il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Capitale e lavoro (cronaca centro)

Lavoratori di troppo

licenziamenti, ridimensionamenti, esuberi... sono solo i lavoratori a pagare per la crisi di questo modo di produzione

(306 notizie dal 26 Gennaio 2004 al 17 Settembre 2019 - pagina 7 di 16)

Indesit. A Fabriano una città in corteo per il lavoro

Venerdì 12 Luglio 2013 09:04 E' partito a Fabriano il grande corteo della manifestazione nazionale contro il piano di riorganizzazione di Indesit Company in Italia. "1425 volte no. La storia siamo noi" la scritta sullo striscione, portato tra gli altri dai vertici dei sindacati di categoria Fim, Fiom e Uilm, che apre il serpentone di folla. Subito dietro ci sono il presidente della Regione...

(12 Luglio 2013)

DirittiDistorti

Indesit, dopo la serrata dell'azienda si inasprisce lo scontro. Vertice a Roma il 3 luglio

Pugno duro della Indesit Company contro gli scioperi a singhiozzo che da giorni rallentano la produzione nelle fabbriche di Melano e Albacina, a Fabriano, dopo che l'azienda ha confermato il piano da 1.425 esuberi, 480 solo nel Fabrianese. Ieri l’azienda ha messo in liberta' gli operai dei due stabilimenti, con una scelta senza precedenti per la multinazionale del bianco. E la vertenza si impenna:...

(29 Giugno 2013)

fabrizio salvatori - controlacrisi.org

Pisa, corteo per il diritto alla salute paralizza la città

Un centinaio di persone ha attraversato la città ieri, partendo dal Cep ed arrivando in centro, sotto il palazzo del Comune. Per più di due ore il traffico è stato paralizzato dalla manifestazione in solidarietà ai dipendenti della Misericordia. Una delegazione ha ottenuto un incontro colla giunta comunale. Da Piazzale Donatello, luogo dell'appuntamento, il corteo si è...

(16 Giugno 2013)

Infoaut

OPERAI INDESIT DI FABRIANO

Redazione di Operai Contro, Oltre 300 lavoratori della Indesit Company di Fabriano, dalle 3 del mattino hanno interrotto le attività del call center, service e centro ricambi dell’azienda a Cà Maiano, stanno spostando il loro presidio dalla Sp per Sassoferrato all’ingresso di Fabriano, dove daranno vita ad un nuovo blocco del traffico. «lavoro, lavoro! Fabriano...

(10 Giugno 2013)

www.operaicontro.it

La dignità della rotonda

Pisa – prosegue il presidio permanente su una rotonda nel quartiere Cep, contro i licenziamenti annunciati dalla Misericordia di Pisa. Per metà giugno convocato un corteo cittadino Martedì 04 Giugno 2013 22:32 Da più di dieci giorni ormai un gruppo di lavoratori della Misericordia di Pisa mantiene un presidio permanente, ventiquattr'ore su ventiquattro, per scongiurare...

(5 Giugno 2013)

Infoaut

Roma COOP SOCIALE OBIETTIVO UOMO CHIEDE CIG IN DEROGA PER 169 DIPENDENTI (SU 185 IN TOTALE), USI ATTIVA PROCEDURA A TUTELA POSTI DI LAVORO E SERVIZI

Roma, LA COOPERATIVA SOCIALE “OBIETTIVO UOMO” CHIEDE L’APPLICAZIONE DELLA CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA PER 169 DIPENDENTI (su 185 IN TOTALE), nei servizi SAISH (disabilità e assistenza domiciliare), SAISA (anziani e assistenza domiciliare), SISMIF (minori), AEC (assistenti educativi culturali – assistenza specialistica a studentesse-studenti disabili nelle scuole dell’obbligo),...

