il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

Acqua

Acqua

(18 Novembre 2009) Enzo Apicella
Il senato approva la privatizzazione dell'acqua.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

Acqua bene comune

(176 notizie dal 22 Novembre 2002 al 31 Maggio 2021 - pagina 9 di 9)

43000 firme di cittadini non bastano per fermare la privatizzazione di Acea

43000 firme raccolte trasversalmente, che vanno dalla sinistra più estrema fino al centro destra passando dai cattolici, a sostegno della legge di iniziativa popolare per la ri-pubblicizazione del servizio idrico integrato in Toscana , tra cui 420 dei dipendenti di PUBLIACQUA non sono state sufficienti a far fare una pausa di riflesione sul opportuno ingresso di ACEA in Publiacqua, anzi hanno...

(26 Settembre 2005)

COBAS PUBLIACQUA

Venezia: Rischiano da 1 a 7 anni di carcere

per aver manifestato contro la privatizzazione dell'acqua

Rischiano da 1 a 7 anni di carcere solo per uno dei reati per i quali sono indagati: sono quattro sindacalisti che giovedì 25 novembre dell'anno scorso parteciparono piuttosto "vivacemente" ad uno dei più drammatici Consigli comunali su Nes. Violenza o minacce a corpo politico o amministrativo o giudiziario: reato punibile con pene che vanno da 1 a 7 anni; se ci si aggiunge pure l'oltraggio...

(30 Agosto 2005)

Elisio Trevisan (IL GAZZETTINO Mercoledì, 24 Agosto 2005)

Mantova: no alla privatizzazione dell’APAM

I Comunisti Italiani dicono un netto no alla proposta del presidente della provincia Fontanili all’ingresso di capitali privati in Apam: non è questa la soluzione per risolvere i problemi di servizi pubblici essenziali per la cittadinanza quali sono appunto quelli di trasporto pubblico. Gli esempi che si sono verificati nel nostro territorio sono eloquenti, a partire da quello della sanità...

(14 Agosto 2005)

Monica Perugini Segretario provinciale Pdci

Nasce ad Orvieto un Collettivo per la ripubblicizzazione dell’acqua

Costituito in occasione della festa di Liberazione e sotto la spinta della manifestazione di alcune settimane fa “cara acqua o Acqua cara” il Collettivo politico dei movimenti e dei cittadini per la ripubblicizzazione dell’acqua. Hanno aderito Aprile per la sinistra, associazione per la rinascita della sinistra, Associazione culturale “Il ginepro”, Collettivo Il Manifesto,...

(14 Agosto 2005)

orvietosì

Chiudiamo i “rubinetti” alle industrie dell’acqua

Campeggio “sul Peschiera” dal 2 al 4 settembre

In un clima di scompiglio politico e istituzionale, continuare a parlare di acqua può voler dire molto, specialmente in realtà apparentemente minori come la Provincia di Rieti, dove la politica con la “P” maiuscola non si vede da tempo. Grazie alla crescita della consapevolezza e della protesta, in questi giorni i cittadini dell’ATO 3 Laziale cominciano ad esprimere...

(12 Agosto 2005)

Comitato provinciale difesa acqua pubblica ATO3 – Rieti Coordinamento regionale difesa acqua pubblica – Lazio

Napoli: no alla privatizzazione dell’acqua

Fermiamo gli espropriatori

Lo scorso 23 novembre l’assemblea dell’Ato 2, il consorzio che controlla i servizi idrici nelle province di Napoli e Caserta, ha deciso di privatizzare l’acqua. In questo modo, col pretesto di ridurre gli sprechi, l’acqua diviene occasione di profitto per gli speculatori che entreranno nell’affare, mentre a farne le spese saranno, come sempre, le classi popolari che...

(21 Aprile 2005)

Associazione Marxista Rivoluzionaria Progetto comunista – sinistra del PRC Napoli

La privatizzazione dell'acqua a Venezia

NES,irresponsabili sino alla fine!

Forse qualcuno sarà rimasto allibito ed incredulo alla lettura dei resoconti della stampa locale sulle farsesche e vergognose vicende del Consiglio di Amministrazione di VESTA tenutosi – o meglio, non tenutosi – venerdì 28 gennaio, col suo grottesco andirivieni di consiglieri impegnati a far fallire, senza però prendersene la responsabilità con il voto, il progetto...

(4 Febbraio 2005)

FIADEL ambiente-idrico c/o Vesta

i lavoratori napoletani contro la privatizzazione dell'acqua

operai edili e lavoratori dell'azienda idrica municipalizzata preparano manifestazioni contro la privatizzazione

Rivolta operaia contro la privatizzazione dell’acqua. Rivolta contro almeno 1500 esuberi. Rivolta contro i trasferimenti futuri di ramin d’azienda, e, la trasformazione dell’Arin e delle sue sue controllate in “spezzatini”. Rivolta contro la delibera dell’assemblea dell’ente d’ambito Napoli – Volturno(Ato2) che ha individuato una società...

