il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Per i tre operai della Fiat

Per i tre operai della Fiat

(25 Agosto 2010) Enzo Apicella
Melfi. La Fiat licenzia tre operai, il giudice del lavoro li reintegra, la Fiat li invita a rimanere a casa!

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Licenziamenti politici)

Licenziamenti politici

(357 notizie dal 13 Marzo 2003 al 16 Luglio 2019 - pagina 6 di 18)

Melfi. Nuova udienza per ricorso Fiat su reintegro operai. Intanto nuovi blocchi alla produzione

Continuano ad andare in Tribunale a seguire le udienze, ma in fabbrica non possono ancora entrare. Stiamo parlando dei tre operai della Fiat di Melfi, Giovanni Barozzino, Antonio Lamorte e Marco Pignatelli, che erano stati licenziati dall’azienda perché accusati di aver bloccato la produzione ed impedito ai colleghi di lavorare durante uno sciopero. Non l’aveva vista così...

(16 Marzo 2011)

Valentina Valentini DirittiDistorti

SANDRO GIULIANI……UNO DI NOI.

Il giorno 21 gennaio 2011, la società TRENITALIA, ha licenziato per giusta causa senza preavviso, ai sensi dell'art. 2119 del c.c. e dell'art. 59 del CCNL Settore Attività Ferroviarie , il capotreno Sandro Giuliani di Roma. Buttato fuori su due piedi e senza salario dall’azienda, con un provvedimento di licenziamento, che prendendo spunto da generiche, pretestuose e discutibili...

(7 Marzo 2011)

Graziano Gennaro ITR Napoli

In ferrovia troppi licenziamenti per i rappresentanti dei lavoratori alla sicurezza

Il 21 gennaio il capotreno Sandro Giuliani è stato assurdamente e ingiustamente licenziato.Non è la prima volta che un lavoratore o un delegato delle ferrovie viene licenziato per la denuncia di processi lavorativi pericolosi per la sicurezza dei passeggeri o per il rifiuto di eseguire ordini di servizio in aperta violazione delle normative di sicurezza. In Ferrovia è anche vietato...

(1 Marzo 2011)

Rls Cobas per gli rls federico giusti

Lavoro. Ancora la storia di un delegato alla sicurezza licenziato

Pubblichiamo la lettera di un lavoratore e lettore di DirittiDistorti licenziato perché ha fatto il proprio dovere di Rsu e Rls, segnalando, prima all’azienda e poi agli organi competenti, ciò che non andava in materia di sicurezza sul posto di lavoro. Da qui inizia la sua odissea, il licenziamento è stato impugnato dal lavoratore e a maggio avrà inizio il processo....

(19 Febbraio 2011)

Labella Vincenzo Domenico

Resoconto minimo di un percorso di licenziamento

Mi chiamo Sandro Giuliani, a febbraio avrò 53 anni e fino al 20 gennaio 2011, facevo il capotreno per Trenitalia. Il 21 ho ricevuto un provvedimento espulsivo senza preavviso dalla società senza che mi fosse stato concesso di capirne le ragioni. Non ho rubato, non ho violato leggi, regolamenti o doveri, non ho partecipato a disordini, né ho commesso alcuna delle cose citate nel...

(29 Gennaio 2011)

Sandro Giuliani

Fiat. Operai Melfi, il giudice si riserva di decidere su richiesta Fiom

Ancora una udienza in tribunale per i tre operai Fiat-Sata di Melfi, licenziati e reintegrati al posto di lavoro ma in realtà mai tornati alle loro mansioni per decisione dell’azienda, che ha intentato ricorso contro il provvedimento di reintegro. Ieri il giudice del lavoro del Tribunale di Melfi (Potenza), Amerigo Palma, nella terza udienza per il ricorso presentato dalla Fiat, contro...

