il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Violenza sulle donne

Violenza sulle donne

(30 Luglio 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Le mani sulla città - 3 date sulla gentrificazione
    (28 Febbraio 2020)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    APPUNTAMENTI
    (Stato e istituzioni)

    SITI WEB
    (Stato e istituzioni)

    Questioni di genere

    (208 notizie dal 30 Maggio 2008 al 20 Febbraio 2020 - pagina 10 di 11)

    "Marcio della vita"

    Oggi Domenica 13 maggio 2012 ” abbiamo deciso di boicottare attraverso azioni di controinformazione la manifestazione “Marcio della vita”. Una giornata indetta dai movimenti prolife capeggiati da Olimpia Tarzia: promotrice della proposta di legge che caldeggiava la privatizzazione dei consultori del Lazio e voleva inserirvi cattolici ed obiettori di coscienza. I movimenti delle donne...

    (13 Maggio 2012)

    Azione di donne, femministe, lesbiche al cimitero Laurentino (RM)

    Una protesta rispetto al "cimitero degli angeli" Oggi un gruppo di donne, femministe e lesbiche hanno deciso di prendere parola rispetto alla vergognosa apertura del cosiddetto "cimitero dei bambini mai ....". Questo luogo è l'ennesima occasione con cui le amministrazioni vicine ai movimenti pro life strumentalizzano il corpo delle donne per imporre la loro morale bigotta e catto - fascista....

    (13 Maggio 2012)

    Polverini: con una mano taglia e con l’altra firma

    Sono già più di 20mila le firme che stanno giustamente sostenendo l’appello “Mai più complici” (Zanardo-Lipperini-Snoq) per fermare il femmicidio in Italia chiedendo un rapido intervento del governo: ma a che serve accettare il sostegno nominale da chi si è preso la responsabilità pratica di tagliare i fondi ai centri antiviolenza che sono il fulcro...

    (4 Maggio 2012)

    Luisa Betti - ilmanifesto.it

    Contro la violenza sulle donne, sempre!

    I giornali in questi giorni parlano di emergenza, ma chi di violenza sulle donne si interessa da sempre, sa che non è così, che la guerra alle donne viene fatta da sempre, in tutti i modi, tutti i giorni. Togliere la vita ad una donna non è nient'altro che l'atto finale di un'esistenza in cui la violenza è all'ordine del giorno: se una donna viene uccisa, è perché...

    (2 Maggio 2012)

    Serena Ganzarolli PCL Roma

    Violenza sulle donne in Italia:
    chi sono i complici?

    L'inerzia delle istituzioni e la loro scarsa volontà di rispondere con i fatti al dramma del femmicidio, dimostrate dai numeri, sono l'aspetto peggiore della vicenda italiana. L'appello "Mai più complici" 29.04.2012 Femmicidi, stupri, violenze domestiche. Sono talmente tante le parole che sono corse sotto queste mani nel descrivere barbare uccisioni di ex fidanzate, stupri efferati...

    (30 Aprile 2012)

    Luisa Betti - ilmanifesto.it

    Firenze: la progressiva erosione del diritto all’autodeterminazione

    Nei giorni scorsi a Firenze si è consumato l’ennesimo attacco frontale alla legge sull’interruzione volontaria di gravidanza, avvenuto quando i consultori fiorentini sono stati circondati con il nastro che la polizia utilizza per delimitare i luoghi di omicidio, e sono stati affissi cartelli e striscioni portanti le scritte "Concorso in omicidio" e "L’aborto è un’infamia,...

