il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

ITALIAni BRUCIAno

ITALIAni BRUCIAno

(21 Agosto 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Lavoratori di troppo)

Capitale e lavoro (cronaca nordest)

Lavoratori di troppo

licenziamenti, ridimensionamenti, esuberi... sono solo i lavoratori a pagare per la crisi di questo modo di produzione

(178 notizie dal 18 Giugno 2001 al 6 Novembre 2018 - pagina 1 di 9)

Miteni (Vi): Licenziati a seguito della istanza di fallimento depositata in Tribunale, lo hanno saputo a mezzo stampa

La CUB (Confederazione Unitaria di Base) ha partecipato stamani al presidio informativo che le RSU della fabbrica dei veleni Miteni hanno tenuto all’entrata dello stabilimento di Trissino (VI). Cosa fanno le autorità preposte? Siamo stati informati dai rappresentanti dei lavoratori che l’azienda non ha avuto nemmeno il coraggio di avvisarli direttamente di averli licenziati a seguito...

(6 Novembre 2018)

Mario Barbieri CUB – Federazione di Vicenza

BOLOGNAFIERE SPA: NO AL BAGNO DI SANGUE DI BONI E BONACCINI

È di oggi la notizia, a mezzo raccomandata, della messa in mobilità di 123 dipendenti di BolognaFiere, su un totale di 242 dipendenti. Tutti “gli esuberi” sono dipendenti con contratto part time ciclico verticale, per lo più personale addetto allo svolgimento degli eventi fieristici. Per giorni abbiamo appreso dalla stampa delle doglianze che Boni, presidente di BolognaFiere,...

(29 Giugno 2016)

USB Emilia Romagna

Organizziamo la risposta dei lavoratori contro il sindaco Brugnaro

No ai licenziamenti, no alle esternalizzazioni, no ai tagli dei servizi culturali e sociali, per l'assunzione dei lavoratori e delle lavoratrici degli appalti.

Volantino distribuito in questi giorni davanti al presidio a Cà Farsetti sede del comune di Venezia in occasione dello sciopero di tre giorni dei lavoratori licenziati dei servizi esternalizzati delle biblioteche comunali. Il lascito del Commissario Zappalorto, dettato dalla politica lacrime e sangue dei tagli al bilancio, ha cominciato a mietere vittime. Come era prevedibile il mancato rinnovo...

(30 Giugno 2015)

Partito Comunista dei Lavoratori - sezione Pietro Tresso, Venezia

BASTA DELOCALIZZAZIONI, NESSUN LICENZIAMENTO ALLA CAMPAGNOLO

Il profitto non ha confini e lo sfruttamento nemmeno… La Campagnolo annuncia di voler delocalizzare la produzione in Romania e avvia le procedure per licenziare 68 dei circa 400 lavoratori dello stabilimento di Vicenza. Dopo aver aperto in Romania la MechRom 1 nel 2005 (6.400 mq) ha deciso di ampliarsi ulteriormente con la MechRom 2 nel 2011 (16 mila mq). Attualmente sono circa 400 i lavoratori...

(29 Gennaio 2015)

Partito di Alternativa Comunista, Vicenza

sciopero generale del 19 giugno, uniamo le lotte!

In occasione dello sciopero generale del pubblico impiego lanciato il giorno 19 giugno dall'Unione Sindacale di Base, facciamo appello a tutti i lavoratori e le lavoratrici ad unirsi alla mobilitazione astenendosi dal lavoro e partecipando al corteo per le strade di Vicenza che partirà alle h 8.30 dal Piazzale dell'istituto Salvi-Ipab in via Formenton. Lo sciopero indetto da USB è la...

(16 Giugno 2014)

No Austerity - Coordinamento delle lotte

LA VERTENZA ELECTROLUX E IL PIANO DEL CAPITALE

L'attacco al salario all'Electrolux non riguarda solo la lotta sindacale, ma è invece un tassello centrale del piano padronale di ristrutturazione del modello produttivo italiano.

Da Contropiano

(11 Aprile 2014)

Rete dei Comunisti - Padova

LA FRETTA DI CHIUDERE ALLA PROFILO SRL DI CASALE SUL SILE (TV)

A gennaio 2014, aveva inizio una strana cassa integrazione ordinaria, alla Profilo di Casale sul Sile, una fabbrica di finitura di parti in legno di mobili e cucine, che opera sostanzialmente per Veneta Cucine spa di Biancade, ma che aveva operato nel corso del 2012 e 2013 per la nota Jesse di Francenigo, che ora, a causa del lavoro in nero, è in procedura fallimentare. Gli accordi di questo...

