il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Salvate la Sanità

Salvate la Sanità

(28 Novembre 2012) Enzo Apicella
Secondo Monti il sistema sanitario nazionale è a rischio se non si trovano nuove risorse

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Sanità pubblica: rottamare per privatizzare

(474 notizie dal 8 Gennaio 2002 al 4 Luglio 2020 - pagina 5 di 24)

Mirandola: il 13 dicembre referendum sulla sanità

A Mirandola ( Modena) il 13 dicembre 2015 si vota per il primo referendum in Italia in tema di sanità. Con più di 1500 firme i Cittadini di Mirandola sono riusciti a promuovere un referendum per opporsi alle decisioni della Regione Emilia Romagna che prevedono la progressiva chiusura dell'Ospedale di Mirandola. I continui tagli alla sanità, previsti anche in questa legge di...

(6 Dicembre 2015)

pclavoratori.it

Ospedale T.M. Mascia (San Severo) in terapia intensiva!

Foggia – lunedì, 30 novembre 2015 Gli echi degli ultimi giorni, riguardanti il rispetto di una direttiva europea vecchia di oltre vent’anni, ha riportato il dibattito (mai morto) sul futuro dell’Ospedale di San Severo; un futuro a tinte molto fosche se è vero che quanto sta succedendo molto presto porterà a far dire al Cittadino a cosa serve un simile Ospedale....

(30 Novembre 2015)

USB Puglia

Genova, 11 novembre: volantinaggio all'Ospedale Gaslini

Recentemente come delegati Usb Liguria abbiamo incontrato i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle per esporre il nostro progetto sulla sanità ligure. Nel frattempo le notizie apparse sui media rispetto ai finanziamenti al Gaslini riportavano un quadro desolante di scontri tra fazioni a livello ecclesiastico nella ripartizione dei finanziamenti agli ospedali pediatrici Una politica...

(9 Novembre 2015)

USB Gaslini

Sanità, si gratta ancora dal fondo del barile

Diritto alla salute addio! Come dire: morite prima così risparmiamo anche sulle pensioni, e possiamo potenziare le spese militari per la guerra

editoriale sul n. 4/2015 Nella calura estiva una vera e propria mazzata si è ab-battuta sulla sanità pubblica. Il Governo deve far qua-drare i conti come richiede l'UE e le spese sanitarie sono tra i primi tagli della spending review. Non tagli agli sprechi o razionalizzazione delle risorse, ma tagli lineari che colpiscono la salute. Il capolavoro del depu-tato Pd Gutgeld, fedele renziano,...

(25 Settembre 2015)

nuova unità

GENOVA, DIPENDENTI PUBBLICI UTILIZZATI DA PRIVATI

Ormai quotidianamente assistiamo alla svendita di beni pubblici ai privati Mentre a livello comunale si sta riflettendo sul riportare alla gestione pubblica le mense scolastiche, in sanità le si sta appaltando all’esterno. Quindi per un servizio che già i cittadini pagano tramite tassazione, un’azienda terza ci guadagnerà ulteriormente. Tutto questo senza alcuna opposizione...

(23 Settembre 2015)

Rsu Usb Gaslini - Genova

IL BALLETTO DELLE SCHEDE OSPEDALIERE NEL VENETO ORIENTALE

La DGR 70/CR del 18 agosto 2015 mette nero su bianco le intenzioni della nuova giunta regionale sulla sanità dell’Ulss10. Si tratta del definitivo svilimento della sanità pubblica per come l’abbiamo conosciuta finora. La volonta della giunta è impoverire l’ospedale di San Donà, diminuendo di 12 posti letto di area medica, la perdita della rianimazione...

(23 Settembre 2015)

Marina Alfier Partito Comunista d'Italia Venezia

L’INDIFFERENZA DEI TROPPI

Nel 1917 Antonio Gramsci scrisse “Odio gli indifferenti”, un’accusa specifica che condividiamo a pieno contro il male di quel tempo, contro i veri responsabili del disastro che accadde poco dopo. Nel Venerdì di Repubblica del 4 settembre 2015, con i dovuti distinguo, Curzio Malaparte scrive un pezzo interessante dal titolo: “Né di qua né di là: nel...

