il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Ucraina: un paese conteso

Giochi di potenza, derive reazionarie e necessità di un'alternativa di classe

(179 notizie dal 8 Dicembre 2013 al 7 Febbraio 2023 - pagina 7 di 9)

I pericoli di guerra avanzano con le manovre
NATO. Ci vuole la mobilitazione di massa!

Di fronte ad una situazione sempre più difficile per il regime golpista di Kiev, la NATO - strumento di guerra e di terrore dell’imperialismo occidentale diretto dagli USA - ha svolto nei giorni scorsi una “esercitazione militare” su larga scala. Essa è consistita nel dispiegamento di una forza d’attacco mobile con migliaia di soldati, centinaia di aerei da combattimento,...

(10 Settembre 2014)

Piattaforma Comunista

Da Vicenza e Aviano parà Usa per war games in Ucraina

Oltre duecento paracadutisti statunitensi stanno per essere trasferiti in Ucraina per partecipare ad una vasta esercitazione militare multinazionale. I parà appartengono tutti al 173rd Airborne Brigade Combat Team, il reparto d’élite aviotrasportato dell’esercito Usa di stanza a Vicenza. I war games si terranno dal 16 al 26 settembre nella parte occidentale del paese; le...

(5 Settembre 2014)

Antonio Mazzeo

Alla Mostra del Cinema con l'Ucraina Antifascista

Sabato 6 settembre una delegazione di antifascisti ucraini manifesterà davanti al red carpet della mostra del cinema di Venezia Invitiamo tutti gli antifascisti italiani a portare la loro solidarietà Appuntamento al Lido di Venezia il 6/9 alle 17.30 all'angolo tra il lungomare Marconi e via delle Quattro fontane Con l'Ucraina antifascista Contro ogni aggressione imperialista...

(3 Settembre 2014)

RITORNO AL FUTURO: FUORI L’ITALIA DALLA NATO, FUORI LA NATO DALL’ITALIA

dal blog: http://sinistrainparlamento.blogspot.it Ricordate il vecchio slogan anni ’60 : “Fuori l’Italia dalla NATO, fuori la NATO dall’Italia”? Ebbene pare proprio ritornato di grande attualità. Nonostante il tentativo dei soliti asserviti mezzi di comunicazione di massa di deviare l’attenzione sul presunto “scontro di civiltà” in corso...

(3 Settembre 2014)

Franco Astengo

LA TRAPPOLA UCRAINA: LA PACE E L'OPPOSIZIONE AL RIALLINEAMENTO ATLANTICO VERA PRIORITA' DELLA SINISTRA D'ALTERNATIVA

( da una notizia del Fatto mondo.it con un commento della Redazione di Perchè la Sinistra)

I timori per un allargamento del conflitto in Ucraina e di una sua assunzione in termini di vera e propria "escalation" sono assolutamente fondati: l'Ucraina può trasformarsi in una trappola mortale per quel poco che resta di pace nel mondo. La priorità assoluta in questo momento per la sinistra d'alternativa non può che essere quella di organizzarsi e muovere in direzione di...

(2 Settembre 2014)

Redazione Perchè La Sinistra

Ci sono ancora speranze in Ucraina?

Kiev, come Israele, bombarda le case dei civili "per stanare i terroristi". I separatisti, assediati, lanciano una sanguinosa controffensiva. Sale la tensione ancora di più per la voce (infondata) di un'invasione russa. Eppure, malgrado tutto, appaiono remoti segnali di fine ostilità in Ucraina. Speranza o chimera Da mesi i media denunciando “l'aggressione di Putin” contro...

(30 Agosto 2014)

Patrick Boylan - peacelink.it

Rasmussen a Kiev: il rafforzamento dell’offensiva contro l’ex URSS

Giovedì 7 agosto 2014, il segretario generale della NATO Anders Fogh Rasmussen si è incontrato a Kiev con Poroshenko per valutare lo stato dell’avanzata nel Donbass e per illustrargli le questioni all’ordine del giorno al vertice Nato del 4 settembre in Galles. Sono diverse le forze dell’estrema sinistra del movimento operaio dell’UE che preparano una manifestazione...

