il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

Addio compagne

Addio compagne

(23 Febbraio 2010) Enzo Apicella
Il logo della campagna di tesseramento del prc 2010 è una scarpa col tacco a spillo

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Memoria e progetto)

Dove va Rifondazione Comunista?

la marcia a ritroso di Rifondazione dal ritiro dell'appoggio al governo Prodi, all'ingresso nel centrosinistra

(494 notizie dal 10 Novembre 2000 al 22 Gennaio 2016 - pagina 15 di 25)

La svolta finale di Bertinotti: finalmente nudo il transgender della sinistra

Se non ammazzi in tempo il padre, presto o tardi il padre ammazza te (da Euripide)

E il vento non arrivava, le vele erano flosce, Menelao smaniava sotto il peso delle corna e suo fratello Agamennone imprecava contro Artemide che lì, in Aulide, gestiva un tempio e, nonostante il sacrificio di buoi e capretti, non si decideva a spedire il congiunto Eolo a soffiare verso Troia le navi dei principi greci. Anzi, Artermide s’era pure indisposta per quei capretti, a lei cari,...

(23 Marzo 2006)

Fulvio Grimaldi

Bertinotti: basta con le classi mettiamo al centro la persona

Il segretario: Rifondazione sparirà, entreremo nel Partito della sinistra europea

ROMA. «Dopo le elezioni politiche, proprio subito dopo, avvieremo la fase costituente della Sezione italiana del Partito della sinistra europea». Il nome è un po' lungo, troppo per stare in una scheda elettorale e anche per avere quella forza di impatto mediatico indispensabile ai giorni nostri. Ma la notizia non è il nome, uno più sintetico si troverà, la notizia...

(22 Marzo 2006)

“La Svolta delle Svolte”

dove finisce rifondazione comunista, ultimo baluardo della Sinistra di Classe in Italia

Era nell’aria ma così a venti giorni delle elezioni non se l’aspettava proprio nessuno. Non c’è più strategia politica, per mancanza evidente di intelligenza, cognizione di fase e senso della posizione che dettino una naturale chiusura ermetica agli attacchi esterni e interni. Mancanza letale per noi comunisti e per un partito che si dica effettivamente tale....

(21 Marzo 2006)

a.l. coordinamento gc federazione di Cagliari

Otto candidati del P.R.C. denunciano gli interessi dell'E.N.I. a Nassiriya

E rivendicando il diritto di resistenza popolare irakena, solidarizzano con Marco Ferrando

Per molto tempo, la sola prospettiva di un governo Prodi - Rutelli - D'Alema - Bertinotti ha agito come fattore di smobilitazione del movimento contro la guerra. Ed è naturale: nel nome del programma dell'Unione che rivendica letteralmente "un'alleanza leale con gli Stati Uniti d'America"- le classi dirigenti e i loro portavoce liberali pretendono ogni giorno dalle sinistre prove di affidabilità...

(19 Marzo 2006)

Antifascismo e… opportunismo

Ora è facile, dopo averli lasciati soli, lanciare anatemi contro quei “duecento giovani con le bandiere rosse e pochissimo cervello in testa” (Liberazione on line). Denunziare al pubblico ludibrio il loro estremismo infantile, l’incapacità di costruire un consenso di massa attorno alla loro manifestazione. Condannare l’avventurismo di chi immagina di poter conquistare...

(14 Marzo 2006)

mario gangarossa http://www.sottolebandieredelmarxismo.it/

Uno stato forte con i deboli e debole con i forti e' semplicemente uno stato fascista!

A proposito dei fatti di Milano e della posizione assunta dal PRC

Premetto che non sono tra quanti, un pò qualunquisticamente, pensano che non esista alcuna differenza tra centrodestra e centrosinistra, essendo entrambi gli schieramenti funzionali ad una politica antioperaia e neoliberista. Non mi preoccupo certo delle forze tradizionali del centrosinistra che già conosciamo essere da sempre vicine agli interessi del capitalismo bancario e della Confindustria,...

