il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

Arsenico Lupin

Arsenico Lupin

(6 Dicembre 2010) Enzo Apicella
Emergenza in Lazio per le concentrazioni di arsenico nell'acqua superiori ai livelli stabiliti dalla UE

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

Acqua bene comune

(171 notizie dal 22 Novembre 2002 al 9 Luglio 2019 - pagina 7 di 9)

Rieti, 6 novembre, acqua: “peschiera le capore no profit” assemblea popolare

Presso il teatro in Borgo S. Pietro di Petrella Salto - ore 17,00 interverrà Alex Zanotelli In allegato la locandina Rieti – venerdì, 05 novembre 2010 La Federazione USB di Rieti ha organizzato insieme ad altre realtà del territorio un’assemblea per mettere in evidenza la necessità della gestione pubblica sia dell’acqua come primaria necessità...

(5 Novembre 2010)

Unione Sindacale di Base (USB)

Honduras. Manifesto per la vita in difesa dell'acqua e dei fiumi

Noi donne e uomini, originari di varie comunità indigene lencas minacciate da progetti di dighe idroelettriche, mediante i quali si vogliono incrementare i guadagni degli imprenditori oligarchici honduregni e delle multinazionali, riuniti presso il Centro d’Incontri ed Amicizia “Utopia” nella città di Intibucà, dipartimento di Intibucà, promulghiamo il...

(5 Ottobre 2010)

Consiglio Civico di Organizzazioni Popolari ed Indigene dell’Honduras - COPINH

Botswana. Diritto all'acqua: i boscimani ricorrono in appello.

Survival International rende noto che le comunità che vivono nella Central Kalahari Game Riserve (Botswana) hanno deciso di continuare anche sul piano legale la loro battaglia, iniziata nel 2002, contro il governo. I boscimani hanno deciso di ricorrere in appello contro la decisione dell'Alta Corte del Botswana che ha negato loro il diritto di accedere alle fonti d'acqua del loro territorio....

(3 Settembre 2010)

Nigrizia

Acqua, beffa per i cittadini di Anzio e Nettuno

Alessandro Fioroni, Valerio Perogio - Agenziami Tariffe aumentate del 300%, mancati interventi sulla rete idrica e un accordo che favorisce il privato La raccolta di firme per il referendum contro il decreto Ronchi, ha scoperchiato un vaso di Pandora che ha messo in mostra come sul territorio nazionale l'opera dei privati nella gestione del servizio idrico, a volte non è trasparente, a volte...

(17 Agosto 2010)

www.radiocittaperta.it

Giordano inquinato: no ai battesimi

Non solo il Giordano sparirà da qui a pochi anni, avvertono gli ambientalisti. Ma l’immersione nelle sue acque, una volta cristalline, causerebbe disturbi intestinali e eruzioni cutanee. Cosi dicono gli esperti.

Roma 13 Agosto 2010 red Nena News - Il fiume Giordano e’ destinato a sparire, entro il 2011. Il grido d’allarme, non nuovo alle associazioni ambientaliste, questa volta viene lanciato da un rapporto recentemente prodotto da una coalizione di ambientalisti giordani, palestinesi e israeliani. “Se non si prende un’azione immediata”, dice Baha Afaneh, coordinatore giordano...

(13 Agosto 2010)

www.nena-news.com

La penuria artificiale dell' idrocrazia delle multinazionali

Nel 1992 la conferenza internazionale di Dublino sull'acqua e sull'ambiente stabilì l'ideologia e gli slogan su cui si doveva basare la privatizzazione dell'acqua: l'acqua è un bene sempre più raro e in via di esaurimento, l'acqua ha un costo economico e quindi deve essere soggetta a regole di mercato. Quando si tratti di slogan ufficiali, non ci si deve sforzare molto per capire...

(7 Agosto 2010)

www.comidad.org

Alga rossa nella diga lucana del Pertusillo. Tradotto: acque inquinate!

