il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Iraq occupato

Iraq occupato

(30 Marzo 2008) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Iraq occupato)

Iraq occupato

immagini dell'invasione imperialista

(254 notizie dal 6 Ottobre 2002 al 14 Febbraio 2019 - pagina 9 di 13)

Iraq: raid americani contro i religiosi sunniti, mentre la censura di regime lancia minacce

Baghdad, 12 novembre - La statistica delle perdite americane a Falluja è stata rivista dalle fonti militari Usa. I morti dichiarati sono sempre 18, oltre a 5 militari collaborazionisti iracheni, ma i feriti da circa 100 sono saliti a oltre 200 fra statunitensi e fiancheggiatori iracheni. Intanto, si è saputo che a Baghdad soldati americani hanno perquisito le abitazioni del...

(13 Novembre 2004)

Arab Monitor http://www.arabmonitor.info/

L'esercito USA e l'uso di armi chimiche a Falluja.

FALLUJA, 10 novembre 2004 Viene riferito da più fonti che l'esercito USA stia usando armi chimiche e gas velenosi nella sua offensiva su larga scala contro Falluja, baluardo della resistenza irachena. Un triste ricordo delle gassazioni dei Curdi avvenute nel 1988, per mano, presumibilmente, di Saddam Hussein. "Le truppe di occupazione statunitensi stanno usando gas e armi chimiche bandite...

(13 Novembre 2004)

Islamonline.net & News Agencies http://www.islamonline.org/ - 10 novembre 2004

Iraq: coprifuoco a Mosul, decine di moschee distrutte a Falluja

Baghdad, 10 novembre - A Mosul combattenti iracheni hanno assunto il controllo di alcune zone della città. Il governatore della provincia ha imposto il coprifuoco da oggi pomeriggio sino a nuovo ordine per cercare di tamponare la situazione. A Baghdad unità della resistenza hanno istituito dei check point volanti in città nel primo pomeriggio senza che nessuno intervenisse. Vicino...

(11 Novembre 2004)

Arabmonitor http://www.arabmonitor.info/

Falluja resisti!

Esprimo la mia totale solidarietà ai resistenti irakeni della città di Falluja, uno dei principali centri del Paese controllato dai ribelli, e messi sotto torchio dall’esercito imperialista Nord Americano. Difendo ovviamente il diritto di ogni popolo a difendersi contro qualsiasi esercito invasore, in linea con il principio dell’autodecisione dei popoli, un diritto ricordiamolo...

(11 Novembre 2004)

Marco Sandrin (Gorizia)

Continuano le torture nelle prigioni in Iraq

Lo hanno denunciato due medici iracheni a Berlino

Berlino – (PL) – Il terribile scandalo provocato tempo fa non è bastato perchè i militari nordamericani continuano a torturare nelle prigioni dell’Iraq, hanno denunciato due medici iracheni presenti a Berlino. In una dichiarazione alla stampa tedesca, i due medici iracheni dell’ospedale psichiatrico di Baghdad hanno affermato che stanno assistendo molti pazienti...

(10 Novembre 2004)

Granma Internacional Digital http://www.granma.cu/

Che Falluja il 13 novembre sia su tutte le nostre bandiere

Cari compagni, la controinformazione internazionale e in particolare quella USA, perlopiù ripresa da Uruknet, ci riversano agghiaccianti materiali su quello che sta succedendo a Falluja. Come sapete, la città è assediata e bombardata giorno e notte da oltre un mese. Nessun centro abitato, dalla fine della seconda guerra mondiale, da Dresda, Stalingrado e Hiroshima, ha subito...

(10 Novembre 2004)

Fulvio Grimaldi

Intervento di Fabio Alberti, presidente di Un Ponte per… al congresso nazionale dell’Arci

Cari amici, Care amiche, Grazie. Grazie per esserci stati vicino, davvero molto vicino, nei giorni terribili che abbiamo appena trascorso. Grazie per la mobilitazione, per le fiaccolate, per gli appelli, per le telefonate, per gli sms per le e-mail. Grazie per aver compreso senza discutere alcune cautele che abbiamo chiesto al movimento. Davvero, insieme al meraviglioso mondo delle bandiere arcobaleno...