(14 Marzo 2006)

Lucio Garofalo

Parigi SI - Milano NO: vicino - lontano

Domenica 12 marzo 2006 ho acquistato, come spesso faccio, Liberazione e il Manifesto ma solo stamattina in treno ho potuto aprire il giornale del Prc. E guardo la prima pagina: a sinistra una foto con degli studenti francesi e la scritta Parigi SI - a destra due macchine bruciate, la gente che osserva dalle transenne Milano NO. Mi diventano le guance rosse e non è la menopausa. Chi osa questo...

(14 Marzo 2006)

Doriana Goracci

I Giovani Comunisti Sardi contro il fascismo

I Giovani Comunisti Sardi hanno sempre dimostrato di essere attenti a tutte le manifestazioni di fascismo, anche mascherate da forme apparente innocue, e sempre pronti a combatterle. Nel recente passato hanno denunciato il fatto che Claudio Cugusi ha presentato il suo libro, "Call center. Gli schiavi della new economy", alla presenza di Bruno Murgia. Murgia è stato per anni il capo della destra...

(13 Marzo 2006)

Giovani Comunisti Sardi http://www.giovanicomunistisardi.blogspot.com/

PRC: Dobbiamo salvaguardare la speranza

Qualunque sia il risultato elettorale del 9 aprile, Rifondazione Comunista ha il destino segnato. Il numero delle preferenze dell’elettorato potrà solamente ritardare o accelerare la fine di quest’esperienza. Le scelte polico-organizzative prese dalla maggioranza del Partito sono,ormai, irreversibili ed hanno decretato la morte di RC. I candidati, l’impostazione della campagna...

(7 Marzo 2006)

Lucio Miotto

Il “caso Ferrando” è in realtà il “caso Rifondazione Comunista”

Difendiamo la democrazia e l’autonomia del Partito

Il volantino diffuso da Progetto Comunista alla manifestazione nazionale del Prc di apertura della campagna elettorale lo scorso 26 febbraio UN GRUPPO DIRIGENTE CHE NON SA DIFENDERE OGGI UN MILITANTE E DIRIGENTE DEL PROPRIO PARTITO DA UNA CAMPAGNA REAZIONARIA DI STAMPO MACCARTISTA, COME POTRA’ DIFENDERE DOMANI GLI INTERESSI DEI LAVORATORI? L’esclusione di Marco Ferrando dalle liste di...

(5 Marzo 2006)

Associazione Marxista Rivoluzionaria Progetto Comunista-sinistra del PRC

Esclusione Ferrando: Bertinotti contestato a Cosenza

da Franco Piperno e da militanti di rifondazione

Un Fausto Bertinotti molto imbarazzato, è stato apertamente criticato, nel corso di una manifestazione elettorale in un cinema a Cosenza, da Franco Piperno e poi vivamente contestato per la sua decisione di escludere Marco Ferrando dalla candidatura al senato per il PRC, sulla base delle conosciute motivazioni di inaffidabilità. per il centrosinistra. I giovani comunisti dell’Università...

(5 Marzo 2006)

PROGETTO COMUNISTA-SINISTRA DEL PRC

L’italia dei banchieri in crisi per una candidatura trotskista

Niente avrebbe potuto rendere più chiara l’enormità dell’impasse della borghesia italiana quanto la campagna maccartista lanciata contro la candidatura di Marco Ferrando, capo politico dell’Associazione Marxista Rivoluzionaria Progetto Comunista (membro del Coordinamento per la Rifondazione della Quarta Internazionale, del quale fa parte il Partido Obrero). Ferrando...

(5 Marzo 2006)

Jorge Altamira (tratto da Prensa Obrera, periodico del Partido Obrero argentino, n° 933, 16/02/2006)

Ferrando: Ecco cosa significa la mia esclusione dalle liste di Rifondazione comunista

Su Liberazione del 19 febbraio, nel contesto dell’intervista al segretario del partito, Rina Gagliardi ha sentito l’esigenza di riassumere le mie posizioni in fatto di Iraq, nel seguente modo: «… sostegno acritico alla resistenza irachena, rivendicazione del ruolo necessario e salvifico della violenza». Per poi replicare di «non vedere nulla di sinistra in attentati...

