il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Imperialismo e guerra (da Medio oriente e Asia)

I cento volti della Turchia

(76 notizie dal 18 Agosto 2011 al 13 Ottobre 2014 - pagina 1 di 4)

L’Insurrezione che viene

traduzione di un articolo di Peter Schaber apparso in due parti su lowerclassmag.com

1a parte: I pesanti confronti che sono iniziati in Turchia in solidarietà con i combattenti a difesa di Kobane potrebbero diventare il germe di una nuova fase di insurrezione contro il regime autoritario del partito di governo AKP. 2a parte: Da giorni la Turchia è in fiamme, sono morte già più di venti persone (ad oggi ben più di quaranta, ndt) negli scontri tra...

(13 Ottobre 2014)

traduzione di Trevis Annoni

ISIS - un buon affare per la Turchia!

NEWS DESK (DIHA) -I resoconti che la Turchia ha raddoppiato le sue esportazioni in Siria dopo che ISIS ha rafforzato il controllo dei punti di confine hanno focalizzato ancora una volta l’attenzione sulle relazioni tra la Turchia e le bande di ISIS. La cooperazione tra ISIS e la Turchia ha comportato un aumento del 99% delle esportazioni turche in Siria nel mese di Agosto,con il paese che salta...

(4 Settembre 2014)

retekurdistan.it

Gezi park, l’anniversario fantasma

Lei guarda incredula e impaurita e si stringe al ragazzo che prova a discutere davanti al braccione nerboruto e minaccioso dell'uomo mascherato, mentre intorno vanno i gas, quelli che fanno vomitare e soffocano in una manciata di secondi. Già additati quali criminali agenti di morte per chi ha problemi respiratori e di circolazione. Accade su Istiklal Caddesi, il cuore dell’Istanbul incantata...

(2 Giugno 2014)

Enrico Campofreda

Il consenso erdoganiano nel buio di rabbia e dolore

I salvati dalle viscere più buie di pece e fuoco, chi può respirare ma egualmente piange perché non si dà pace per i compagni sepolti in quel posto di lavoro che toglie la vita, in genere tacciono. Troppo tristi, troppo infuocato è l’animo nonostante i corpi sembrino robusti e ancora resistenti allo scavo della silicosi. Però gli estrattori scampati...

(15 Maggio 2014)

Enrico Campofreda

TURCHIA, sciopero contro Erdogan e le privatizzazioni dopo ecatombe in miniera

La confederazione dei sindacati “Kesk” accusa il governo per la morte di 282 lavoratori. Ieri presa a calci l’auto del premier che si è dovuto rifugiare in un supermercato. Roma, 15 maggio 2014, Nena News – Giornata di lutto nazionale e di sciopero duro in tutto la Turchia proclamato dalla confederazione dei sindacati “Kesk” per protestare contro il disastro...

(15 Maggio 2014)

Nena News

Erdogan, pericolosi orizzonti di gloria

Volendo disegnare la Turchia erdoganiana in base ai dati ufficial-ufficiosi delle amministrative - visto che le contestazioni di schede sono numerosissime e diffuse - la lampadina arancione del Partito della Giustizia e dello Sviluppo illuminerebbe tutta la penisola anatolica spolpata dei contorni. Perché delle 81 province il ‘partito-regime’ ne prende 48, quasi tutto il blocco...

(4 Aprile 2014)

Enrico Campofreda

Erdogan, il cammino della presidenza passa per la via kurda

Festeggiano gli erdoganiani perché un pezzo della grande paura sembra alle spalle. Festeggia il clan familiare di Recep Tayyip, con Emine la consorte velata, e Bilal il figliolo delle imbarazzanti intercettazioni a tema miliardi. Tutti stretti sul palco. Applauditi dalla folla proprio nell’Istanbul dai due volti che ha provato a mettere un altro uomo al posto del sindaco dell’Akp....

(31 Marzo 2014)

Enrico Campofreda

Amministrative turche: il sultano si flette ma prosegue

Erdogan vince, convincendo solo parzialmente, anche se stesso. O perlomeno così fa crede alla prima dichiarazione delle ore 21: “Si poteva fare meglio”. Cerca probabilmente di mascherare con un semi sorriso il superamento d’uno scoglio. Perché se gli va bene - e così ormai pare - l’Akp porta a casa un decoroso 47%. Se va male un 44% che è un calo...

(31 Marzo 2014)

Enrico Campofreda

Turchia, scontro di poteri

Erdogan tenta il tutto per tutto per salvare il suo governo travolto dallo scandalo corruzione: rimossi 350 ufficiali di polizia Erdogan tenta il tutto per tutto per salvare il suo governo travolto dallo scandalo corruzione: rimossi 350 ufficiali di polizia Come è nel suo stile, si difende attaccando il premier turco Recep Tayyip Erdogan, il cui esecutivo è stato[..] travolto da un’estesa...

(8 Gennaio 2014)

Serena Tarabini - dinamopress.it

Turchia, lotta di potere e lotta di popolo

Corruzione, arresti e rimpasto di governo: un Erdogan sempre più debole parla di "complotto internazionale". La piazza contro le disuguaglianze sociali e l'islamizzazione. Roma, 31 dicembre 2013, Nena News - Accuse di corruzione, arresti eccellenti e rimpasto di governo: la Turchia è tornata al centro della cronaca internazionale per gli avvenimenti che, in questi giorni, stanno incidendo...

