il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

  • ASST Valle Olona, un tunnel senza luce
    (Allarmi, precarietà delle condizioni di lavoro, rischi per utenti e personale…)
    (11 Agosto 2022)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Memoria e progetto)

    VI° Congresso PRC

    (80 notizie dal 13 Settembre 2004 al 28 Luglio 2005 - pagina 4 di 4)

    Rompere con Prodi preparare l’alternativa operaia

    VI° congresso PRC: mozione 5 (primo firmatario: Claudio Bellotti

    PREMESSA: LA “GRANDE ALLEANZA DEMOCRATICA”, GABBIA MORTALE PER IL PRC Il VI congresso del Prc assume un carattere di straordinarietà. Siamo tutti chiamati a scelte che avranno profonde conseguenze sul futuro del nostro partito e della sinistra italiana. In pochi mesi il percorso di avvicinamento del Prc all’Ulivo ha già mostrato a quali pericoli siamo sottoposti. Il...

    (20 Dicembre 2004)

    Un’altra rifondazione è possibile

    VI° congresso PRC: mozione 4 (primo firmatario: Gigi Malabarba)

    PREMESSA (O SINTESI) 1. La mozione congressuale “Sinistra critica – Un’altra Rifondazione è possibile” è frutto di un’elaborazione collettiva che ha coinvolto non solo membri del Comitato Politico Nazionale. Vi ha partecipato un ben più ampio numero di dirigenti locali del partito e di compagni e compagne impegnati/e nei movimenti, nella costruzione...

    (20 Dicembre 2004)

    Per un progetto comunista

    VI° congresso PRC: mozione 3 (primo firmatario: Marco Ferrando)

    Cacciare Berlusconi dal versante dei lavoratori e non dei padroni Rompere col centrosinistra confindustriale per un polo anticapitalistico autonomo e unitario Costruire il Prc come partito dell’opposizione di classe INTRODUZIONE - SINTESI Il VI Congresso del nostro partito non è un Congresso ordinario. La svolta della maggioranza dirigente del PRC in direzione di una prospettiva di...

    (20 Dicembre 2004)

    Essere comunisti

    VI° congresso PRC: mozione 2 (primo firmatario: Claudio Grassi)

    LE RAGIONI DI QUESTO DOCUMENTO. UNA PREMESSA Il VI Congresso del Partito della Rifondazione Comunista cade in un momento difficile per il Paese e per l’intero pianeta. L’Italia è al bivio tra la possibilità di porre fine alla stagione del berlusconismo e il rischio – troppo spesso sottovalutato – di subire per un’altra legislatura i guasti prodotti da un...

    (20 Dicembre 2004)

    L’alternativa di società

    VI° congresso PRC: mozione 1 (primo firmatario: Fausto Bertinotti)

    UN NUOVO CICLO POLITICO-SOCIALE Il VI Congresso nazionale del nostro Partito si tiene in un momento davvero “straordinario”: oggi, di fronte a noi è posta tutta intera la sfida per aprire in Italia e in Europa un nuovo ciclo politico-sociale. Cioè per sconfiggere non solo le destre ma le politiche di destra; e per uscire a sinistra dalla crisi delle politiche neoliberiste...

    (20 Dicembre 2004)

    Un’alternativa vera per il Meridione che lotta

    (dalla tribuna congressuale di Liberazione del 17/12/2004)

    Repressione del dissenso e peggioramento quotidiano della condizione materiale delle popolazioni: è questa la ricetta offerta ai lavoratori e giovani del sud dai governi nazionali, con la complicità di quelli locali, tanto di centrodestra che di centrosinistra. Le grandi mobilitazioni del “Sud ribelle” (chi scrive ne è anche un militante), da Napoli a Genova, passando...

    (18 Dicembre 2004)

    Michele Rizzi Comitato Politico Nazionale

    Comunisti e governo. Dove sta il “pregiudizio ideologico”?

    (dalla tribuna congressuale di Liberazione del 15/12/2004)

    Nella storia del movimento operaio due sono stati gli argomenti di discrimine tra marxismo e riformismo: la guerra imperialista e la partecipazione ai governi borghesi. Si potrebbero citare cento e cento testi di Marx, Engels, Rosa Luxemburg, Lenin o Trotsky in cui ogni ipotesi di coalizione è rigettata per principio. Citerò invece un personaggio che, nella sua evoluzione, col marxismo...

