il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Gaddafi

Gaddafi

(21 Ottobre 2011) Enzo Apicella
Dopo molti tentativi falliti l'imperialismo riesce ad uccidere Mu'ammar Gheddafi

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Invito alla lettura di Scintilla n. 102 - ottobre 2019
    (15 Ottobre 2019)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    APPUNTAMENTI
    (Imperialismo e guerra)

    SITI WEB
    (Imperialismo e guerra)

    La guerra "umanitaria" alla Libia e le sue conseguenze

    (360 notizie dal 7 Marzo 2011 al 27 Marzo 2019 - pagina 5 di 18)

    Con Gheddafi non sarebbe mai successo

    Mercoledì 12 Settembre 2012 12:44 E' stata confermata ufficialmente la notizia della morte dell'ambasciatore statunitense in Libia, Chris Stevens, durante gli scontri avvenuti durante la notte a Bengasi. Anche altri tre funzionari dell'ambasciata americana avrebbero perso la vita negli scontri. John Christopher Stevens era già stato attivo come diplomatico in Libia nel giugno del 2007...

    (12 Settembre 2012)

    Shagall - Contropiano

    LIBIA. DISTRUTTI LUOGHI SACRI SUFI, SI DIMETTE MINISTRO INTERNI

    Scontri a sfondo religioso e attacchi di gruppi di salafiti contro importanti moschee sufi a Tripoli, hanno fatto da sfondo alle dimissioni del ministro degli Interni libico Fawzi Abdelali. Il ministro si è dimesso ieri dopo le critiche espresse da più parti sulla debole risposta del governo a fatti che sono costati la vita a tre persone a Zliten e che hanno portato alla distruzione,...

    (27 Agosto 2012)

    Misna

    La verità sulle elezioni nella "nuova Libia"

    Le tanto attese elezioni libiche per l'assemblea costituente si sono concluse. In Europa come negli Usa la soddisfazione è unanime. Il dittatore è stato eliminato dalle forze di opposizione interne, la Libia ha creato le condizioni per il suo sviluppo democratico, le elezioni per l'Assemblea costituente si sono svolte correttamente in un clima di ritrovata serenità e le sue ricchezze,...

    (31 Luglio 2012)

    FD - Battaglia Comunista

    Libia, Jibril dilaga. Accuse di brogli dagli islamisti

    Le ragioni della sconfitta islamista: inesperienza politica e debole presenza nella società. E il timore libico di divenire "provincia dell'impero dei Fratelli Musulmani". giovedì 12 luglio 2012 10:32 di Emma Mancini Roma, 12 luglio 2012, Nena News - Ormai la vittoria alle prime elezioni democratiche in Libia sembra saldamente nel pugno del liberale Jibril, premier uscente del Consiglio...

    (12 Luglio 2012)

    Nena News

    Libia, voto: favoriti Fratellanza ed ex jihadisti

    Si prevede successo del Partito della giustizia e della ricostruzione, l'ala libica dei Fratelli musulmani, e degli ex jihadisti di Abdelhakim Belhaj di Geraldina Colotti* Roma, 8 luglio 2012, Nena News - In un clima di forte tensione, la Libia si è recata ieri alle urne. I seggi sono rimasti aperti dalle 8 di mattina alle 20, ma i risultati - ha fatto sapere la Commissione elettorale - «non...

    (8 Luglio 2012)

    Nena News

    Libia alle elezioni, tra violenze e boicottaggi

    Domani 2.7 milioni di libici eleggono l'Assemblea Costituente. Tensioni, inviti a disertare il voto e poteri tribali. Partiti candidati: poche differenze tra islamisti e liberali. venerdì 6 luglio 2012 10:08 di Emma Mancini Roma, 06 luglio 2012, Nena News - Vigilia di elezioni nella Libia del post-Gheddafi. Domani andranno alle urne oltre 2.7 milioni di libici (l'80% degli aventi diritto...

    (6 Luglio 2012)

    Nena News

    Libia, Corte Suprema revoca legge contro l’apologia di Gheddafi

    15 giugno 2012 La legge che vietava la glorificazione di Muammar Gheddafi, del suo regime, delle sue idee e della sua famiglia, è incostituzionale. Lo ha stabilito la Corte Suprema libica. Contro la Legge 37, varata dal Comitato legale del Consiglio nazionale di transizione, l’organo di governo che ha preso il potere in Libia durante la guerra civile conclusasi con l’uccisione...

