il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

Disseto idrogeo logico

Disseto idrogeo logico

(5 Novembre 2011) Enzo Apicella
Alluvione a Genova. Almeno 7 i morti

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Il saccheggio del territorio)

Il saccheggio del territorio

(124 notizie dal 23 Luglio 2002 al 26 Gennaio 2019 - pagina 6 di 7)

Una proposta (di legge) indecente

L’On.le Scandroglio ed altri 138 deputati (fra cui Distaso, Gava, La Loggia, Landolfi, Lunardi, Moroni, Mussolini, Pecorella) hanno presentato il 10 marzo 2009 una proposta di legge che prevede la condanna al risarcimento del danno e alle spese delle associazioni di protezione ambientale, colpevoli di aver presentato ricorsi amministrativi contro opere, attività ed insediamenti industriali...

(7 Maggio 2009)

FORUM AMBIENTE SALUTE E SVILUPPO

Acqua con arsenico per i militari USA di Napoli e Caserta

In Campania, l’acqua di diverse abitazioni presenta “un rischio inaccettabile” per i militari che operano nelle basi USA della regione. Ad affermarlo il Comando dell’US Navy di Napoli che ha presentato la sintesi generale di uno studio sanitario realizzato lo scorso anno in un’area di circa 395 miglia quadrate, comprendente lo scalo aereo di Capodichino, la base NATO...

(27 Aprile 2009)

Antonio Mazzeo

Terra di Basilicata: tumori, scorie e petrolio

La vicenda dell'Itrec ci ha insegnato ormai tante cose su questa Regione. Gli amministratori regionali rassicurano sempre su tutto, ma non mostrano mai i dati, e ci riferiamo al famoso registro tumori, richiesto numerose volte ai Tavoli della Trasparenza dalle associazioni e dai movimenti e mai illustrato dal presidente De Filippo, che ha sempre rassicurato sulle statistiche e sulla media dei tumori...

(19 Febbraio 2009)

Movimento NoScorie Trisaia

I siciliani si mobilitano contro l’ecomostro di Niscemi

Nonostante quanto affermi il ministro della difesa La Russa, non sono pochi coloro che in Sicilia si oppongono alla dilagante militarizzazione del territorio. Accanto ai coordinamenti “no-war” che dal tempo dei missili nucleari a Comiso denunciano la trasformazione dell’isola in una portaerei per le operazioni di guerra USA e NATO, ci sono ambientalisti, comitati spontanei di cittadini,...

(16 Febbraio 2009)

Antonio Mazzeo

Il MUOS: un ecomostro a Niscemi

Con riferimento ai lavori (già avviati) per l’installazione del nuovo sistema MUOS della Marina Militare degli Stati Uniti d’America presso l’attuale base trasmissioni radar di contrada Ulmo, intendiamo, a nome di tutti i cittadini di Niscemi, ribadirne la pericolosità ambientale e militare. In particolare: È scientificamente provato l’impatto biologico...

(18 Dicembre 2008)

Il Comitato per la Verità e la Giustizia Sociale e “Uniti per Niscemi“

In Campania l'acqua è avvelenata. E i militari USA bevono San Benedetto

Solventi chimici, diossina e persino arsenico nelle acque dei comuni campani in cui vivono le famiglie dei militari USA di stanza a Napoli. I risultati dei test effettuati dalla US Navy in 166 abitazioni prese in affitto nel napoletano e nel casertano delineano un gravissimo scenario di contaminazione chimica e biologica delle risorse idriche locali. "Sono altissime le concentrazioni di componenti...

(7 Dicembre 2008)

Antonio Mazzeo

Ilva di Taranto, il ministero rimuove i tecnici anti-emissioni

Una volta tanto la salute dei cittadini era stata anteposta agli interessi di un gigante industriale. Per una volta ci si era ricordati che il lavoro, l'occupazione, non sono nulla se il prezzo da pagare è la morte di tante persone, di ogni età, perché il cancro non si fa scrupoli di età. Accadeva a Taranto, la città dei due mari, la capitale della Magna Grecia (attualmente...

