il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

L'Accordo sulla produttività

Una nuova frontiera dello sfruttamento

(8 notizie dal 25 Novembre 2012 al 16 Dicembre 2012 - pagina 1 di 1)

L’ACCORDO SULLA PRODUTTIVITA’:
continua la discesa su di un piano inclinato !!!

Dal giornale "Alternativa di Classe" uscito il 13 dicembre Nella serata del 21 Novembre scorso, c’è stata la firma: Confindustria, CISL, UIL ed UGL hanno compiuto il misfatto! La CGIL non ha firmato. Può rappresentare una consolazione per militanti ed iscritti? Secondo noi, no; il motivo, infatti, pare essere quello che le siano state negate, come contropartite, la detassazione...

(16 Dicembre 2012)

Alternativa di Classe

LA NUOVA RICETTA MONTI:PRODUTTIVITA’ O.. SFRUTTAMENTO?

sabato 15 dicembre 2012, ore 16,00, iniziativa di controinformazione davanti ipercoop di viale umbria - milano Ci troviamo in questi anni ad affrontare una crisi del sistema capitalistico, una fase storica difficile creata artificialmente da un sistema cannibale che non pone come obiettivo primario il benessere comune delle persone e dell’ambiente ma solo il maggior profitto che non può...

(15 Dicembre 2012)

C.S.A. VITTORIA

Roma, 14 dicembre: assemblea contro l'accordo sulla produttività

L’Assemblea per l’autorganizzazione, l’assemblea coordinata e continuativa contro la precarietà e il Comitato di quartiere Alberone invitano a partecipare ad un incontro assembleare organizzato per Venerdì 14 dicembre 2012 alle ore 18 presso la sede del Comitato di quartiere Alberone via Appia Nuova, 357 (metro A Furio Camillo) Un incontro assembleare ma anche autoformativo...

(11 Dicembre 2012)

Assemblea per l’autorganizzazione, Assemblea coordinata e continuativa contro la precarietà, Comitato di quartiere Alberone

Andare, camminare, lavorare
L'accordo sulla produttività

Da Umanità Nova n. 37 anno 92 Martedì 19 novembre il Governo ha ottenuto un altro successo nella sua politica di tutela degli interessi capitalistici: l'accordo sulla produttività, firmato da diverse associazioni sia di capitalisti che sindacali, e con il dissenso della CGIL il cui giudizio, come dice il segretario Camusso, “rimane negativo su alcune parti dell'accordo”....

(2 Dicembre 2012)

Tiziano Antonelli

No all'accordo sulla produttività
No ai sindacati complici
Sì all'unità di tutti i lavoratori

Cisl, Uil e Ugl (i cosiddetti sindacati “complici”) hanno firmato il 21 novembre con tutte le associazioni padronali un accordo, detto “sulla produttività”, che punta ad assestare un colpo micidiale alle condizioni di lavoro e salariali di tutte e tutti le lavoratrici e i lavoratori. 1.Viene definitivamente cancellata ogni certezza sul recupero del potere d’acquisto...

(29 Novembre 2012)

Sinistra Critica

CCNL E PRODUTTIVITA’: UN’ ACCORDO DA RESPINGERE

Cisl, Uil e Ugl, firmando il recente accordo sulla produttività si sono resi complici della demolizione del CCNL e della estensione, di fatto, del modello Marchionne all’intero mondo del lavoro. Con questo accordo i contratti saranno completamente subordinati alle necessità aziendali, i salari saranno legati alla produttività (salari a cottimo), perciò condizionati...

(28 Novembre 2012)

PCL-GENOVA

Produttività, il lavoro che peggiora

Dopo la firma dell’accordo sulla produttività tra le parti sociali, l’attesa si sposta ora sul Decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri (Dpcm) che ne regolerà l’applicazione. Mentre la vicenda divide anche le primarie del centrosinistra, con Renzi che applaude i sindacati firmatari e Bersani che difende le ragioni della Cgil, cerchiamo di capire meglio i problemi...

(26 Novembre 2012)

Salvatore Cannavò - Il Fatto Quotidiano

Dal Contratto chimico-farmaceutico al Patto per la produttività e Crescita

In merito al CCNL chimico-farmaceutico, siglato qualche mese fa, occorre essere chiari. L'accordo è stato firmato dalla Filctem-Cgil ma non fatto proprio dalla segreteria della Confederazione. I punti principali del CCNL sono le deroghe aziendali rispetto al nazionale e la spinta ad andare oltre la vigente legislazione del lavoro sul piano della flessibilità delle prestazioni lavorative....

(25 Novembre 2012)

L.M.

20887