il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

La Fiom e la Fiat

La Fiom e la Fiat

(29 Dicembre 2010) Enzo Apicella
La Cgil attacca la Fiom per essersi opposta al ricatto di Marchionne

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Crisi e lotte alla Fiat

(710 notizie dal 19 Febbraio 2002 al 23 Giugno 2019 - pagina 5 di 36)

Pomigliano: fallisce assemblea dei "sindacati firmatari"

FIAT POMIGLIANO / ASSEMBLEE SINDACALI IN FABBRICA: LATITANO I LAVORATORI E LATITANO I SINDACATI: IN MENO DI 250 (SU 1.250) PARTECIPANO ALL’ASSEMBLEA DI FIM, UILM E FISMIC COME A DIRE CHE NEMMENO PIU’ I SINDACATI FIRMATARI CI “METTONO LA FACCIA” ALL’ENNESIMA BALLA INDUSTRIALE DI MARCHIONNE LUIGI APREA, SLAI COBAS, INTERVENUTO IN ASSEMBLEA: “I PIANI EFFIMERI DI...

(31 Gennaio 2014)

Slai cobas Fiat Alfa Romeo e terziarizzate

FIAT-CHRYSLER: UN COPIONE SCRITTO DA TEMPO

Marchionne ed Elkan hanno svelato anche formalmente il destino della vecchia Fiat di Torino: fuori dall’Italia. Il Consiglio di Amministrazione dell’azienda ha infatti deciso che la sede legale e quella fiscale della società, nata dalla fusione tra la Fiat e la Crysler (Fiat-Chrysler Automobiles ), saranno rispettivamente in Olanda e in Inghilterra. E’ lo stesso modello già...

(30 Gennaio 2014)

anticapitalista.org

FIAT SATA DI MELFI

Redazione di Operai Contro, voglio denunciare quanto sta accadendo negli ultimi mesi, forse anno, all’interno dello stabilimento FIAT di San Nicola di Melfi. con la scusa della crisi e con le voci che si sono sussurrate “ad alta voce” su una eventuale comunicazione di esuberi, obbligano operai e impiegati ad andare a lavorare senza timbrare ed in regime di cassa integrazione straordinaria,...

(20 Gennaio 2014)

operaicontro.it

Marchionne, un piano a parole. Mancano i fatti

Lingotto. Nell’intervista a «Repubblica», l’amministratore delegato promette il rientro di tutti i lavoratori dalla cassa integrazione. «Per l’Italia non ci sono certezze»: la Fiom chiede al governo di convocare i vertici dell’azienda Il futuro della Fiat, dopo l’acquisizione del 100% della Chry­sler, sarebbe tutto in discesa: ne è con­vinto...

(11 Gennaio 2014)

Antonio Sciotto, il manifesto

Fiat prepara le valigie?

L'acquisto di Chrysler. Preoccupazione per gli stabilimenti italiani del Lingotto dopo l’acquisizione del 100% dell'azienda Usa. I sindacati: «Marchionne ci dica se investirà». Ma alla Borsa l’operazione piace: i titoli volano E così Ser­gio Mar­chionne, il mana­ger «dei due mondi», è riu­scito a incas­sare un altro risul­tato:...

(3 Gennaio 2014)

Antonio Sciotto, il manifesto

Fiat, l'accordo con Veba apre la fase della liquidazione dei siti italiani

La macchina della retorica è a pieni giri. La “storytelling” della Fiat, azienda italiana che salva quella americana, la Chrysler, e a sua volta viene salvata sta distribuendo in queste ore le sue perle in giro per il mondo. Le agenzie battono e ribattono proclami senza senso sulla base dei comunicati degli uffici stampa, straordinariamente approfondite sui numeri dell’operazione...

(2 Gennaio 2014)

fabio sebastiani - controlacrisi

FIAT POMIGLIANO / ASSEMBLEE SINDACALI IN FABBRICA

GLI OPERAI CASSINTEGRATI ALL’ASSEMBLEA FIOM GLI ADDETTI ALLA PRODUZIONE PANDA RESTANO AL LAVORO Sono un centinaio e prevalentemente iscritti allo Slai cobas gli operai da tre anni in cassa integrazione (sia del G.Vico di Pomigliano che del reparto Logistico di Nola) che su indicazione del sindacato di base si sono recati stamattina in fabbrica per partecipare alle assemblee generali indette...