(12 Agosto 2014)

Gian Franco Camboni - sezione di Sassari del PCL per la IV Internazionale

Solidarietà del Congresso Mondiale della TMI alla resistenza anti-fascista in Ucraina!

Pubblichiamo la risoluzione approvata all’unanimità dal Congresso Mondiale della TMI (Grecia, 29 luglio-3 agosto 2014). Il movimento controrivoluzionario Maidan ha portato al potere in Ucraina un governo nazionalista di destra che comprende anche elementi neo-fascisti. Le politiche provocatorie del nuovo governo nei confronti delle popolazioni russofone del Sud-Est e della Crimea le...

(8 Agosto 2014)

marxismo.net

LA U.S.B. MANIFESTA DOMENICA CONTRO LA GUERRA CIVILE IN UCRAINA

ORE 11 PRESSO VIA TOLEDO (FERMATA METRO) A NAPOLI AL PRESIDIO DI PROTESTA CONTRO LA GUERRA CIVILE IN UCRAINA

L’Unione Sindacale di Base invita a partecipare Domenica 20/07/2014, ore 11 presso via Toledo (fermata Metro) a Napoli al Presidio di protesta contro la guerra civile in Ucraina avente come protagonisti il governo filogolpista di Kiev e la popolazione antifascista del Donbass. I fatti di ieri con l’abbattimento di un aereo di linea con quasi 300 civili a bordo stanno lì a dimostrare...

(19 Luglio 2014)

Usb- Campania

DICOTOMIA E TERZO ESCLUSO

dal blog: http://sinistrainparlamento.blogspot.it Accantonando le inutili ricerche di responsabilità; le inutili accuse alle Compagnie titolari delle licenze di volo, in merito l’utilizzo di rotte e corridoi sconsigliati dai supervisori dei traffici aerei; le inutili analisi sociologiche sulla ingordigia capitalistica disposta a sacrificare vite umane pur di ridurre i costi di gestione...

(19 Luglio 2014)

Vincenzo Facciolo

Roma, 17 luglio: presidio alla Rai, con l'Ucraina antifascista

GIOVEDÌ 17 LUGLIO dalle 11,00 alle 13,00 sotto la sede RAI di Piazza Mazzini. CONTRO IL SILENZIO COMPLICE DEI MEDIA Fin dall’inizio della protesta di Euro-Maidan, ormai più di 6 mesi fa, l’apparato mediatico dell’occidente è andato caratterizzandosi, in modo massivo ed inequivocabile, attraverso un sostegno, senza se, ma dubbi o ripensamenti di sorta, a quelle...

(15 Luglio 2014)

COMITATO PER IL DONBASS ANTINAZISTA

Ucraina: contro la guerra nel cuore dell’Europa voluta dall’imperialismo USA e UE, a fianco dell’Ucraina antifascista!

La nazione ucraina sta attraversando una situazione molto pericolosa per il futuro del paese. Deploriamo profondamente le sofferenze subite dal popolo ucraino in una sanguinosa guerra civile fomentata dagli Stati Uniti e dall’Unione Europea. Siamo indignati per il fatto che l’attuale governo in Ucraina abbia schierato contro il proprio popolo l’esercito regolare e bande armate illegali...

(1 Luglio 2014)

COMITATO ANTIFASCISTA E PER LA MEMORIA STORICA - PARMA

PER UN DONBASS ANTINAZISTA

Volantino distribuito al corteo contro l'UE svoltosi a Roma il 28 giugno 2014 Da mesi ormai, assistiamo impotenti alla intollerabile strumentalizzazione delle notizie provenienti dall’Ucraina, operata, in maniera massiccia e sistematica, dall’apparato massmediatico dell’occidente. Tv e giornali, proni dinnanzi agli interessi di quelle multinazionali che hanno sponsorizzato il colpo...

