il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Stato e istituzioni)

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

Crisi e trasformazione della Lega

(24 notizie dal 6 Aprile 2012 al 19 Luglio 2019 - pagina 1 di 2)

La vicenda Lega-Russia e l’unione delle forze proletarie

Il caso dei 65 milioni di fondi russi alla Lega si inquadra in una duplice cornice di contraddizioni interborghesi, a livello internazionale e nazionale. Che la Lega sia uno strumento nelle mani della superpotenza imperialista USA in primo luogo, e dell’imperialismo russo in secondo luogo, è cosa arcinota. Trump e Putin, mentre rivaleggiano in diverse aree del mondo, hanno un obiettivo...

(19 Luglio 2019)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

Salvini e padroni, abbraccio sempre più stretto

Lo scontro tra Lega e 5 Stelle continua senza esclusione di colpi. Salvini ha il problema di come tradurre la vittoria elettorale in un maggiore peso politico; Di Maio e i 5 Stelle hanno il problema opposto: difendere una rappresentanza politica molto superiore al loro attuale peso elettorale. Ma alla base di questo scontro operano forze sociali ben più significative degli appetiti o dei timori...

(3 Luglio 2019)

rivoluzione.red

MEDIOEVO E SANFEDISMO

Da Salvini, oggi, al raduno sovranista di Milano: “il rosario in mano mentre diceva "Mi affido al Cuore immacolato di Maria che ci porterà alla vittoria" e un messaggio diretto al Papa, che ha suscitato i fischi della piazza diretti al Pontefice”. Da tempo si cerca di descrivere la fase di vero e proprio “arretramento storico” che stiamo vivendo e non sempre si riesce...

(18 Maggio 2019)

Franco Astengo

Dove va la borghesia italiana?

Il periodo della “ripresina” (che in Italia è stata poco più di una lunga stagnazione), seguita alla devastante crisi del 2008, è alle nostre spalle. Il mondo capitalista-imperialista si avvia verso una degradazione economica accelerata, verso un nuovo periodo di conflitti e di urti di classe. Questa caratteristica generale del periodo che stiamo vivendo, infonde...

(22 Febbraio 2019)

Da Scintilla n. 96 – febbraio 2019

Lega e fascismo
Un paragone impertinente... per il fascismo

I risultati elettorali della Lega sono stati enfatizzati sia dai sostenitori sia dagli avversari, col risultato di creare un’immagine di quel partito che è il frutto di una percezione alterata, non corrispondente assolutamente alla realtà. Ho già messo in luce che la Lega «rappresenta, a essere generosi, un’esigua percentuale di elettori (circa il 9%). Minoranza...

(21 Settembre 2018)

Dino Erba

Spoleto: una lettera dai contestatori di Salvini

Pubblichiamo questo testo (pervenutoci tramite l'Associazione Culturale Casa Rossa) ed esprimiamo piena solidarietà alle compagne e ai compagni presi di mira dalla polizia per aver levato la propria voce contro il Ministro dell'Interno, impegnato in uno dei suoi squallidi comizi elettorali. Ieri sera abbiamo voluto far sapere a Salvini che non è il benvenuto a Spoleto. L'uomo politico...

(22 Giugno 2018)

I contestatori di Salvini

Le basi sociali e politiche del successo della Lega

Le elezioni del 4 marzo sono state segnate, oltre che dal successo del Movimento 5 Stelle, anche da una netta affermazione della destra a trazione leghista. La coalizione di centrodestra incassa infatti circa 2 milioni e 200mila voti in più rispetto alle elezioni di 5 anni fa, ma l’aumento della Lega è di circa 4 milioni e 300mila voti. Se la crescita di CasaPound e Italia agli...

(2 Aprile 2018)

Andrea Davolo - rivoluzione.red

A Salvini piace il jobs act, contro i lavoratori, come il Pd

di Maurizio Acerbo Non ci stupisce l’impegno di Salvini a non modificare Jobs Act. Come l’altro Matteo anche Salvini sta dalla parte della Confindustria e del neoliberismo. Questo propagandista dell’odio razziale e della xenofobia è servito, come tutte le destre in Europa, a distrarre la popolazione dai problemi reali. Ed è per questo che godono di tanto spazio. I...

(20 Dicembre 2017)

rifondazione.it

Referendum Veneto. La vittoria di Pirro

Dopo l’esito del risultato del referendum consultivo sull’autonomia della Regione Veneto tutti esultano per la vittoria. Lo fa Zaia, con accenti perfino trionfali, lo fa tutto il centrodestra, lo fa il Pd veneto, lo fanno i 5 stelle. Il 57% degli elettori e delle elettrici nel Veneto a stragrande maggioranza ha votato per il sì al quesito proposto. Un dato certamente significativo...

(24 Ottobre 2017)

Paolo Benvegnù - Direzione Nazionale Rifondazione Comunista

Referendum in Lombardia e Veneto:
il 22 ottobre disertiamo le urne!

Un quesito referendario sulle «ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia» dallo Stato centrale sarà posto in uno stile professorale ai cittadini della regione Lombardia e in un tono decisamente retorico a quelli del Veneto. Ha votato a favore della loro indizione la congrega dei partiti borghesi e piccoli borghesi presenti nei consigli delle due regioni, mentre i capi...

(20 Ottobre 2017)

Da Scintilla n. 83, ottobre 2017

No al referendum reazionario di Zaia!