    (16 Dicembre 2004)

    Franco Grisolia

    Facciamo il punto: "quanti balzi in avanti e quanti indietro."

    Ultimamente mi chiedo spesso come dobbiamo apparire a quanti leggono Evaristo, quanto forse possiamo sembrare un po’ “ingenui”, anacronistici per alcuni. Penso al sorriso spento di qualche dirigente del nostro partito, al suo sguardo nel vuoto costretto a dare cenni di consenso, prima di trovare risposte ai tanti interrogativi che si fanno sempre più insistenti. C’è...

    (16 Dicembre 2004)

    lello salinas

    Cinque documenti, due proposte

    (dalla tribuna congressuale di Liberazione del 10/12/2004)

    La svolta di governo col centrosinistra intrapresa dalla Segreteria è un fatto grave. Dietro il centro liberale dell’Ulivo (Margherita, maggioranza DS), ci sono i poteri forti del Paese, che vogliono scaricare Berlusconi solo per rimpiazzarlo con un proprio governo: capace di riconquistare la concertazione e la pace sociale, e di rilanciare l’imperialismo italiano. Se ci offrono...

    (11 Dicembre 2004)

    I compagni e le compagne del CPN presentatori della 3ª Mozione

    Sesto congresso del PRC: l’unica vera proposta alternativa

    Sintesi della Mozione 3: Per un progetto Comunista

    Il cuore del congresso Il cuore di questo congresso è la svolta di governo col centrosinistra (Gad) che la Segreteria Nazionale del nostro partito persegue e propone. Consideriamo questa proposta molto grave. Siamo tutti in prima fila a rivendicare la cacciata di Berlusconi. Lo proponemmo già, all’ultimo congresso, contro il parere della maggioranza dirigente. Ma un conto è...

    (10 Dicembre 2004)

    Sintesi dell’intervento di Marco Ferrando al CPN del 30/31 ottobre 2004

    Se l’intera relazione di Bertinotti deve spiegare che “il cuore del congresso non è il governo”, allora vuol dire che il governo è di fatto il cuore del congresso. Peraltro dopo una svolta di governo che ha messo il nostro partito davanti al fatto compiuto; dopo la proclamazione di una “Grande Alleanza democratica” con Prodi, Rutelli, D’Alema, senza...

    (4 Dicembre 2004)

    Marco Ferrando

    No alla "svolta governista"

    Si è chiusa a Rimini l'assemblea nazionale promossa da Progetto Comunista - sinistra del Prc

    Il 13 e 14 novembre si è tenuta a Rimini l’assemblea nazionale, promossa da Progetto Comunista-Sinistra del PRC, per il varo della mozione congressuale alternativa in occasione del VI Congresso nazionale del partito. All’assemblea hanno partecipato circa 200 delegati, eletti in 91 assemblee locali di federazione, in rappresentanza di oltre 1000 dirigenti locali e attivisti, sostenitori...

    (17 Novembre 2004)

    da Liberazione del 16 novembre

    Per un’alternativa unitaria alla deriva governista del PRC

    Assemblea a Roma il 29 ottobre

    Care compagne e cari compagni, il VI Congresso del Partito della Rifondazione Comunista è ormai alle porte. Si tratta, in tutta evidenza, di un Congresso straordinario, dove in discussione non è un qualche aggiustamento di linea o una semplice collocazione tattica: nelle prossime settimane, si deciderà della stessa ragione di fondo del partito, del suo essere una comunità...

    (27 Ottobre 2004)

    Germano Monti (CPF di Roma), Roberto Catalano (CFG di Roma), Vincenzo Brandi (Segr. Circolo ENEA Casaccia), Francesco Bravetti (iscritto), Fulvio Grimaldi (CPF di Roma), Maurizio Timitilli (iscritto) e Claudio Lorenzoni (Direzione romana).

    Verso il VI° congresso del PRC: l'assemblea nazionale di delegati sulla proposta di un documento alternativo

    E' convocata l'assemblea nazionale per delegati per discutere e varare il documento alternativo per il VI Congresso del Prc sulla base della proposta unitaria avanzata da Progetto Comunista a tutti i compagni e le compagne di Rifondazione Comunista al di là di ogni vecchia divisione di mozione. L'assemblea si terrà sabato 13 e domenica 14 novembre a Rimini presso l'Hotel Mercure...

