il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

No TAV

No TAV

(29 Gennaio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • E' uscito il n. 77 di "Alternativa di Classe"
    (23 Maggio 2019)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    APPUNTAMENTI
    (Stato e istituzioni)

    SITI WEB
    (Storie di ordinaria repressione)

    • Senza Censura
      antimperialismo, repressione, controrivoluzione, lotta di classe, ristrutturazione, controllo

    Storie di ordinaria repressione

    (1186 notizie dal 30 Marzo 2002 al 19 Maggio 2019 - pagina 2 di 60)

    SOLIDARIETÀ AI COMPAGNI DEL SI COBAS
    CONDANNATI PER AVER PARTECIPATO A UN PICCHETTO OPERAIO!

    PER UNA MOBILITAZIONE UNITARIA DEL SINDACALISMO DI CLASSE CONTRO IL DECRETO SICUREZZA!

    Il Coordinamento Iscritti Usb per il Sindacato di Classe esprime solidarietà al Coordinatore Nazionale del SI Cobas, agli altri compagni di quel sindacato ed ai solidali condannati ieri dal Tribunale di Milano, in primo grado di giudizio, per aver partecipato ad un picchetto dinanzi la DHL di Settala (Milano) durante lo sciopero generale del 29 ottobre 2015. Le pene variano da 1 anno e 8 mesi...

    (11 Gennaio 2019)

    Coordinamento Iscritti Usb per il Sindacato di Classe

    CONDANNE PESANTI PER LO SCIOPERO DELLA LOGISTICA. ARRIVA LA RAPPRESAGLIA

    Inviamo alcune riflessioni a caldo, che invitiamo a far girare, sulla pesante condanna per lo sciopero della logistica alla DHL di Settala (MI) La sentenza di ieri 8 gennaio per lo sciopero davanti ai cancelli della DHL di Settala del marzo 2015 parla da sola: 1 anno e 8 mesi al Coordinatore nazionale del S.i.Cobas e ad altri compagni del S.i.Cobas e del C.s.a Vittoria 2 anni 3 mesi e 15 giorni ad...

    (10 Gennaio 2019)

    I compagni e le compagne del C.s.a Vittoria

    Solidarietà a Ri-Maflow e al compagno Massimo Lettieri

    Ordine del giorno del Comitato Centrale del PCL

    Il Comitato Centrale del Partito Comunista dei Lavoratori esprime la totale solidarietà ai compagni dell'occupazione dello stabile dell'ex fabbrica metalmeccanica Maflow, di Trezzano sul Naviglio. Se lo Stato e la magistratura hanno messo in mostra fin da subito la propria sudditanza alle logiche del mercato e agli interessi del capitale, opponendo ogni sorta di ostacolo possibile al progetto...

    (26 Novembre 2018)

    Partito Comunista dei Lavoratori

    Solidarietà alla coordinatrice Slai Cobas Margherita Calderazzi

    Solidarietà alla coordinatrice dello SLAI COBAS Per il sindacato di Classe Margherita Calderazzi, condannata dalla Corte di Appello di Taranto alla pena di un mese da scontare agli arresti domiciliari, in merito alla sua attività di organizzazione e direzione delle lotte dei disoccupati del 2010. Si tratta dell'ennesimo, grave attacco al movimento proletario: alle sue organizzazioni...

    (20 Ottobre 2018)

    S.I. COBAS nazionale

    CON GLI SFRATTATI di VILLA GORDIANI!

    Prima ci costringono ad elemosinare, poi ci reprimono quando siamo costretti a farlo. Ci tocca lottare per essere sfruttati a “tempo indeterminato”, per vivere alienati in condomini carceri, in quartieri ghetto, in metropoli di cemento, per trovare la “socialità” nella famiglia e in rapporti disumani “finchè morte non ci separi”. Ma nemmeno questo...

    (5 Ottobre 2018)

    le compagne ed i compagni di “classe contro classe”

    Solidarietà con i lavoratori sotto processo

    Mentre dalla fogna della politica borghese continuano a levarsi miasmi puzzolenti e inquinanti, lo Stato (che del Capitale è servo fedele e braccio armato) non cessa di perseguitare i proletari che non intendono accettare passivamente il bestiale sfruttamento cui sono sottoposti nelle fabbriche, nei magazzini, nei laboratori, nei campi, in tutti i luoghi di lavoro... Negli ultimi anni, le lotte...

