il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Aiuto!

Aiuto!

(2 Maggio 2012) Enzo Apicella
A Torino contestato Piero Fassino al corteo del primo maggio. La polizia interviene con una carica pesante e immotivata.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Storie di ordinaria repressione)

  • Senza Censura
    antimperialismo, repressione, controrivoluzione, lotta di classe, ristrutturazione, controllo

Stato e istituzioni (cronaca nordovest)

Storie di ordinaria repressione

(143 notizie dal 28 Settembre 2002 al 27 Marzo 2021 - pagina 3 di 8)

Solidarietà ad Aldo Milani (Si.Cobas)

Foglio di via della questura di Piacenza

Applicando una vecchia norma fascista, ancora in vigore ma raramente utilizzata, la questura di Piacenza ha recapitato un "foglio di via" al compagno Aldo Milani, responsabile nazionale del sindacato Si. Cobas. Per i cosiddetti tutori della legge Milani si è macchiato di un crimine gravissimo: aver sostenuto per mesi la lotta dei facchini della cooperativa che lavora per l’Ikea, che...

(15 Marzo 2013)

Comitato Centrale Pdac

Maurizio Alfieri in sciopero della fame a Saluzzo

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di Maurizio Alfieri, attualmente recluso nella sezione isolamento del carcere di Saluzzo. In questa, Maurizio annuncia uno sciopero della fame per le pessime condizioni in cui si trovano i detenuti bisognosi di cure sanitarie. Saluzzo 4 febbraio 2013 Carissimi/e compagni/e, mi preme scrivervi quanto mi accade per rendere partecipi tutti/e coloro che vorranno...

(9 Febbraio 2013)

Infoaut

Lettera di Santo dal carcere di Saluzzo

Da Anarchaos Riceviamo e diffondiamo una lettera di Santo, prigioniero entrato in contatto con Maurizio Alfieri nella sezione di isolamento del carcere di Saluzzo. Santo segnala gli abusi e l'abbandono sanitario che contraddistinguono la sua situazione, come quella di molti altri uomini e donne sequestrate nelle discariche sociali dello Stato. Apprendiamo che nel frattempo Santo è stato trasferito...

(14 Gennaio 2013)

Torino: il riesame ridimensiona le misure cautelari per il 1 maggio

L'esito del riesame rispetto alle misure cautelari emesse dentro le indagini riguardanti il primo maggio torinese dimostra una sostanziale smentita dell'impianto messo in campo da polizia, pubblico ministero e gip. Le misure cautelari sono state in parte revocate del tutto e sostanzialmente ridimensionate, le poche rimaste invariate sono comunque misure poco gravi cioè alcuni obblighi di firma....

(7 Gennaio 2013)

Infoaut

Maurizio Alfieri, un prigioniero 'scomodo'

Diventato prigioniero “scomodo” per l'amministrazione carceraria di Tolmezzo, Maurizio Alfieri viene nuovamente trasferito perché continua a battersi contro le angherie e le violenze perpetrate dalle guardie, senza piegarsi a ricatti e/o sanzioni disciplinari. Non solo un trasferimento da carcere a carcere ma da sezione di isolamento a sezione di isolamento, con destinazione Saluzzo;...

(4 Gennaio 2013)

Infoaut

Misure cautelari per 13 persone tra studenti e csoa Askatasuna

Torino /ARRESTI E DOMICILIARI PER LE PROTESTE DEL 1 MAGGIO. Lo scorso primo maggio, a Torino, non è stato uno dei tanti. Non che i precedenti fossero esenti da proteste, ma quello di quest'anno ha rivelato ai più il termometro sociale della città, i malumori e le tensioni latenti. Al centro, una contestazione nei confronti del sindaco, Piero Fassino, che ha incassato un malcontento...

(18 Dicembre 2012)

Mauro Ravarino - Il Manifesto

Processo ai No Tav o processo alla Procura?

Mercoledì 21 novembre. Circa 150 No Tav presidiano il tribunale con bandiere e striscioni. È il primo giorno del processo ai 45 attivisti rinviati a giudizio per la resistenza allo sgombero della Maddalena e per la giornata di lotta del 3 luglio 2012. L’aula dove è fissata l’udienza è una di quelle piccoline piccoline, la numero 46. Non ci stanno nemmeno gli...

(21 Novembre 2012)

anarres-info

Venerdì 26 ottobre. Vilipendio alle forze armate e alla bandiera: anarchici a processo

Il 26 ottobre entra nel vivo il processo ad 11 anarchici, accusati di vilipendio alle forze armate. Uno, Emilio, è anche accusato di vilipendio alla bandiera. Per questo gesto meramente simbolica rischia sino a due anni. Nel codice penale della Repubblica italiana sono annidate numerose norme che puniscono chi dice la propria su istituzioni e simboli investiti dall’aura della sacralità....

(25 Ottobre 2012)

Federazione Anarchica Torinese

La CUB sull'aggressione della polizia agli studenti

Torino: un ceto politico sempre più screditato affronta la mobilitazione degli studenti con l'uso sistematico della violenza. Da una parte l'energia delle giovani generazioni, la volontà di cambiare lo stato delle cose, la passione per la difesa dei diritti calpestati da anni da governi di diverso colore. Insomma la vita, il desiderio di sperimentare, la creazione di nuovi linguaggi...

(5 Ottobre 2012)

Per la CUB Piemonte Cosimo Scarinzi

Liberi i 19 operai arrestati a Basiano

Il tribunale del riesame ha deciso di revocare tutte e 19 le misure cautelari (uno dei 20 lavoratori, era gia' stata revocata)per gli operai arrestati a Basiano. Certamente un'iniezione di fiducia per i lavoratori e tutti coloro che convintamente hanno deciso di fronteggiare i padroni del Gigante, l'Italtrans che ne gestisce l'appalto e i loro servi della cooperativa Bergamasca che organizza il crumiraggio...

