il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Trayvon

Trayvon

(20 Luglio 2013) Enzo Apicella
Assolto il vigilante George Zimmerman che nel 2012 uccise il 17enne nero Trayvon Martin

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Storie di ordinaria repressione)

  • Senza Censura
    antimperialismo, repressione, controrivoluzione, lotta di classe, ristrutturazione, controllo

Stato e istituzioni (cronaca sud)

Storie di ordinaria repressione

(122 notizie dal 31 Maggio 2002 al 25 Maggio 2021 - pagina 6 di 7)

Libertade pro sos patriotas comunistas presoneris!

Dietro l’abbagliante immagine di una Sardegna accogliente, votata al turismo di massa, ricca di sagre e intrattenimenti folkloristici vari, si nasconde un’altra Sardegna, quella della disoccupazione, delle servitù militari, della diaspora di intere generazioni costrette all’emigrazione, della repressione. Esiste un’altra Sardegna che non si arrende allo sfruttamento...

(27 Agosto 2006)

A Manca pro S’Indipendentzia - NUGORO

Taranto 20 ottobre "il teatro dell'assurdo in scena"

Appello alla solidarietà e alla responsabilità politica

Nel mondo, oramai, si e' evidenziato ancor di più il distacco tra chi gestisce le risorse della politica in maniera da lucrarci, trovando necessario affamare le popolazioni, bombardandole, e chi reclama a gran voce una vita fuori dal liberismo e per una società più giusta, senza conflitti permanenti insomma, per essere protagonisti attivi nell'esercizio del cambiamento reale dal...

(15 Ottobre 2005)

Comitato di Quartiere 'Città Vecchia' Confederazione Cobas

Caricati operai indotto fiat di Termini Imerese

Operai: cornuti e ... mazziati!

Operai attaccati dalla polizia Esprimiamo la piena solidarietà ai lavoratori dell'indotto FIAT di Termini Imerese per le cariche subite da parte della Polizia. Ancora una volta ( se ce ne fosse ancora bisogno) la polizia si mostra per quello che è: strumento dei padroni per la gestione militare delle contraddizioni sociali(licenziamenti, precarietà, immigrazione, lotte rivendicative),...

(29 Giugno 2005)

http://www.novara-operaia.it

Se il reato non c'è ti diffidiamo comunque

Una "nuova" iniziativa repressiva contro le lotte

Il documento che alleghiamo è una copia di un “Avviso Orale” che la Questura di Napoli sta recapitando, in maniera discrezionale, a numerosi attivisti dei movimenti di lotta. Rispolverando un vecchio codicillo del TULPS (Testo Unico di Pubblica Sicurezza) la Questura intende minacciare quei compagni ai quali – per il momento – non è possibile contestare “reati...

(8 Maggio 2005)

Napoli: la Procura mette sotto accusa le lotte sociali ed alcuni suoi protagonisti

Otto avvisi di chiusura delle indagini preliminari hanno raggiunto altrettanti militanti della Rete per il Reddito ed i Diritti Sociali che da anni si batte contro gli effetti antisociali della dilagante precarietà del lavoro, contro la disoccupazione e per l’affermazione di un Reddito/Salario per tutti. L’accusa formulata è di “estorsione aggravata” e si riferisce...

(12 Gennaio 2005)

RETE PER IL REDDITO ED I DIRITTI SOCIALI

Casoria - Napoli - Violenza, repressione e avvisi di garanzia per i cittadini di Casoria del partito di Rifondazione Comunista

NON CI FERMEREMO, NON CI FATE PAURA, LA LOTTA CONTINUA!!!! Un atto intimidatorio contro Rifondazione Comunista e il movimento cittadino, un atto vergognoso scatenato dalla Giunta comunale di centro-sinistra del Sindaco Giosuè De Rosa e i suoi compari(Sdi, Margherita, Ds, Noi di Arpino, Verdi), i veri responsabili del disordine pubblico causato in Città. Ancora una volta questo pseudo...