(19 Gennaio 2011)

DirittiDistorti

Alessandria. Licenziato delegato USB in ATM per soffocare la libertà sindacale e reprimere le lotte degli autisti

In allegato il comunicato e la lettera al Prefetto Alessandria – venerdì, 26 novembre 2010 In maniera “scientifica” è stato consegnato nel pomeriggio di oggi la lettera di licenziamento ad un conducente del deposito ATM di Valenza, Alessandro Criniti, rappresentante sindacale USB che si è impegnato finora per la soluzione di varie problematiche aziendali. Il...

(28 Novembre 2010)

Federazione USB Alessandria - Federazione USB Trasporti Piemonte

I licenziamenti politici e la cariche della polizia non fermano la lotta dei lavoratori della c.l.o.di lacchiarella

SABATO 27 novembre ore 16,00 partecipiamo al presidio davanti alla Billa di via dei Missaglia 70 Milano Dopo i licenziamenti politici che hanno colpito diversi delegati del Sicobas e le cariche al picchetto dei lavoratori di sabato 20, la lotta dei lavoratori continua contro la C.L.O. (cooperativa lavoratori ortomercato) in appalto al deposito Billa di Lacchiarella. In conclusione di una settimana...

(27 Novembre 2010)

LAVORATORI della COOPERATIVA C.L.O. di Lacchiarella COORDINAMENTO di SOSTEGNO ai LAVORATORI delle COOPERATIVE

Conclusa la vicenda di massimo sighel: e' possibile resistere contro i licenziamenti e contro i padroni del porfifdo !

Mercoledì 10 Novembre 2010 21:59 Si è conclusa positivamente, con un accordo tra le parti, la causa di lavoro promossa da Massimo Sighel operaio del settore del porfido e presidente dell'ASUC di Miola. La Tecnoporfidi aveva licenziato Massimo Sighel nell'ottobre del 2008. La vicenda aveva avuto caratteri di particolare pesantezza che erano andati sommandosi al licenziamento. Oggi a...

(11 Novembre 2010)

Comitato di Solidarietà con Massimo Sighel, contro il Mobbing e contro i licenziamenti nel settore del porfido

Mozione conclusiva incontro nazionale del 7 novembre

All’incontro nazionale tenutosi al Csa Vittoria di Milano domenica 7 novembre 2010 alla quale hanno partecipato le seguenti realtà : Coordinamento di sostegno alle lotte delle cooperative, S.I..Cobas e lavoratori cooperative di Lacchiarella, Caleppio di Settala, Liscate, Cerro al Lambro, Santa Cristina e Bissone, Varedo, Origgio, ecc., Csa Vittoria, Comitato Antirazzista Milanese, Cpo...

(10 Novembre 2010)

S.I. Cobas - Sindacato Intercategoriale Lavoratori Autorganizzati

Fiat. Capozzi torna al lavoro. Airaudo (Fiom): atto di civiltà, ora azienda dimostri stesso rispetto per lavoratori Melfi

Lunedì 25 Ottobre 2010 10:25 Dopo il pronunciamento del giudice, torna al proprio posto lavoro, tra i suoi compagni, Pino Capozzi, licenziato dalla Fiat di Mirafiori per aver inoltrato dalla mail aziendale una lettera di solidarietà dei lavoratori polacchi ai lavoratori di Pomigliano. Lo scorso 13 ottobre il Tribunale del Lavoro si era pronunciato per il reintegro di Capozzi, dichiarando...

(25 Ottobre 2010)

Alessandra Valentini

Solidarietà operaia contro la Fiat

Sosteniamo l'operaio fiat licenziato Rosario Monda

Se a Melfi la Fiat tiene fuori la fabbrica gli operai licenziati, pagando loro il salario, a Pomigliano per Rosario Monda avviene anche peggio: malgrado una sentenza di reintegro la Fiat non lo riassume ma non lo paga neanche. Rosario Monda, operaio FIAT di Pomigliano. Padre di un bambino di sette mesi. Licenziato nel 2006 dalla FIAT, insieme ad altri sette operai per aver contestato, secondo l’azienda,...

