il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Salvate la Sanità

Salvate la Sanità

(28 Novembre 2012) Enzo Apicella
Secondo Monti il sistema sanitario nazionale è a rischio se non si trovano nuove risorse

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Sanità pubblica: rottamare per privatizzare

(487 notizie dal 8 Gennaio 2002 al 10 Maggio 2021 - pagina 5 di 25)

L’IMPIETOSA VERITA’ DEI DATI ISTAT SU NASCITE E MORTALITA’

Difendiamo il Diritto alla Salute

SCIOPERO GENERALE 18 MARZO 2016 Dopo mesi di menzogne e falsità sulla presunta ripresa economica e finzioni strumentali sulla rinnovata fiducia dei consumatori, due dati Istat arrivano impietosi a svelare il volto funesto di un paese devastato e violentato da anni di sfruttamento di persone e risorse e di spregiudicate politiche speculative. Dal dopoguerra ad oggi, mai in Italia il livello di...

(2 Marzo 2016)

Cub Sanità

USB Ospedale Gaslini: Si alle assunzioni, no alla svendita del patrimonio immobiliare

Genova – martedì, 23 febbraio 2016 Siamo venuti a conoscenza, tramite un articolo di stampa, della messa in SVENDITA degli immobili dell'istituto Gaslini, dopo l'approvazione del consiglio di amministrazione dell'istituto, allo scopo di reperire i fondi per l'assunzione a tempo determinato di personale, con la benedizione dei sindacati confederali USB, pur essendo ovviamente favorevole...

(23 Febbraio 2016)

USB SANITÀ LIGURIA

SIG. TOTI, LA SANITA' PUBBLICA NON SI PRIVATIZZA

Era chiaro già da tempo. Toti e la sua giunta vuole definitivamente privatizzare la sanità ligure Si è aspettata la panotomima dell'incontro di ieri 15 febbraio, chiamandola stati generali della sanità ligure, per annunciare quello che aveva già dichiarato più volte ad inizio mandato. Favorire l'entrata dei privati come nella sanità lombarda. Il famigerato...

(16 Febbraio 2016)

Usb Sanità Liguria

Genova, situazione sempre grave all'ospedale Gaslini

Per l’ennesima volta ci ritroviamo ad invitare i responsabili politici regionali a provvedere alla situazione della carenza di personale all’Ospedale Gaslini. Continuiamo a denunciare che la situazione è gravemente a rischio sia per gli operatori che per i piccoli pazienti ma continuiamo a vedere interesse per il valzer di poltrone dovute ai cambi politici ed a nominare solo gli...

(29 Gennaio 2016)

Usb Gaslini

SANITÀ: CON ALBO DIRETTORI GENERALI ARRIVANO I TAGLIATORI DI TESTE E DI SERVIZI

“L’istituzione di un Albo Nazionale dei direttori generali di aziende sanitarie e ospedaliere, approvato in Consiglio dei ministri, oltre a non risolvere la subordinazione dei dirigenti alla politica formalizza per decreto la nuova figura del ‘tagliatore di servizi sanitari’”, osserva Licia Pera, dell’Esecutivo nazionale USB Pubblico Impiego. “Sganciare oggi...

(21 Gennaio 2016)

Ufficio Stampa USB

Trento: verso la privatizzazione della sanità

Quindi come USB non possiamo condividere questa filosofia insita nelle politiche dei fondi in quanto la società che questo prefigura è una società fortemente diseguale dove accanto alle cliniche di lusso sorgeranno i nuovi lazzaretti riservati alla maggioranza del popolo. E’ di qualche giorno fa la notizia pubblicata sulla stampa locale che sindacati complici e Provincia...

(15 Gennaio 2016)

Usb Trentino

GENOVA, AL GASLINI SI RISCHIA LA TRAGEDIA

A luglio 2014 è stato siglato un accordo per l’assunzione di 17 infermiere pediatriche e un accordo sindacale tra RSU e amministrazione Gaslini che li impegnava a chiedere alla regione, entro settembre, deroghe per l'assunzione di personale infermieristico e OSS. Siamo a gennaio 2016 ed ancora non è partito neanche il concorso. Molti lavoratori sono stremati ma, a parte il siparietto...