(18 Dicembre 2013)

Slai cobas Fiat Alfa Romeo e terziarizzate

FIAT POMIGLIANO / ASSEMBLEE SINDACALI: DOMANI CASSINTEGRATI IN FABBRICA

ASSEGNATA AL GIUDICE DI TORINO LA PRECEDENTE DENUNCIA SLAI COBAS DIFFIDA NUOVAMENTE LA FIAT NAZIONALE E LA DIREZIONE AZIENDALE DELLO STABILIMENTO DI POMIGLIANO E CONVOCA GLI OPERAI CASSINTEGRATI IN FABBRICA IN OCCASIONE DELLE ASSEMBLEE DI DOMANI GIA’ PRONTA UNA NUOVA DENUNCIA A TUTELA DEI DIRITTI DEI LAVORATORI E DI QUELLI SINDACALI IN CASO DI NUOVO DINIEGO AZIENDALE E’ già stato...

(17 Dicembre 2013)

Slai cobas Fiat Alfa Romeo e terziarizzate

DENUNCIATA L’AZIENDA PER L’IMPEDIMENTO ALLA PARTECIPAZIONE DEI CASSINTEGRATI ALLE ASSEMBLEE SINDACALI DELL’11 LUGLIO SCORSO

FIAT POMIGLIANO / NELL’IMMINENZA DELLE ASSEMBLEE DEL 18 DICEMBRE

Il ricorso, su richiesta dello Slai cobas, è stato presentato ieri mattina alla sezione lavoro del Tribunale di Torino dagli avv. Sergio Bonetto e Giuseppe Marziale e nei prossimi giorni sarà assegnato al giudice che predisporrà la data della causa: nell’udienza è già prevista la costituzione in causa del sindacato. La denuncia è stata sottoscritta...

(13 Dicembre 2013)

Slai cobas Fiat Alfa Romeo e terziarizzate

La Fiat tenta di aggirare la Consulta: reintegrati ma niente assemblee

Pomigliano. Per il Lingotto sarebbe esaurito il monte ore previsto per le riunioni sindacali. Doppio gioco di Fim e Uil. Poi cedono La Fiat ha dovuto accet­tare una tre­gua con la Fiom dopo la sen­tenza della Corte Costi­tu­zio­nale ma non per que­sto i diritti sin­da­cali diven­tano di facile accesso per i metal­mec­ca­nici della Cgil. Nello sta­bi­li­mento...

(12 Dicembre 2013)

Adriana Pollice - il manifesto

COL SUO “PIANO” MARCHIONNE STA CHIUDENDO LA FABBRICA E METTENDO IN CRISI L’INDOTTO: RIDUZIONE DI PERSONALE E MOBILITA’ ALLA TRASNOVA E PART-TIME ALLA LEAR

NUOVA CONDANNA PER ANTISINDACALITA’ ALLA FIAT DAL TRIBUNALE DI NAPOLI: DOVRA’ RISARCIRE 2.000 OPERAI PER UNA SERRATA ANTISCIOPERO

La recente comunicazione della Trasnova di “procedura di riduzione di personale e messa in mobilità” prevista per questo fine dicembre per 7 lavoratori, su un organico di 58 addetti alla “gestione piazzale” (presa in carico e gestione delle vetture complete dal reparto Finizione per il loro avvio alle concessionarie per la commercializzazione) la dice lunga sulle reali...

(11 Dicembre 2013)

Slai cobas Fiat Alfa Romeo e terziarizzate

IL RE E’ NUDO… E FA PURE SCHIFO…!

FIAT POMIGLIANO / UN INACCETTABILE PARADOSSO DI LICENZIAMENTI E MISERIA

Mentre, anno dopo anno, la Fiat va a “rotoli” (con la metà degli addetti da anni in cassa integrazione e senza futuro lavorativo) l’intero quadro politico-istituzionale, e sindacale, fa ancora finta di credere nelle promesse di Marchionne - ormai vecchie di sei anni - sulla futura tenuta e sviluppo industriale ed occupazionale a Pomigliano e per l’intero gruppo Fiat....

(9 Dicembre 2013)

Slai cobas Fiat Alfa Romeo e terziarizzate

NESSUNA RESA: SABATO 16 NOVEMBRE SCIOPERO E PRESIDIO NEL GRUPPO FIAT A TORINO

In Fiat stiamo per arrivare alla fine del terzo anno di cassa integrazione e molti sono ormai fuori dal lavoro continuativamente senza alcuna speranza di rientro. Chi è dentro viene spremuto per bene, ed alla Maserati è costretto - per contratto o con accordo sindacale dei “soliti noti”- a fare sabati e ore straordinarie, con la ripresa del turno di notte. Ma anche per quest’ultimi...

