il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Ucraina: un paese conteso

Giochi di potenza, derive reazionarie e necessità di un'alternativa di classe

(165 notizie dal 8 Dicembre 2013 al 3 Ottobre 2022 - pagina 1 di 9)

Chi aggredisce l’“Europa”?

Prima parte

Siamo in presenza di uno svolto decisivo in cui crisi economica, crisi sociale, crisi politica e guerra convergono in un tutto denso di incognite e prospettive. Non è impresa facile districarsi tra tutti i fattori che determinano i nuovi scenari e individuare, almeno approssimativamente, la direttrice degli eventi in funzione dei loro inevitabili esiti catastrofici. In questo compito ci viene...

(3 Ottobre 2022)

Partito comunista internazionale (il programma comunista – kommunistisches programm – the internationalist – cahiers internationalistes)

INDOVINA CHI?

Vogliamo proporre ai nostri lettori una sorta di divertissement (si fa per dire) politico-letterario. Riteniamo l’articolo che segue un’eloquente sintesi delle posizioni politiche espresse dalla vasta area di una certa “sinistra rivoluzionaria”, di varia origine e vario indirizzo, riguardo alla guerra in corso sul territorio ucraino da ormai sette mesi. Ritroviamo racchiuse...

(2 Ottobre 2022)

Circolo Internazionalista "Coalizione Operaia"

Putin versus NATO: verità e menzogne

Il discorso di Putin di ieri mattina getta nuova luce sugli eventi? No, niente che già non si sapesse. Segna, questo sì, con il varo della “mobilitazione parziale” di 300.000 riservisti, un ulteriore incrudimento della guerra tra NATO e Russia in Ucraina (già scontato da tempo per la decisione degli Usa e delle potenze occidentali di dare un sostegno illimitato in...

(23 Settembre 2022)

Il pungolo rosso

La guerra in Ucraina, la crisi economica e il grande caos in arrivo – Roma, 16 ottobre

APPELLO PER UNA CONFERENZA POLITICA DI CLASSE La guerra in Ucraina, la crisi economica e il grande caos mondiale in arrivo. Che fare? Dall’inizio del secolo è in corso una sequenza inarrestabile di guerre, recessioni produttive, tracolli finanziari, catastrofi climatiche, emergenze sanitarie, che configura una crisi senza precedenti del modo di produzione capitalistico, in caotico avvitamento...

(10 Settembre 2022)

NOVE PENSIERI DI AUGUSTE DUPIN

Gentilissime e gentilissimi, * 1. La crisi energetica e il conseguente disastro economico e sociale nell'intera Unione Europea sono conseguenza delle folli e sciagurate "sanzioni" contro la Russia: cessino immediatamente le folli e sciagurate "sanzioni", la catastrofe energetica ed economica che da esse dipende cesserà di conseguenza, e le classi lavoratrici e popolari potranno tornare a vivere...

(4 Settembre 2022)

Lettera diffusa a cura del "Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera" di Viterbo

RANGHI SERRATI
CONTRO IL SOCIALIMPERIALISMO - A FUTURA MEMORIA

Le accelerazioni storiche costituiscono, per le formazioni e i soggetti politici che si richiamano al marxismo e alla lotta di classe rivoluzionaria, un banco di prova della loro reale natura, della loro effettiva assimilazione dei concetti cardine e degli assi portanti della strategia fondata sull’unica teoria rivoluzionaria nell’era dell’imperialismo. È troppo facile profondersi...

(20 Agosto 2022)

Prospettiva Marxista - Circolo internazionalista «coalizione operaia»

Un nostro testo sulla guerra in Ucraina, che sta arrivando lontano…

Segnaliamo che il nostro testo “Sulla guerra in Ucraina, dal punto di vista dell’internazionalismo” – l’intervento tenuto da Pietro Basso ad un’iniziativa contro la guerra organizzata da Hacking Labs e Ottolina Tv il 24 giugno a Lucca, oltre ad essere stato ripreso in Italia dai siti del SI Cobas, “Sinistra in rete”...