    (15 Giugno 2012)

    E-il mensile

    Libia: si combatte per il petrolio

    Le spinte centrifughe che stanno caratterizzando l’attuale situazione libica non possono certamente sorprendere nessuno, date le premesse che già si erano poste nella fase iniziale del conflitto. La guerra intrapresa contro il regime di Gheddafi ha perso molto rapidamente i connotati iniziali di una sollevazione, almeno in parte, popolare e si è caratterizzata (complice anche...

    (30 Maggio 2012)

    Gs - Battaglia Comunista

    Campagna: Libia, affinché non succeda mai più

    L’intervento militare della Nato in Libia è stato definito da qualcuno “un fulgido esempio di riuscito intervento umanitario”. Solo la disinformazione che ha imperato in molti media può avvalorare un simile giudizio. In realtà l’intervento militare ha causato in Libia un’autentica catastrofe umanitaria. Le vittime seguite all’intervento si contano...

    (17 Maggio 2012)

    www.peacelink.it

    Libia, amnesty lancia accuse durissime alla nato

    Ieri l'anniversario dei primi "bombardamenti umanitari". Il gruppo per la tutela dei diritti umani denuncia almeno tre raid su obiettivi civili, con donne e bambini uccisi, «senza spiegazioni». Debole e sprezzante la risposta dell'alleanza.

    Roma, 20 marzo 2012, Nena News - Ieri era un anno dai primi bombardamenti «umanitari» su Tripoli dei caccia francesi per conto della Nato. E Amnesty International ha scelto la data per dare una bella strigliata alla coalizione «dei volenterosi» - Francia, Gran Bretagna, Usa, Italia, ecc. - denunciando la mancanza di indagini da parte della Nato sulle numerose vittime civili...

    (20 Marzo 2012)

    Nena News

    Del boca: la libia e' una nuova somalia

    INTERVISTA ALLO STORICO ITALIANO. «L'autonomia armata dell'Est getta il Paese, già diviso dalle fazioni che hanno deposto Gheddafi, nel caos a tre mesi dal voto di giugno. Per l'Onu i diritti umani sono violati. Interessi italiani a rischio»

    TOMMASO DI FRANCESCO* Roma, 09 marzo 2012, Nena News - Una assemblea delle tribù e delle milizie della Cirenaica riunito a Bengasi due giorni fa ha dato vita al Consiglio provvisorio di Barqa (Cirenaica) chiedendo la piena autonomia della regione da Tripoli. Mustafa Abdel Jalil, presidente del Cnt fino alle prossime elezioni di giugno, ha definito l'iniziativa la «sedizione dell'est»...

    (9 Marzo 2012)

    Nena News

    Libia, la cirenaica si proclama "autonoma"

    Alla Tripolitania, la mossa non è piaciuta. Il Cnt parla di «un appello alla fragmentazione». Il leader Mustafa Abdul Jalil minaccia uso forza. Il dopo-Gheddafi mostra le ambiguita' di una ribellione che non e' stata una rivoluzione per la democrazia

    MAURIZIO MATTEUZZI* Roma, 07 marzo 2012, Nena News - La nuova Libia ogni giorno ha la sua pena. Si può anche capire, visto che i 42 anni di Gheddafi si sono lasciati dietro un vuoto istituzionale che la (ex) Jamahiriya (lo Stato delle masse) non è certo servita a coprire. Però questo non rende la pena quotidiana meno acuta. Quella di ieri è la proclamazione, unilaterale,...

    (7 Marzo 2012)

    Nena News

    Libia: nato sotto accusa (solo) per 60 vittime civili

    Ma e' ben piu' alto il bilancio di morti innocenti nei devastanti attacchi aerei dello scorso anno. Tace il governo libico che, peraltro, non sembra aver alcun potere effettivo sulle milizie.

    IL MANIFESTO Roma, 06 marzo 2012, Nena News (nella foto il segretario della Nato Anders Fogh Rasmussen) - Violato il diritto internazionale e i diritti umani? E quando mai: in Libia, la Nato «non ha violato il diritto internazionale. Al contrario, la nostra missione si è svolta in pieno accordo con il mandato dell'Onu e con la legge internazionale». Lo ha detto il segretario Nato...

    (6 Marzo 2012)

    Nena News

    Libia: milizie alleate contro cnt

    Rappresentanti di un centinaio di milizie della Libia occidentale, nei giorni scorsi hanno annunciato di aver formato una nuova federazione per premere sul governo

    MAGGIE MICHAEL (AP) Roma, 29 febbraio 2012, Nena News - L'annuncio della nascita di una federazione delle milizie occidentali è stato un brutto colpo per il Consiglio nazionale transitorio, che si è messo alla testa della ribellione durata otto mesi contro il lungo regime di Muammar Gheddafi e finita con la sua cattura e uccisione in ottobre. Il Cnt ha cercato per molti mesi di imporre...