(8 Settembre 2015)

Rsu Usb Gaslini Genova

Sanità: privatizzare? No, aumentare gli investimenti pubblici!

Capita, per necessità, di recarsi al pronto soccorso e, per caso, di ascoltare una conversazione tra persone "comuni e normali" (nel senso che non appartengono a ceti o a fasce sociali privilegiate) che commentano in termini negativi il funzionamento della struttura sanitaria e traggono facili illazioni sulla "mala sanità" o sul presunto "fallimento" della sanità pubblica e via...

(3 Settembre 2015)

Lucio Garofalo

Parte male l'accorpamento delle Asl toscane

In nome di un risparmio, tutto da dimostrare, Rossi accorpa ben 12 ASL in solo 4 con una legge ( Lg. 28 / 2015 ) partorita senza aver prima pensato a come poter organizzare e far funzionare queste 4 mega strutture . MA una cosa chiara Rossi ce l’aveva già in mente e cioè altri 2000 esuberi che saranno allontanati con il prepensionamento e che vanno ad aggiungersi ai...

(31 Agosto 2015)

Cub Sanità

LA LOTTA DI CLASSE FA BENE ALLA SALUTE

Dal n. 32 di "Alternativa di Classe" La lotta di classe fa bene alla salute. Negli ultimi decenni, la salute è diventata uno dei più profittevoli settori economici nei Paesi imperialistici. Il motore dell'industria della salute è il farmaco. In Italia, solo nell'area milanese, operano più di tremila aziende, con un giro d'affari che supera i dieci miliardi di Euro. A livello...

(22 Agosto 2015)

Alternativa di Classe

OSPEDALE UNICO......ADDIO!

L'inutile tormentone dell'"ospedale unico" del veneto orientale si esaurisce come la bolla di sapone che è stata fin dall'inizio; lo avevamo detto subito che l'argomento sarebbe servito come specchietto per le allodole per far digerire la destrutturazione della sanità pubblica, eppure in molti hanno inseguito l'idea tanto vaga quanto fumosa, perfino tra quei pubblici amministratori che...

(21 Agosto 2015)

Partito comunista d’Italia Veneto orientale

Enti locali e tagli alla sanità: un massacro firmato Renzi

Il famigerato Decreto Enti Locali, approvato ieri dalla Camera dei Deputati, contiene il pesantissimo taglio della spesa sanitaria che ammonta a circa 2,5 miliardi di euro deciso dal Governo Renzi di soppiatto ed in sordina per non fare circolare la notizia. Renzi e Lorenzin hanno cercato in tutti i modi di nascondere il misfatto che sarà pagato a caro prezzo dai cittadini: del resto la collocazione...

(6 Agosto 2015)

Michelangelo Tripodi, segreteria nazionale e segretario regionale calabrese PCdI

Lo smantellamento del servizio sanitario nazionale

Privatizzazione, chiusura di ospedali e professione intramuraria: una sanità sempre più ad uso e consumo dei pazienti danarosi. Il caso della provincia di Ravenna: smantellamento della sanità pubblica sul territorio. Lo smantellamento del servizio sanitario nazionale è iniziato molti anni fa, agli inizi degli anni 90 con la sottomissione ai parametri di Maastricht, vigenti...

(2 Agosto 2015)

Marla Taz - sezione PCL Romagna "Domenico Maltoni"

MAXIEMENDAMENTO SANITÀ: USB, UN VOTO DI FIDUCIA CHE SOPPRIME LA SANITÀ PUBBLICA IN ITALIA

“Inaccettabili, iniqui, dannosi”, così Licia Pera, dell’USB Lavoro Pubblico, definisce gli ennesimi tagli alla sanità pubblica sanciti dal voto di fiducia del Senato. “Da oggi al 2017 si abbatteranno sul Servizio Sanitario Nazionale 10 miliardi di tagli lineari – osserva la sindacalista - tagli che si sommano ai 35 miliardi già effettuati dal 2010...