(9 Gennaio 2016)

USB OSPEDALE GASLINI USB SANITÀ LIGURIA

APERTA LA STAGIONE DEI SALDI PER L'OSPEDALE DI JESOLO...

La propaganda leghista afferma che l'ulss10 non è stata coinvolta da accorpamenti e nuove gestioni perchè è stata riconosciuta l' “identità peculiare” del Veneto orientale, anche e soprattutto in ottica turistica. Noi crediamo invece che tutto sia funzionale a portare a termine investimenti economici sul litorale e che la tutela del “bene comune”...

(3 Gennaio 2016)

Marina Alfier Partito Comunista d'Italia del Veneto Orientale

ASSESSORA SACCARDI: UN PO’ DI VERGOGNA, NO?

C’era una volta il servizio sanitario toscano (e quello nazionale)

Nel mese di marzo 2015, la ditta Rossi & Company che governa la Regione Toscana approva in fretta e furia la legge n. 28, con cui assesta un ennesimo uppercut al servizio sanitario regionale, spacciandolo come lotta contro gli sprechi. Tace, però, il fatto che il colpo di mano riduce le ASL da 12 a 3, per allontanare ancora di più la sanità da chi ha bisogno di ricorrervi,...

(28 Dicembre 2015)

comitato provinciale per il diritto alla salute

SALVARE IL 118 REGIONALE DAL DEGRADO

SCIOPERO DELLA FAME E DELLA SETE DEI NOSTRI DELEGATI USB PRESSO IL CARDARELLI

Michele Tassaro ed altri delegati USB del Cardarelli da oggi sciopero della fame e della sete presso il padiglione dell’amministrazione del Cardarelli per richiedere un intervento regionale a salvaguardia della Centrale 118 di Napoli , punto cardine del 118 regionale e ridotta in uno stato di grave degrado. Da tempo l’USB richiede un intervento regionale perché fra utilizzo discutibile...

(22 Dicembre 2015)

USB NAPOLI

SANITA' PUBBLICA IN VENETO ORIENTALE: PASSI AVANTI VERSO LA SUA FINE!

Un altro tassello si aggiunge al nefasto progetto di destrutturazione della sanità pubblica del Veneto orientale:LA CHIUSURA DI CARDIOLOGIA A PORTOGRUARO E L'ACCORPAMENTO DI CHIRURGIA-ORTOPEDIA A SAN DONA' DI PIAVE. “Carta canta e villan dorme”, è questa la vera lettura della mancata approvazione in Regione, delle schede ospedaliere. La direzione generale prosegue imperterrita...

(14 Dicembre 2015)

Marina Alfier Partito Comunista d'Italia Veneto Orientale

Difendiamo il diritto alla salute, la democrazia e il referendum!

La Regione Toscana tenta in ogni modo di boicottare il Referendum sulla riforma della sanità L.28/2015 Oltre 55.000 cittadini Toscani hanno sottoscritto la proposta di Referendum abrogativo della riforma della sanità toscana, promosso da associazioni di cittadini, sindacati indipendenti, organizzazioni politiche di opposizione. La legge di Riforma sanitaria regionale è stata...

(13 Dicembre 2015)

USB Toscana

Genova, i lavoratori Usb del Gaslini incontrano parlamentari 5 Stelle

Sabato 5 dicembre una delegazione di Usb Gaslini si è incontrata con i deputati della Camera 5 Stelle Matteo Mantero e Sergio Battelli. Memori di quanto accaduto per Istituto Brignole e Ospedale di Rapallo siamo preoccupati per il futuro dell’ospedale Gaslini. Quotidianamente vediamo utilizzare fondi pubblici per appalti e lavori al suo interno ma nessuna assunzione e nessun investimento...

