il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Per i tre operai della Fiat

Per i tre operai della Fiat

(25 Agosto 2010) Enzo Apicella
Melfi. La Fiat licenzia tre operai, il giudice del lavoro li reintegra, la Fiat li invita a rimanere a casa!

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Licenziamenti politici)

Capitale e lavoro (cronaca nordovest)

Licenziamenti politici

(68 notizie dal 13 Marzo 2003 al 4 Dicembre 2019 - pagina 1 di 4)

Alessandria, grave attacco ai lavoratori dei magazzini logistici COOP: tutti gli iscritti al sindacato S.I COBAS vengono licenziati dalla CLO perché hanno scioperato!

Sempre più lavoratori della provincia di Alessandria vedono nel sindacato S.I. Cobas uno strumento di difesa dei loro diritti. Purtroppo la risposta delle aziende sul territorio, invece di essere di confronto per la soluzione dei problemi del lavoro, si è mostrata da subito estremamente ostile. Si è giunto in questi giorni a una serie di licenziamenti alla Coop di Tortona e...

(4 Dicembre 2019)

Coordinamento provinciale lavoratori S.I Cobas Alessandria

TENARIS: SCIOPERO CONTRO GLI OTTO
LICENZIAMENTI

Venerdì 11 maggio ultime due ore del turno

Nella finta campagna moralizzatrice scatenata dai media per attaccare gli ultimi rimasugli di Welfare pubblico, si è schierata anche la TENARIS attaccando frontalmente i lavoratori che usufruiscono della legge 104. A diversi lavoratori, ad Arcore e a Dalmine, che usufruiscono di questo permesso, l’azienda ha contestato un uso distorto di questo permesso e ciò sarebbe emerso da...

(10 Maggio 2018)

FlmUniti Cub

GLS, BERGAMO: GIU' LE MANI DAL S.I. COBAS!

Alla GLS della provincia di Bergamo il padronato ha voluto la prova di forza. Dopo avere da tempo preso di mira i lavoratori iscritti al SI COBAS e rifiutato ogni confronto sindacale, la cooperativa Prospect, che lavora per la GLS, è passata alle vie di fatto. Mercoledì mattina, nel sito di Albino, il responsabile della suddetta, come sta avvenendo da un certo periodo di tempo, ha...

(9 Maggio 2016)

S.I. COBAS BERGAMO

LA MTN DI CARPIANO LICENZIA, SEGUONO QUATTRO GIORNI DI PRESIDIO, ORA COSTRETTA AL TAVOLO DELLE TRATTATIVE

Lodi – domenica, 14 settembre 2014 Il sindacato conflittuale non piace alla MTN, grande gruppo internazionale della logistica e del trasporto. Così, di fronte ai lavoratori iscritti all’USB che chiedono il giusto salario, licenzia. Ma andiamo con ordine. Alla sede MTN di Carpiano lavorano 58 dipendenti di una cooperativa, il contratto è quello dei trasporti e logistica e la...

(14 Settembre 2014)

USB Lombardia

Il Cobas Lavoro Privato aderisce alla manifestazione di Piacenza

Sabato 13 Settembre si terrà una manifestazione nazionale a Piacenza con una parola d'ordine : reintegro dei 24 facchini licenziati dalla cooperativa San Martino che opera nei magazzini di IKea. Solo tra luglio e agosto decine di iniziative (presidi, volantinaggi,blocchi) davanti ai punti vendita\magazzini della multinazionale Ikea per denunciare il mancato reintegro dei facchini e il sistematico...

(12 Settembre 2014)

cobas lavoro privato

IKEA CONTINUA LA MOBILITAZIONE: A PARTIRE DA SABATO 6, LE PROSSIME INIZIATIVE

sabato 6 settembre continuano le iniziative nazionali contro il licenziamento politico del lavoratori in appalto al polo logistico IKEA di Piacenza. presidio volantinaggio ore 16,00 punto vendita Ikea di Carugate. sabato 13 settembre ore 15,00 corteo a Piacenza in solidarietà alla resistenza dei lavoratori delegati Sicobas colpiti da licenziamenti politici. domenica 21 settembre ore 16,00 assemblea...

