il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Il polo imperialista europeo

(142 notizie dal 19 Febbraio 2002 al 16 Dicembre 2018 - pagina 6 di 8)

La crisi mondiale e il ruolo della Germania (e del Giappone)

La tendenza è all'aggravamento dei contrasti, e alla loro trasformazione in conflitti aperti, inter-imperialistici

La ripresa Usa mostra segni evidenti di affaticamento Le maggiori economie del mondo, quelle del G7, rallentano. L'indice apposito elaborato ogni mese dall'Ocse indica per i sette Grandi un sensibile raffreddamento della congiuntura in maggio rispetto a aprile. Fra le economie che frenano ci sono anche gli Stati Uniti e, ovviamente, l'Italia (per quel poco che può frenare, essendo quasi ferma)....

(13 Luglio 2004)

s.b.

I partiti comunisti nell’est, oggi

Negli ex paesi del “campo socialista”, l’introduzione del pluralismo politico dopo il 1989/91 è sfociata nella costituzione di nuovi partiti che hanno teso, dopo qualche esitazione, a riposizionarsi nella tradizionale divisione destra/sinistra. Tale nozione deve essere tuttavia precisata in funzione della situazione specifica di ogni società. Ovunque gli eredi delle...

(13 Luglio 2004)

Bruno Drweski Traduzione di Mauro Gemma

L’Europa e noi

Considerazioni sulla nuova Costituzione e sull’ultimo vertice NATO

Sabato 19 giugno tutti i quotidiani italiani davano risalto all’adozione, da parte dell’Europa Unita, della sua prima Costituzione. Va detto che, al di là dello spazio assegnato alla notizia, mancavano i toni di esaltazione che normalmente distinguono i commenti ai passi in avanti compiuti dall’UE. E questo non per mettere da parte la retorica che ha dominato negli ultimi...

(7 Luglio 2004)

Corrispondenze metropolitane - collettivo di controinformazione e di inchiesta

L'Europa e la sinistra

Assemblea a Magrè di Schio (VI)

Dal 1 maggio 2004 la nuova Europa è costituita da 25 membri. Con l’ingresso di ben 12 nuovi membri gli abitanti del vecchio continente passano da 375 a 450 milioni di abitanti con un incremento della popolazione pari al 12 % ed un incremento del PIL del 5 %. Ma la vita reale non è la stessa nei 15 paesi dell'Unione europea e nei 10 nuovi che vi aderiscono, soprattutto quelli dell'Europa...

(19 Maggio 2004)

PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA CIRCOLO PIETRO TRESSO – SCHIO

Stop alla complicità europea con Sharon!

Sospendiamo il trattato di associazione fra Israele ed Unione Europea!

L’approvazione ufficiale da parte del presidente Bush dei piani israeliani per Gaza e Cisgiordania è il colpo definitivo ad ogni possibilità di soluzione negoziata in Medio Oriente. Bush ha avallato non solo la costruzione del Muro dell’Apartheid, ma anche l’annessione ad Israele della maggior parte della Cisgiordania, compresa Gerusalemme, il che rende ridicola ogni...

(16 Aprile 2004)

FORUM PALESTINA

Bielorussia, Moldavia, Ucraina

Continua la rassegna sui paesi dell’Europa centro-orientale e balcanica

BIELORUSSIA La Bielorussia (Russia Bianca) è uno stato con un’estensione di 207.600 Kmq e una popolazione di oltre 10 milioni di abitanti, costituita per il 78% da bielorussi, che parlano una lingua slava orientale come il russo e che praticano per oltre l’80% la religione cristiana ortodossa, e per la parte restante da oltre un milione di russi, 400.000 ucraini e alcune centinaia...

(22 Gennaio 2004)

a cura di Mauro Gemma

Le repubbliche baltiche ex sovietiche tra integrazione europea e “apartheid”

ESTONIA Con un territorio di 45.000 Kmq e una popolazione di solo 1,3 milioni di abitanti (che per oltre il 60% parlano una lingua simile al finlandese), l’Estonia è la più piccola delle repubbliche baltiche ex sovietiche. Essa ha fatto parte dell’impero zarista fino al 1917, anno in cui venne coinvolta nel processo rivoluzionario che portò alla temporanea presa...