(29 Luglio 2015)

Ufficio Stampa USB

Veneto, la scure leghista sui distretti socio-sanitari in ulss10

Un altro tassello si aggiunge al nefasto progetto di destrutturazione della sanità pubblica del Veneto orientale. La delibera 646 del 3 luglio2015, avvia il dimezzamento degli orari di apertura e delle attività presso gli sportelli periferici del distretto ulss10 (eraclea, san stino, san michele). Come si può ben capire, chi abita in periferia rispetto ai tre maggiori comuni...

(17 Luglio 2015)

Marina Alfier Partito Comunista d'Italia del Veneto Orientale

LA SANITA’ PIANGE, MA L’OSPEDALE DI LECCO SI INVENTA INCARICHI FASULLI A FAVORE DI POCHI. COSTO ANNUO: 217.310,87 EURO

Merate – giovedì, 16 luglio 2015 Mentre era in corso un incontro tra la direzione dell’ospedale di Lecco e i rappresentanti dei lavoratori per decidere la progressione economica orizzontale che dovrebbe coinvolgere tutti i dipendenti, si perpetuava un ennesimo furto a spese del contribuente: il rinnovo di alcuni incarichi dirigenziali per la bella somma di 217.310,87 euro l’anno....

(16 Luglio 2015)

USB Lombardia

Sanità in Liguria: la musica non cambia

In un settore così delicato e importante come quello della sanità constatiamo che il nuovo assessore alla Sanità viene deciso con l'ennesima nomina politica e di spartizione partitica senza valutare il curriculum e le competenze specifiche. Si perché la designata , la leghista Sonia Viale nei suoi molteplici incarichi pubblici non si è mai occupata di sanità. Non...

(9 Luglio 2015)

USB Sanità Liguria

Genova: da Rsu Usb Gaslini un quesito ai candidati regionali

Genova, lì 18/05/15 alla cortese attenzione Altra Liguria Rete a Sinistra Partito Comunista dei Lavoratori Fratellanza Donne Movimento 5 Stelle Liguria Libera Partito Democratico P/C Assessore Sanità Liguria Claudio Montaldo Medicina Democratica Cittadinanza Attiva Tribunale Diritti del Malato In previsione delle ormai prossime elezioni regionali 2015 abbiamo letto molte...

(18 Maggio 2015)

Luca Nanfria Rsu Usb Gaslini

A PROPOSITO DI SANITA’: IL CASO DEL GASLINI DI GENOVA

Si avvicinano le lezioni regionali e i candidati elargiscono proposte a pioggia per il miglioramento della sanità ligure. La situazione nei reparti è molto seria a causa delle croniche carenze di personale e alla disorganizzazione del lavoro. Oss che svolgono mansioni infermieristiche (con rischi innanzitutto per la salute dei cittadini ed anche di cause legali con dispendio di soldi...

(12 Maggio 2015)

Rsu Usb Gaslini

CASTELLI ROMANI:
TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SOCIO-SANITARIE SUL TERRITORIO

(Campoleone. Sala delle Assemblee, sezione PCdI Campoleone di Lanuvio.)

Con l’usuale cordialità, Giovannino Sanna, segretario della Federazione comunista dei Castelli, nel presiedere l’iniziativa che ha avuto luogo martedì scorso, ha immediatamente dato un caloroso benvenuto ai tre sindaci presenti: Emilio Cianfanelli, primo cittadino di Ariccia; Flavio Gabbarini, sindaco di Genzano e Luigi Galieti a capo del comune di Lanuvio. Sanna ha anche...

(4 Aprile 2015)

Partito Comunista d’Italia, Federazione Castelli romani

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

570037