il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

Chi ha barato

Chi ha barato

(21 Aprile 2009) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

Nessuna catastrofe è "naturale"

(305 notizie dal 1 Gennaio 2005 al 18 Novembre 2019 - pagina 7 di 16)

A tre anni dalla strage ancora nessuna giustizia

Sabato 30 Giugno 2012 19:01 Viareggio – Sono passati tre anni dal 29 giugno 2009 quando, sul primo binario della stazione ferroviaria, un treno carico di gpl deragliò provocando un’esplosione e un grosso incendio che uccisero 32 persone. Da quel giorno un’intera città si è stretta intorno ai familiari delle vittime e ogni anno, nel giorno dell’anniversario,...

(1 Luglio 2012)

Infoaut

DIARIO DA RIO+20 - L'ipocrisia della "green economy"

Da l'Unità 21 giugno 2012 Benvenuti a Rio meno 20. al vertice mondiale sullo sviluppo sostenibile vincono la burocrazia e la governance che ha prodotto la crisi. A perderci sono l'umanità e la democrazia, ostaggi degli interessi di banche e multinazionali. il documento scaturito da quello che è ormai un circo itinerante non contiene assolutamente nulla di concreto per affrontare...

(22 Giugno 2012)

Giuseppe De Marzo

Diario da Rio+20 - Il Brasile tenta di ravvivare il negoziato.

Da l'Unità del 20 giugno 2012 Il primo testo negoziale presentato ieri dal governo brasiliano al summit Rio+20 ha fatto infuriare tutti. Tante raccomandazioni ma nessun impegno concreto. Sull’energia e sulle attività estrattive il documento sembra redatto direttamente dalle multinazionali del settore, come accusano le organizzazioni ambientaliste presenti. Quando manca un giorno...

(21 Giugno 2012)

Giuseppe De Marzo

Emergenza terremoto: sottoscrizione del pcl

A tre settimane dal terremoto che ha colpito l’Emilia-Romagna la situazione resta grave e difficile per tutte le migliaia di persone sfollate, che già da qualche giorno devono affrontare un caldo eccezionale per la stagione. Le compagne e le compagne del Pcl di Modena, in particolare di Mirandola, ci hanno chiesto un aiuto per sostenere i terremotati della zona a cui cominciano mancare...

(20 Giugno 2012)

Partito Comunista dei Lavoratori

Emilia paranoica … sostenendo il capitalismo «produci-consuma-crepa»

«Dobbiamo ripartire, vogliamo ripartire, in fretta e a ogni costo! Perché vogliamo ritornare alla nostra normalità. Noi siamo gente che sa fare, non possiamo stare ferma dobbiamo lavorare!» ecc, ecc... Attraverso questa litania che viene continuamente rilasciata da telegiornali, programmi televisivi, interviste selezionate e studiate, è possibile farsi un’idea...

(17 Giugno 2012)

Compagni del Sindacato Intercategoriale Cobas di Modena

Un cambiamento di paradigma: l’unica via d’uscita

Traduzione di Raffaella Accroglianò (in asud.net) Gli sforzi per realizzare uno sviluppo sostenibile sono falliti soprattutto perché non è stato modificato il paradigma economico predominante e il capitalismo sfrenato è lontano da qualsiasi modello sostenibile. È compito dello Stato farsi il principale promotore della sostenibilità, fomentando un’ampia...

(12 Giugno 2012)

Alejandro Chanona

Iniziative 8 giugno. modena: terremotati e incazzati!!! no alla riforma fornero -foto-

Modena: nel corso del presidio una delegazione USB incontra il Capo di Gabinetto

Modena – venerdì, 08 giugno 2012 I tagli alla spesa pubblica, le politiche liberiste che hanno deregolamentato il mercato del lavoro prodotte dai governi degli ultimi anni e in particolar modo da quello attuale, hanno determinato una situazione di grande precarietà per quanto attiene la sicurezza dei luoghi di lavoro, il soccorso e la ricostruzione. I morti per il terremoto sono...