(28 Luglio 2012)

Sindacato Intercategoriale Cobas

Condannata No Tav. Corteo spontaneo a Torino

11 luglio, tribunale di Torino. L’aula è stipata di No Tav, tantissime le donne, strette strette sulla panca, per dare solidarietà ed appoggio a Nina e Marianna, le due No Tav, arrestate il 9 settembre dopo una serata di lotta alle reti di Clarea. Due delle tante che lottano attivamente contro il Tav. Marianna non c’è, Nina arriva trafelata. Abbracci, strette di mano:...

(12 Luglio 2012)

anarres-info

I lavoratori scioperano, lo Stato bastona e arresta

Lunedì 11 giugno un duro pestaggio della polizia si è abbattuto sui lavoratori delle cooperative della logistica “Il Gigante”, a Basiano, nel milanese. Il motivo dello sciopero, in questo settore da qualche anno in grande fermento, è il cambio d’appalto, pretesto per dimezzare i salari sostituendo tutti i dipendenti con nuova manodopera disperata. Gli scioperanti...

(16 Giugno 2012)

Partito Comunista Internazionale

Sabato 16 giugno corteo contro la repressione dello stato e dei padroni

NO AI LICENZIAMENTI! BASTA SFRUTTAMENTO E CAPORALATO! UNITI CONTRO LA REPRESSIONE DELLO STATO E DEI PADRONI LA LOTTA DEGLI OPERAI DI BASIANO E’ LA NOSTRA LOTTA! Le immagini delle cariche e della mattanza davanti ai magazzini del “Gigante” di Basiano, da parte dei carabinieri di Monza, hanno fatto il giro di tutta Italia. E con esse sono emerse tutte le ragioni degli operai e della...

(16 Giugno 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano

USB invia protesta sulla repressione a Basiano (MI)

Roma – venerdì, 15 giugno 2012 Quella che segue è la lettera con cui l'Unione Sindacale di Base protesta formalmente contro la repressione scatenata contro i lavoratori l'11 giugno scorso a Basiano (MI): Al Ministro dell’Interno Prefetto AnnaMaria Cancellieri Al Ministro della Giustizia Avv. Paola Severino Al Ministro per la Cooperazione Internazionale Andrea Riccardi Protesta...

(15 Giugno 2012)

USB Unione Sindacale di Base

I carabinieri attaccano il picchetto operaio

Vigliacca e brutale repressione poliziesca contro i lavoratori. Solidarietà proletaria a chi lotta. Non solo licenziati, ma anche bastonati e (alcuni) arrestati. Questo è quello che è successo a novanta lavoratori egiziani e pakistani in presidio davanti ai cancelli della Gartico, i magazzini della catena di supermercati il Gigante, una logistica di Basiano, in Brianza. Alimentare...

(12 Giugno 2012)

Centro di Iniziativa Proletaria G. Tagarelli - Milano

Solidarieta' ai lavoratori della cooperativa alma in lotta a basiano

Anche oggi le forze dell'ordine hanno represso e manganellato dei lavoratori in lotta. Questa mattina intorno alle 08.30 i lavoratori della COOPERATIVA ALMA, che erano in presidio permante davanti ai capannoni di Basiano, sono stati caricati e sgomberati. Il conto finale e' di 14 operai feriti, tra questi qualcuno anche con lesioni gravi. La Gartico Scarl e' una delle tante aziende, presenti a...

(11 Giugno 2012)

PCL Sezione di Milano

Genova. Caro Monteleone, chi sono i delinquenti?

In questi giorni la Magistratura borghese di Genova sta provvedendo alle azioni giudiziarie contro gli autisti dell'Azienda Mobilità e Trasporti che, alcuni mesi fa, protestarono - invadendo, senza aver avuto preventivo appuntamento, l'aula del Consiglio regionale - per salvaguardare il proprio posto di lavoro. In quell'occasione, il presidente dell'assemblea - il democristiano, coordinatore...

(25 Maggio 2012)

Stefano Ghio - Proletari Comunisti Genova

Torino. Processo agli antirazzisti: primo atto

Torino, 13 aprile. Si è svolta oggi l’udienza preliminare del processo agli antirazzisti torinesi. Erano presenti solo sette imputati, di cui uno detenuto per antifascismo e un’altra ai domiciliari per la lotta No Tav. Si sono costituiti parte civile i curatori fallimentari del ristorante il Cambio, il capo dei comitati spontanei razzisti Carlo Verra e la consigliera di circoscrizione...

(14 Aprile 2012)

Stato di polizia. Solidarietà agli antirazzisti e ai No tav colpiti dalla repressione

22 marzo 2012 Negli ultimi vent’anni il disciplinamento dei lavoratori immigrati è stata ed è tuttora una delle grandi scommesse dei governi e dei padroni, che puntano sulla guerra tra poveri per spezzare il fronte della guerra di classe. Nel nostro paese è stata costruita una legislazione speciale per gli immigrati, persone che, sebbene vivano in questo paese, devono...

(24 Marzo 2012)

La Commissione di Corrispondenza della Federazione Anarchica Italiana

Tre mesi di carcere per un manifesto

Mercoledì 29 febbraio. Questa mattina al tribunale il Torino è stata emessa la sentenza nel processo che vedeva alla sbarra due anarchici della Federazione Anarchica di Torino, Maria Matteo ed Emilio Penna. I nostri due compagni sono stati assolti dall’accusa di diffamazione a mezzo stampa nei confronti di Mario Borghezio. Sono stati invece condannati a tre mesi di reclusione per...

(1 Marzo 2012)

Federazione Anarchica Torinese – FAI

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

827518