il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

Operazione foibe

Come si crea una mistificazione storica: dalla propaganda nazifascista attraverso la guerra fredda fino al neoirredentismo

(93 notizie dal 29 Dicembre 2002 al 16 Febbraio 2019 - pagina 4 di 5)

Imbrattata la foiba di Basovizza?

“Imbrattata ancora una volta la Foiba di Basovizza dove è ancora aperto il cantiere per il rinnovamento del sito”, leggiamo sul “Piccolo” del 18/10/06, e più avanti: “l’atto vandalico ha subito provocato la reazione del presidente provinciale di AN Gilberto Paris Lippi” (Lippi, lo ricordiamo, è anche vicesindaco del Comune di Trieste)....

(29 Ottobre 2006)

La Nuova Alabarda - Trieste

10 febbraio: occupazione fascista dei Balcani e foibe

Il 10 febbraio verrà celebrata la «Giornata del ricordo delle foibe e dell’esodo degli italiani dalla Venezia Giulia e dall’Istria». Questa iniziativa, la cui istituzionalizzazione è stata fortemente voluta dalla destra nostalgica e nazionalista, l’anno scorso è stata occasione per denigrare la Resistenza jugoslava e italiana, l’antifascismo,...

(1 Febbraio 2006)

COMITATO ANTIFASCISTA DI PARMA PER LA VERITA’ SULLA “VICENDA FOIBE”

Trieste: un processo contro il monumento “alle vittime dei totalitarismi”

e una denuncia per aver sventolato la bandiera della "Garibaldi"

Il 3 maggio 2005 si è svolta presso il Tribunale di Trieste la prima udienza per il ricorso in via d’urgenza presentato dall’Associazione Promemoria – per la difesa dei valori dell’antifascismo e dell’antinazismo – per ottenere la modifica dell’intitolazione “alle vittime dei totalitarismi” dell’obelisco che verrà eretto in...

(5 Maggio 2005)

Promemoria Associazione per la difesa dei valori dell’antifascismo e dell’antinazismo e-mail: promemoriats@virgilio.it

Foibe: la memoria nel pozzo

articolo pubblicato dal settimanale La rinascita della sinistra del 18 marzo 2005

Mentre Rai 1 trasmetteva la sua fiction revisionista, a Trieste la Kappa Vu presentava la 2a edizione del libro “Operazione Foibe. Tra mito e realtà” di Claudia Cernigoi, un tentativo di inserire quelle vicende, strumentalizzate dalla destra italiana con l’accondiscendenza di una parte del centrosinistra, nel giusto contesto storico. «Quando ho deciso di fare questa...

(25 Marzo 2005)

Marco Santopadre

Il mercato chiede foibe, "Repubblica" risponde.

L'ultimo numero del "Venerdi' ", in edicola il 18 marzo, contiene un ampio servizio che trae spunto da un'iniziativa dal titolo "Resistenze", che si terra' in Friuli, alla Villa Manin di Passariano dal 16 aprile al 2 giugno. Essa avra' per fulcro un'esposizione di ritratti fotografici di partigiani di ieri e di oggi, allestita con la consueta professionalita' e dedizione da Danilo De Marco. Nelle...

(24 Marzo 2005)

Roberto Pignoni

Le foibe e i crimini che le hanno precedute

Predrag Matvejevic, scrittore di Mostar, docente all'Università La Sapienza di Roma, interviene sulla questione delle foibe e del giorno del ricordo con un articolo pubblicato sul quotidiano fiumano Novi List. Traduzione per Osservatorio sui Balcani: Luka Zanoni Queste righe sono state scritte nel Giorno del ricordo in Italia, 10 febbraio 2005 – quel dispiacere lo condivido con molti cittadini...

(15 Marzo 2005)

Predrag Matvejevic http://www.novilist.hr

Un'occasione nel pozzo

Una manipolazione storica ed un'occasione mancata. E' così che Franco Juri, giornalista istriano, descrive la fiction "Il cuore nel pozzo". Un articolo che affronta le sfaccettature di una storia e di una geografia complessa e intricata qual'è quella istriana e giuliana, italiana, slovena, croata Con la messa in onda del film »Il cuore nel pozzo« la Rai, che negli ultimi tempi...