Nelle acque dell’invaso del Pertusillo, in Basilicata, è comparsa l’alga rossa. Un segnale, secondo i tecnici dell’inquinamento di tutto il bacino. Chi ha indagato sul caso, però, è stato sospeso dalle sue funzioni Con una capacità di 155 milioni di metri cubi d’acqua, una potenzialità produttiva di 4.500 litri al secondo, un’altezza...

(27 Luglio 2010)

www.comunistiuniti.it

Ronchi e Tremonti contro i referendum per l'acqua pubblica

Approvato il regolamento per la privatizzazione dei servizi pubblici locali

(24 Luglio 2010) Dopo il successo straordinario nella raccolta delle adesioni il movimento referendario è in una posizione di forza per rispondere. Nessuna concessione alla logica dell'avversario. La battaglia dell'acqua è una grande occasione per una battaglia culturale per la coscienza della gente Il governo non si ferma. Approva il regolamento per la privatizzazione dei servizi...

(24 Luglio 2010)

www.pclavoratori.it

A Piazza Navona un muro di scatoloni contro la privatizzazione dell'acqua: un miracolo da 1.400.000 firme

Redazione Radio Città Aperta 19-07-2010/18:30 --- Più di cento scatoloni con oltre un milione e 400 mila moduli, firmati da altrettanti cittadini italiani che chiedono che l’acqua resti o in alcuni casi ridiventi pubblica, sono stati consegnati questa mattina alla Corte di Cassazione di Roma che ora dovrà decidere se accogliere o meno la proposta di indire un referendum...

(19 Luglio 2010)

www.radiocittaperta.it

I buchi nell’acqua … i comuni affogano ed acqualatina non paga!

Comunicato del 12 giugno Facciamo le pulci all’acqua pontina Per giustificare la “privatizzazione” del servizio idrico, che sta facendo arricchire le multinazionali dell’acqua ed impoverire gli utenti e gli enti pubblici, si continua a dire che le vecchie gestioni pubbliche erano dei carrozzoni inefficienti, che davano più da mangiare che da bere e creavano debito...

(13 Giugno 2010)

www.comunistiuniti.it

Basilicata: De Filippo (PD) annuncia la privatizzazione dell'acqua. Sarà opposizione dura

Il Presidente dell giunta Regionale della Basilicata Vito De Filippo ha ribadito, nell'esposizione della relazione programmatica del governo regionale l'intenzione di trasformare l'Acquedotto Lucano in multiutility. De Filippo sa bene che una multiutility allontana i servizi pubblici e i beni comuni dalla gestione, dal controllo e dalla partecipazione dei cittadini, privando progressivamente anche...

(26 Maggio 2010)

www.comunistiuniti.it

L'acqua non si vende

Confederazione Cobas 16/05/2010 12:14 CAMPAGNA REFERENDARIA

(15 Maggio 2010)

www.cobas.it

CILE: La guerra dell'acqua nel Paese con la maggior riserva idrica planetaria

Il progetto di HydroAysen di costruzione di centrali idroelettriche in Patagonia, sostenuto dalla UE e da ENDESA (e quindi da ENEL ITALIA), porterà una pioggia di miliardi alla borghesia cilena e privatizzerà le maggiori riserve d'acqua dell'intero pianeta Terra Lo Stato del Cile è balzato agli onori della cronaca al termine dello scorso mese di febbraio, quando un devastante sisma...

(21 Marzo 2010)

Mattia Laconca (CUB Pavia)

Protesta sui tetti dell’Acea

L'acqua e la luce non sono merci ma beni pubblici essenziali

La Federazione Nazionale RdB solidarizza con i Blocchi Precari Metropolitani che questa mattina a Roma sono saliti sui tetti dell'ACEA per rivendicare il carattere pubblico dell'acqua, contro la privatizzazione dei beni comuni. “L' ACEA, che fornisce acqua e luce a questa città, non può comportarsi come un'azienda privata che fa mancare questi beni, specialmente nelle situazioni...