    (27 Ottobre 2004)

    Marco Ferrando Franco Grisolia Francesco Ricci

    PRC: unire le forze contro la svolta

    La tesi 1 di Fausto Bertinotti dichiara che l'alternativa oggi è tra "socialismo o barbarie". Bene. Proprio per questo, poiché è difficile pensare che un governo con Prodi e Rutelli sia una tappa verso il socialismo, è fondato ritenere che sia di fatto un'adattamento alla barbarie quotidiana del capitale. Lo dico senza ironia, ma per amore della logica e dei fatti. Che,...

    (22 Ottobre 2004)

    Marco Ferrando

    Polo di classe o fronte unico con d'Alema?

    Una doverosa risposta a Bellotti e Giardiello

    PROPOSTA CONGRESSUALE ALTERNATIVA CHIARA E UNITARIA RIVOLTA A MIGLIAIA DI COMPAGNI E COMPAGNE DEL PRC O UNITA' PASTICCIATA CON FALCEMARTELLO? Circola su Internet da alcuni giorni un testo firmato dai due dirigenti del piccolo gruppo di Falcemartello ("Se si vuole l'unità bisogna perseguirla") che costituirebbe, secondo gli autori, una "risposta" alla proposta congressuale unitaria avanzata...

    (16 Ottobre 2004)

    Francesco Ricci (Associazione marxista rivoluzionaria PROGETTO COMUNISTA sinistra del PRC)

    Verso il congresso del PRC

    Ordine del giorno presentato dalla segreteria provinciale al Comitato Politico Federale del PRC di Vicenza del 27/09/2004

    PARTE PRIMA Ci accingiamo al prossimo congresso nazionale in un clima non accettabile. I continui e repentini cambiamenti di linea politica adottati dal segretario durante tutto il suo mandato, ed in particolar modo durante gli ultimi mesi ci impongono di mettere all’ordine del giorno del Partito tutto la questione della democrazia interna divenuta oggi pressoché inesistente. Inesistente...

    (9 Ottobre 2004)

    PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA FEDERAZIONE DI VICENZA

    Contro la svolta di Bertinotti: Se si vuole l’unità bisogna perseguirla

    Risposta ai compagni di Progetto Comunista

    I militanti di Rifondazione Comunista che si sono recati a Roma il 25 settembre per partecipare alla manifestazione nazionale del partito si saranno probabilmente imbattuti in un volantino di Progetto Comunista dal titolo: “Una proposta congressuale alternativa rivolta a tutti i compagni e le compagne di Rifondazione Comunista, al di là di ogni vecchia divisione di mozione”. Molti...

    (7 Ottobre 2004)

    Claudio Bellotti Alessandro Giardiello

    Una proposta congressuale alternativa

    rivolta a tutti i compagni e le compagne di rifondazione comunista, al di là di ogni vecchia divisione di mozione

    I COMUNISTI NON SI ADEGUANO A PRODI L’OPPOSIZIONE COMUNISTA E DI CLASSE E’ IRRINUNCIABILE Il VI Congresso del nostro partito è ormai alle porte. Non sarà un Congresso ordinario. La svolta impressa dalla maggioranza dirigente del Prc in direzione di una prospettiva di governo con l’Ulivo mette di fatto in discussione la stessa ragione sociale del nostro partito, l’esistenza...

    (20 Settembre 2004)

    Associazione marxista rivoluzionaria PROGETTO COMUNISTA sinistra del PRC

    15 Tesi per il congresso di Rifondazione Comunista

    il contributo di Fausto Bertinotti pubblicato su Liberazione del 12 settembre

    1] La vera novità di questo inizio secolo è la nascita di nuovi movimenti e la loro capacità di connettersi in un percorso collettivo. Essa ha parlato al mondo di una nuova possibilità di trasformazione. La capacità di Rifondazione Comunista è stata quella di capire la natura di questi nuovi movimenti e di predisporsi a raccogliere le risorse da essi sprigionate...

    (13 Settembre 2004)

    <<    | 1 | 2 | 3 | 4 |    >>

    225096