il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Gli ex alunni della scuola Diaz

Gli ex alunni della scuola Diaz

(15 Novembre 2012) Enzo Apicella
La polizia carica i cortei studenteschi, a Roma e in altre città

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Storie di ordinaria repressione)

  • Senza Censura
    antimperialismo, repressione, controrivoluzione, lotta di classe, ristrutturazione, controllo

Stato e istituzioni (cronaca sud)

Storie di ordinaria repressione

(122 notizie dal 31 Maggio 2002 al 25 Maggio 2021 - pagina 5 di 7)

I disordini di Cagliari

intorno a casa Soru

Mi chiamo Riccardo Caria, ho 26 anni e vivo a Cagliari. Venerdì 11 gennaio 2008, come spesso accade, ho deciso assieme ad un amico (Mattia Sanna, 21 anni, di Cagliari anche lui) di andare al cinema. Una serata qualsiasi. Finita la proiezione, io è Mattia decidiamo di andare a mangiare qualcosa prima di tornare a casa, visto che il giorno dopo avremmo dovuto studiare. La scelta, come...

(22 Gennaio 2008)

Riccardo Caria

Dal carcere di Catanzaro

Le richieste dei detenuti della sezione E IV (Elevato Indice di Vigilanza)

Se a qualcuno interessa ( e spero a molti), penso si possano inviare messaggi che invitino la direzione del carcere ad accogliere le richieste. L'indirizzo è : Direzione Casa Circondariale 88100 via Tre Fontane 28 Siano-Catanzaro. Ho appreso che la mattina di martedì 13 novembre scorso i detenuti politici della sezione E IV (Elevato Indice di Vigilanza) hanno attuato una "battitura" per...

(18 Novembre 2007)

Avv. Giuseppe Pelazza

Pistoleri, servi e imbonitori

Un poliziotto spara in autogrill. Un ragazzo muore sul colpo. Poco da chiarire. Ma piuttosto che affrontare il problema alla radice, piuttosto che spiegare come mai tanti frustrati e psicopatici trovano riparo tra le forze dell’ordine, lo Stato italiano glissa. E attraverso l’uso criminale e irresponsabile dei pupazzi dell’informazione, costringe gli italiani a discutere d’altro....

(12 Novembre 2007)

Laboratorio Politico Jacob – Foggia www.agitproponline.com

Condanne per il presidio all’ipercoop di Afragola: una sentenza incredibile

Si colpiscono le lotte sociali senza dare nessun sostegno al reddito di precari e disoccupati

La IV sezione del Tribunale di Napoli ha condannato in primo grado a tre anni e 4 mesi di reclusione, più cinque anni di interdizione dai pubblici uffici, nove attivisti della rete dei “Comitati per la IV settimana”, fra cui Mario Avoletto del centro sociale Laboratorio Ska, l’On. Francesco Caruso, Michele Franco e Antonietta Terracciano del movimento precari delle RdB-CUB....

(4 Ottobre 2007)

Confederazione Unitaria di Base

irruzione della polizia all'ask 191 occupato di palermo

Comunicato sui fatti di venerdi' 25 maggio

Venerdì 25 maggio, alle 14:45 circa, due agenti della polizia in motocicletta hanno fatto irruzione, senza esibire alcun mandato, nei locali del centro sociale ASK 191 di viale Strasburgo. Il motivo dell'irruzione, secondo quanto detto dai due agenti, sarebbe stato una segnalazione che informava della emissione di musica ad alto volume nella zona. Constatata l'assenza di diffusione musicale...

(27 Maggio 2007)

www.ask191.org

Filippo Raciti non fu ucciso da un tifoso

Game over, riposi in pace insieme alla verità.

I terribili ultras non hanno ucciso Filippo Raciti con un lavandino- Il lavandino era stampato in metallo ed era flessibile, non aveva la massa e nemmeno la compattezza per procurare le lesioni riscontrate su Raciti. Se lo avessero mostrato prima sarebbe parso evidente a chiunque. I Ris di Parma, per dire questa sciocchezza senza sbilanciarsi troppo hanno scritto, riferendosi al lavandino, che: "..pur...