(9 Dicembre 2015)

Coord. Aziendale Usb Gaslini

Mirandola: il 13 dicembre referendum sulla sanità

A Mirandola ( Modena) il 13 dicembre 2015 si vota per il primo referendum in Italia in tema di sanità. Con più di 1500 firme i Cittadini di Mirandola sono riusciti a promuovere un referendum per opporsi alle decisioni della Regione Emilia Romagna che prevedono la progressiva chiusura dell'Ospedale di Mirandola. I continui tagli alla sanità, previsti anche in questa legge di...

(6 Dicembre 2015)

pclavoratori.it

Ospedale T.M. Mascia (San Severo) in terapia intensiva!

Foggia – lunedì, 30 novembre 2015 Gli echi degli ultimi giorni, riguardanti il rispetto di una direttiva europea vecchia di oltre vent’anni, ha riportato il dibattito (mai morto) sul futuro dell’Ospedale di San Severo; un futuro a tinte molto fosche se è vero che quanto sta succedendo molto presto porterà a far dire al Cittadino a cosa serve un simile Ospedale....

(30 Novembre 2015)

USB Puglia

Genova, 11 novembre: volantinaggio all'Ospedale Gaslini

Recentemente come delegati Usb Liguria abbiamo incontrato i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle per esporre il nostro progetto sulla sanità ligure. Nel frattempo le notizie apparse sui media rispetto ai finanziamenti al Gaslini riportavano un quadro desolante di scontri tra fazioni a livello ecclesiastico nella ripartizione dei finanziamenti agli ospedali pediatrici Una politica...

(9 Novembre 2015)

USB Gaslini

Sanità, si gratta ancora dal fondo del barile

Diritto alla salute addio! Come dire: morite prima così risparmiamo anche sulle pensioni, e possiamo potenziare le spese militari per la guerra

editoriale sul n. 4/2015 Nella calura estiva una vera e propria mazzata si è ab-battuta sulla sanità pubblica. Il Governo deve far qua-drare i conti come richiede l'UE e le spese sanitarie sono tra i primi tagli della spending review. Non tagli agli sprechi o razionalizzazione delle risorse, ma tagli lineari che colpiscono la salute. Il capolavoro del depu-tato Pd Gutgeld, fedele renziano,...

(25 Settembre 2015)

nuova unità

GENOVA, DIPENDENTI PUBBLICI UTILIZZATI DA PRIVATI

Ormai quotidianamente assistiamo alla svendita di beni pubblici ai privati Mentre a livello comunale si sta riflettendo sul riportare alla gestione pubblica le mense scolastiche, in sanità le si sta appaltando all’esterno. Quindi per un servizio che già i cittadini pagano tramite tassazione, un’azienda terza ci guadagnerà ulteriormente. Tutto questo senza alcuna opposizione...

(23 Settembre 2015)

Rsu Usb Gaslini - Genova

IL BALLETTO DELLE SCHEDE OSPEDALIERE NEL VENETO ORIENTALE

La DGR 70/CR del 18 agosto 2015 mette nero su bianco le intenzioni della nuova giunta regionale sulla sanità dell’Ulss10. Si tratta del definitivo svilimento della sanità pubblica per come l’abbiamo conosciuta finora. La volonta della giunta è impoverire l’ospedale di San Donà, diminuendo di 12 posti letto di area medica, la perdita della rianimazione...

(23 Settembre 2015)

Marina Alfier Partito Comunista d'Italia Venezia

L’INDIFFERENZA DEI TROPPI

Nel 1917 Antonio Gramsci scrisse “Odio gli indifferenti”, un’accusa specifica che condividiamo a pieno contro il male di quel tempo, contro i veri responsabili del disastro che accadde poco dopo. Nel Venerdì di Repubblica del 4 settembre 2015, con i dovuti distinguo, Curzio Malaparte scrive un pezzo interessante dal titolo: “Né di qua né di là: nel...

(8 Settembre 2015)

Rsu Usb Gaslini Genova

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

602145