il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Memoria e progetto)

VI° Congresso PRC

(80 notizie dal 13 Settembre 2004 al 28 Luglio 2005 - pagina 2 di 4)

VI congresso PRC: sulle conclusioni del segretario Fausto Bertinotti

Comunicato Ufficio stampa mozione Essere Comunisti

Conclusioni aggressive nei confronti delle minoranze alle quali non  si concede dignità politica nelle loro argomentazioni. Peccato. Si sfugge,banalizzando le critiche, al merito delle questioni. Restano i fatti: Rifondazione ha deciso di entrare nel futuro governo senza avere ancora discusso i programmi. Lo Statuto del partito, cioè la nostra carta costituzionale, è stata...

(7 Marzo 2005)

Claudio Grassi, primo firmatario della mozione Essere Comunisti

Congresso del PRC di Padova - ordine del giorno conclusivo

approvato a maggioranza

L'assemblea congressuale del VI congresso provinciale del PRC di Padova ringrazia con calore ed affetto il segretario uscente Paolo Benvegnù, il cui instancabile lavoro di elaborazione ed organizzazione dell'iniziativa politica del partito è stato fondamentale in questi ultimi 6 anni. La sua instancabile determinazione ha permesso di guidare un partito azzerato nel suo quadro dirigente,...

(3 Marzo 2005)

Un'autoriforma dialettica del partito per adeguarlo alle sfide che ci attendono.

Emendamento integrativo collegato al 1° documento congressuale.

Un’emendamento dal basso Con questo documento noi iscritti e quadri periferici del PRC vogliamo esprimere il disagio che l'inadeguatezza e l'incompletezza del primo documento al dibattito congressuale in atto produce nel nostro cercare di essere coerenti con le tesi del V congresso e con i militanti, gli iscritti e i simpatizzanti con cui tutti i giorni lavoriamo per far crescere questo partito. Il...

(3 Marzo 2005)

Paolo Michelini, Giordano Padovan (CPF di Padova)

Odg sul sindacato

Approvato dal VI Congresso provinciale del PRC di Savona

Il Congresso della Federazione di Savona esprime un giudizio fortemente critico nei confronti della ripresa organica della politica di concertazione tra le direzioni sindacali e i nuovi vertici di Confindustria. L'accordo sulla competitività delle imprese a favore di nuovi incentivi pubblici alle industrie private; l'accordo sul TFR dentro la comune valorizzazione della previdenza privata; gli...

(28 Febbraio 2005)

Odg sul contrassegno del Partito

Approvato dal VI Congresso provinciale del PRC di Savona

Il VI Congresso provinciale del Partito della Rifondazione Comunista di Savona ritiene opportuno rilevare l’importanza del mantenimento del simbolo della falce, del martello e della stella nel contrassegno ufficiale del Partito. Gli attacchi che sono venuti in questi ultimi tempi alle antiche simbologie del movimento operaio e comunista, accomunate in un semplificazionismo revisionista storico...

(28 Febbraio 2005)

Mandiamo a casa Berlusconi, ma non vendiamo la nostra identità

Piero Sansonetti intervista Marco Ferrando

Marco Ferrando, cinquant'anni, genovese di nascita, comunista, trotskista, insegnante di storia e di filosofia, da sempre oppositore (da sinistra) di Bertinotti all'interno del partito di Rifondazione, ora a capo di una delle cinque mozioni congressuali - la numero 3 - preoccupato principalmente di una cosa: che il partito non finisca al governo alla corte di Prodi svendendo il suo patrimonio, i suoi...

(26 Febbraio 2005)

articolo di Liberazione

Ordine del giorno sulle vicende della Resistenza presso il confine orientale

presentato nel corso dei lavori del congresso provinciale del Partito della Rifondazione Comunista di Udine

Da anni stiamo assistendo ad un’opera di riscrittura della storia della Resistenza e in particolare delle vicende relative alla nostra regione, tanto che non più semplicemente di revisionismo storico si tratta, ma di un vero e proprio smantellamento e ribaltamento della verità storica, che fa diventare aggrediti gli aggressori, vittime i carnefici. Di questa operazione è...

