il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

Arsenico Lupin

Arsenico Lupin

(6 Dicembre 2010) Enzo Apicella
Emergenza in Lazio per le concentrazioni di arsenico nell'acqua superiori ai livelli stabiliti dalla UE

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

Acqua bene comune

(32 notizie dal 14 Dicembre 2004 al 19 Novembre 2019 - pagina 2 di 2)

Acqua privatizzata in sicilia

l'ideologia liberista applicata al bene essenziale della vita

Nonostante l'emendamento incluso nel ddl Bersani che prevede una sospensiva nei procedimenti di privatizzazione della gestione delle acque, ieri, a sorpresa, è stato varato il consorzio delle acque a Palermo, con numerosi società private all'interno che ha giù comunicato come il costo medio dell'acqua crescerà subito a un euro e trenta per metro cubo. Una decisione che...

(16 Giugno 2007)

pietro

Acquedotto Pugliese: il coraggio che non c'è!

La discussione sulla forma giuridica dell'AQP è tutt’altro che oziosa! Essa costituisce il punto nodale per un governo pubblico dell’acqua. Questo era stato già sottolineato più di un mese fa con un appello indirizzato alla Regione e continuiamo a sottolinearlo con forza all'indomani delle dichiarazioni del governo della Regione su quella che viene definito il dibattito...

(29 Dicembre 2006)

OSSERVATORIO SUD COMITATO TERRITORIALE CONTRATTO MONDIALE SULL'ACQUA

Acqua: il ritorno dei privatizzatori

Il ritiro della delibera che apriva le porte alla gara d’appalto per la cessione ai privati della gestione del servizio idrico integrato nelle province di Napoli e Caserta ha rappresentato una battuta d’arresto del processo di privatizzazione – risultato senz’altro importante strappato dai movimenti che per due anni si sono opposti a quest’ennesimo esproprio padronale. Da...

(3 Ottobre 2006)

Movimento per il Partito Comunista dei Lavoratori-Sezione provinciale di Napoli

Privatizzazione dell'acqua a Napoli: considerazioni su articolo di Carta

Vi inviamo alcune considerazioni sull'articolo a firma di Riccardo Petrella apparso sul N° 7 di Carta in relazione alla vicenda della lotta contro la privatizzazione dell'acqua a Napoli, con la preghiera di pubblicazione. Conosciamo Carta e la sua attenzione ai movimenti. Per questo molto ci ha meravigliato nel vedere che si ospita, un articolo di Riccardo Petrella sulla vertenza acqua a Napoli...

(4 Marzo 2006)

Attivisti dei Comitati di Napoli-Caserta

Privatizzazione dell’acqua: un’inversione di tendenza?

Ma la battaglia deve essere ancora vinta

Nel mese di ottobre del 2004, Antonio Bassolino e Rosa Russo Iervolino, nelle loro rispettive vesti istituzionali, dichiararono pubblicamente che la regione Campania e la città di Napoli avrebbero proceduto all’affidamento del servizio idrico ad una società totalmente privata. Il successivo 23 novembre, l’Ato 2 Napoli-Volturno, che rappresenta un comprensorio di 136 comuni,...

(10 Febbraio 2006)

Valerio Torre

Napoli: no alla privatizzazione dell’acqua

Fermiamo gli espropriatori

Lo scorso 23 novembre l’assemblea dell’Ato 2, il consorzio che controlla i servizi idrici nelle province di Napoli e Caserta, ha deciso di privatizzare l’acqua. In questo modo, col pretesto di ridurre gli sprechi, l’acqua diviene occasione di profitto per gli speculatori che entreranno nell’affare, mentre a farne le spese saranno, come sempre, le classi popolari che...