(14 Gennaio 2004)

a cura di Mauro Gemma

La messa al bando dei Partiti Comunisti e la UE

Sulle dichiarazioni anticomuniste di personalità della UE (informativa del Partito Comunista di Grecia)

Cari compagni, Probabilmente già sapete che, l’11 dicembre 2003, il vicepresidente del Partito dei Lavoratori Ungherese, il compagno Attila Vajnai verrà processato, perché durante una conferenza stampa ha messo all’occhiello un distintivo con la stella rossa: come sapete, in Ungheria l’uso di simboli del movimento operaio e comunista non viene consentito e viene...

(7 Dicembre 2003)

La Sezione Internazionale del Partito Comunista di Grecia http://www.kke.gr cpg@int.kke.gr

La guerra non è finita! Mobilitiamoci contro l’Europa dei padroni!

contributo per le giornate di mobilitazioni a Napoli

attenzione l'incontro è stato rimandato. leggere il commento a pie di pagina Il testo che segue è un contributo alla discussione per tutti coloro, realtà organizzate e singoli soggetti, che vogliano aderire ai due giorni di mobilitazione che stiamo organizzando a Napoli per il 29 e 30 Novembre, in occasione della Conferenza interministeriale dell’Unione Europea e della VI...

(20 Novembre 2003)

Laboratorio antimperialista -Napoli.

Martino: sì agli albanesi nell’Esercito italiano

ROMA - «Una volta, in Albania, feci un pensiero ad alta voce. Dissi: “Sarebbe bello arruolare una brigata albanese nell’Esercito italiano”. Pensavo che la cosa fosse finita lì, invece qualche tempo dopo il mio collega Pandeli Majko mi chiese conto di quell’affermazione. Mi disse: “Vanno avanti i lavori per la Brigata albanese”? A Tirana avevano preso...

(3 Novembre 2003)

di CARLO MERCURI

Un popolo senza indirizzo

La deportazione dei rom dall’UE in Serbia

In un mese, soltanto dalla Germania, 4000 rom sono stati deportati in SMN [Serbia-Montenegro, denominazione imposta alla Repubblica Federale di Jugoslavia in vista della sua liquidazione, ndT] Atterrando all’aeroporto di Surcin a Belgrado, i rom deportati dalla Germania rimangono praticamente da soli, abbandonati al proprio destino. La maggiorparte quando esce dall’aereo non sa dove andare,...

(31 Ottobre 2003)

Nada Kovacevic Traduzione di Ivan per il CNJ

Operai, studenti e disoccupati uniti contro l'Unione Europea dei padroni

Presidio: 24 ottobre dalle ore 16 v. Barbiani - v. Cavour Ravenna

Il 4 ottobre 2003, i capi di stato e di governo dell'UE si sono incontrati a Roma per formalizzare la Convenzione europea, la Carta Costituzionale dell' altro polo imperialista. Questa che si va configurando è l'Europa dell' ipersfruttamento, della repressione, della flessibilità, della disoccupazione e della precarietà fatta sistema; le caratteristiche utili ad ingrassare i capitalisti...

(22 Ottobre 2003)

Collettivo Red Ghost Redazione "Laboratorio Sociale" Ravenna email: red-ghost@libero.it

Roma, 4 ottobre 2003: dall'illusione europeista all'unita' degli sfruttati.

L'Europa è un continente portatore di civiltà. Così si legge nel preambolo della sua Costituzione, in via di discussione, a partire da oggi, a Roma. E' un'affermazione che solo poco tempo fa avrebbe fatto affiorare nelle menti dei più immagini di distruzione. Le efferatezze coloniali in Africa, la prima guerra mondiale, Auschwitz...quanti momenti di barbarie hanno segnato...