(26 Maggio 2007)

mazzetta

Serre: per il diritto a manifestare

Di seguito il comunicato stampa fatto prima delle cariche di Serre in preparazione della manifestazione nazionale del 19 maggio. L'accelerazione data dal governo e dall'amministrazione regionale a guida Bassolino, principale responsabile della situazione rifiuti in Campania, confermano l'importanza di una forte risposta contro la politica del governo Prodi anche nel campo ambientale. Sollecitiamo quindi...

(13 Maggio 2007)

Comitati campani per la difesa della salute e dell’ambiente Rete Nazionale Rifiuti Zero

Ritorna in scena la "strategia della tensione"

Oggi, in alcuni settori della borghesia più oltranzista e reazionaria italiana sopravvive ancora una sorta di idiosincrasia anticomunista, un coacervo di psicosi, di nevrosi, di umori e sentimenti antioperai ed antidemocratici che il bandito Berlusconi ha saputo interpretare ed esprimere abilmente per scalare il potere. Questa morbosa isteria anticomunista si traduce nella volontà di...

(15 Febbraio 2007)

Lucio Garofalo

Noi che non siamo ultras

Occupiamo il centro popolare Experia da circa 16anni e facciamo “politica organizzata” a Catania da più di 20anni: spesso siamo stati tacciati come violenti, estremisti e facinorosi, ma quello che realmente siamo lo sanno le migliaia di persone, operai, studenti e abitanti del nostro quartiere che hanno visto il nostro lavoro crescere ed esprimersi. Pensiamo sia doveroso esprimere...

(14 Febbraio 2007)

I compagni del Centro Popolare Experia

Comunicato di solidarietà

Esprimiamo la nostra solidarietà incondizionata alle compagne e ai compagni arrestati/e e perquisiti/e il 12 febbraio 2007, con le consuete accuse tra le quali quella di associazione sovversiva con finalità di terrorismo (articolo 270 bis). Non lasciamo soli quanti cadono nelle mani della repressione controrivoluzionaria! Per noi i compagni e le compagne rivoluzionari/e si difendono...

(14 Febbraio 2007)

Fraria, Kastedhu

Terrorista e’ lo stato! Liberta’ immediata per compagni arrestati!

15 compagni di Milano, Padova, Torino e Trieste sono stati arrestati dagli sgherri del governo Prodi su ordine dell’ex eroina dei girotondini Ilda Boccassini. Banda armata e associazione sovversiva, 70 indagati, 500 sbirri al lavoro: un operazione di guerra in piena regola. La borghesia reprime con tutto il suo armamentario chi come i compagni del Cpo Gramigna, lotta da anni risolutamente contro...

(14 Febbraio 2007)

Centro Popolare Occupato Experia (Catania)

Napoli: a giudizio 33 dipendenti Asia, protestano i Cobas

La decisione del Gip per "intralci alla raccolta"

Trentatré lavoratori dell'Asia saranno rinviati a giudizio per "violenza privata" ed "interruzione di pubblico servizio". Il gip Sergio Pezza in una udienza in camera di consiglio ha infatti deciso di inviare gli atti al pubblico ministero che procederà ora alla contestazione delle imputazioni. In precedenza la Procura aveva chiesto l’archiviazione del procedimento. Nel corso dell’udienza...

(30 Gennaio 2007)

Il Mattino, 28/01/2007

Intervento dei prigionieri comunisti Antonella-Ivano-Pauleddu.

cari compagni e compagne, ecco un intervento di chi subisce da quasi un anno carcerazione dura e deportazione del fascismo colonialista italiano. si tratta di tre comunisti sardi in attesa di processo deportati in Italia dallo scorso marzo. vi prego di diffondere questa denuncia il più possibile. Inoltre altri 9 militanti della nostra organizzazione "a Manca pro s'indipendentzia" subiscono dall'11...

(24 Gennaio 2007)

Antonella, Ivano, Pauleddu.