(9 Giugno 2012)

USB Unione Sindacale di Base

Treni. Deraglia un merci a Bressanone

Due macchinisti contusi, un treno merci della compagnia RTC (Rail Traction Company) deragliato con il suo carico di ferro, la linea Verona-Brennero bloccata per qualche ora. Si risolve così il bilancio del deragliamento di un treno merci avvenuto questa mattina presso la stazione di Bressanone. Il locomotore e due vagoni, dei 9 sviati, sono finiti sulla pensilina della stazione, solo per...

(6 Giugno 2012)

DirittiDistorti

Terremoto. La solidarietà degli ex operai ThyssenKrupp

Ancora una volta ci ritroviamo, dopo l’alluvione che ha colpito la Liguria lo scorso novembre e il terremoto che ha devastato l’Aquila e provincia nel 2009, a dover esprimere vicinanza e solidarietà alle famiglie dei lavoratori duramente colpite nei giorni scorsi dal terremotato in Emilia-Romagna. Sempre più evidenti appaiono, alla luce di questi tragici eventi, i legami...

(5 Giugno 2012)

Ex lavoratori ThyssenKrupp Torino

MESSAGGIO DI CONDOGLIANZE AL POPOLO ITALIANO DA PARTE DELLA FEDERAZIONE DEL LAVORO DEL PAKISTAN.

Ricevuto ed inoltrato dal Partito dei Comitati di Appoggio alla Resistenza - per il Comunismo (CARC) La Federazione del Lavoro del Pakistan, porge le sue condoglianze alle famiglie di coloro che hanno perso la vita a causa delle scosse di terremoto che si sono verificate il 29 maggio 2012 in Italia. Nonostante i terremoti abbiano causato una lunga scia di morti e di disastri in Italia, i governi non...

(5 Giugno 2012)

Terremoto di classe: l’Italia è una Repubblica crollata sul lavoro…

Le vittime dei due terremoti che hanno scosso l’Emilia nelle ultime settimane sono in gran parte lavoratori. Se nel primo caso i media si sono affrettati a parlare di fatalità, nel secondo hanno subito sottolineato come sia stata la caparbietà degli operai nel voler rientrare sul posto di lavoro a causare questa tragedia. A nostro avviso invece tragedie come questa mettono a nudo,...

(2 Giugno 2012)

Clash City Workers

«Mandateci tra i terremotati, non a marciare nella sfilata»

L'INTERVISTA DE IL MANIFESTO 31/05/2012

PARLA ANTONIO JIRITANO, VIGILE DEL FUOCO, SINDACALISTA USB E MILITANTE PCL DELLA SEZIONE DI CATANZARO INTERVISTA - FRANCESCO PICCIONI Antonio Jiritano è il vigile del fuoco che ha lanciato l'appello al governo «mandateci tra i terremotati, non alla parata militare». È in servizio attivo, anche se è coordinatore nazionale del sindacato Usb. Avete fatto rumore. Com'è...

(1 Giugno 2012)

Partito Comunista dei Lavoratori

Un delitto del capitalismo una risposta di classe

I VERI RESPONSABILI: NON IL TERREMOTO, MA I CAPITALISTI

“Una strage di operai”, così titola la stessa stampa borghese, a proposito del terremoto in Emilia. Quanta ipocrisia! Mai come in questo caso le ricadute del terremoto sono riconducibili alla leggi del profitto: le stesse che la stampa borghese magnifica ogni giorno. Sono morti operai costretti ad andare al lavoro per non perderlo sotto il ricatto del padrone: magari operai migranti,...

(31 Maggio 2012)

Marco Ferrando

Terremoto, il ricatto degli imprenditori agli operai: o lavori con le scosse o vai in ferie

I racconti dei lavoratori: "nelle aziende sono comparsi anche cartelli di avvertimento". E le vittime finite sotto le lamiere erano tutte precarie!