(17 Dicembre 2004)

Nino Stella - Rifondazione Comunista Napoli

E' stato oscurato accadeinsicilia

Attacco alla libertà d'informazione

Comunicato-stampa e appello alla società civile Da stamattina 7 dicembre è stato oscurato www.accadeinsicilia.net, con provvedimento del tribunale di Ragusa emesso dal giudice Vincenzo Saito. Sul sito erano in corso, dai primi di ottobre, inchieste che riguardavano: la Banca Agricola Popolare di Ragusa; la condotta di alcuni magistrati della Procura della Repubblica presso il tribunale...

(9 Dicembre 2004)

Carlo Ruta

Napoli: attacco repressivo contro i dirigenti e i lavoratori del Sindacato Lavoratori in Lotta (SLL)

Questa mattina alle 5,30, la polizia della banda Berlusconi fa irruzione nelle case di quattro dirigenti del SLL di Napoli e Acerra. Terrorizzando familiari arrestano il compagno Enzo Cinque, Gennaro Barbato e Cirella Mario. Solo per caso non viene arrestato anche il segretario del sindacato Luigi Sito che in quel momento non era in casa. I motivi di questi mandati di arresto firmati dal giudice Miraglia...

(26 Settembre 2004)

Luigi Sito Segretario del Sindacato Lavoratori in Lotta

A proposito di "Tonfe" e manganelli

Storie di poliziotti argentini e di centrosinistri italiani

La polizia in Argentina ha ammazzato un dimostrante e la cosa ha fatto scandalo perche' a far fuori il ragazzo e' stato il nuovo micidiale manganello della Policia Nacional, detto "tonfa". Si tratta di una specie di bastone da aikido giapponese, che puo' facilmente produrre lesioni letali. Tutti i giornalisti argentini, che pure hanno visto desparecidos, torture, dittature militari e chi piu' ne...

(23 Luglio 2004)

riccardo orioles

Guantanamo è più vicina passando... per la Turchia !

Gli apparati repressivi, con gli arresti di una cinquantina di militanti turchi del DHKP, accusati di terrorismo, e di 3 militanti del Campo Antimperialista di Perugia, accusati di fiancheggiamento, pensano di poter approfittare di alcune divisioni politiche del “movimento” per conseguire 3 obiettivi importanti: il primo è quello di integrare maggiormente la Turchia nei disegni...

(5 Aprile 2004)

Red Link La redazione di Vis-à-Vis

Il PRC della Sardegna solidarizza con i compagni arrestati

Il Gruppo consiliare, la segreteria regionale e tutto il Partito della Rifondazione Comunista sardo, esprime piena solidarietà ai tre arrestati del campo antimperialista, Moreno Pasquinelli, Alessia Monteverdi e Maria Grazia Ardizzone. Essendo pienamente convinti dell'insussistenza delle accuse, offrono pieno appoggio con tutti i mezzi che il PRC sardo è in grado di offrire, dalla difesa...

(4 Aprile 2004)

Il Gruppo Consiliare e la Segreteria regionale del PRC - Sardegna

Dalla Sardegna: Solidarietà per gli arresti di perugia

E' scattata la prima retata euroterrorista di liquidazione delle forze che appoggiano la resistenza dei popoli occupati o ataccati dall'imperialismo. In tutta Europa arresti, perquisizioni senza precedenti contro il DHKP-C (Partito-Fronte Rivoluzionario di Liberazione del Popolo Turco). L'accusa è quella di "associazione sovversiva", un reato che in Italia deriva daal famigerato codice Rocco...

(4 Aprile 2004)

A Manca pro s'Indipendentzia

Il caso Sofri: legge "ad personam"?

un intervento controcorrente

C’è un termine che per il suo significato letterale non dovrebbe indicare orientamenti o decisioni pasticciate e negative ma che, per le esperienze già fatte e per quelle che di tanto in tanto si profilano nella vicenda politica del nostro Paese, si appalesa foriero di “inciuci”, induce al sospetto ed annuncia talvolta operazioni di dubbia legalità costituzionale....