(9 Ottobre 2004)

Fabio Alberti

Iraq : Italiani brava gente?

La borghesia italiana nel pantano Iracheno .

“Oggi il terreno non è conosciuto, la popolazione è ostile e le infrastrutture sono al lumicino” Generale Fabio Mini – Corsera, 22 settembre 2004). “Il sentimento antiamericano ( e per estensione anticoalizione ) accomuna una fascia di popolazione molto più grande di quanto i dati ufficiali non dimostrino” (generale Fabio Mini – Corsera ,...

(3 Ottobre 2004)

L'unica notizia che aspettavamo è arrivata.

Ci sarà tempo per ricostruire, ora vogliamo solo ringraziare tutti coloro che hanno collaborato a questa meraviglioso risultato, a partire dal mondo arabo a musulmano che in tutto il mondo, ed in Iraq, si è mobilitato in modo corale. Un ringraziamento alla società civile, alle forze politiche, alle organizzazioni religiose, alle organizzazioni della resistenza irachena. Un ringraziamento...

(29 Settembre 2004)

"Un ponte per..."

Dagli Hezbollah libanesi «solidarietà» per le due Simone

Sheik Nabil Qaouk: «Un rapimento che favorisce la tesi dello scontro di civiltà portata avanti da Usa e Israele»

«Dal carcere di Khiam, dove sono stati rinchiusi, torturati e uccisi tanti combattenti della resistenza libanese esprimiamo tutta la nostra solidarietà a Simona Torretta e a Simona Pari, che non hanno alcun rapporto con le forze di occupazione, che sono in Iraq per aiutare il popolo iracheno e che consideriamo dalla nostra stessa parte. Si tratta di un rapimento che colpisce il popolo...

(18 Settembre 2004)

Stefano Chiarini

Simona Torretta e Simona Pari, anatomia di un rapimento (in odore di servizi segreti...)

Quando Simona Torretta ritornò a Baghdad nel marzo 2003 nel bel mezzo dei bombardamenti, i suoi amici iraqeni salutandola le dissero che era pazza: "Erano così sorpresi di vedermi, mi dissero, perchè sei tornata qui. Torna in Italia, sei pazza!". ma Simona Torretta non tornò in Italia. Rimase durante l'invasione, continuando la missione umanitaria che aveva iniziato nel...

(18 Settembre 2004)

Naomi Klein e Jeremy Scahil (The Guardian) (traduzione per Reporter Associati di Tito Gandini e Stefano Minutillo Turtur)

I bombardamenti Usa continuano ad uccidere civili a Falluja

I portavoce delle truppe occupanti continuano ad affermare che i raid sono precisi, ma intanto i civili continuano a morire. Gli attacchi aerei statunitensi hanno ucciso almeno 12 civili iracheni nella citta' di Falluja, durante la terza notte consecutiva di bombardamenti. Parlando dal principale ospedale della citta', il Dr Mushtaq Talib ha dichiarato giovedi' che 3 donne e cinque bambini sono stati...

(10 Settembre 2004)

aljazeera

Iraq: “sequestri mirati”

Il sequestro dei volontari del Ponte per Bagdad aggiunge un ulteriore drammatico tassello all’escalation della situazione in Iraq. Il Ponte è una delle organizzazioni non governative presenti in Iraq da più tempo. Si era adoperata contro l’embargo che ha decimato per più di un decennio la popolazione irachena, ha in campo progetti di solidarietà da tredici anni...

(8 Settembre 2004)

Radio Città Aperta

Militari italiani in Iraq: storie di violenze e di saccheggi contro la popolazione civile

Le testimonianze dei bersaglieri della Brigata Garibaldi raccolte da "Il Manifesto"

«In Iraq i nostri commilitoni si divertivano a circoscrivere le abitazioni di alcuni sospetti con la benzina, accendevano e guardavano il fuoco avvolgere la casa di quei poveri cristi che urlavano. Poi spegnevano e arrestavano questa gente. Ma nella maggior parte dei casi risultavano del tutto innocenti». Questi i racconti dei soldati appena tornati dopo oltre sei mesi passati in Iraq...