(5 Marzo 2006)

Marco Ferrando (Liberazione del 19 febbraio)

A muso duro: Ferrando e ...dintorni

Marco Ferrando non gode certo della mia simpatia. I suoi limiti e i suoi errori sono tutti iscritti nella storia del lento e inesorabile declino di ‘Progetto Comunista’, ridotto ormai a pallido fantasma dell’area che, per un periodo seppur breve, era riuscita a intercettare le simpatie di una fetta consistente (quasi il 20%) degli iscritti al Prc. Non mi ha entusiasmato, ieri, il...

(27 Febbraio 2006)

Mario Gangarossa www.sottolebandieredelmarxismo.it

Non violenza debatte: quasi come il Bernstein debatte

All'inizio del secolo scorso il “Bernstein debatte”, sviluppatosi all'interno del movimento socialdemocratico tedesco, segnò il confine del revisionismo classico: oggi la metafora del dibattito sulla Non Violenza (il “Non Violenza” debatte) sembra segnare la linea di demarcazione tra una sinistra di movimento, priva di progetto e definitivamente interna ad una logica...

(26 Febbraio 2006)

Franco Astengo

Contro l'esclusione dalle liste di Marco Ferrando

La decisione presa dalla Segreteria Nazionale è inaccettabile nel merito e nel metodo

Il Comitato Politico della Federazione di FERMO riunito in data Venerdì 24 febbraio, esprime la propria disapprovazione per l’esclusione del compagno Marco Ferrando, membro della Direzione Nazionale del partito, dalla candidatura già votata dal CPN in riunione plenaria il 20 e 21 gennaio 2006. La decisione presa dalla Segreteria Nazionale è inaccettabile nel merito e nel...

(26 Febbraio 2006)

Il Comitato Politico della Federazione di FERMO

Il caso Ferrando: la decisione del collegio nazionale di garanzia del PRC

Il collegio Nazionale di garanzia ha dichiarato illegittimo il CPN organizzato a mezzo telefono ed altro in base al quale ha escluso il compagno Ferrando dalla lista dei candidati-eleggibili del PRC. La maggioranza (bertinottiana) del collegio ha poi ri- stabilito che gli organi esecutivi in caso di comprovata urgenza e rischio di danno irreparabile per il Partito possa compiere atti spettanti ad...

(26 Febbraio 2006)

Lucio Costa

Signor Migliore Lei ha il diritto di appoggiare la politica aggressiva d'Israele ma non ha il diritto di falsificare la storia.

"La nostra critica verso Ferrando è netta anche in riferimento alle frasi su Israele. Israele è uno Stato legittimo, frutto, come tutti gli Stati, di processi storici, e quindi noi riconosciamo che abbiano diritto anche i palestinesi ad avere il riconoscimento di un proprio Stato, secondo il principio "due popoli due Stati", accompagnato da pace e dialogo". Leggendo la dichiarazione...

(25 Febbraio 2006)

Fawzi Ismail

Le posizioni di ferrando non sono quelle di rifondazione

Dichiarazione di Gennaro Migliore, responsabile esteri della Segreteria nazionale di Rifondazione comunista

“Le posizioni di Marco Ferrando non esprimono neppure lontanamente quelle di Rifondazione Comunista. Una cosa è il diritto al dissenso, cosa ben diversa è esprimere e sostenere pensieri incompatibili con l’appartenenza a questo Partito. Il nostro giudizio di condanna sulla guerra in Iraq è netto e lo abbiamo sempre palesato e abbiamo altresì considerato tutte...

(19 Febbraio 2006)

Partito della Rifondazione Comunista comunicato stampa del 13 febbraio 2006 ore 17.14

Marco Ferrando un estremista?

Marco Ferrando un estremista? Mi sembra che ci siano ben altri estremisti in giro nelle file dell'Unione...Ne ho piene le scatole di questi democratici guerrafondai umanitari, di questi buonisti con le bombe a frammentazione, di questi fedeli alleati dell'imperialismo Usa e della Nato, di questi baciatori di toghe cardinalizie! Le dinamiche istituzionali rispecchiano gli interessi della classe o della...

(19 Febbraio 2006)

Umberto Cotogni, La Spezia

<<    | ... | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | ...    >>

253354