    (2 Ottobre 2018)

    Partito comunista internazionale (il programma comunista – kommunistisches programm – the internationalist – cahiers internationalistes)

    Contro l’ignobile “decreto in-sicurezza” del governo Salvini-Di Maio

    Costruiamo una grande manifestazione nazionale sostenuta dalla più ampia alleanza anti-liberista, anti-razzista, anti-autoritaria Pur se in linea con l’intollerabile politica anti-migranti e “per l’ordine e la sicurezza” del decreto Minniti e dei governi PD, l’ignobile decreto “in-sicurezza”, intestato a Salvini e alla Lega ma sostenuto dai 5 Stelle,...

    (2 Ottobre 2018)

    Esecutivo Nazionale COBAS- Confederazione dei Comitati di Base

    Massimo Pasquini, Unione Inquilini: Liberate subito i compagni Asia Usb

    27 settembre 2018 - Sfratti Zero: in una nota il segretario nazionale Massimo Pasquini dopo i gravi fatti questa mattina: “Apprendiamo come siano stati posti in stato di fermo Giacomo Gresta e Federico Giglio 2 compagni di ASIA USB durante un picchetto antisfratto a Villa Gordiani in viale Venezia Giulia 141. Si tratta di un fatto grave che condanniamo, come Unione Inquilini, in maniera decisa...

    (27 Settembre 2018)

    Massimo Pasquini, Segretario Nazionale Unione Inquilini

    Massacro di Curuguaty. Rubén Villalba libero!

    Da ancorafischiailvento.org PARAGUAY. A 6 ANNI DAL MASSACRO DI CURUGUATY. Il 13 settembre scorso l’ultimo prigioniero del massacro di Curuguay Rubén Villalba, miltante del Partito Comunista Paraguaiano è stato liberato. Un comunicato del Partito Comunista Paraguayano racconta la vicenda e le prospettive di lotta. COMUNICATO DEL PARTITO COMUNISTA PARAGUAIANO: RUBÉN LIBERO! TRIONFO...

    (25 Settembre 2018)

    A cura di Francesco Cecchini

    SI CHIAMAVA HASSAN SHARAF

    Si chiamava Hassan Sharaf. Ne leggo la vicenda sui giornali. Era un ragazzo egiziano di ventuno anni detenuto nel carcere di Viterbo. Aveva detto poche settimane fa di essere stato vittima di abusi e di temere per la propria vita. E' morto dopo una settimana di agonia dopo aver tentato il suicidio impiccandosi alle sbarre della cella. Era giunto in Italia minorenne, doveva tornare libero tra poche...

    (4 Agosto 2018)

    Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

    PAOLO BRINI: ANCHE IO INDAGATO PER L'OCCUPAZIONE DELL'EX CINEMA CAVOUR

    Ed eccoci di nuovo qua. La Procura di #Modena che in ferocia repressiva verso gli antifascisti e chi lotta ed in ossequiosità nei confronti del grande capitale non teme di competere con la Procura di #Torino. Quella stessa Procura della provincia emiliana che ha elaborato la arguta quanto orwelliana teoria per cui gli operai che fanno picchetti davanti alle fabbriche sono degli estorsori mentre...

    (4 Agosto 2018)

    Paolo Brini componente Segreteria provinciale Fiom-Cgil Modena componente Direzione Nazionale Fiom-Cgil

    Bologna. Solidarietà ai facchini caricati dalla polizia all’Interporto!

    Esprimiamo la nostra solidarietà ai lavoratori di Logesta che venerdì 29 giugno all’Interporto sono stati violentemente aggrediti dalla polizia durante un picchetto di sciopero (sciopero organizzato dal sindacato Si.Cobas). Uno di loro dopo essere stato ferito è stato anche arrestato. Pensiamo sia una gravissima violazione del diritto di sciopero e di protesta: i lavoratori...

    (30 Giugno 2018)

    Coordinamento Diplomati Magistrali Bologna Fronte di Lotta No Austerity

    Unione Inquilini: sotto attacco la solidarietà, risponderemo colpo su colpo

    Continuano le denunce a danno e degli attivisti che difendono le famiglie sotto sfratto. Dopo la citazione in giudizio di Cesare Ottolini, segretario UI Padova e componente la segreteria nazionale dell'unione inquiini, nonchè coordinatore globale dell’Alleanza Internazionale degli Abitanti (IAI), proprio ieri Michelangelo Di Beo, membro della segreteria nazionale dell'Unione Inquilini...