(19 Marzo 2010)

RAPPRESENTANZE SINDACALI DI BASE – FEDERAZIONE NAZIONALE

Partecipare alla manifestazione per l'acqua sabato 20 marzo!

No alla privatizzazione dell’acqua e alla devastazione ambientale in nome del profitto!

Acqua, energia, trasporti potranno essere beni comuni solo con una nuova e superiore organizzazione della società Il 20 marzo 2010 i comitati ed i movimenti popolari ambientalisti scendono in piazza per difendere l’acqua contro il progetto del governo di privatizzare questo bene fondamentale. Obiettivo della privatizzazione dell'acqua, come dei servizi pubblici, è ovviamente realizzare...

(16 Marzo 2010)

Piattaforma Comunista

Il 20 marzo in piazza a Roma

Stop alla privatizzazione dell’acqua e dei servizi pubblici. Stop alle intimidazioni del governo e delle forze del centro-destra

Sabato 20 marzo i comitati popolari, le associazioni, i sindacati e le amministrazioni locali che in questi anni si sono battute aspramente contro la privatizzazione dell’acqua pubblica daranno vita a Roma ad una importante manifestazione nazionale. Nonostante questa manifestazione fosse convocata da tempo, Berlusconi e i partiti del centro-destra hanno voluto per forza convocare un’altra...

(16 Marzo 2010)

La Rete dei Comunisti

Per la ripubblicizzazione dell’acqua, per la tutela di beni comuni, biodiversità e clima, per la democrazia partecipativa

Appello per la manifestazione del 20 Marzo 2010 a Roma

Insieme, donne e uomini appartenenti a comitati territoriali e associazioni, forze culturali e religiose, sindacali e politiche, abbiamo contrastato i processi di privatizzazione del servizio idrico portati avanti in questi anni dalle politiche governative e in tutti i territori. Insieme abbiamo costituito il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua e raccolto più di 400.000 firme a...

(15 Marzo 2010)

FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER L’ACQUA

Comune di Roma: Acea ai privati. Continueremo battaglia

In piazza il 20 marzo contro la privatizzazione a fianco del forum dei movimenti dell’acqua

Il Comune di Roma, con la votazione di ieri sera in Consiglio a favore della mozione presentata dalla maggioranza, conferma la decisione di vendere il 21% delle quote di Acea controllate dal Campidoglio. Un affare enorme che non riguarderà solo l’acqua, di cui l’Acea è il maggior gestore in Italia con significative presenze anche all’estero, ma anche l’energia...

(13 Febbraio 2010)

RAPPRESENTANZE SINDACALI DI BASE – FEDERAZIONE NAZIONALE

No alla ulteriore svendita dell’Acea ai privati

L’acqua è un bene comune e un diritto universale, non una merce

Giovedì 11 febbraio, Roma Presidio in Piazza S. Marco dalle 17,00 Sono recenti le dichiarazioni del Sindaco G. Alemanno circa le intenzioni di procedere alla vendita di quote societarie di ACEA, portando l’11 febbraio in Consiglio Comunale la proposta di ridurre ulteriormente la partecipazione del Comune di Roma dall'attuale 51% al 30%. “Dopo la trasformazione da azienda municipalizzata...

(10 Febbraio 2010)

RAPPRESENTANZE SINDACALI DI BASE – FEDERAZIONE NAZIONALE

Ci rimane solo l'aria... per il momento

Lo hanno fatto. Votando la fiducia al decreto Ronchi hanno in assoluto silenzio privatizzato l'acqua e i rifiuti. Lo hanno fatto nel modo a loro più conosciuto, attraverso bugie e mistificazioni, usando come specchietto per le allodole la retromarcia sulle privatizzazioni di gas, trasporti e farmacie comunali. Nessuno provi ad incantarci con la storia che l'acqua è pubblica solo perché...

(21 Novembre 2009)

RdB Energia

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

269350