Boicottiamo le urne! Rilanciamo le lotte operaie e popolari!

Volantino a cura del Coordinamento veneto del PCL in occasione del referendum reazionario per l'autonomia del Veneto del 22 ottobre I referendum del 22 ottobre in Lombardia e Veneto hanno carattere consultivo: chiedono un mandato negoziale verso il governo nazionale a favore di “una maggiore autonomia” regionale. Il contenuto politico e sociale del referendum è comunque reazionario....

(10 Ottobre 2017)

Partito Comunista dei Lavoratori – Coordinamento Veneto

In Lombardia e in Veneto due referendum inutili e nocivi, mobilitiamoci per farli fallire!

I due presidenti di regione di Lombardia e del Veneto hanno indetto due referendum che non possono avere e non avranno nessuna conseguenza concreta, qualunque sia l’esito della votazione, dato che , a differenza dei normali referendum, non possono modificare nulla di quanto viene messo al voto ed inoltre data la genericità del quesito non possono neppure esprimere un chiaro mandato politico. In...

(18 Settembre 2017)

Partito Comunista Italiano Federazione regionale della Lombardia, il segretario Vladimiro Merlin Federazione regionale del Veneto, il segretario Giorgio Langella

La Lega Nord vuole stare a galla.

Caro operai contro i capi nazifascisti della lega nord, hanno alzato il tiro del razzismo e delle provocazioni all’identico scopo. la sceneggiata al senato del deputato leghista buonanno, che si è tinto la faccia di nero dicendo che basta essere neri per essere favoriti e privilegiati rispetto agli altri, è un puro atto di rozzo e bieco razzismo. i nazifascisti se la prendono...

(18 Gennaio 2014)

operaicontro.it

Alla faccia di Roma ladrona

Egregio Direttore I capi naziapadani della Lega Nord non tuonano più contro Roma ladrona, lo facevano per entrare anch’essi nei covi dei ladroni, e da quando ci sono non perdono occasione per aumentare il proprio bottino. Roberto Maroni, nazipadano della prima ora, diventato presidente della Regione Lombardia, dopo essersi alleato col Pdl, ha deciso con i ladroni, di aumentare...

(25 Ottobre 2013)

operaicontro.it

Lega, tutti spariti, ognun per sé. Ma con il 3% governa il Nord

28/06/2013 Tutto tace, o così sembra, nei resti degli accampamenti della Lega Nord. Il momento è delicato: la base si è dissolta nell’acido della delusione, i «territori» che un tempo le alabarde maneggiavano tanto bene ora stanno ad ascoltare altre voci. Con il tre e mezzo per cento dei consensi, stando ai sondaggi posteriori alla disfatta conquistata alle...

(29 Giugno 2013)

Toni Jop - l'Unità

Morte della Lega

martedì 11 giugno 2013 Nonostante il possesso di tre regioni tra le più importanti d'Italia la Lega perde voti in modo vistoso e rischia la estinzione come movimento politico. E' in crisi l'idea della separatezza del Nord, della superregione, della contrapposizione al resto del Paese. Ma l'ideologia leghista non è stata messa in crisi da sinistra, bensì da destra. La borghesia...

(13 Giugno 2013)

Pietro Ancona

Belsito, crociera in manette

Giovedì 25 Aprile 2013 01:36 Dopo i diamanti e la Tanzania, mancava solamente un sobrio yacht da due milioni e mezzo per completare il quadretto. E' questo l'ultimo tocco di classe attribuito a Francesco Belsito, ex tesoriere della Lega Nord arrestato ieri dalla Guardia di Finanza. Pare che l'obiettivo dell'acquisto fosse il diletto di Riccardo Bossi, figlio dell'ex imperatore padano Umberto....

(25 Aprile 2013)

Carlo Musilli - Altrenotizie

GIANO BIFRONTE A PONTIDA

Giornale, Numero 293 del 8 aprile 2013 Caro Direttore Bossi invita alla calma, doveva rappresentare la corrente anti Maroni, ma poi si è cagato addosso. Dal palco di Pontida chiede espressamente “niente insulti, niente fischi, non fate felice la canaglia romana”. Sarà per via del coccolone che l’ha colpito, ma Bossi non si ricorda più che “la canaglia...

(9 Aprile 2013)

www.operaicontro.it

La scandalosa Lega, il repulisti è solo agli inizi

Non sarà una campagna elettorale "civile". Un'altra rasoiata alla credibilità della Lega Nord, che avrebbe usato soldi pubblici per "rimpolpare" i redditi dei propri parlamentari Nuova bufera sul Carroccio. Repubblica apre il suo giornale di oggi raccontando che sarebbero sotto osservazione le spese del gruppo a Palazzo Madama. Interrogata la segretaria del tesoriere che dice: «il...

(6 Gennaio 2013)

Dante Barontini - Contropiano

La crisi della Lega, specchio della crisi del sistema

10 maggio 2012 Riciclaggio, truffa e appropriazione indebita: queste sono solo alcune delle accuse mosse da diverse procure nei confronti dell’ex tesoriere della Lega Nord, Belsito, e che hanno provocato un vero e proprio terremoto all’interno del movimento “padano”. Le fortune del suo fondatore, Umberto Bossi costretto alle dimissioni da segretario generale, sembrano arrivate...

(11 Maggio 2012)

Roberto Sarti - FalceMartello

<<   | 1 | 2 |    >>

72706