il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Trayvon

Trayvon

(20 Luglio 2013) Enzo Apicella
Assolto il vigilante George Zimmerman che nel 2012 uccise il 17enne nero Trayvon Martin

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Storie di ordinaria repressione)

  • Senza Censura
    antimperialismo, repressione, controrivoluzione, lotta di classe, ristrutturazione, controllo

Stato e istituzioni (cronaca nordovest)

Storie di ordinaria repressione

(143 notizie dal 28 Settembre 2002 al 27 Marzo 2021 - pagina 4 di 8)

No Tav arrestati: Tobia, Gabriela, Jacopo, Samuele, Giuseppe, Lorenzo ai domiciliari, restano in carcere Marcelo e Maurizio

Questa mattina si è svolta l’udienza al tribunale del riesame per 13 dei No Tav arrestati il 26 gennaio. Per altri quattro il riesame si era pronunciato la scorsa settimana. Nella stessa mattinata al tribunale di Torino, oltre a quello per i No Tav arrestati, c’era il presidio indetto dalle associazioni delle vittime dell’Eternit di Casale, riunite per la sentenza al processo...

(14 Febbraio 2012)

Torino. Martedì 14 febbraio sentenza al processo "Borghezio"

Martedì 14 febbraio alle ore 10 sentenza al processo “Borghezio” Palagiustizia, corso Vittorio Emanuele 130 aula 82, ingresso 22, primo piano. Venerdì 17 febbraio ore 21 conferenza/dibattito “Il seme dell’odio. La Lega tra populismo e demagogia” Interverrà Pietro Stara. Ore 21 in corso Palermo 46 Sabato 18 febbraio dalle ore 10 in poi presidio antileghista...

(13 Febbraio 2012)

Federazione Anarchica Torinese – FAI

Solidarietà proletaria e popolare agli arrestati NO TAV

Con l’acuirsi della crisi economica il governo - comitato d’affari delle banche, delle finanziarie e della CONFINDUSTRIA, sostenuto da tutti i partiti di centrodestra e di centrosinistra - impone sacrifici capestro ai proletari e agli strati popolari. Chiunque si oppone con la lotta, chiunque difende i suoi interessi e i suoi diritti al lavoro, al salario, alla casa, alla salute e alla...

(28 Gennaio 2012)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

Un’operazione contro la Valsusa?
Un’operazione contro tutti i movimenti sociali in lotta

Il 26 gennaio in tutta Italia si sono verificate 52 perquisizioni che hanno portato a 26 arresti e 16 denunce a piede libero per le mobilitazioni contro la costruzione della linea ad alta velocità Torino-Lione (TAV). Le accuse sono resistenza, violenza, lesioni a pubblico ufficiale e riguardano in particolare i fatti di Chiomonte del 3 luglio, quando una grandissima manifestazione si era opposta...

(28 Gennaio 2012)

Panetteria Occupata Assemblea Scienze Politiche - Milano

No Tav. Quelli che si mettono di mezzo

Arresti, perquisizioni, obblighi di dimora. Questa la ricetta della Procura di Torino, che da lunghi mesi si è assunta l’incarico di regolare i conti con il movimento No Tav. Sin dal giugno scorso si sono moltiplicati avvisi di garanzia, arresti, denunce, fogli di via nei confronti degli attivisti No Tav. Tutti firmati da Giancarlo Caselli, l’eroe della sinistra giustizialista,...

(27 Gennaio 2012)

Federazione Anarchica Torino

La CUB Piemonte a fianco dei NO TAV

Pieno sostegno alle mobilitazioni in atto. Piena disponibilità ad indire lo sciopero generale di valle

Governo è gruppi di potere dominanti hanno deciso che non ci deve essere più spazio per l’opposizione sociale in Italia. Il governo “tecnici” affida ai tecnici delle repressione, magistratura e polizia il compito di negare ai movimenti dei lavoratori e dei cittadini ogni libertà utilizzando la polizia per disperdere i contestatori come solo ieri è successo...

(26 Gennaio 2012)

Per la CUB Piemonte Il Coordinatore Regionale Stefano Capello

La repressione contro i militanti NO TAV non passerà!

Questa mattina è scattata una pesante operazione di polizia nei confronti dei compagni impegnati nella lotta in Val di Susa che ha portato a decine di arresti. I reati contestati spaziano dalla violenza, fino alla resistenza a pubblico ufficiale. Il Governo Monti ha intrapreso la strada del pugno di ferro contro ogni dissenso al suo programma in difesa degli interessi delle banche e del capitalismo...

(26 Gennaio 2012)

Partito Comunista dei Lavoratori

Libertà per i no tav. le lotte non si arrestano

Nazionale – giovedì, 26 gennaio 2012 “Insieme agli striscioni dei lavoratori e delle aziende in lotta, domani, alla manifestazione nazionale di Roma, porteremo anche questo: LIBERTA’ PER I NO TAV. LE LOTTE NON SI ARRESTANO”, Pierpaolo Leonardi, dell’esecutivo nazionale USB, annuncia così la piena solidarietà da parte dei promotori dello sciopero generale...

(26 Gennaio 2012)

USB Unione Sindacale di Base

Solidarietà ai No Tav arrestati

Questa mattina decine di attivisti del movimento No Tav del Piemonte e di altre città sono stati arrestati nell'ambito di una operazione repressiva ordinata dalla Procura di Torino. I reati contestati sono specifici e legati alle classiche manifestazioni e scontri di piazza, ma la gestione politico-mediatica la configura come una vera e propria operazione antiterrorismo. L'obiettivo è...