(11 Gennaio 2004)

Michele DI SCHIENA

Napoli: scarcerati i 28 pakistani accusati di "terrorismo internazionale"

Un quadro indiziario confuso dalle motivazioni critiche alla conduzione dell'operazione (ANSA)

NAPOLI, 12 FEB - Alcune critiche alle indagini svolte sui 28 pachistani scarcerati oggi sono state rivolte dal gip Favara nell'ordinanza di revoca delle misure cautelari. Il gip parla "di un quadro indiziario confuso ed incerto" tale che "non possono essere prese in esame altre e diverse ipotesi che dovranno essere adeguatamente approfondite". Il magistrato ricorda, tra l'altro, come la casa di...

(12 Febbraio 2003)

(ANSA). LN-DIV/PIO

“Berlusconi e’ islamico! E’ lui il mostro terrorista!”

Napoli: sensazionali novità nelle indagini

Napoli. Terrorismo islamico. Che titolo vogliamo fare oggi? Vi suggeriamo questo: “Indagini sul presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, sospettato di terrorismo islamico e di associazione con Al Quaeda”. Come?! Ecco qua: - uno degli indagati pachistani ha un fratello; - il fratello, naturalmente, viene messo sotto torchio; - alla fine dice di lavorare per una ditta di Arcore (Brianza); -...

(5 Febbraio 2003)

Associazione SCORE

I ventotto di napoli: bush si congratula

Ma quanti buchi e ombre in quell'inchiesta!

Napoli. Avrà luogo domani alle ore quattordici, presso lo studio dell'avvocato Gianni in via Ponte di Tappia 82, la conferenza-stampa degli avvocati che difendono i ventotto emigranti pachistani arrestati per "associazione terroristica internazionale" a Napoli. Nonostante gli elogi rivolti da Bush al governo italiano per quest'altro "duro colpo al terrorismo" nazionale e internazionale, non...

(4 Febbraio 2003)

Associazione SCORE

Napoli: "Brillante operazione antiterrorismo"

un camorrista, i carabinieri e ventotto emigranti

Napoli, Martedì 28 una pattuglia di carabinieri si presenta in un appartamentino di vico Pace a Forcella, per verificare - sembra - una segnalazione di vicini su "storie di donne e droga". In casa ci sono alcuni immigrati pachistani. "Dov'è il padrone di casa?". "Non lo sappiamo, forse torna dopo". "Bene. Allora torneremo nei prossimi giorni". I carabinieri non tornano il giorno dopo,...

(2 Febbraio 2003)

Associazione SCORE

L'arresto del pericoloso brigatista latitante, Michele Pegna

comunicato della Rete Noglobal di Napoli

Nella conferenza stampa del 17 dicembre 2002 l'Ucigos e la Digos, cioè l'antiterrorismo targato Viminale, hanno presentato l'arresto eccellente dell'anno: Michele Pegna, brigatista. Il Ministro Pisanu ha spiegato che 'finalmente non brancoliamo più nel buio', riferendosi esplicitamente alle indagini sui delitti Biagi e D'Antona. Ha poi aggiunto che con l'arresto di Pegna, definito una...

(24 Dicembre 2002)

Rete Noglobal Napoli

Taranto: maxi-inchiesta per associazione sovversiva

Il totale degli indagati con varia gradazione dei reati sono 49. Di questi: - 9 sono quelli sottoposti agli arresti domiciliari (di cui 8 subito e il nono in seguito, dato che in una prima fase il nono era irreperibile e poi si è costituito) tutti indagati per il 270 (associazione sovversiva) più altri reati; - altri 14 indagati a piede libero per il 270 più altri reati; - altri...

(5 Agosto 2002)

Le/i compagne/i di Taranto

Sembravano dei normali operai...

da "Tanto per abbaiare" n. 137

Sembravano dei normali operai, ma in realta' erano iscritti al sindacato. E' emerso da una indagine dei carabinieri, che la settimana scorsa hanno individuato una vera e propria organizzazione, estesa in numerose fabbriche dell'Italia centrale, che da tempo andava organizzando numerose iniziative contro il libero mercato del lavoro. "Abbiamo avuto il sospetto che qualcosa non quadrava - hanno detto...

(1 Agosto 2002)

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |    >>

850034