    (29 Febbraio 2012)

    Nena News

    Amnesty: in libia regnano impunita', vendetta e tortura

    A un anno dalla rivolta contro Gheddafi le milizie fuori controllo minacciano il futuro e nel paese regnano l'illegalita' e la violenza con l'avallo del Cnt. Parla Donatella Rovera, responsabile per le crisi e i conflitti di Amnesty

    TOMMASO DI FRANCESCO Roma, 19 febbraio 2012, Nena News (nella foto Donatella Rovera di Amnesty International) - A un anno dall'inizio della rivolta contro Muammar Gheddafi, il 17 febbraio 2011 e a quattro mesi dall'uccisione del leader libico a Sirte, le speranze di una nuova Libia appaiono a rischio, «minacciate» dalle nuove violazioni dei diritti umani commesse dalle milizie degli ex...

    (19 Febbraio 2012)

    Nena News

    Libia: da gheddafi al qaedismo?

    Le ultime notizie che filtrano dalla Libia delineano l'avanzare di un network qaedista che si sta trasformando poco alla volta ma inesorabilmente in uno stato parallelo.

    GIANNI CIPRIANI* Roma, 10 febbraio 2012, Nena News (nella foto l'ex capo di al Qaeda in Libia, passato lo scorso anno con i ribelli anti-Gheddafi, Abd el-Hakim Belhaj) - Che la cosiddetta Libia democratica somigli molto più all'Iraq del dopo Saddam che alla Tunisia del dopo Ben Alì, lo hanno capito in molti. A cominciare dal presidente del Consiglio, Mario Monti, che le cronache dipingono...

    (10 Febbraio 2012)

    Nena News

    E' questa la "nuova" libia?

    I media internazionali tacciono ma Medici senza Frontiere, Amnesty international e Onu denunciano abusi di ogni tipo. Sotto accusa la prigione di Misurata. Sospetti gheddafiani sono morti dopo essere stati sottoposti a tortura nelle ultime settimane

    TOMMASO DI FRANCESCO Roma, 27 gennaio 2012, Nena News - A riflettori spenti, è fragoroso il silenzio dei media sulla «nuova» Libia, a meno che non si tratti di petrolio e affari o di «contenimento» dell'immigrazione. Eppure quello libico appare sempre più come un laboratorio di orrori da fare invidia ad Abu Ghraib. Non che prima, nell'era gheddafiana, le violenze...

    (27 Gennaio 2012)

    Nena News

    Conferme dal retroscena della guerra in Libia

    L’esecuzione sommaria sul posto di Gheddafi in fuga dalla città di Sirte, ultimo suo indifendibile rifugio, chiude ai disegni imperialisti sul nordafrica un capitolo e ne apre un altro. La presenza di Gheddafi in città era stata rilevata da agenti della Cia e del Mi6. Il convoglio in fuga è stato bombardato da un drone Predator, decollato da Sigonella e teleguidato dall’America,...

    (23 Gennaio 2012)

    Partito Comunista Internazionale

    Libia: sull'orlo di una nuova guerra civile

    Mario Monti si prepara a visitare una Libia che appare vicina a sprofondare nel baratro di un nuovo conflitto armato. Dettano legge le milizie.

    TOMMASO DI FRANCESCO Roma, 07 gennaio 2012, Nena News - Dopo Bruxelles e Parigi, la prima capitale straniera che Mario Monti visiterà sarà, tra due settimane, Tripoli. Al primo posto ci sono i contratti dell'Eni, che il nuovo potere libico minaccia di «rivedere». Ma resta ancora in ballo il Trattato d'amicizia, riattivato già con la visita del presidente del Cnt Mustafa...

    (7 Gennaio 2012)

    Nena News

    Guerra alla Libia con settecento super bombe italiane

    "Le operazioni condotte nel 2011 sui cieli libici hanno rappresentato per l'Aeronautica Militare italiana l'impegno più imponente dopo il 2° Conflitto Mondiale". È orgogliosissimo il Capo di Stato maggiore delle forze aeree, generale Giuseppe Bernardis. L'Italia repubblicana ha conosciuto i teatri di guerra dell'Iraq, della Somalia, del Libano, dei Balcani, dell'Afghanistan e del...

    (5 Gennaio 2012)

    Antonio Mazzeo

    <<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

    260167