    (24 Maggio 2018)

    Per il rilascio immediato degli attivisti socialisti pakistani!

    All’Ambasciata del Pakistan in Italia, Via della Camilluccia 632, Roma Al Primo Ministro del Pakistan, Shahid Khaqan Abbasi, presso l’Ufficio del Primo Ministro a Islamabad (info@pmo.gov.pk) All’Ufficio di Polizia Nazionale del Pakistan (http://www.npb.gov.pk/index.p hp/play-part/) Sette attivisti sindacali e giovanili risultano scomparsi dopo essere stati sequestrati a Karachi...

    (24 Aprile 2018)

    Roma obbedisce a Erdogan

    Giornata assurda, da qualsiasi punto di vista la si voglia vedere, quella di oggi nella capitale. Da giorni era nota la visita di Erdogan, uno dei peggiori esempi dell’anima dittatoriale e guerrafondaia della NATO. L’uomo che da anni bombarda la minoranza curda, che imprigiona le opposizioni, che utilizza l’arma di ricatto dei rifugiati siriani per ottenere soldi e armi dall’UE...

    (5 Febbraio 2018)

    Stefano Galieni - rifondazione.it

    Acerbo (Prc-Potere al popolo): «Strette di mano al boia Erdogan e manganellate contro curdi: una giornata di vergogna nazionale»

    Erdogan – Acerbo (Prc-Potere al popolo): «Strette di mano al boia Erdogan e manganellate contro curdi: una giornata di vergogna nazionale» Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista, candidato di Potere al popolo, dichiara: Oggi è una giornata di vergogna nazionale. In una Roma blindata da migliaia di militari di ogni arma oggi il dittatore turco Erdogan...

    (5 Febbraio 2018)

    rifondazione.it

    Solidarietà ai lavoratori della scuola denunciati per aver protestato davanti al Miur il 10 novembre 2017

    Sono state recapitate le denunce nei confronti dei lavoratori della scuola che il 10 novembre hanno scioperato e manifestato davanti al Miur. I capi d accusa sono manifestazione non autorizzata e resistenza a pubblico ufficiale, imputazioni spropositate per fatti irrilevanti, ma che hanno visto uno dei manifestanti riportare ferite abbastanza serie. Chiaro che l’ intento è quello intimidatorio,...

    (26 Gennaio 2018)

    SEGRETERIA nazionale USI SURF (Scuola Università Ricerca e Formazione)

    CONCLUSO IL PRIMO GRADO DEL PROCESSO A PIAZZA INDIPENDENZA

    Concluso il primo grado del processo ai danni dei tre occupanti di Piazza Indipendenza Bereket, Abebe e Ali (quest'ultimo iscritto Si Cobas). Le pene inflitte variano da uno a due anni per resistenza a pubblico ufficiale ma sono state tutte sospese. Il nostro compagno e gli altri due imputati sono liberi in attesa del ricorso in appello che la stessa difesa ha già annunciato di voler fare....

    (24 Gennaio 2018)

    Si Cobas Coordinamento provinciale di Roma

    INIZIA IL PROCESSO PER PIAZZA INDIPENDENZA

    L'11 gennaio 2018 si sarebbe dovuta tenere alle 12:00 una conferenza stampa indetta dal Si Cobas in Piazza Indipendenza a Roma. Luogo ormai noto dal 24 Agosto 2017 per il violentissimo sgombero eseguito dalle forze dell'ordine nei confronti dell'occupazione abitativa di via Curtatone, che ospitava centinaia di famiglie tra rifugiati e richiedenti d'asilo di origine etiope ed eritrea. La conferenza...

    (15 Gennaio 2018)

    Coordinamento provinciale Si Cobas Roma

    ADESIONE ALLA GIORNATA DI DIGIUNO DEL 10 DICEMBRE 2017 PER L'ABROGAZIONE DELL'ERGASTOLO

    Aderisco alla giornata di digiuno del 10 dicembre 2017 per l'abrogazione dell'ergastolo. * Mi è sempre sembrato evidente che condannare una persona alla detenzione fino alla morte - con ciò privandola per sempre della quasi totalità delle libertà personali e delle relazioni sociali al di fuori delle quali l'umanità è pressoché annichilita - costituisce...

    (9 Dicembre 2017)

    Peppe Sini, responsabile del "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo

    <<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

    707532