(21 Febbraio 2005)

Giovani Comunisti di Udine

Perché la sinistra critica non mi convince

La scelta che siamo chiamati a esprimere in questo congresso dev’essere netta: sostegno od opposizione a un eventuale Prodi-bis. Non per un’astratta rigidità “ideologica”, ma perché non esiste – a mio avviso – uno spazio politico intermedio. E’ fuori della realtà rilanciare - come fa la Sinistra Critica - un accordo politico-elettorale...

(21 Febbraio 2005)

Marco Veruggio

La differenza tra una forza comunista e l’ulivo

Questo nostro VI° Congresso assume una valenza del tutto straordinaria per le questioni che pone sul tappeto, dal giudizio sulla violenza-guerra, al problema dell’alleanza di governo come parte integrante della GAD. In una parola, le posizioni del 1° documento evidenziano la volontà di liquidare politicamente ogni prospettiva anticapitalista e di classe in questo Paese, trasformando...

(21 Febbraio 2005)

Vito Bisceglie (Comitato Politico Nazionale PRC)

Bastoni, paletti e puntelli o alternativa di classe?

Rina Gagliardi ha così riassunto l'orizzonte della mozione 1 (Liberazione, 22/12/04): costruire un "compromesso sociale e politico con la borghesia 'perbene' che riesca davvero a conciliare interessi sociali e di classe divergenti." Non si tratta di un'idea novissima visto che Marx già nel 1875 criticava questa illusione bollandola sprezzantemente: "invece della lotta contro il governo...

(21 Febbraio 2005)

Francesco Ricci

Garantire l’opposizione comunista

“Il governo di centrodestra avrebbe potuto per tempo incardinare un piano di dismissioni di Enel, Finmeccanica, Fincantieri, Alitalia. Privatizzazioni che farebbero bene alle aziende e ai conti del Paese”. Queste parole non escono dalla bocca di qualche berlusconiano, ma sono state pronunciate da Illy, esponente di spicco del centrosinistra e presidente della giunta del Friuli (sostenuta...

(21 Febbraio 2005)

Fabiana Stefanoni (Coordinamento nazionale Giovani Comunisti)

Un congresso straordinario nei fatti

Contributo alla Tribuna Congressuale

Il VI Congresso è nei fatti un congresso straordinario, poiché in questione vi sono la collocazione politica e la stessa ragione sociale del partito. Questa premessa è fondamentale per comprendere le ragioni di chi ha deciso di sostenere, aldilà di ogni precedente scelta congressuale, il documento “Per un Progetto Comunista”. Per quanto riguarda la collocazione...

(11 Febbraio 2005)

Germano Monti – Comitato Politico Federale di Roma

VI° congresso PRC: date dei Congressi della Federazione di Padova

Circolo dell'alta padovana 30 Gennaio ore 15,30 (sede: Piazzola sul Brenta) Circolo del Camposampierese 5 Febbraio ore 15,00 (sede: Biblioteca di Mejaniga) Circolo del Piovese 11 Febbraio ore 20,30 (sede: Biblioteca di Piove di Sacco) Circolo di Montagnana - Este 12 Febbraio ore 14,30 (sede: da definire) Circolo Furio da Re 12 Febbraio ore 15,00 (sede: federazione PRC PD) Circolo di Camin 13...

(9 Febbraio 2005)

No alla concertazione sindacale e politica

(dalla tribuna congressuale di Liberazione)

La mozione n.3 si rivolge, coerentemente con il suo intero impianto, ai compagni e alle compagne che militano nei sindacati indicando loro che “la proposta del polo autonomo di classe anticapitalistico, opportunamente articolata sul piano sindacale, deve divenire il terreno d’unificazione dell’azione dei militanti del Prc, ovunque collocati sindacalmente”. Diventa, infatti,...