Catania, sotto choc dopo il fermo di polizia

E’ capitato in un commissariato a un anarchico di 27 anni. Costretto a spogliarsi, poi botte e insulti. Non sarebbe la prima volta

Tre ore in un commissariato di Catania. Tre ore d’inferno. Botte sulla schiena, insulti. E alla fine, dopo essere stato costretto a spogliarsi, una pistola appoggiata sullo sfintere. «Ti piace, frocio?». Sembra che a fare incazzare di più i ”tutori dell’ordine” sia una scritta tatuata: ”Carlo vive”. Chi pesta è convinto che «abbiamo...

(23 Dicembre 2006)

Checchino Antonini “Liberazione” del 21-12-06

Foggia: due pesi, due misure & due parole

Due pesi Sabato 16 dicembre intorno alle 18:30 all’Oda teatro è giunta una volante dei carabinieri. Due uomini in divisa si sono avvicinati all’ingresso ed hanno domandato ad un responsabile: “Cosa danno stasera?”. Sarebbe stato oltremodo ridicolo rispondere: “Una conferenza di Renato Curcio” giacché appariva chiaro (dai duecento manifesti sparsi...

(23 Dicembre 2006)

Babbo Jacob www.agitproponline.com

La repressione a Catania sfocia in tortura e sevizia!

Solidarietà a Peppe!

Proprio ieri il Sole 24 Ore pubblicava un indagine che "premia" Catania come capoluogo dove si vive peggio in Italia. Di questo riconoscimento la città ne va fiera e a dare il buon esempio per primi sono i solerti tutori dell’ordine che hanno voluto rendere partecipe Peppe "Sucamorvo" del valoroso risultato raggiunto. Ricordiamo che il compagno, accusato ingiustamente di aver lanciato...

(21 Dicembre 2006)

Compagni contro la repressione

“a Manca pro s’Indipendentzia”: le idee non si ingabbiano!

Lunedì 11 dicembre, ore 11 Sit in dei familiari degli indipendentisti ancora in carcere di fronte al tribunale di Cagliari. Lunedì 11 dicembre saranno passati esattamente cinque mesi da quando i militanti di “a Manca pro s’Indipendentzia” sono stati incarcerati; di fatto, stanno scontando una pena senza processo né condanna. A tutt’oggi, nonostante il...

(10 Dicembre 2006)

Comitato 11 luglio

Solidarietà agli anarchici e antimilitaristi di Benevento!

Il Movimento per il Partito Comunista dei Lavoratori, sezione di Napoli, manifesta la propria solidarietà nei confronti del movimento antimilitarista e antiautoritario di Benevento, vittima in questi giorni di duri atti repressivi. Le forze dell’ordine al servizio del capitale continuano nella loro opera di criminalizzazione del dissenso sociale e dell’opposizione alla guerra imperialista...

(21 Novembre 2006)

Movimento per il Partito Comunista dei Lavoratori-Sezione provinciale di Napoli

Contro la repressione dei compagni e delle compagne di "A manca pro s'indipentzia"

CAGLIARI - 11 NOV h 10 P.tza Garibaldi MANIFESTAZIONE NAZIONALE: LE IDEE NON SI INGABBIANO! 11 luglio - 11 novembre 2006 Marco Peltz, Marco Delussu, Emanuela Sanna, Pierfranco Devias, Bobore Sechi, Roberto Loi, Massimiliano Nappi, Alessandro Sconamilla e Stefania Bonu continuano a pagare agli occhi dello stato italiano per la loro unica colpa: essere indipendentisti e comunisti. L’11 Luglio...

(11 Novembre 2006)

Lecce: dissenso vietato

Il Movimento per il Partito Comunista dei Lavoratori di Lecce denuncia i gravi episodi verificatisi tra ieri ed oggi, e che hanno visto protagonisti alcuni nostri compagni che avevano solo deciso di manifestare il dissenso del Movimento verso tutte le guerre imperialiste, sventolando le nostre bandiere e srotolando uno striscione, stamani a Lecce, in occasione della visita del Presidente Napolitano,...

(18 Settembre 2006)

Mimmo Puce (Comitato Provinciale mc-PCL Lecce)

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |    >>

851574