(15 Marzo 2005)

Franco Juri

Foibe: revisionismo storico anche a Cesena

Alleghiamo di seguito l'ordine del giorno, relativo all’atteggiamento revisionista in tema di foibe assunto dalla cosiddetta sinistra italiana, che noi della mozione 3 (Mozione Associazione marxista rivoluzionaria Progetto Comunista) abbiamo presentato al VI Congresso del PRC nella federazione di Cesena (FC) il 13.02.2005. L’odg è stato votato solo dai compagni di progetto comunista...

(25 Febbraio 2005)

Associazione marxista rivoluzionaria Progetto Comunista - collettivo di Cesena-Forlì

10 Febbraio: il Giorno delle Smemoranze

il dissenso di una profuga istriana nei confronti del neo-nazionalismo italiano

Quello che si dimentica di ricordare alla destra italiana e' il giudizio del Tribunale di Norimberga. I nazisti furono imputati del "crimine supremo" - quello di aver cospirato contro la pace. Furono attenti gli alleati a non imputare ai criminali di guerra nazisti singoli, individuali crimini, per quanto nefasti - quali i genocidi, torture, campagne di pulizie etniche, azioni di terrorismi contro...

(17 Febbraio 2005)

Luciana Opassi Bohne Assistant Professor of English Literature University of Pennsylvania Stati Uniti

La memoria delle foibe in Istria: intervista a Giacomo Scotti

Un clima di nazionalismo insopportabile sta inquinando i rapporti tra Italiani, Croati e Sloveni. Giacomo Scotti, giornalista e scrittore di Fiume/Rijeka, racconta il clima di questi giorni e nella propria analisi contestualizza i fatti storici per i quali oggi in Italia si celebra il giorno del ricordo. Pubblichiamo ampi stralci dell´intervista realizzata in collaborazione con Radio Onda d´Urto Osservatorio...

(17 Febbraio 2005)

http://www.osservatoriobalcani.org/article/articleview/3884/1/51/

La verità nel pozzo, ovvero come si costruisce il senso comune fascista

“a Pola xe l’Arena/ la Foiba xe a Pisin che i buta zo in quel fondo/ chi ga certi morbin” (Canzoncina fascista antislava) Una volta la formazione della “coscienza nazionale” era affidata ai grandi romanzi storici, Ettore Fieramosca o Marco Visconti, senza voler scomodare I promessi sposi, o a poeti come Foscolo e Alfieri, le cui ossa fremevano amor di patria. Quando...

(11 Febbraio 2005)

Gino Candreva Istituto Pedagogico della Resistenza di Milano

Il cuore nel pozzo: Italiani brava gente, slavi tutti assassini

Wu ming sulle foibe

Reduci dalla visione del primo episodio de "Il cuore nel pozzo", ne scriviamo. Ci siamo sorbiti gli "italiani brava gente" che sembrano capitati lì per caso, il repubblichino buono e "pacifista" , i partigiani sadici e vampireschi, il solito prete, l'uso dei bambini come "scudi umani" mentre si fa bieca propaganda... Non una parola sull'italianizzazione forzata, sul razzismo anti-slavo, sui...

(11 Febbraio 2005)

www.wumingfoundation.com

A proposito del filmato "il cuore nel pozzo" in programmazione rai nel febbraio 2005.

Invitiamo tutti quelli leggono questo articolo a girarlo alla loro lista ed a scrivere una protesta alla commissione per il controllo sulla RAI, magari girando il testo stesso, variando però l’oggetto, in modo che non cancellino subito il file, ma siano obbligati ad aprirlo. In un’intervista al giornale La Stampa del 18 aprile 2002 l’attuale ministro alle telecomunicazioni...