(31 Dicembre 2013)

Francesca La Bella - Nena News

Risoluzione del Comitato Centrale del Partito dei Lavoratori Rivoluzionario (DIP) per la Turchia

Da pclavoratori.it La crisi politica che, da un po’ di tempo, sta scuotendo la Turchia, ha subito un’accelerazione e il riscontro immediato sono i pesanti riflessi sulla borsa e soprattutto il fatto che la lira turca è oramai ai minimi storici sul dollaro. I ministri Muammer Guler, Zafer Caglayan ed Erdogan Bayraktar, rispettivamente Interni, Economia e Ambiente hanno rassegnato...

(29 Dicembre 2013)

Comitato Centrale del Partito dei Lavoratori Rivoluzionari (DIP) per la Turchia

Erdogan, il fantasma di Atatürk

Credersi padre della patria, come e più di Atatürk, seppure della Turchia del terzo millennio inizia a far davvero male a Recep Tayyip Erdogan. La crisi che oltre a coinvolgere tanti suoi ministri, in ritardo defenestrati, non può non trasferirsi sull’ambizioso premier che sognava (e tuttora sogna) di diventare Capo di Stato d’una Repubblica da orientare al presidenzialismo....

(28 Dicembre 2013)

Enrico Campofreda

Cose turche

Sabato 28 Dicembre 2013 00:00 Il paragone con la storia recente di Egitto e Tunisia verrebbe istintivo, ma quello che sta accadendo in Turchia non ha nulla a che vedere con le primavere arabe. Non solo - ed è ovvio - perché il Paese in questione non è arabo, ma anche per un'altra differenza altrettanto macroscopica. Ad Ankara e dintorni non va in scena un conflitto fra movimenti...

(28 Dicembre 2013)

Antonio Rei - Altrenotizie

Il "rimpasto" non basta: la piazza vuole la caduta del Governo Erdogan

Sconvolgimenti nei piani alti e nuove esplosioni di rabbia sociale dal basso caratterizzano la Turchia in questi giorni. Lo scandalo - corruzione, bollato come "Tangentopoli" turca dal mainstream nostrano, tiene banco nelle ultime settimane sia nelle agende di un sempre più schizofrenico Erdogan che in quelle dei movimenti di opposizione. Nella tarda serata di ieri l'annuncio del Governo ha...

(26 Dicembre 2013)

Infoaut

Turchia, salta la nuova costituzione

La commissione speciale per riscrivere la costituzione è sul punto di sciogliersi. Principale discordia è il ruolo del futuro presidente. Istanbul dura con Damasco. dalla redazione Roma, 21 novembre 2013, Nena News - In Turchia i tentativi di redigere una nuova costituzione che possa sostituire la carta di impronta militare non stanno producendo i risultati sperati. Questo è quanto...

(21 Novembre 2013)

Nena News

Turchia, nasce il Gezi Partisi

Il movimento che a giugno ha portato il Paese in piazza contro il governo Erdogan vuole entrare in Parlamento. Per cambiare la Costituzione e renderla "più democratica". di Giorgia Grifoni Roma, 25 ottobre 2013, Nena News - La protesta di Gezi Park, scoppiata a giugno nella più grande città turca e dilagata in seguito in tutto il Paese, ora ha un suo partito. Registrato ufficialmente...

(25 Ottobre 2013)

Nena News

Turchia, nasce il primo sex shop "halal"

Lanciato online questa mattina, è interamente conforme alle norme islamiche. Vende preservativi, olii per massaggi e profumi dalla redazione Roma, 21 ottobre 2013, Nena News - Niente giochi né accessori, e nemmeno video hard, ma solo preservativi, olii per massaggi e profumi. Tutto rigorosamente 'halal' (lecito). E' il primo sex shop online conforme alle norme islamiche, con prodotti...

(21 Ottobre 2013)

Nena News

LIBERTA' PER CIHAN YILMAZ, LIBERTA' PER TUTTI I PRIGIONIERI POLITICI TURCHI

Da pclavoratori.it Cari compagni : La caccia alle streghe continua contro coloro che hanno partecipato alla ribellione. Il 2 ottobre, la polizia ha fatto una perquisizione nella casa di Mustafa Cihan Yilmaz , che è uno dei nostri principali dirigenti di Antalya. Cihan è anche uno dei leader del movimento studentesco dell'Università. E 'stato arrestato e inviato al dipartimento...

(8 Ottobre 2013)

Dip Genel Merkez Partito Operaio Rivoluzionario - Turchia

Turchia, polizia spara a studenti in protesta

La polizia turca oggi ha sparato gas lacrimogeni contro gli universitari in protesta nella capitale. La protesta attiva e contro il progetto di costruire una strada che dovrebbe attraversare il loro campus. Durante la dimostrazione le forze dell'ordine hanno poi arrestato 14 persone davanti all'Universita' tecnica del medio-oriente (Metu). Gli studenti hanno iniziato la protesta questa estate contro...

(6 Settembre 2013)

controlacrisi.org

Pubblicano Apollinaire in turco, rischiano la galera

Rischiano dai sei ai dieci anni di carcere l'editore e il traduttore di un classico della letteratura francese, 'Le gesta del giovane Don Giovanni' di Guillaume Apollinaire. Una iniziativa di tipo prettamente culturale che però la Corte suprema d'Appello di Ankara considera al di là del legittimo esercizio della libertà di espressione. Ribaltando una sentenza del Tribunale di...

(8 Agosto 2013)

Contropiano

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 |    >>

367974