(26 Febbraio 2014)

Paolo Dorigo – per il coordinamento regionale Slai Cobas per il Sindacato di Classe

USB, SANTA TECLA D’ESTE (PD): USB PROCLAMA SCIOPERO IL 15 GENNAIO

SOTTO L’ALBERO DI NATALE 94 LETTERE DI LICENZIAMENTO
Manifestazione a Venezia, Regione Veneto - Ore 12.00

Este –sabato, 11 gennaio 2014 Dopo la firma di un accordo vergognoso tra Fondazione Santa Tecla e sindacati complici, bocciato a maggioranza dalle lavoratrici, sono arrivate alla vigilia di Natale le lettere di licenziamento per 94 lavoratrici dell’istituto Santa Tecla, regalo poco caritatevole da parte di una fondazione ecclesiastica. Queste lavoratrici, la maggior parte delle quali monoreddito,...

(11 Gennaio 2014)

USB Pubblico Impiego - Sanità

SANITA’, USB: LA DIRIGENZA DELLA CASA DI RIPOSO S. TECLA D’ESTE (PD) DISERTA L’INCONTRO IN PREFETTURA, IL 7 GENNAIO E’ SCIOPERO

All’atteso incontro di questa mattina in Prefettura a Padova, per un tentativo di conciliazione a seguito delle 99 lettere di licenziamento recapitate dalla fondazione S.Tecla d’Este a 99 lavoratrici la vigilia di Natale, la dirigenza della Casa di riposo non si è neanche presentata. "Un atteggiamento irresponsabile e sprezzante che non tiene in alcun conto gli effetti che i licenziamenti...

(27 Dicembre 2013)

Unione Sindacale di Base

Este (PD): BEL REGALO DI NATALE DALLA CURIA, LICENZIATE 99 LAVORATRICI!

Este – martedì, 24 dicembre 2013 La Fondazione ecclesiastica S. Tecla di ESTE (PD) che gestisce l’omonimo Istituto Geriatrico, ha dato seguito alla dichiarazione di esubero di personale, licenziando 99 lavoratrici. Nonostante un finanziamento regionale di 5 milioni di euro, la Fondazione tira in ballo presunte "difficoltà economiche" a giustificazione dei licenziamenti; difficoltà...

(24 Dicembre 2013)

USB Unione Sindacale di Base

L’Alpi di Modigliana deve diventare una vertenza nazionale

La risposta della Regione riguardante l’Alpi di Modigliana ci vede parzialmente soddisfatti. Crediamo infatti che la Regione oltre a costatare la difficoltà economica in cui si trova l’azienda, debba sollecitare e promuovere un tavolo tra tutte le parti: lavoratori, sindacati, associazioni di categoria, proprietà ed Enti Locali affinché si trovi una soluzione in grado...

(18 Dicembre 2013)

Nicola Candido Segretario PRC federazione di Forli

Ideal Standard. Operai si incatenano per protesta

Circa 250 lavoratori dell'Ideal Standard, azienda leader di sanitari e rubinetteria, hanno occupato simbolicamente il municipio di Zoppola (Pordenone) per protestare contro l'annunciata chiusura dello stabilimento friulano. Sei persone si sono anche incatenate alle colonne dell'ingresso. Le maestranze hanno ricevuto la solidarietà del sindaco di Zoppola, Francesca Papais, e del vicegovernatore...

(8 Novembre 2013)

DirittiDistorti

Crisi Electrolux

Una disastrosa politica sindacale

2 Novembre 2013 L’azienda annuncia nuovi esuberi e la quasi certa delocalizzazione in Polonia. Per il momento lo stabilimento di Forlì sembra il meno esposto ma siamo solo agli inizi. Bando alle illusioni ! E’ solo una tattica per spremere fino in fondo i lavoratori e magari , visti i precedenti, ottenere altri vantaggi: incentivi, aumento dei carichi di lavoro ecc. Ma è...