(30 Settembre 2010)

Associazione per la Liberazione degli Operai Sez. di Napoli

Lettera aperta al signor Klaus Schaedle di GLS Italy SpA

Lettera aperta al signor Klaus Schaedle Procuratore speciale di General Logistics Systems Italy SpA da parte dei lavoratori della coop Papavero, licenziati nel sito di Cerro al Lambro. Egregio sig. Schaedle, siamo i lavoratori che hanno ricevuto in questi giorni la lettera di licenziamento da parte del responsabile della cooperativa Papavero, cooperativa che lavora per l'azienda da lei diretta...

(30 Settembre 2010)

www.sicobas.org

Melfi. Per Tribunale inammissibile ricorso Fiom su modalità reintegro operai

Mercoledì 29 Settembre 2010 10:59 Mentre il ricorso della Fiat sui tre operai di Melfi, licenziati e poi riammessi dal Tribunale del Lavoro, si terrà il prossimo 6 ottobre, oggi è stata diffusa la notizia che il ricorso della Fiom sulle modalità con cui la Fiat aveva attuato il reintegro dei tre operai dello stabilimento di Melfi (Potenza) licenziati nel luglio scorso...

(29 Settembre 2010)

DirittiDistorti

Fiat cnh di modena, rsu con chi sta?

Al solito, come avevamo previsto nel volantino distribuito in fabbrica "La RSU Fiat CNH con chi sta'?" e "Fiat CNH chiarimenti?" che potete vedere sul sito di Operai Contro cliccando i titoli in ricerca, la Rsu di Fabbrica in tutte le sue componenti non ha instaurato nessuna azione di lotta,tantomento ha schierato gli operai per il necessario rapporto di forza per arrivare ad uno sciopero. Tuttavia...

(26 Settembre 2010)

www.operaicontro.it

Italia . Si è conclusa ieri a Roma la "Marcia dei diritti" dei tre operai Fiat licenziati a Melfi

Giovanni Barozzino, Antonio Lamorte e Marco Pignatelli i tre operai della Sata di Melfi licenziati dalla Fiat ieri hanno manifestato a Roma sotto il Ministero di Grazia e Giustizia Piazza Cairoli dopo una marcia che li ha visti partire dalla fabbrica lucana e passare per gli stabilimenti di Pomigliano e Cassino. Nella Capitale,sono accolti dal segretario generale della Fiom Maurizio Landini "Siamo...

(18 Settembre 2010)

www.contropiano.org

Assemblea 19 settembre - comunicato stampa

Licenziamenti politici alla Papavero – GLS Italy SpA. Le iniziative sindacali, e le dure lotte, realizzate dai lavoratori negli scorsi mesi nelle cooperative della logistica del milanese, hanno portato alla luce una realtà fondata su sfruttamento, negazione di diritti, condizioni di lavoro intollerabili, totale assenza di condizioni minime di sicurezza, retribuzioni da quarto mondo,...

(17 Settembre 2010)

www.sicobas.org

Licenziati dopo lo sciopero: batosta su 2 operai molisani

Mercoledì 15 Settembre 2010 22:19 Il provvedimento è stato comunicato oggi 15 settembre a Michele Paglialonga e Giuseppe Manes dopo la sospensione cautelativa ricevuta a fine agosto a seguito di un’astensione dal lavoro per 3 ore proclamata per i dipendenti del settore magazzino della Cft, cooperativa che opera per la Conad di San Salvo. «Sono stati colpiti perchè...

(16 Settembre 2010)

www.slaicobas.it

Italia. E' partita la Marcia dei Diritti dei tre operai licenziati dalla Fiat a Melfi

E' iniziata ieri con un presidio davanti ai cancelli della Sofim-Iveco di Foggia, la «Marcia dei diritti e della democrazia» dei tre operai dello stabilimento FIAT di Melfi (Potenza), Giovanni Barozzino, Antonio Lamorte e Marco Pignatelli, licenziati dall'azienda e reintegrati dal giudice del lavoro. L'iniziativa si svolgerà nell'arco di quattro giorni e prevede manifestazioni davanti...

(15 Settembre 2010)

www.contropiano.org

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

232051