(1 Novembre 2008)

Paolo Cordova

Appello per la ripresa delle mobilitazioni contro la costruzione del Ponte sullo Stretto

Un argomentato allarme su ciò che sta avvenendo sullo Stretto, e sulle conseguenze sulle vite di noi tutti, servi sciocchi del berlusconismo. Dalla Rete No Ponte, luglio 2008 Insieme abbiamo dato vita alla manifestazione del 22 gennaio 2006. Quella giornata segnò il punto di arrivo di un percorso più che decennale che è giunto mobilitare decine di migliaia di persone ed...

(9 Agosto 2008)

RETE NO PONTE

Controvento

Poi una mattina ti svegli e scopri che il paesaggio intorno a te è stato violato, stravolto come mai prima. Ti chiedi come sia stato possibile, e scopri che tutti sono contenti perché ciò porterà minor inquinamento e miglior clima. Scopri che non è vero. Che si tratta di una speculazione, di una mistificazione; che altrove se ne sono già accorti; che non un...

(22 Luglio 2008)

Sandro Martis

Da Venaus a Serre una storia che si ripete

Mentre la febbre del Family Day sta catalizzando l’attenzione dell’opinione pubblica, che si divide fra fautori e detrattori del penoso siparietto in programma nelle piazze romane, il governo si muove nell’ombra al di fuori della legge, ma anche di quell’attenzione mediatica che preferisce occuparsi di “teatro” anziché della drammatica realtà del nostro...

(13 Maggio 2007)

Marco Cedolin

L’autoritarismo del Governo Prodi contro la volontà popolare!!

In merito al Decreto governativo sull'emergenza rifiuti in Campania.

Il Decreto Legge approvato nella giornata odierna dal Consiglio dei Ministri con cui si impone d’imperio l’apertura di cinque maxidiscariche di rifiuti in Campania (Lo Uttaro, Terzigno, S. Arcangelo Trimonti, Serre, Svignano Irpino) è un atto di una inaudita gravità che va contestato e contrastato. Negli ultimi giorni l’intero territorio campano è sotto il...

(12 Maggio 2007)

Federazione Regionale della Campania dell'RdB/CUB

Ucciso dal cancro Vincenzo Cannavaciuolo, il pastore di Acerra che lotto’ contro la diossina e l’inceneritore.

Avevamo già appreso, nei giorni scorsi, dell’improvviso manifestarsi di quella maledetta malattia diventata oramai una vera e propria patologia antisociale del moderno capitalismo. E’ morto, mercoledì 18 aprile, Vincenzo Cannavaciuolo di 59 anni, meglio conosciuto come “il pastore di Acerra”. Vincenzo divenne noto fin dall’alba del 17 agosto 2004 quando...

(20 Aprile 2007)

RED LINK

Petrolio lucano: affari a danni dei cittadini e dell'ambiente

Caro Pane e Rose, ti giro questo Appello dal sito www.olambientalista.it che spiega in che situazione scandalosa versa la politica lucana in merito alla questione petrolio. Servono molte adesioni da inviare linkando al sito della OLA. Grazie, francesco fumarola Appello. A voler riassumere le vicende che preludono allo sfruttamento del secondo giacimento petrolifero in terra lucana denominato “Tempa...

(15 Aprile 2007)

francesco fumarola

Regione Basilicata: non abbiamo ancora l’ADSL ma Vituzzo De Filippo ci tratta da Signori

Il surreale Vito De Filippo, demenziale successore di Bubbico (del quale ne sanno qualcosa i giornalisti della trasmissione "Report") alla presidenza della Regione Basilicata, non sa di cosa parla. Eccovi il riporto ADN-KRONOS del 10 Aprile: “ Sviluppare i legami economici, culturali e storici tra l'Australia e la Regione Basilicata: e' stato il tema principale dell'incontro avvenuto oggi a...