(2 Settembre 2014)

csavittoria.org

Ancora blocchi a Piacenza!

Giovedì 14 Agosto è stato un altro importante momento di lotta davanti all’immenso magazzino centrale dell’Ikea di Piacenza. Un magazzino che, ricordiamo, rappresenta il deposito delle merci che l’azienda rivende nei negozi di tutta l’Europa meridionale ed in cui a Maggio di quest’anno sono stati licenziati 24 facchini, tutti delegati SiCobas, grazie ad...

(16 Agosto 2014)

smontaikea.noblogs.org

Piacenza. La polizia carica ancora davanti all'Ikea

È bastato che iniziassero il previsto presidio, nella giornata della solidarietà europea con i facchini licenziati da Ikea, a Piacenza, perché le cosiddette forze dell'ordine tornassero a mostrare di che natura sia “l'ordine” che difendono. Fin dalle prime luci dell'alba i blocchi ai cancelli organizzati da iscritti al SiCobas con l'apporto di attivisti di movimento,...

(26 Luglio 2014)

Redazione Contropiano

Sostieni le lotte: due momenti di solidarietà di classe

No ai licenziamenti politici: sabato 7 giugno alle ore 16,00 davanti al punto vendita Ikea di Corsico, presidio in solidarietà ai lavoratori delle cooperative licenziati a causa della loro lotta per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro all'interno dei magazzini Ikea di Piacenza. Ikea Corsico uscita tangenziale Lorenteggio Via nuova Marchesi, 4, 20094 Corsico Milano . La...

(4 Giugno 2014)

Coordinamento di sostegno alle lotte dei lavoratori delle cooperative

Solidarietà ai lavoratori del Si.Cobas della Coop Tre di Bologna!

Due delegati SI.Cobas e un lavoratore sono stati licenziati da Coop Tre, cooperativa presso SDA (ex PosteItalianeTrasporti ) presso l'interporto di Bologna: tre lavoratori licenziati per il fatto di non aver accettato il contratto di solidarietà, ritenendolo una truffa a danno dei lavoratori. I loro compagni hanno scioperato con determinazione per chiedere il reintegro dei lavoratori per due...

(25 Maggio 2014)

No Austerity Emilia Romagna

BOLOGNA, Martedì 18 Marzo: PRESIDIO - ENRICO CECI CONTRO IL BANCO DESIO

UN PAESE ALLA ROVESCIA! IN ITALIA CHI DENUNCIA I CRIMINI DELLE BANCHE PAGA COL LICENZIAMENTO! PRESIDIO IN SOLIDARIETÁ CON ENRICO CECI MARTEDÍ 18 MARZO ORE 10:00 BOLOGNA, PIAZZA DEI TRIBUNALI CUB – Confederazione Unitaria di Base e CUB-SALLCA - Credito e Assicurazioni organizzano un presidio a Bologna Martedì 18 Marzo per chiedere giustizia per Enrico Ceci, dipendente...

(17 Marzo 2014)

Ufficio Stampa CUB - Confederazione Unitaria di Base

Francesco Strikes back again!!!

Francesco è operaio saldatore della fiat trattori(cnh) Modena, in forza dal 1994. Francesco Ficiarà è un operaio combattivo e un militante dell'Aslo, associazione per la liberazione degli operai. Francesco si è distinto in molteplici lotte contro lo sfruttamento nella sua fabbrica, e nel territorio modenese. Si sono organizzate tante lotte non solo per il salario, ma per...

(16 Marzo 2014)

operaicontro.it

Dal Piemonte al Meridione, identica repressione: e DUE disse il BOIA!

Torino – giovedì, 12 settembre 2013 Nell’ambito della guerra contro i lavoratori, messa in atto dai padroni in Italia con migliaia di licenziamenti – delocalizzazioni – ristrutturazioni, al solo scopo di garantire sempre e comunque enormi profitti per lor signori ( crisi o non crisi ) spiccano due episodi di feroce repressione all’interno di due grandi gruppi industriali...