(26 Gennaio 2012)

Rete dei Comunisti

Processo Cà Neira: assolti i quattro compagni

Mercoledì 18 gennaio. Il processo per l’occupazione dell’ex cinema Zeta, Cà Neira, si è chiuso con un repentino dietrofront dell’accusa. Il PM Rinaudo, sostituito per l’occasione da una collega, ha bucato ancora una volta l’obiettivo. I quattro anarchici accusati di occupazione dell’ex cinema Zeta di via Colleasca sono stati prosciolti dalle...

(20 Gennaio 2012)

Federazione Anarchica Torino

Torino. Il 20 gennaio sentenza al processo Croce Rossa

Due nostri compagni sono accusati di aver scritto sui muri della sede della Croce Rossa in via Bologna “CRI complice dei pestaggi al CIE. Rompere le gabbie!” Nell'udienza del 12 gennaio sono stati sentiti i testimoni dell'accusa: un poliziotto che ha detto di aver visto le scritte sui muri, Antonino Calvano, ex responsabile della struttura di via Bologna, che ha dichiarato di aver visto...

(14 Gennaio 2012)

Federazione Anarchica Torinese – FAI

La repressione sale in cattedra

Giulio Palermo è un compagno, ricercatore di economia presso l'Università di Brescia. Già un anno fa attirò l'attenzione di leghisti e razzisti per la posizione presa in merito alla situazione degli immigrati saliti per protesta su una gru, a Brescia, portando i suoi studenti a riflettere attorno alla società della disuguaglianza e a schierarsi a difesa dei deboli...

(3 Dicembre 2011)

ResistenzaUniversitaria

Torino. Come bufali impazziti

Sabato 1 ottobre. Nel prato di fronte al CIE di corso Brunelleschi l’atmosfera è serena. Se non fosse per quel muro, mille volte segnato da graffiti di libertà, mille volte cancellati e mille volte rifatti, sarebbe un pomeriggio come tanti in quest’estate tardiva. C’è una settantina di persone: antirazzisti di un po’ tutte le aree, giovani immigrati che...

(3 Ottobre 2011)

senzafrontiere.noblogs

Processo “Calabresi”: non luogo a procedere

Torino 19 luglio. È cominciato e subito finito il processo a carico di due anarchici accusati di aver scritto sui muri del quotidiano “La Stampa” “Calabresi assassino, Pinelli assassinato. Nessuna pace con lo Stato!”. All’epoca dei fatti – era l’11 maggio 2009 - non era ancora stato approvato il pacchetto sicurezza, che introdusse la procedibilità...

(21 Luglio 2011)

Federazione Anarchica Torinese - FAI

Torino. Comincia il processo “Calabresi”

Martedì 19 luglio comincia il processo a due anarchici della FAI torinese per le scritte alla Stampa del maggio 2009. Quella notte sul muro della sede de “La Stampa” in via Marengo e su quelli di tre sedi del PD apparve la scritta “Calabresi assassino. Pinelli assassinato. Nessuna pace con lo Stato”. La prima udienza si terrà alle ore 9 al tribunale di Torino...

(19 Luglio 2011)

Federazione Anarchica Torinese – FAI

Torino. Processo “Borghezio” rimandato ad ottobre

Venerdì 20 maggio. Doveva essere l’ultima udienza del processo che vede alla sbarra due anarchici accusati di aver dato del fascista ad un fascista. A sorpresa la giudice ha richiesto altre testimonianze ed ha rimandato le arringhe e la sentanza a lunedì 10 ottobre. In aula c’era un folto gruppo di solidali, mentre all’esterno i compagni di Food not Bombs hanno allestito...

(22 Maggio 2011)

Federazione Anarchica Torinese - FAI

Torino. Venerdì sentenza al processo "Borghezio".

Venerdì 20 maggio ore 9 aula 81, ingresso 22, ultima udienza del processo Borghezio. Arriva alla conclusione il processo contro due anarchici. L’accusa? Diffamazione e minacce nei confronti di Mario Borghezio, europarlamentare della Lega Nord e, per inciso, noto razzista e fascista non pentito. I fatti? Alla vigilia del 25 aprile dello scorso anno davanti alla sede della Lega apparve...

(19 Maggio 2011)

Federazione Anarchica Torinese - FAI

Torino. Processo “Borghezio”. Report

Lunedì 14 febbraio. Alla terza udienza del processo contro due anarchici accusati di aver diffamato e minacciato Borghezio, il PM Antonio Rinaudo, in evidente difficoltà, ha chiesto ed ottenuto di presentare altri testimoni. Alla faccia del diritto della difesa di conoscere tutti gli elementi del processo prima e non durante il dibattimento! I testimoni erano due poliziotti, chiamati...

(15 Febbraio 2011)

Federazione Anarchica Torinese - FAI

Microspie e macrostronzi

Dopo la microspia ritrovata nel contatore elettrico della Panetteria Occupata, nel mese di novembre sono stati rinvenuti a casa di alcuni compagni (in un amplificatore, nella cappa della cucina e in un televisore catodico) degli apparecchi con microfono e trasmettitore da 300 Mhz con una portata di 2-300 metri. In un caso con l’aggiunta di un telecomando di attivazione a distanza (da alcune...

(22 Dicembre 2010)

Panetteria Occupata

Torino. La ritirata di Borghezio

Torino, 14 ottobre 2010. Era il giorno di Borghezio. Il PM Rinaudo lo aveva chiamato a testimoniare nel processo a carico di due anarchici accusati di minacce e calunnie all’europarlamentare leghista. Alla base dell’accusa l’affissione di manifesti in cui si sosteneva che Borghezio è un fascista, e un manichino con la faccia di Borghezio, appeso per i piedi davanti alla sede...

(15 Ottobre 2010)

Federazione Anarchica Torinese - FAI

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

827291