(5 Febbraio 2005)

Patrizia Cammarata (Rdb Cub, componente Rsu Comune di Vicenza)

Per una nuova stagione di lotte operaie, fuori dalla gabbia concertativa della GAD

(dalla tribuna congressuale di Liberazione)

I poteri forti di questo Paese, le grandi banche e le concentrazioni finanziarie, preferiscono un governo di centrosinistra (la Gad), un’alleanza tra liberali (maggioranza Ds e Margherita) e sinistra politica (sinistra Ds, Pdci, Prc), perché, come l’esperienza del primo governo Prodi ha dimostrato, solo così possono imporre politiche antioperaie e antipopolari con la collaborazione...

(5 Febbraio 2005)

Francesco Doro Direttivo regionale Fiom Cgil Veneto Enrico Pellegrini Direttivo regionale Filcams Cgil Veneto Stefano Fontana Direttivo provinciale Fiom Cgil Padova

Una prospettiva strategica di alternanza in quattro documenti su cinque

(dalla tribuna congressuale di Liberazione)

Per i suoi contenuti il VI congresso assume connotati straordinari, poiché la prospettiva avanzata da Bertinotti (alleanza programmatica col centrosinistra e ministri in un futuro governo Prodi bis) mette in discussione la ragione sociale dell’esistenza del Prc e la stessa sopravvivenza di un’opposizione di classe in Italia. Questa prospettiva, in definitiva, riflette, aldilà...

(5 Febbraio 2005)

Ruggero Mantovani

Partito con una massa di tesserati o partito di attivisti con influenza di massa?

(dalla tribuna congressuale di Liberazione)

La polemica sulla questione del tesseramento rimanda ad aspetti più generali. Non è la prima volta che alla vigilia di un congresso il numero dei tesserati al partito è incrementato in maniera "non spontanea", né si può negare che, oggi o in passato, alcune delle attuali minoranze abbiano utilizzato, a volte, questa forma di "crescita" a proprio vantaggio (siamo...

(5 Febbraio 2005)

Franco Grisolia Francesco Ricci (rappresentanti della mozione 3 nella Commissione nazionale per il congresso)

VI Congresso Prc, gli operai di Melfi stanno con Progetto Comunista

articolo del Manifesto del 25/1/2005

Gli operai iscritti a Rifondazione alla Fiat di Melfi voltano le spalle a Bertinotti. Nel congresso del circolo di fabbrica infatti stravince il «progetto comunista» di Marco Ferrando con il 72 per cento dei consensi. «In attesa delle finte primarie di Prodi Bertinotti perde le primarie vere in fabbrica nei congressi operai del partito» commenta soddisfatto Ferrando, visto...

(26 Gennaio 2005)

VI° Congresso PRC: date congressi della Federazione di Belluno

CIRCOLO DI BELLUNO 29 gennaio ore 16.00 - Belluno CIRCOLO DELL'ALPAGO 29 gennaio ore 21.00 - Farra d'Alpago CIRCOLO DEL CADORE 31 gennaio ore 21.00 - Pieve di Cadore CIRCOLO DI S.GIUSTINA 6 febbraio ore 9.30 - S.Giustina CIRCOLO DI FELTRE 12 febbraio ore 15.30 - Feltre

(24 Gennaio 2005)

VI° congresso PRC: date dei Congressi della Federazione di Udine

circolo Fiumicello sab 22 gennaio ore 16 circolo S.Giorgio di Nogaro dom 23 gennaio ore 10 circolo Ruda e Villa Vicentina dom 23 gennaio ore 9.30 circolo Alto Friuli sab 29 gennaio circolo  Acquileia sab 5 febbraio ore 15.30 circolo  Remanzacco sab 5 febbraio ore 15.00 circolo  Cividale sab 5 febbraio ore 15.OO circolo  Ronchis dom 6 febbraio ore 10 circolo ...

(19 Gennaio 2005)

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 |    >>

219594