(5 Settembre 2004)

ROBERTO SAVIANO (Il manifesto, 3/9/2004)

Teatro di guerra: Dichiarazione sulla vicenda Baldoni di Awni al-Kalemji, portavoce internazionale dell'Alleanza Patriottica Irachena

Diffusa prima che Baldoni fosse ucciso

Ci e’ stata da piu’ parti richiesta la posizione dell’Alleanza Patriottica Irachena riguardo al sequestro del giornalista italiano freelance E. Baldoni. In attesa di disporre di informazioni piu’ precise ricordiamo che in Iraq è in corso una guerra e che il paese e’ un grande campo di battaglia, il che vuol dire che ognuno che entra nel nostro paese non può...

(1 Settembre 2004)

Awni al-Kalemji

Nassiriya: Signor Ministro dica la verità sulla strage dell’ambulanza

No ad una nuova Ustica.

Il Governo si deve presentare alle Camere il 27 agosto per informare il Parlamento sugli sviluppi della situazione irachena. In questa sede il Ministro della Difesa Martino non può far finta che a Nassiriya non sia successo niente. Il Ministro deve render conto dei fatti denunziati dal giornalista americano Micah Garen, il quale ha documentato, attraverso filmati ed interviste, parzialmente...

(29 Agosto 2004)

Domenico Gallo (giurista) Articolo 21

Terrorismo: bombardata la città irachena di Samarra con ordigni da 250 chili

Baghdad, 14 agosto - Le forze di occupazione americane, preoccupate per le perdite che subiscono, fanno ormai ricorso quotidiano all'aviazione, che senza riguardo si accanisce contro aree densamente popolate. Dopo gli oltre 80 morti provocati a Kut due giorni fa, i più di 10 a Falluja ieri, nella notte è stata assalita Samarra con ordigni da 250 chili. L'operazione terroristica, secondo...

(15 Agosto 2004)

arabmonitor http://www.arabmonitor.info/

Gli attentati contro i cristiani in Iraq

Il governo di Bush, con la complicità di alcuni governi occidentali, ha commesso in Iraq un terribile errore scatenando una guerra falsamente motivata, iniqua e dalle tragiche conseguenze. Ed ha così provocato una grave rottura del diritto internazionale non certo sanata dalla postuma risoluzione con la quale il Consiglio di Sicurezza ha preso in qualche modo atto dell’occupazione...

(6 Agosto 2004)

Michele DI SCHIENA

La sai l’ultima sull’iraq?

Non puoi saperla... è stata censurata

I media italiani, richiamati all’ordine da Berlusconi, non hanno solo abolito l’aggettivo Resistenza nei loro servizi dall’Iraq per parlare ossessivamente solo di terrorismo. Pur di tenere fede a questa menzogna hanno semplicemente smesso di riportare i fatti. L’evento principale accaduto nel mese di luglio è stato tuttavia segnalato da tutti i giornali europei. Qual’e’...

(22 Luglio 2004)

Notiziario del Campo Antimperialista - 20 luglio 2004

FLASHBACK: L'uomo degli americani

Mondocane fuorilinea (28/6/04) di Fulvio Grimaldi

28 giugno 2003 - Oggi, per trattare il tema, mi soccorre l’intelligenza del bassotto Nando. Per sputtanare i cani, opina, non c’è di meglio che lo stereotipo: il cane è per sua natura servile. Magari ha morso il padrone, ma siccome sta sempre lì, sull’aja o in casa o in giardino, resta inesorabilmente servile, servo del padrone. Ci vuole pochissimo a capire che...

(3 Luglio 2004)

Fulvio Grimaldi http://mondocane.splinder.com/1054429200

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

122761