(13 Novembre 2013)

COBAS MIRAFIORI Confederazione COBAS Torino

Pomigliano, settimana corta alla Fiat, licenziamenti in vista

Redazione di Operai Contro, Le notizie non sono ancora rosee sul fronte del mercato italiano dell’auto e la Fiat comunica la settimana corta a Pomigliano, dopo aver già fermato le produzioni dal 7 al 13 ottobre. Dopo i Sabati di straordinario non pagato, la Fiat ci sbatte nuovamente in Cassa Intanto la direzione dell’impianto stamane ha comunicato ai sindacati che le produzioni...

(20 Ottobre 2013)

operaicontro.it

Termini Imerese, scandalo Fiat: "Anticipate la cig con una parte della liquidazione"

Ci sono volute sei ore di confronto, a tratti duro, per raggiungere l'accordo ed evitare il disastro sociale a Termini Imerese. Fiat e sindacati, con la mediazione dei ministero dello Sviluppo e del Lavoro, hanno firmato l'intesa per la proroga di sei mesi della cassa integrazione in deroga per gli 800 operai della fabbrica siciliana, a partire dal prossimo gennaio. Il Lingotto si e' impegnato ad...

(12 Ottobre 2013)

fabrizio salvatori, controlacrisi.org

Pomigliano: “Figli e figliastri”

Redazione di Operai Contro, Nola dista da Pomigliano pochi chilometri. A Nola c’è il tribunale. Le cause di lavoro vengono gestite da questo tribunale, comprese quelle dello stabilimento FIAT. Il tribunale di Nola è lentissimo. Sono centinaia i ricorsi degli operai che giacciono negli archivi senza soluzione. Tra questi c’è quello di Mimmo Mignano del “Comitato...

(11 Ottobre 2013)

Sezione AsLO – Operai Contro Napoli

CRONACHE DA POMIGLIANO

Redazione di Operai Contro, Assemblea Fiom a Pomigliano venerdì 4 ottobre. Il motivo ufficiale dell’assemblea è il rilancio delle iniziativa sulla Fiat a Pomigliano ma quello principale è sostenere la manifestazione del 12 a Roma sul rispetto della costituzione. La partecipazione è scarsa, circa 50 persone, praticamente l’apparato fiom locale. Nella relazione...

(8 Ottobre 2013)

Sezione AsLO –Operai Contro di Napoli

Bentornati ai tre operai reintegrati a Melfi. La Costituzione impedisce a Marchionne di comportarsi come un monarca assoluto!

Domani rientreranno a Melfi i tre lavoratori licenziati dalla Fiat durante uno sciopero e giustamente reintegrati, grazie all’impegno e al ricorso della Fiom: una bella lezione per il “padrone della ferriera” Marchionne! È la dimostrazione dell’utilità della Costituzione italiana che impedisce a Marchionne di comportarsi come un monarca assoluto, che fa il bello...

(23 Settembre 2013)

Paolo Ferrero

La Fiat riammette la Fiom e rilancia l’attacco ai lavoratori!

Da www.marxismo.net Il 2 settembre la Fiat ha comunicato che riconoscerà i rappresentanti sindacali aziendali della Fiom nei propri stabilimenti. La scelta del Lingotto, presentata quasi come una concessione, si è resa necessaria in seguito alla decisione della Consulta che, con la sentenza del 23 luglio, aveva condannato la Fiat, considerando il suo comportamento anticostituzionale e...

(6 Settembre 2013)

Mimmo Loffredo (Fiom-Fiat Pomigliano)

Fiat: "Investimenti a Mirafiori!". Ecco perché è un gioco delle tre carte

04/09/2013 19:04 Oggi c’è stato un incontro tra la Direzione aziendale del gruppo Fiat e le organizzazioni sindacali firmatarie dell’accordo Fabbrica Italia. Incontro al quale l’azienda si è presentata parlando di un miliardo di investimenti a Mirafiori. Soldi che serviranno ad adeguare le linee per un “nuovo modello” di Suv. L’incontro, nonostante...

(5 Settembre 2013)

fabio sebastiani - controlacrisi.org

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

516580