(23 Luglio 2022)

Il pungolo rosso

Frosinone. Il Comitato per la pace presenta il libro di Alberto Fazolo

A Frosinone, dopo che è stato promosso nelle settimane scorse da Oreste della Posta, Biagio Cacciola e Luigi Vacana, il Comitato per la Pace svolge questo importante appuntamento. E’ la presentazione del libro “In Donbass non si passa” di Alberto Fazolo. Il cuore della motivazione di tanto impegno come annunciò Oreste della Posta nella costituzione del Comitato: “Bisognerebbe...

(6 Luglio 2022)

Trasmesso da Maurizio Aversa

Sulla guerra in Ucraina, dal punto di vista dell’internazionalismo

Questo è il testo di un intervento che il compagno Pietro Basso (della redazione di questo blog e della rivista Il Cuneo rosso) ha tenuto a Lucca venerdì 24 giugno ad un’iniziativa sulla guerra in Ucraina, volta a denunciare il bellicismo pro-NATO che ogni giorno di più impazza in Italia, con i suoi risvolti maccartisti tra l’orrido e il grottesco. Essendo un intervento...

(30 Giugno 2022)

Il pungolo rosso

LA GUERRA IMPERIALISTA INTORNO ALLA “LINEA DI FAGLIA” UCRAINA

Pubblichiamo e condividiamo un articolo dei compagni di “Prospettiva Marxista” sulla guerra in Ucraina, guerra la cui natura imperialistica diventa ogni giorno più evidente agli operai coscienti e a tutti coloro che si riconoscono nell’internazionalismo proletario. Ogni giorno in più di questa guerra approfondisce il solco che divide coloro che tentano di tradurre l’implicita...

(24 Giugno 2022)

Circolo Internazionalista "Coalizione Operaia"

PCI aderisce a campagna #AggiungetemiAllaLista. Libertà virale

La campagna ideata da Sara Reginella, giornalista e documentarista dopo lo "scandalo" Corriere della sera-Copasir

Nessuno deve avere paura di esternare un punto differente dal Governo. A cominciare dalla questione armi per Ucraina . Il PCI a sostegno della campagna promossa da Sara Reginella, giornalista e documentarista, attraverso l’hashtag #AggiungetemiAllaLista, motto di solidarietà che vi invitiamo a condividere, affinché in futuro nessuno debba avere paura di manifestare il proprio pensiero...

(15 Giugno 2022)

maurizio aversa

Roma, 2 giugno Antimilitarista e Contro la Guerra

Presidio a largo di Torre Argentina, ore 11:00 Mobilitiamoci contro la parata militare e i venti di guerra che soffiano in Europa. -No al 2 giugno militare in sostegno della guerra -Stop all'invio di armi -Fuori l'Italia dalla Nato -No all'economia di guerra, Sì allo Stato sociale Dopo tre mesi dall'invasione della Federazione russa e la generalizzazione del conflitto su tutta l’Ucraina,...

(28 Maggio 2022)

"Assemblea romana contro la guerra"

OLTRE LO SCIOPERO DEL 20 MAGGIO
CONTRO LA GUERRA IMPERIALISTA

Editoriale del n. 113 di "Alternativa di Classe" Il 9 Maggio, anniversario della vittoria sul nazismo, con la sua resa nel 1945, è diventata con V. Putin la principale festa nazionale della Russia, e molti ritenevano che quest'anno fosse la data destinata anche ad una sua celebrazione dell'Ucraina ormai “denazificata”. In realtà, soprattutto a causa degli armamenti forniti...

(19 Maggio 2022)

Alternativa di Classe

Il disfacimento della Russia

L’effetto boomerang della guerra d’Ucraina

Papa Bergoglio da un lato, la Cina dall’altro [vedi la dichiarazione di Zhao Lijian portavoce del ministero degli esteri cinese, 9 marzo, https://www.financialounge.com/news/2022/03/09/la-cina-accusa-nato-e-usa-per-la-guerra-in-ucraina/] hanno denunciato la natura provocatoria dell’intervento Nato in Ucraina che, dietro le quinte (ma non tanto), vede yankee e Unione europea tirare le fila...