(21 Aprile 2005)

Associazione Marxista Rivoluzionaria Progetto comunista – sinistra del PRC Napoli

i lavoratori napoletani contro la privatizzazione dell'acqua

operai edili e lavoratori dell'azienda idrica municipalizzata preparano manifestazioni contro la privatizzazione

Rivolta operaia contro la privatizzazione dell’acqua. Rivolta contro almeno 1500 esuberi. Rivolta contro i trasferimenti futuri di ramin d’azienda, e, la trasformazione dell’Arin e delle sue sue controllate in “spezzatini”. Rivolta contro la delibera dell’assemblea dell’ente d’ambito Napoli – Volturno(Ato2) che ha individuato una società...

(25 Gennaio 2005)

nino stella

I padroni vogliono accumulare profitti e fare affari con la privatizzazione dell'acqua dei napoletani

Mobilitazioni di cittadini, operai edili, movimenti e sindacati di base contro la privatizzazione dell'acqua a Napoli

Le ultime news sull'ATO 2 (Ambito Territoriale Ottimale Napoli Volturno, che il 23 novembre ha deliberato la privatizzazione dei servizi idrici con bando per il 7 febbraio) sono che dopo la mobilitazione dal basso l'assemblea di ATO 2 starebbe davvero per essere convocata per correggere la delibera. Il problema è che, come si evince anche dalla lettera della Iervolino, non si parla comunque...

(23 Gennaio 2005)

Nino Stella

Lady Confindustria corre ai ripari.

Cede un ramo d'azienda della Icar per sconfiggere la resistenza degli operai edili napoletani e non uscire dal business della privatizzazione dell'acqua a nella provincia di Napoli

Nino Stella) – Si annuncia una settimana di dura lotta operaia dei lavoratori edili impegnati nella realizzazione del Palazzo di Giustizia di Torre Annunziata. La Icar , l’impresa edile che dovrebbe eseguire i lavori, sembra che abbia ceduto un ramo d’azienda alla Dm srl. La “scelta aziendale” sembra che si stata adottata per aggirare le decine di ricorsi fallimentari,...

(16 Gennaio 2005)

nino stella

Inchiesta a Napoli sugli affari di "Lady Confindustria"

.Un interessante articolo del mensile "la Voce della Campania" numero di Gennaio 2005

Marilù Faraone Mennella: Come un'impresa carica di debiti può sfuggire al fallimento e battere una strada lastricata di appalti d'oro (Nino Stella) – Nel numero di gennaio 2005 del mensile “La Voce della Campania” è stata pubblicata una vera e propria inchiesta sulle manovre affaristiche e hobbistiche di Marilù Faraone Mennella, lady Confindustria, per...

(15 Gennaio 2005)

Nino Stella

Lady confindustria alias Marilù Faraone Mennella licenzia gli operai edili...

... subappalta, affitta i lavori e si prepara a gestire l'affare della privatizzazione dell'acqua a Napoli e provincia

Continua la lotta degli operai edili napoletani dell'Impresa Icar. Assemblee permanenti nei cantieri contro il lavoro in affitto, i subappalti ed i licenziamenti. (Nino Stella) – Lavoratori incatenati. Fogne a cielo aperto. Residenti infuriati. Circoscrizione assediata.Ingiunzioni di pagamento e istanze di fallimento. Accordi “bonari”e non rescissione per colpa del contratto di...

(12 Gennaio 2005)

Nino Stella

Torre Annunziata - Privatizzazione dell'acqua ed operai edili in cassa integrazione.

I primi effetti della privatizzazione dell'acqua: Operai edili in cassa integrazione e subappalti autorizzati dal Comune

Torre Annunziata(Napoli) - L'Icar, impresa edile acquistata con 7 miliardi di vecchie lire dalla D.M una holding di Roma di cui sono soci Marilù Faraone Mennella responsabile "Fondazioni" della Confindustria e compagna dell'ex Presidente della Confindustria Antonio D'Amato e una cordata di amici siciliani e commercialisti napoletani, si prepara alla "grande" per la grande abbuffata della privatizzazione...

(14 Dicembre 2004)

Nino Stella

<<    | 1 | 2 |    >>

301800