliano, nonostante il bagno di sangue dell’altra notte sul traghetto turco «Marmaris» dove i soldati israeliani hanno ucciso nove attivisti della «Freedom Flotilla». «La Rachel Corrie sta andando verso Gaza e non si fermerà. Siamo gente...

(2 Giugno 2010)

Nena News

Gaza. Indignazione e condanna unanime. Arrestati i pacifisti

Timida, per non dire di più, la reazione e l’indignazione italiana all’attacco di ieri e all’arresto dei pacifisti. Intanto però gli altri governi europei seguitano a far sentire la propria voce: dopo Svezia, Spagna, Germania, Grecia, in queste ore il Premier britannico David Cameron ha definito l'attacco israeliano contro la flottiglia umanitaria diretta a Gaza “inaccettabile”...

(2 Giugno 2010)

Alessandra Valentini (DirittiDistorti)

Israele “stato canaglia”?

Rammarico, proteste diplomatiche dei Governi Occidentali, ma nessuna sanzione, nessuna contromisura per fermare Netanyahu. Per fortuna l’Italia ha Frattini che auspica una “soluzione finale” in Medio Oriente.

Solo un nazi-skin, antisemita e negazionista può escludere a priori la possibilità che i marines israeliani abbiano ecceduto nei compiti loro affidati dopo l’abbordaggio del mercantile turco “Mavi Marmara” uccidendo 19 invece di 18 pacifisti. Solo un terrorista della Jihad islamica può negare l’eventualità che uno dei trentacinque ultrasettantenni...

(2 Giugno 2010)

Lucio Manisco

L'escalation

Perchè Israele è diventata un pericolo per l''umanità (e per se stessa)

La tempesta è in arrivo e della quiete non c'è alcuna avvisaglia. E’ questa l’impressione che molti osservatori stanno ricavando dalla situazione in Medio Oriente alla luce dell'azione di vero e proprio terrorismo di stato compita dalle forze speciali e dalla marina militare israeliana contro la flottiglia pacifista diretta a Gaza. Il pesante bilancio di morti e feriti tra...

(2 Giugno 2010)

Sergio Cararo (contropiano)

Terrorismo di stato

31 maggio: le forze armate di israele attaccano il convoglio internazionale di aiuti umanitari che portava aiuti per la popolazione della striscia di gaza. Almeno 19 morti e un numero imprecisato di feriti e dispersi.

Nelle prime ore della giornata del 31 maggio, le 8 navi del convoglio umanitario internazionale che portavano cibo e medicine (10.000 TONNELLATE) per la popolazione della striscia di Gaza, colpita dall’occupazione militare e poi da un embargo che ha ridotto la popolazione allo stremo decisi e imposti da Israele, è stato attaccato dalla marina e dall’aviazione israeliana. Si sa...

(2 Giugno 2010)

SINDACATO INTERCATEGORIALE COBAS LAVORATORI AUTORGANIZZATI

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

278326