(4 Giugno 2013)

Segreteria intercategoriale dell’Unione Sindacale Italiana USI

Comunicato su MOBILITA' COLLETTIVA PER 43 DIPENDENTI OPERA NAZIONALE MONTESSORI - Asili nido aziendali educatrici, cuochi e ausiliari Banca d' Italia

Roma, L’OPERA NAZIONALE MONTESSORI ATTIVA LA PROCEDURA DI MOBILITA’ COLLETTIVA PER 43 DIPENDENTI DEGLI ASILI NIDO E DEL MICRO NIDO DELLA BANCA D’ITALIA, tra personale educativo, cuochi e ausiliarie. L’Usi Unione Sindacale Italiana interviene per la tutela dell’occupazione, dei livelli salariali e di tutela, secondo quanto previsto dalla Legge 223 del 1991, anche attraverso...

(4 Giugno 2013)

Segreteria intercategoriale dell’Unione Sindacale Italiana USI

Pisa, comincia il presidio permanente dei lavoratori della Misericordia

Prosegue la battaglia dei lavoratori della Misericordia contro i licenziamenti annunciati; instaurati due presidi permanenti nel quartiere del Cep Dalle prime ore della mattina un gruppo di lavoratori della Misericordia di Pisa, in lotta contro i licenziamenti, ha dato vita a due presidi permanenti, allestiti con tende e striscioni. Il primo è proprio davanti alla sede dell'associazione che...

(25 Maggio 2013)

Infoaut


No ai licenziamenti in Misericordia - Venerdì 24 Maggio sciopero del personale Misericordia di Pisa

Martedì 21 Maggio si è tenuta una partecipata assemblea dei lavoratori e delle lavoratrici della Misericordia con la presenza di numerosi cittadini e volontari accorsi per respingere i licenziamenti. Venerdì 24 Maggio si terrà lo sciopero del personale Misericordia e nella giornata saranno organizzati presidi davanti alla Prefettura, all’Azienda ospedaliera che...

(22 Maggio 2013)

Lavoratori e lavoratrici della Misericordia - Confederazione Cobas Pisa

UNA GIORNATA DI LOTTA delle lavoratrici e dei lavoratori della Misericordia di Pisa

PER RESISTERE AI LICENZIAMENTI E AI SOPRUSI VESCOVILI

12/05/2013 23:48 Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso. Che Guevara Le lavoratrici e i lavoratori della Misericordia non sono tutti uguali, c'è chi lotta e chi sta a casa, chi scende in piazza e chi pensa (una mera illusione) di potere salvare il posto di lavoro affidando le speranze nella Misericordia di un arcivescovo che sei mesi fa si è impegnato contro...

(13 Maggio 2013)

Confederazione Cobas Pisa

ILVA DI PATRICA CHIUDE

Redazione di Operai Contro, Una settantina di operai, in cassa-integrazione fino al 25 maggio, sono in stato di agitazione perché l’azienda vuole procedere alla cassa integrazione per cessazione dell’attività Gli operai, in cassa-integrazione fino al 25 maggio, sono in stato di agitazione perché l’azienda vuole procedere alla cassa integrazione per cessazione...

(16 Aprile 2013)

www.operaicontro.it

17/04/2013 ORE 10:00 SIT-IN ALLA REGIONE LAZIO

DEI LAVORATORI ALMAVIVA CONTACT DI ROMA

Il 26 e 27 settembre 2012 l’azienda Almaviva Contact società di call center ha recapitato a circa 600 lavoratori della sede di Roma-Via Lamaro, la lettera di messa in Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS) con durata prevedibile di 12 mesi. Questo ammortizzatore sociale viene richiesto dall’azienda per una “cessazione di attività” inesistente: infatti...

(16 Aprile 2013)

COBAS Almaviva Contact

Licenziamenti pasquali negli appalti dell'igiene ambientale del Mugello

Inaccettabile e ingiustificato il licenziamento di 4 dipendenti dalle cooperative sociali onlus Comil e Progetto ambiente operanti nell'igiene ambientale del Mugello. Le responsabilità sono molteplici ,a conferma che l'intreccio di interessi tra Comuni, società pubbliche e cooperative in appalto non tutela i lavoratori ma li sfrutta. al pari di società per azioni e multinazionali Publiambiente...