(3 Novembre 2013)

cellula operaia PCL sez Forlì-Cesena

Parma, operai sfidano il divieto e bloccano gli ingressi della fabbrica

La ditta Cft ha annunciato che licenzierà 64 operai, impedendo le proteste nel perimetro aziendale. Falliti i tentativi di conciliazione. I Sindacati: “Dicono che non hanno soldi e da 15 giorni pagano bodyguards per sorvegliare chi manifesta” Una strada provinciale bloccata, i cancelli dell’azienda presidiati dall’alba per impedire qualsiasi ingresso. I lavoratori della...

(26 Giugno 2013)

Operai Contro

Lucchini. Operai occupano direzione ferriera

Ieri, mentre rimbalzavano i commenti sui risultati elettorali, è proseguita la mobilitazione degli operai della Lucchini, che hanno occupato simbolicamente la direzione dello stabilimento. Così la protesta del "comitato di lotta" degli operai della Ferriera Lucchini di Servola, a Trieste. Dopo aver bloccato il traffico nella zona del centro commerciale poco distante dalla fabbrica,...

(27 Febbraio 2013)

DirittiDistorti

Chiude la Omsa di Faenza, ma operaie salve. Faranno divani

Domani lo stabilimento Omsa di Faenza chiuderà i battenti e lo storico marchio, le calze che in Italia furono un simbolo dell’emancipazione femminile, per le donne che portavano e per quelle che in fabbrica le producevano, andrà a produrre in Serbia. Ma la caparbietà delle operaie che lanciarono anche un boicottaggio su Facebook del marchio Golden Lady, di cui la Omsa fa...

(13 Marzo 2012)

DirittiDistorti

Tutte le ragioni di Nerino

alcune considerazioni dopo l'intervista alla stampa locale da parte del patron della OMSA

Leggendo l'intervista che Nerino Grassi, titolare del gruppo Golden Lady proprietario dello stabilimento OMSA di Faenza chiuso per delocalizzare in Serbia, ha rilasciato ad un quotidiano locale (dopo aver disdetto, pochi giorni fa, l'intervista a RAI 3), si può dagli torto su tutto, ma non sul fatto che la "pratica OMSA" sia stata concordata e avvalorata da tutte le parti sociali, sindacati...

(5 Febbraio 2012)

Monica Perugini CSP - Partito Comunista

Venezia. No alla chiusura degli stabilimenti pansac!

Difendiamo con la lotta i posti di lavoro! Il pcl e' al fianco dei lavoratori!

La PANSAC INTERNATIONAL SRL, con atto del 13 dicembre 2010, ha acquisito l'intero ramo industriale della Nuova Pansac SPA. L'azienda, specializzata nella produzione di film in polietilene e tessuto non tessuto, per uso alimentare, igienico sanitario e industriale, doveva essere rilanciata dopo una gestione della proprietà giudicata quantomeno “dissennata”. Dopo la Cassa Integrazione...

(16 Novembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori Via San Donà 278 Mestre-Venezia

Fincantieri, una vertenza che deve rimanere nazionale

Di seguito il testo del volantino distribuito davanti ai cancelli dello stabilimento di Monfalcone (GO) in concomitanza con l'assemblea del 27 settembre 2011

DIFENDIAMO TUTTI I POSTI DI LAVORO! RESPINGIAMO L’ACCORDO SEPARATO DI STABILIMENTO E I LICENZIAMENTI DI MASSA! L’accordo di stabilimento, firmato a livello territoriale la scorsa settimana, viene presentato come un’intesa d’avanguardia nel panorama nazionale; questo accordo prevede 300 esuberi iniziali, e una cogestione, fra sindacati e azienda, della ristrutturazione interna:...

(28 Settembre 2011)

NO al licenziamento di Paolo Zanella della Manutencoop di Bologna

Chiediamo la revoca del licenziamento e la riassunzione di Paolo Zanella ex dipendente Telecom esternalizzato in MPF e assunto in Manutencoop che oggi lo licenzia!!!

Ringraziamo gli organi di stampa e le radio per la grande partecipazione alla conferenza stampa di martedi 8 marzo 2011 e per i numerosi articoli e servizi prodotti, anche il lavoratore Zanella ringrazia per l’interesse dei media nel dare grande risonanza alla denuncia del suo ingiusto licenziamento. Ringraziamo per la presenza RSU MPF -Telecom - SSC . Stanno arrivando tante firme di solidarieta'...

(16 Marzo 2011)

Confederazione Cobas

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

725194