(12 Settembre 2013)

USB PIEMONTE

Quando la lotta paga

22/07/2013 A volte siamo spettatori della cancellazione dei nostri diritti, addirittura complici di quel massacro che ha portato il lavoro a divenire un vero e proprio “piacere” che il padrone, sia “nero” o sia “rosso”, ti fa…la parola dignità confusa con servitù…la parola diritto con concessione…a volte, invece, accade il contrario…...

(23 Luglio 2013)

il Pasquino

Bologna - Nuovo blocco alla Granarolo

Una giornata di mobilitazione in sostegno dei 41 facchini licenziati

13 / 7 / 2013 Non si arresta la lotta dei 41 facchini ex dipendenti del consorzio Sgb che aveva in appalto fino a qualche tempo fa i servizi logistici per la Granarolo. Alle 04:00 di questa mattina i lavoratori si sono ritrovati davanti ai cancelli della fabbrica per una nuova giornata di blocco supportati sia da altri colleghi provenienti da Bologna, Piacenza e Veneto ed iscritti ai sindacati Adl...

(13 Luglio 2013)

globalproject

Prosegue mobilitazione contro il licenziamento politico di Larobina

Dopo lo sciopero in fabbrica, il blocco stradale e i presidi sotto i cancelli dell’Unione Industriale di Torino sotto l’agenzia Investigativa Turinforms.a.s, proseguono a Torino le iniziative di lotta contro il licenziamento politico di Pino Larobina, delegato Usb della KuehneNagel ( ex Iveco - gruppo Fiat) La agenzia Turinforms per ben 35 giorni ha pedinato, per conto e su mandato della...

(8 Luglio 2013)

Redazione Contropiano

Torino - Un'Agenzia Investigativa al servizio dei padroni viene finalmente investigata dai lavoratori

Oggi un vivace presidio di lavoratori aderenti a Cobas, Confederazione Unitaria di Base ed Unione Sindacale di Base si è tenuto di fronte alla sede dell'Unione Industriale per denunciare il licenziamento del delegato sindacale Giuseppe Larobina detto Pino ad opera dell'azienda Kuehne Nagel. Molti gli interventi di lavoratori, delegati, dirigenti sindacali che hanno ribadito piena solidarietà...

(5 Luglio 2013)

Per la Confederazione Unitaria di Base Cosimo Scarinzi

APPELLO PER IL REINTEGRO DI GIUSEPPE LAROBINA

A seguire l'appello ed i messaggi e le adesioni –venerdì, 05 luglio 2013 Chi è Giuseppe Larobina, detto Pino? La storia di Pino Larobina è quella di una persona e di un operaio, per 19 anni RSU/RLS attraverso il voto degli operai della Kuehne Nagel (ex IVECO) di Torino, che ha fatto della difesa dei diritti e della dignità degli operai dentro e fuori la fabbrica...

(5 Luglio 2013)

USB Confederazione Nazionale

SABATO 6 PARTECIPA AL BOICOTTAGGIO GRANAROLO ALL' IPERCOOP DI MILANO

nell'ambito della campagna nazionale di boicottaggio della Granarolo

SABATO 6 LUGLIO ORE 16,00 BOICOTTA GRANAROLO presidio all' Ipercoop di viale Umbria a Milano No ai licenziamenti politici ! Sostieni la lotta dei lavoratori alla Granarolo combatti la precarietà diffondi la solidarietà di classe ! Boicotta la Granarolo! Boicotta lo sfruttamento e la precarietà Il formaggio e il latte fresco, lo yogurt della Granarolo arrivano nel tuo frigorifero...

(4 Luglio 2013)

www.csavittoria.org

Picchetto alla Granarolo (BO)

Bologna, 25 giugno, ore 6.00. Dalle ore tre di questa mattina prima 100 adesso 300 operai giunti dai magazzini bloccano le 5 entrate della Granarolo a Bologna. Questa è la risposta ai 41 licenziamenti. Il SI Cobas rifiuta di sottoscrivere la cassa integrazione proposta dal tavolo convocato dal prefetto dove erano presenti i tre porcellini, le cooperative, la lega delle cooperative, la Granarolo. Tutti...

(25 Giugno 2013)

S.I. Cobas

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 |    >>

248600