il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

  • Bonus 200 €
    (più malus che bonus)
    (2 Luglio 2022)
  • Il Comune di Milano taglia quindici sezioni nelle materne: "Calo delle nascite, sempre meno iscritti” dicono al Comune….ma sarà vero?
    Anche la situazione a ROMA CAPITALE, nel settore educativo-scolastico, ha delle criticità…
    (1 Luglio 2022)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Imperialismo e guerra)

    Imperialismo e guerra (dall'Africa)

    Paese arabo

    (167 notizie dal 7 Settembre 2010 al 16 Luglio 2021 - pagina 9 di 9)

    Marocco, la riforma passa a valanga

    I giovani che hanno boicottato il referendum denunciano come la riforma costituzionale sia di pura «facciata». Cosi' come continuera' l'occupazione del Sahara occidentale

    DI STEFANO LIBERTI Roma, 03 luglio 2011, Nena News - Novantotto per cento di sì, 73 per cento degli iscritti che sono andati alle urne. Il referendum voluto fortemente da Mohammed VI per le «riforme costituzionali» si è risolto in una schiacciante vittoria per il sovrano marocchino. Lanciato in modo improvviso con un discorso alla nazione il 17 giugno scorso e organizzato...

    (3 Luglio 2011)

    Nena News

    Marocco, verso la monarchia costituzionale

    Una nuova carta costituzionale sarà sottoposta al referendum popolare il prossimo 1 luglio. Riforme che “ridimensionano” i poteri del re in risposta alle proteste di piazza dello scorso febbraio.

    SERVIZIO DI BARBARA ANTONELLI Roma 21 Giugno 2011 - Nena News - Saranno sottoposte ad un referendum popolare il prossimo 1 luglio, le proposte di riforma costituzionale avanzate dal monarca marocchino Mohammed VI, proposte annunciate da tempo come diretta risposta alle proteste che si sono avute nelle piazze del paese tra febbraio e marzo. Proteste in cui migliaia di persone hanno chiesto una vita...

    (21 Giugno 2011)

    Nena News

    Dietro la facciata: il volto nascosto della tunisia

    L’emendamento 61 bis del Codice penale, votato lo scorso giugno dal governo tunisino, criminalizza ogni azione condotta dagli attivisti in difesa dei diritti umani. Dimostrando l’incoerenza delle politiche europee.

    Roma 19 novembre 2010, red Nena news - Il Parlamento tunisino, come tutti prevedevano, ha votato lo scorso 15 giugno, l’emendamento dell’articolo 61 bis del Codice penale. Qualsiasi tunisino o tunisina voglia avere relazioni dirette o indirette con “istituzioni” o “organizzazioni” straniere, potrà essere arrestato dai 5 ai 12 anni. Una legge scellerata e...

    (19 Novembre 2010)

    Nena News

    Corte marziale per gli attivisti sahrawi

    Il bilancio degli scontri nella regione occupata dal Marocco resta controverso: secondo Rabat, sarebbero morti dieci elementi delle forze di sicurezza marocchine e due civili sahrawi, per il Fronte Polisario i morti civili sarebbero 21, oltre a 723 feriti e 159 «dispersi».

    DI STEFANO LIBERTI * Roma, 17 novembre 2010, Nena News - Quattro attivisti mandati di fronte al tribunale militare. Settanta altri sahrawi detenuti nel famigerato «carcere nero» di Al Aaiun. Alcune decine ancora dispersi, secondo le associazioni sahrawi. La situazione resta estremamente tesa nella capitale amministrativa del Sahara Occidentale, dopo l'intervento militare di lunedì...

    (17 Novembre 2010)

    Nena News

    Aminetu Haidar, attivista saharawi, a Publìco: I desaparecidos di El Ayoun già sono morti

    Scritto da DirittiDistorti Lunedì 15 Novembre 2010 19:18 Zapatero ad una recente riunione dell’Esecutivo del Psoe, ha esortato il partito alla necessità di mantenere equilibrio e cautela verso il Marocco per il ruolo di Rabat nella lotta contro il terrorismo (www.publico.es 14/11/10). È paradossale, rispetto alle parole del Capo del Governo spagnolo, che proprio nei...

    (16 Novembre 2010)

    DirittiDistorti

    DIRITTI DAL MONDO. Sahara Occidentale: Saharawi dimenticati

    Dopo gli articoli dedicati per 12 mesi al nostro “Accadde a…”, ora vi proponiamo un altro spazio di approfondimento e notizie per esplorare i diritti negati, e non, in varie zone del nostro pianeta. DIRITTI DAL MONDO inizia oggi con la storia dei saharawi e della loro lotta per vedersi riconoscere diritti fondamentali. Di Claudio Valentini - La Regione africana denominata Sahara...

    (13 Novembre 2010)

    DirittiDistorti

    <<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

    607411