    (7 Aprile 2012)

    Commissione Pari Opportunità del Comune di Capannori

    8 marzo, donne in lotta in medio oriente

    Oggi si festeggiano i diritti conquistati ma in diversi paesi del Vicino Oriente sono ancora molti i passi da fare. E la primavera araba ha generato non poche delusioni tra le donne impegnate nella battaglia per l'emancipazione

    GIORGIA GRIFONI Roma, 8 marzo 2012, Nena News. L’otto marzo per molte donne è un giorno speciale: si festeggiano i diritti conquistati nel lento corso dei decenni, si ricevono mimose, auguri e cioccolatini. Per altre, invece, questo è ancora un giorno di lotta. Perché in alcune parti del mondo essere donna vuol dire non avere il permesso di guidare, né di poter lasciare...

    (8 Marzo 2012)

    Nena News

    8 marzo 2012, c’e’ ancora molto da fare…

    Nazionale – giovedì, 08 marzo 2012 Sono 245.462 gli infortuni sul lavoro che nel 2010 in Italia hanno coinvolto le donne, pari al 31,6% del dato complessivo. I settori di attività con maggiore incidenza infortunistica femminile sono nell’ordine: collaborazione domestica, sanità e servizi sociali, enti pubblici e locali. La maggior parte degli incidenti mortali che...

    (8 Marzo 2012)

    USB Unione Sindacale di Base

    Ricominciamo dall'8 marzo. Belen e Fornero: due facce della stessa violenza

    Avrete sicuramente visto per le strade di Napoli gli enormi cartelloni pubblicitari con l’immagine ammiccante di Belen. Noi non siamo proprio riusciti a starcene con le mani in mano e abbiamo messo su questo mostro metà ministra-metà showgirl per esprimere un’idea, che è contemporaneamente l’espressione di un disagio, di una condanna e di una convinzione: la...

    (8 Marzo 2012)

    Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli

    8 MARZO! finchè morte non ci separi.

    Fatti mandare dalla mamma a prender le botte......

    8 MARZO Quando si dice prendere in parola i comandamenti di s.madre chiesa ...”finchè morte non vi separi”! Sempre piu’ spesso, qualche maschio proprietario di donne applica alla lettera l’ordine sacro: “solo la morte ci può separare, quella naturale certo, o, con rito abbreviato, quella violenta, per mia manu militari. Non ci sono santi, la donna è...

    (8 Marzo 2012)

    COMBAT

    Sessismo democratico. L'uso strumentale delle donne nel neoliberismo

    Un libro curato da Anna Simone Editore: Mimesis Collana: Eterotopie Dati: 2012, 218 p., brossura Oggi nessuna agenzia sociale o istituzionale, così come nessuna forma di organizzazione dei saperi e della comunicazione di massa considera secondarie le donne. Sulle donne si organizzano master, corsi di formazione, campagne pubblicitarie e campagne antidiscriminazione. Delle donne si occupano...

    (5 Marzo 2012)

    www.libraccio.it

    Wall against sexism! _Disegna la tua libertà.

    Street art di donne

    sabato 3 marzo, dalle 15:00, piazza dell’immacolata, san lorenzo, Roma Vorresti, dopo una giornata di lavoro, stress e malumore tornare a piedi verso casa o rimanere in strada e rilassarti un po'? E invece no perché ci sono occhi molesti che ti seguono fino a stressarti ancora di più! Vorresti un consultorio nella tua zona dove non sentirti criminalizzata e colpevole, gestito...

    (26 Febbraio 2012)

    Omaggio a Rosalia Polizzi

    La sottile linea rosa 3: appuntamenti con il cinema delle donne

    Un'ipotetica “controstoria” del cinema italiano, attraverso figure di registe o attrici che vogliamo ricordare e (ri)vedere. La giornata di febbraio è in collaborazione con l’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico. 29.02.2012 Dopo i successi della prima e della seconda edizione della rassegna, curate da Maria Coletti e dedicate nel 2006 e nel 2007 a una carrellata...

    (17 Febbraio 2012)

    www.snc.it

    Leggendaria, il nuovo numero è doppio

    Leggendaria è un doppio fascicolo: nel dorso maggiore, di 68 pagine, trovate : “Sensibili guerriere. Racconti di una generazione”, “Tema” curato da Giovanna Pezzuoli e Nadia Tarantini. La generazione è quella delle donne più giovani: ne abbiamo interpellato una trentina, lasciando loro ampia libertà di raccontarsi a modo loro, di rappresentare quel...