(14 Gennaio 2005)

Comitato contro le falsificazioni storiche

“Il cuore nel pozzo”: la fiction dei cantastorie sciovinisti

È notizia recente: la Raifiction di Agostino Saccà, sta ultimando il suo nuovo sceneggiato sulle foibe – dal titolo emblematico di “Cuori nel pozzo” – che già promette di far palpitare all’unisono i ventricoli dell’ immemore platea televisiva. Que viva Novak! Stai fermo, in silenzio, e ascolta il tuo cuore. Quando poi ti parla, alzati e va'......

(11 Settembre 2004)

Plebe fanzine autoprodotta dal collettivo comunista AgitProp di Foggia

Quella barbarie che produsse le foibe

Di fronte ad una razza inferiore e barbara come la slava - non si deve seguire la politica che dà lo zuccherino, ma quella del bastone. I confini dell'Italia devono essere il Brennero, il Nevoso e le Dinariche: io credo che si possano sacrificare 500.000 slavi barbari a 50.000 italiani. Benito Mussolini (Dichiarazione rilasciata nel settembre 1920, nel corso di un "tour" in Friuli e Venezia...

(11 Settembre 2004)

In merito al film "Il cuore nel pozzo" prodotto da Angelo Rizzoli per Rai Fiction

I polemici sostengono che la televisione è l´arma finale del dottor Goebbels. Noi non ci sentiamo di essere così perentori, però è un dato di fatto che dire "l´hanno detto in tivù" dà una patente di veridicità alle fesserie più enormi. Ed è pure un dato di fatto che, quando si vuole influenzare in un determinato modo la coscienza...

(9 Settembre 2004)

la redazione de "La Nuova Alabarda" (Trieste)

Esuli a Trieste: bonifica nazionale e rafforzamento dell'italianità al confine orientale

Un libro di Sandi Volk (Edizioni Kappa Vu di Udine )

Il libro tratta della questione dell'insediamento a Trieste e dintorni dei profughi che abbandonarono l'Istria e la Dalmazia dopo la seconda guerra mondiale. Dopo una presentazione del quadro storico entro cui si inserisce l'esodo dall'Istria e dalla Dalmazia, caratterizzato dallo sbocco imperialista della politica estera italiana a partire dal primo decennio del 20° secolo e dall'atteggiamento...

(11 Giugno 2004)

"Operazione foibe" ancora due gravissimi episodi a Trieste

Ieri, 8 maggio, nella giornata (primo sabato di maggio) da alcuni anni dedicata a Trieste alle "vittime delle foibe" [si noti l'abbondanza di ricorrenze dedicate al medesimo argomento, ndCNJ], due episodi di una certa gravità si sono susseguiti a poche ore di distanza. Nella mattinata, nel corso della cerimonia ufficiale presso la cosiddetta "foiba" di Basovizza (voragine nella quale, da risultanze...

(10 Maggio 2004)

A cura della redazione de La Nuova Alabarda

Trieste: no al monumento dedicato alle “vittime dei regimi totalitari”.

manifestazione in piazza Goldoni il 24 Aprile

Come noto il Comune di Trieste intende porre in piazza Goldoni un monumento dedicato alle “vittime dei regimi totalitari”, formulazione ambigua con la quale si vuole mettere sullo stesso piano i caduti della Resistenza, le vittime dei deliri razziali nazisti e fascisti e i c.d. “infoibati”, cioè le vittime della resa dei conti alla fine della guerra, tra i quali sono...

(20 Aprile 2004)

Per l’associazione Promemoria Il presidente Sandi Volk

Giornata del ricordo: non chiedeteci di condividere.

Comunicato stampa del segretario del PRC di Trieste

I fatti degli ultimi cinque giorni dimostrano inequivocabilmente che abbiamo fatto bene a dissociarci fin dall’inizio, nel metodo e nel merito, da quanti sono riusciti nell’ intento di portare a termine, sulla pelle di milioni di italiane ed italiani del tutto ignari della storia di Trieste, della Venezia Giulia, dell'Istria e del confine orientale, un’operazione tutta ed esclusivamente...

(2 Marzo 2004)

Igor Canciani Segretario Provinciale PRC

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |    >>

247448