(25 Gennaio 2005)

nino stella

I padroni vogliono accumulare profitti e fare affari con la privatizzazione dell'acqua dei napoletani

Mobilitazioni di cittadini, operai edili, movimenti e sindacati di base contro la privatizzazione dell'acqua a Napoli

Le ultime news sull'ATO 2 (Ambito Territoriale Ottimale Napoli Volturno, che il 23 novembre ha deliberato la privatizzazione dei servizi idrici con bando per il 7 febbraio) sono che dopo la mobilitazione dal basso l'assemblea di ATO 2 starebbe davvero per essere convocata per correggere la delibera. Il problema è che, come si evince anche dalla lettera della Iervolino, non si parla comunque...

(23 Gennaio 2005)

Nino Stella

Lady Confindustria corre ai ripari.

Cede un ramo d'azienda della Icar per sconfiggere la resistenza degli operai edili napoletani e non uscire dal business della privatizzazione dell'acqua a nella provincia di Napoli

Nino Stella) – Si annuncia una settimana di dura lotta operaia dei lavoratori edili impegnati nella realizzazione del Palazzo di Giustizia di Torre Annunziata. La Icar , l’impresa edile che dovrebbe eseguire i lavori, sembra che abbia ceduto un ramo d’azienda alla Dm srl. La “scelta aziendale” sembra che si stata adottata per aggirare le decine di ricorsi fallimentari,...

(16 Gennaio 2005)

nino stella

Inchiesta a Napoli sugli affari di "Lady Confindustria"

.Un interessante articolo del mensile "la Voce della Campania" numero di Gennaio 2005

Marilù Faraone Mennella: Come un'impresa carica di debiti può sfuggire al fallimento e battere una strada lastricata di appalti d'oro (Nino Stella) – Nel numero di gennaio 2005 del mensile “La Voce della Campania” è stata pubblicata una vera e propria inchiesta sulle manovre affaristiche e hobbistiche di Marilù Faraone Mennella, lady Confindustria, per...

(15 Gennaio 2005)

Nino Stella

Lady confindustria alias Marilù Faraone Mennella licenzia gli operai edili...

... subappalta, affitta i lavori e si prepara a gestire l'affare della privatizzazione dell'acqua a Napoli e provincia

Continua la lotta degli operai edili napoletani dell'Impresa Icar. Assemblee permanenti nei cantieri contro il lavoro in affitto, i subappalti ed i licenziamenti. (Nino Stella) – Lavoratori incatenati. Fogne a cielo aperto. Residenti infuriati. Circoscrizione assediata.Ingiunzioni di pagamento e istanze di fallimento. Accordi “bonari”e non rescissione per colpa del contratto di...

(12 Gennaio 2005)

Nino Stella

Torre Annunziata - Privatizzazione dell'acqua ed operai edili in cassa integrazione.

I primi effetti della privatizzazione dell'acqua: Operai edili in cassa integrazione e subappalti autorizzati dal Comune

Torre Annunziata(Napoli) - L'Icar, impresa edile acquistata con 7 miliardi di vecchie lire dalla D.M una holding di Roma di cui sono soci Marilù Faraone Mennella responsabile "Fondazioni" della Confindustria e compagna dell'ex Presidente della Confindustria Antonio D'Amato e una cordata di amici siciliani e commercialisti napoletani, si prepara alla "grande" per la grande abbuffata della privatizzazione...

(14 Dicembre 2004)

Nino Stella

Treviso: No al nuovo impianto della San Benedetto

Ad oggi la Regione Veneto non ha presentato il previsto Studio particolareggiato sullo stato e sulla dinamica degli acquiferi regionali, strumento indispensabile per avere una dimensione non settoriale dello stato delle falde e delle relazioni tra quelle di pianura e quelle superiori, elemento indispensabile per ogni seria valutazione. Attendiamo di avere pubblicamente la documentazione sulla quale...

(3 Agosto 2004)

Pietrangelo Pettenò Consigliere regionale del PRC

No alla privatizzazione degli acquedotti!

contro l'emendamento alla finanziaria di Bassanini, Morando e Amato (DS) che obbliga alla privatizzazione

Roma, 18 dicembre 2002. Non disponiamo d'altro, solo di un computer, e di un comunicato stampa, ed è poco, troppo poco per comunicare ai cittadini del nostro paese, ai movimenti, alla società civile, l'enorme preoccupazione ed indignazione che ci attanaglia per ciò che sta succedendo al parlamento nel corso del dibattito sulla finanziaria. Dove con un emendamento all'art.113...

(29 Dicembre 2002)

Comitato italiano per un contratto mondiale sull'acqua

Firenze: l'acqua privatizzata fa il primo morto

comunicato delle RdB del Comune di Firenze

Ancora un morto sul lavoro Questo è l’effetto delle privatizzazioni La privatizzazione della gestione del ciclo delle acque tramite la Spa Publiacqua ha già dato i primi risultati:un operaio morto sul lavoro. Come abbiamo ormai da tempo denunciato la privatizzazione nella gestione dei servizi genera solo mostri, che in nome del profitto fanno ricadere sui lavoratori e sulle condizioni...

(22 Novembre 2002)

RdB Comune di Firenze

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

310356