(5 Ottobre 2003)

Corrispondenze metropolitane - collettivo di controinformazione e di inchiesta (Roma)

Manifestiamo il 4 ottobre anche contro l'occupazione dell'Iraq

Una guerra immorale e illegale ha sostituito in Iraq un embargo crudele che durava da oltre un decennio, e che ha mietuto oltre un milione di vittime, con una occupazione militare guidata dagli Stati Uniti. Le condizioni di vita di milioni di iracheni, rei solo di essere nati nella terra del petrolio, non sono cambiate, anzi peggiorano di giorno in giorno. Alla già grave situazione umanitaria...

(1 Ottobre 2003)

Un ponte per....

Un’altra Europa anticapitalista è possibile

il volantino della Confederazione Cobas per il 4 ottobre

Sabato 4 ottobre si tiene a Roma la conferenza intergovernativa dei 15 paesi dell’UE, con l’obiettivo di trovare un’intesa sulla futura costituzione europea. Si danno appuntamento i capi di governo per disegnare la mappa giuridico-politica dell’Europa dei padroni e dei banchieri, dell’Europa dei parametri di Maastricht; dell’Europa che subordina il diritto del...

(29 Settembre 2003)

Confederazione Cobas

Sulle contraddizioni interimperialiste USA-UE

Nel suo ultimo libro, Giorgio Bocca accusa gli Stati Uniti di non essere più una potenza occidentale ma di porsi come un altro Occidente, il solo baluardo della libertà , del mercato e della lotta contro il terrorismo. Dopo gli anni novanta, l’ubriacatura Americana e americanista è ormai in crisi, una volta dimostrato che gli interessi materiali della superpotenza Usa...

(28 Settembre 2003)

Comitato antimperialista antifascista pisano

Euromanifestazione sindacale a Roma

ROMA - piazza del Popolo, sabato 4 ottobre 2003 ore 14,30 La Confederazione Europea dei Sindacati (CES), in collaborazione con CGIL CISL UIL, ha indetto una grande manifestazione in coincidenza con l’inizio della Conferenza Intergovernativa, che si apre a Roma il 4 ottobre sotto la Presidenza Italiana, dedicata in particolare al Trattato di Costituzione Europea. Così come a Nizza,...

(25 Settembre 2003)

CGIL CISL UIL Padova

Operai, studenti e disoccupati uniti contro l’Unione Europea dei padroni

Il 4 ottobre 2003, i capi di stato e di governo dell’UE si incontreranno a Roma per formalizzare la Convenzione europea, la Carta Costituzionale dell’altro polo imperialista. Questa che si va configurando è l’Europa dell’ipersfruttamento, della repressione, della flessibilità, della disoccupazione e della precarietà fatta sistema; le caratteristiche utili...

(23 Settembre 2003)

Laboratorio antimperialista Napoli

Cesena: contro l'UE dei padroni, contro l'UE imperialista

Per l'unità dei lavoratori d'Europa

Prodi, Presidente della Commissione Europea, ex Presidente del Consiglio dei Ministri nel Governo del 1996-98 è ricevuto oggi con tutti gli onori dagli amministratori e potentati della nostra città, ma i proletari hanno la memoria lunga e non dimenticano che egli è l’artefice delle finanziarie “lacrime e sangue” per i lavoratori, che è l’artefice...

(22 Settembre 2003)

ASSEMBLEA CITTADINA CONTRO LA GUERRA E IL CAPITALISMO (Cesena)

Voi 15 noi 400.000.000. L'Europa siamo noi

Appello per la manifestazione di Roma del 4 ottobre

CONTRO IL LIBERISMO, LA GUERRA E IL RAZZISMO IL 4 OTTOBRE IN PIAZZA PER UN'ALTRA EUROPA Il 4 ottobre si apre a Roma la Conferenza Intergovernativa. I capi di stato e di governo dell'Unione Europea, capitanati da Silvio Berlusconi, proveranno a tradurre in trattati costituzionali il risultato della Convenzione. All'Europa liberista e del Patto di Stabilità, all'Europa che alza i muri contro...

(19 Settembre 2003)

le organizzazioni e i movimenti italiani del Forum Sociale Europeo

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |    >>

144742