(1 Aprile 2013)

COBAS LAVORO PRIVATO

COSTITUITO, SU INIZIATIVA AUTORGANIZZATA, IL COMITATO OPERAIO E DI LAVORATORI CASSAINTEGRATI ALLA SOCIETA' KIOSEY DI POMEZIA (RM)

La Kiosey, società grafica industriale, ha avuto tra i suoi committenti anche il Comune di Roma Capitale - Affissioni e Pubblicità e attualmente ha deciso di mettere gli operai rimasti in organico, una trentina in Cassa Integrazione Guadagni ordinaria, con un accordo poi firmato dalla Cgil che, anche per i consigli dati agli operai dall'Unione Sindacale Italiana tramite i suoi punti...

(24 Febbraio 2013)

Segreteria Provinciale Intercategoriale USI

COMUNE. NOBILE (RC), “SBLOCCARE FONDI PER ALMAVIVA”

“Dopo mesi di proteste e mobilitazioni contro la decisione della società Almaviva di mettere in cassaintegrazione i 632 dipendenti del call center di via Lamaro, ci troviamo oggi davanti alla beffa di veder calpestati nuovamente i diritti dei lavoratori. Questa volta non a causa delle mai verificate riduzioni delle commesse ma per colpa del Campidoglio che non paga le fatture per la gestione...

(6 Febbraio 2013)

Ufficio stampa PdCI - RC

ORTALE (PRC/Rivoluzione Civile): Neanche “darsi all’ippica” conviene più

“Dietro i blocchi stradali che questa mattina hanno paralizzato l’Appia, con ripercussioni sulla viabilità di buona parte della città, si cela la più che legittima protesta dei lavoratori e delle lavoratrici del settore ippico. Delle centinaia di migliaia d’euro, provenienti da questo settore, che ogni anno entrano nelle casse dello Stato, nulla ritorna agli...

(4 Febbraio 2013)

Claudio Ortale

SOLAMENTE I LAVORATORI KME POTRANNO DIFENDERSI DALL'ATTACCO DEL CAPITALE

La crisi capitalistica sta travolgendo senza alcun tipo di scrupolo il fiore all'occhiello del settore metallurgico della Valle del Serchio. La KME, meglio conosciuta come SMI, si trova a fare i conti con lo smantellamento di posti di lavoro (quasi 150 i lavoratori a rischio), delocalizzando una parte della produzione in Germania. La politica istituzionale, non riesce, e non vuole andar oltre alla...

(3 Febbraio 2013)

Partito Comunista dei Lavoratori Garfagnana

Roma, l'ippodromo di Tor di Valle chiude per far posto allo stadio. Bruciati 50 posti di lavoro

Dopo 54 anni Tor di Valle, storico ippodromo delle gesta di Mandrake, alias Gigi Proietti nel film 'Febbre da Cavallo' anche teatro delle vittorie di Varenne, chiude i battenti. Chiude per cedere il posto allo stadio della Roma, ma la protesta di chi ci lavora, circa 50 addetti, entra nel vivo oggi con un presidio in Campidoglio. Ieri mattina invece per quasi un'ora il traffico sul Gra e' stato rallentato...

(31 Gennaio 2013)

Fabio Sebastiani - controlacrisi.org

Solidarietà di classe agli operai della Richard Ginori

La situazione instabile degli operai Richard Ginori dello stabilimento di Sesto Fiorentino (Firenze) ha inizio tra il 2011/12, quando, dopo una sostanziale crescita produttiva dovuta ad ordinativi presi con la UniCoop per la produzione di collezioni di porcellana bianca destinata ai soci-coop, l'azienda é ricaduta nella crisi più nera, fatta di debiti di 80Mln di euro e conseguente mancanza...

(23 Gennaio 2013)

Sez. toscana di Battaglia Comunista

SODEXO di Cisanello (PI) : la vittoria delle lavoratrici e del presidio permanente

17/01/2013 23:30 È stata tutta una giornata di festa, al Presidio delle operaie Sodexo dell’Ospedale di Cisanello, quella di venerdì 11 gennaio. Festa, nel senso che tantissime lavoratrici (anche quelle che non avevano ancora partecipato direttamente al presidio), avendo saputo che il giorno prima la Sodexo aveva dovuto rinunciare alla sua pretesa di imporre 78 licenziamenti,...

(18 Gennaio 2013)

Domenica Carella (Rossella), Cobas sanità Marcello Pantani, Cobas lavoro privato

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

757685