(12 Maggio 2022)

Dino Erba

UN'AZIONE EFFICACE, E FORSE LA PIU' EFFICACE, PER FERMARE LA GUERRA E SALVARE INNUMEREVOLI VITE: SCIOGLIERE LA NATO

Ogni persona ragionevole, ogni umano istituto ordinato al bene comune, crediamo condividano queste convinzioni: che ogni essere umano ha diritto alla vita; che la guerra, che le vite umane distrugge, è un crimine. Ed in specifico riferimento alla guerra scatenata dal folle e criminale governo russo contro la popolazione ucraina inerme e innocente: che occorre soccorrere, accogliere, assistere...

(8 Maggio 2022)

Il "Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera" di Viterbo

Crisi russo-ucraina: l’interventismo dell’Occidente, la lesione antropologica e i moniti del Novecento

Dilaga oggi il convincimento che il Mondo sia sprofondato in una nuova guerra fredda, ma le cose non stanno così. La guerra fredda, che per circa 40 anni, dagli ultimi anni quaranta a tutti gli ottanta del Novecento, ha diviso una parte cospicua del Globo in due sistemi contrapposti, militari e politici, quindi in due sfere d’influenza, si è risolta in concreto in una situazione...

(8 Maggio 2022)

Carlo Ruta: Storico, direttore scientifico degli Annali di storia e del Laboratorio degli Annali di storia

L'escalation della guerra: la guerra Russia-Ucraina

“Dal cielo lacerato contro gli aculei delle baionette gocciolavano lacrime di stelle come farina in uno staccio, e la pietà, schiacciata dalle suole, strillava: «Ah, lasciatemi, lasciatemi, lasciatemi!” ("La guerra è dichiarata" di Vladimir Majakovskij) L’ESCALATION DELLA GUERRA: Principi generali Nei secoli la guerra ha avuto una centralità non solo...

(6 Maggio 2022)

Rossana De Simone

PRIMO MAGGIO INTERNAZIONALISTA: PER LA GUERRA DI CLASSE CONTRO LA GUERRA IMPERIALISTA

Pubblichiamo un nostro intervento nel corso del comizio organizzato a Milano dai compagni di Prospettiva Marxista nell’ambito delle iniziative internazionaliste congiunte contro la guerra imperialista russo-ucraina. In quanto comunisti internazionalisti, non siamo “neneisti” come i pennivendoli borghesi amano definire chiunque non marci al ritmo delle loro grancasse ad un tanto a...

(1 Maggio 2022)

Circolo Internazionalista "Coalizione Operaia"

CRIMEA, DONBASS E DNEPR: RADICI DELLA CRISI NEL CUORE DELL’EUROPA

Una crisi che nasce da lontano

Nel caso della Russia moderna e contemporanea, così come per l’Ucraina, non è affatto facile ricostruire un percorso storico-politico coerentemente legato al concetto di Stato in quanto entità sovrana caratterizzata da confini geografici predefiniti. Ciò è dovuto soprattutto ad antichi motivi etnici, culturali, linguistici e sociali. Nel caso della Russia moderna...

(27 Aprile 2022)

MARCO GIULIANI

SCELTE MILITARI ED ENERGETICHE
NELLO SCONTRO CAPITALISTICO GLOBALE

Editoriale del n. 112 di Alternativa di Classe Sono ormai circa due mesi che continua la guerra in Ucraina con la Russia intervenutavi direttamente (vedi ALTERNATIVA DI CLASSE Anno X n. 111 a pag. 1). E' solo uno dei 59 focolai sparsi per il mondo, ma risulta in questo momento più determinante degli altri, dato il fatto che gli USA, in primo luogo, puntano forte su tale nazione, sia economicamente,...

(21 Aprile 2022)

Alternativa di Classe

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

179499