Ventiquattro ore dopo la violenta scossa di terremoto che ha sepolto i lavoratori emiliani sotto i fragili capannoni nel quale lavoravano, viene da chiedersi perché fossero lì dentro a lavorare e non all’aperto, al riparo, al sicuro. Alcuni di loro sono usciti per paura dalla azienda nella quale lavoravano, ma sono stati subito riportati dentro dal padrone di turno che non vedeva...

(31 Maggio 2012)

Il Direttivo Nazionale Partito Socialista d'Azione

2 giugno. Lasciamoli da soli!!!

Cresce la rabbia per la decisione di Napolitano di mantenere la parata militare del 2 giugno nonostante il devastante terremoto che ha colpito l'Emilia-Romagna. Un invito a isolare l'arroganza degli apparati dello stato.

Le parole di Napolitano sono da qualche tempo oggetto di critica da parte di tanti, parole che mostrano la distanza tra i suoi moniti al paese, fatti d’inviti al sacrificio e alla responsabilità in nome della “nazione Italia”, e le esigenze reali di un paese vittima di un saccheggio mirato , ora ferito ulteriormente da una catastrofe come quella del sisma che ha colpito l'Emilia-Romagna,...

(31 Maggio 2012)

Rete dei Comunisti - Bologna

Terremoto: nessuna pietà per chi muore sul lavoro

Nessuna pietà per chi muore sul lavoro, attori di uno show infinito che li vuole al proprio posto, lavoratori sempre sotto comando, sotto ricatto, con la paura addosso di finire ad ingrossare quel mare di precariato al quale si tenta di sottrarsi, ad ingrossare le fila di un esercito di riserva dove regna la guerra tra poveri e dove si intravede tenue, solamente il riemergere della solidarietà...

(31 Maggio 2012)

Segreteria Nazionale Federazione dei Comunisti Anarchici

Basta con l'ipocrisia: le morti operaie sono vittime del profitto

Il terremoto che ha sconvolto l'Emilia e il nord Italia dimostra ancora una volta che farsi scudo della solidarietà per rimuovere le responsabilità, prepara altri lutti. Le responsabilità sono evidenti a cominciare da quegli industriali che hanno obbligato i lavoratori a riprendere la produzione nonostante l'evidenza dei danni. Numerose le testimonianze dei familiari delle vittime...

(30 Maggio 2012)

L.L. Partito Comunista dei Lavoratori

SCIACALLI SISMICI

La stragrande maggioranza dei terremoti (specialmente quelli più potenti) che colpiscono la superficie terrestre ha origine dalla “Tettonica delle Placche”. La maggior parte dei sismi vengono generati infatti ai margini delle placche geologiche in cui è suddivisa la crosta terrestre. Queste placche sono in continuo movimento a causa dei moti convettivi del magma del Mantello,...

(30 Maggio 2012)

zat Geologo del Laboratorio Ambientale di Forte Prenestino - Roma

Salgono a 8 le vittime del terremoto. Colpiti i lavoratori

Il Nord è ancora sotto la furia del terremoto, con nuove scosse in Emilia, con epicentro nel modenese, Veneto, Lombardia e Liguria. All’interno di una tragedia di tutta la popolazione si vive una tragedia del lavoro. Come era già accaduto nelle forti scosse dei giorni passati anche questa volta fra le vittime ci sono molti lavoratori. Fra le otto vittime accertate finora tre...

(29 Maggio 2012)

DirittiDistorti

Emilia, la terra trema ancora. Nuove vittime, strage di operai

Nuova forte scossa tra Emilia e Veneto questa mattina, strage di operai e danni ingenti. Panico in tutto il centro-nord.

LA DIRETTA 17.50 - Il ministro Giarda, riferendo in aula a Montecitorio, riassume così la situazione. I morti, 15 in totale, sono stati 3 a Mirandola (fra cui Mauro Mantovani, 64 anni, nel crollo della Aries), 3 a San Felice sul Panaro (Kumar Pawan, 31 anni, indiano; Mohamad Azaar, 45 anni, marocchino; e l'ingegnere italiano che stava facendo delle verifiche), 1 a Concordia (Sergio Corbellini,...

(29 Maggio 2012)

Contropiano Bologna

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

355624