    (1 Febbraio 2012)

    www.womenews.net

    11 dicembre: con le donne o con il capitalismo?

    L'11 dicembre avrà luogo una nuova manifestazione indetta dal comitato Se non ora, quando? Come ben analizzato dalle compagne di Femminismo a Sud (http://femminismo-a-sud.noblogs.org/post/2011/12/05/anche-i-ricchi-piangono-e-a-noi-che-ce-ne-fotte/ ), se quella del 13 febbraio si distingueva per il suo antiberlusconismo che ha accolto anche i più beceri maschilisti da ogni dove, allora...

    (9 Dicembre 2011)

    Serena Ganzarolli, sezione PCL Roma.

    Donne invisibili, al servizio dei ricchi del golfo

    Lasciano i paesi asiatici per lavorare nelle petromonarchie del Golfo Persico. Più vulnerabili allo sfruttamento e alla discriminazione, le donne asiatiche costituiscono nel mondo del lavoro, secondo la ILO la categoria di migranti che cresce con più rapidità.

    Di BARBARA ANTONELLI Roma, 25 Novembre 2011, Nena News - Colf, collaboratrici domestiche, cameriere. Sono migliaia le donne asiatiche impiegate nelle case di benestanti famiglie (ma anche in hotel e ristoranti) in Medio Oriente, soprattutto nei ricchi paesi del Golfo. Un esercito di donne (ma anche uomini) che lavorano con orari impossibili, ricevendo poco cibo nelle famiglie che li ospitano, zero...

    (25 Novembre 2011)

    Nena News

    25 NOVEMBRE: LA VIOLENZA SULLE DONNE E’ SEMPRE UN TABU’

    Quando un uomo commette violenza nei confronti di una donna alla quale è legato sentimentalmente è già tutto accaduto. E’ successo qualcosa prima. Non è mai un raptus come viene disonestamente proposto ancora oggi da una parte dell’informazione. La violenza sulle donne è sempre e comunque da condannare, ma è utile indossare lenti più profonde...

    (22 Novembre 2011)

    Monica Pepe - Zeroviolenzadonne.it

    Festival della violenza illustrata: Limite di sopportazione

    A Bologna dall’8 novembre al 3 dicembre Nel 2010 sono state 127 le donne uccise nell’ambito della violenza di genere; dall’inizio di quest’anno, solo in Emilia- Romagna sono state già 11 le donne uccise, il dodicesimo femicidio è stato sventato per poco, in una lavanderia di Via Andrea Costa a Bologna. Sotto gli occhi di tutti noi si consuma il silenzio delle...

    (6 Novembre 2011)

    www.womenews.net

    Femminismi nel Mediterraneo

    Seminario permanente sui Femminismi Globali

    I seminari mettono al centro della riflessione i sistemi di pensiero, le pratiche e le reti di relazione dei femminismi nelle loro varie declinazioni storiche e geografiche La Società Italiana delle Storiche in collaborazione con la Società Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea e l'Università degli Studi di Bologna, Facoltà di Scienze Politiche organizzano: FEMMINISMI...

    (4 Novembre 2011)

    www.societadellestoriche.it

    Presentazione de “Il gioco delle parti”

    Mercoledi 9 Novembre alle ore 17 presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea di Via Caetani, 42 per la serie Opere prime. Ciclo di incontri con giovani storici e giovani storiche, verrà presentata l’opera “Il gioco delle parti. Travestimenti e paure sociali tra Otto e Novecento” di Laura Schettini, Le Monnier, 2011. Ne discutono con l’autrice: Giovanna Ambrosio,...

    (31 Ottobre 2011)

    <<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

    375225