(12 Aprile 2007)

Francesco Fumarola, www.mercantedivenezia.org

No al Ponte sul Lago del Pertusillo

Una nuova trovata del Presidente della Regione Basilicata per fare abboffare i soliti noti e deturpare l'ambiente. Non serve un Ponte, serve una nuova classe dirigente Giriamo una ettera aperta di Lucio Delfino, segretario del Circolo PRC Alto Agri, e della Segreteria Provinciale del PRC al presidente della Regione Basilicata Vito De Filippo (lo stesso che con Bubbico ha regalato il petrolio lucano...

(11 Gennaio 2007)

www.mercantedivenezia.org

La giunta Marletta si apre ai bassoliniani e agli amici della Fibe.

Che se ne vadano tutti!

Prepariamoci per una alternativa dei lavoratori! Per una amministrazione popolare delle masse e contro l’inceneritore! Per la nazionalizzazione del settore dei rifiuti! Sono trascorsi ormai due anni da quando le forze dell’ordine caricarono lavoratori, donne, anziani e bambini acerrani accorsi in massa al corteo contro la costruzione del termovalorizzatore più grande d’Europa,...

(23 Settembre 2006)

Movimento per il Partito Comunista dei Lavoratori Sezione di Napoli www.pclnapoli.blogspot.com

Manfredonia: no al rigassificatore

Manfredonia pattumiera di Puglia. E’ questo che deve aver pensato il governo Prodi, stando alle notizie riportate ieri dal Corriere del Mezzogiorno, l’inserto regionale del Corriere della Sera. Un territorio che ha subito per anni l’inquinamento dell’Enichem Agricoltura, che ha convissuto con le scorie di arsenico fuoriuscite dopo l’esplosione di una colonna di lavaggio...

(30 Luglio 2006)

Laboratorio politico Jacob

Messina: in 8000 al 4° corteo nazionale contro il ponte

Ancora una volta Messina boccia il progetto di costruzione del ponte sullo Stretto. In 8.000 in corteo per le vie cittadine per la manifestazione indetta dalla Retenoponte2005. All’appuntamento, cui hanno partecipato delegazioni provenienti da varie parti d’Italia, con una nutrita presenza di realtà di movimento siciliane e calabresi, la città si è fatta trovare pronta...

(7 Agosto 2005)

Retenoponte2005

No al ponte: fermiamoli adesso

Il 6 agosto a messina corteo nazionale contro il ponte sullo stretto

Domenica 5 giugno durante l'assemblea per promuovere le iniziative di lotta contro la costruzione del ponte si è costituita la RETENOPONTE2005. All'assemblea hanno partecipato molte realtà di base sindacaliste e associazionistiche, partiti, movimenti e singoli cittadini. Dopo una intensa discussione sulle iniziative e sulle manifestazioni da costruire, è stata proposta una piattaforma...

(20 Giugno 2005)

RETENOPONTE2005 retenoponte2005@libero.it

Si all'abbandono da parte di Rifondazione Comunista della Giunta reginale Campania

che pensa di risolvere la questione rifiuti con l’installazione di un termodistruttore, non garantendo, di sicuro, la salute né della collettività, né, tantomeno, l'ambiente.

I compagni del circolo P.R.C. MONALDI di Napoli esprimono il pieno appoggio alla scelta della Federazione di Napoli di ritirare l’assessore dalla giunta Regionale Campana, in quanto non più espressione delle legittime richieste dei cittadini che si sentono minacciati nel loro diritto alla salute e all’integrità del territorio con la scelta scellerata della giunta Bassolino...

(17 Settembre 2004)

Circolo “Nestor Cerpa Cartolini” Monaldi Napoli Il segretario Lello Salinas

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |    >>

719613