(30 Giugno 2014)

Comitato per il Donbass Antinazista

Dietro gli accordi di associazione tra Ue e Ucraina, Georgia e Moldavia

Europa- Italia -Ucraina. L’abolizione dei dazi e altre misure di «liberalizzazione», previste dagli accordi, metteranno queste economie – soprattutto quella ucraina, la più importante – nelle mani delle multinazionali non solo europee, ma statunitensi Deve essere chiaro dove vuole andare l’Unione euro­pea, ha chie­sto Mat­teo Renzi. Sfon­dando...

(28 Giugno 2014)

Manlio Dinucci, Tommaso Di Francesco - il manifesto

Il gioco delle potenze nell’Ucraina insanguinata

Il finanziere George Soros, al Salone del Libro di Torino, ha presentato il suo libro "Salviamo l'Europa". Quando vuole salvare qualche paese, c’è da preoccuparsi seriamente. Nel 1992, in pochi giorni, fece crollare la sterlina e la lira: vendette più di 10 miliardi di dollari in sterline e la Banca d' Inghilterra fu costretta ad uscire dal Sistema Monetario Europeo: Soros guadagnò...

(9 Giugno 2014)

Michele Basso

Ucraina: esito scontato alle presidenziali, futuro incerto.

29 maggio 2014 In questo weekend elettorale per eccellenza (elezioni europee, presidenziali in Ucraina (25 maggio) e Egitto (26 e 27 maggio), due elementi accomuna Ucraina ed Egitto: l’esito scontato (Al Sissi per l’Egitto, il re del cioccolato Poroshenko per l’Ucraina) e la probabile bassa affluenza alle urne. Un ipocrita rito democraticistico queste elezioni, che semplicemente...

(30 Maggio 2014)

combat-coc.org

Fermiamo la strage in Ucraina, basta complicità coi golpisti

Grandi città assediate, edifici e convogli bombardati in maniera indiscriminata da elicotteri e caccia da combattimento, civili falciati dai cecchini, soldati sostituiti dalle bande di neonazisti e tagliagole di Pravyi Sektor. Da alcuni giorni ormai milioni di abitanti delle repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk sono sottoposti a continui e sanguinosi attacchi da parte delle forze fedeli...

(28 Maggio 2014)

Redazione Rete dei Comunisti

La crisi ucraina, le forze in campo e i giochi degli imperialismi

I rispettivi fronti interni e imperialistici che si scontrano su e per le vie della gestione del gas siberiano e per la superiorità geopolitica del centro Europa, hanno prodotto una preoccupante situazione di crisi che potrebbe ulteriormente degenerare da un momento all'altro. L'Ucraina è solo uno dei terreni di scontro. Il proletariato di Kiev e quello europeo le vittime predestinate. Dietro...

(28 Maggio 2014)

Partito Comunista Internazionalista (Battaglia comunista)

Ucraina: vieti nazionalismi per coprire un conflitto fra Imperi

L’Ucraina, per la sua strategica posizione di frontiera tra Europa e Russia, è stata da secoli preda ambita delle entità statali più forti che la circondano, determinate ad assicurarsene il controllo. Pur godendo di terre fertili, e oggi di importanti risorse minerarie e di una struttura industriale di rispetto, anche se in parte antiquata, si trova schiacciata dalla dipendenza...

(27 Maggio 2014)

PARTITO COMUNISTA INTERNAZIONALE

Ucraina, solo i lavoratori possono scongiurare la guerra

Il massacro della Casa dei sindacati di Odessa dove oltre quaranta militanti “filo-russi” sono stati arsi vivi e lasciati morire dalle milizie “filo-ukraine” è il tragico esempio di ciò a cui porta una guerra ormai guerreggiata in nome di un’idea di identità nazionale che già altrove (vedi la ex Iugoslavia) ha prodotto solo odio, lutti, distruzioni...

(16 Maggio 2014)

Fabrizio Burattini - anticapitalista.org

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

204819