il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

L'Aquila 2011

L'Aquila 201

(7 Aprile 2011) Enzo Apicella
A due anni dal terremoto, nonostante le promesse di Berlusconi, L'Aquila è ancora un cumulo di macerie

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

Nessuna catastrofe è "naturale"

(296 notizie dal 1 Gennaio 2005 al 10 Novembre 2018 - pagina 7 di 15)

MESSAGGIO DI CONDOGLIANZE AL POPOLO ITALIANO DA PARTE DELLA FEDERAZIONE DEL LAVORO DEL PAKISTAN.

Ricevuto ed inoltrato dal Partito dei Comitati di Appoggio alla Resistenza - per il Comunismo (CARC) La Federazione del Lavoro del Pakistan, porge le sue condoglianze alle famiglie di coloro che hanno perso la vita a causa delle scosse di terremoto che si sono verificate il 29 maggio 2012 in Italia. Nonostante i terremoti abbiano causato una lunga scia di morti e di disastri in Italia, i governi non...

(5 Giugno 2012)

Terremoto di classe: l’Italia è una Repubblica crollata sul lavoro…

Le vittime dei due terremoti che hanno scosso l’Emilia nelle ultime settimane sono in gran parte lavoratori. Se nel primo caso i media si sono affrettati a parlare di fatalità, nel secondo hanno subito sottolineato come sia stata la caparbietà degli operai nel voler rientrare sul posto di lavoro a causare questa tragedia. A nostro avviso invece tragedie come questa mettono a nudo,...

(2 Giugno 2012)

Clash City Workers

«Mandateci tra i terremotati, non a marciare nella sfilata»

L'INTERVISTA DE IL MANIFESTO 31/05/2012

PARLA ANTONIO JIRITANO, VIGILE DEL FUOCO, SINDACALISTA USB E MILITANTE PCL DELLA SEZIONE DI CATANZARO INTERVISTA - FRANCESCO PICCIONI Antonio Jiritano è il vigile del fuoco che ha lanciato l'appello al governo «mandateci tra i terremotati, non alla parata militare». È in servizio attivo, anche se è coordinatore nazionale del sindacato Usb. Avete fatto rumore. Com'è...

(1 Giugno 2012)

Partito Comunista dei Lavoratori

Un delitto del capitalismo una risposta di classe

I VERI RESPONSABILI: NON IL TERREMOTO, MA I CAPITALISTI

“Una strage di operai”, così titola la stessa stampa borghese, a proposito del terremoto in Emilia. Quanta ipocrisia! Mai come in questo caso le ricadute del terremoto sono riconducibili alla leggi del profitto: le stesse che la stampa borghese magnifica ogni giorno. Sono morti operai costretti ad andare al lavoro per non perderlo sotto il ricatto del padrone: magari operai migranti,...

(31 Maggio 2012)

Marco Ferrando

Terremoto, il ricatto degli imprenditori agli operai: o lavori con le scosse o vai in ferie

I racconti dei lavoratori: "nelle aziende sono comparsi anche cartelli di avvertimento". E le vittime finite sotto le lamiere erano tutte precarie!

Ventiquattro ore dopo la violenta scossa di terremoto che ha sepolto i lavoratori emiliani sotto i fragili capannoni nel quale lavoravano, viene da chiedersi perché fossero lì dentro a lavorare e non all’aperto, al riparo, al sicuro. Alcuni di loro sono usciti per paura dalla azienda nella quale lavoravano, ma sono stati subito riportati dentro dal padrone di turno che non vedeva...

(31 Maggio 2012)

Il Direttivo Nazionale Partito Socialista d'Azione

2 giugno. Lasciamoli da soli!!!

Cresce la rabbia per la decisione di Napolitano di mantenere la parata militare del 2 giugno nonostante il devastante terremoto che ha colpito l'Emilia-Romagna. Un invito a isolare l'arroganza degli apparati dello stato.

Le parole di Napolitano sono da qualche tempo oggetto di critica da parte di tanti, parole che mostrano la distanza tra i suoi moniti al paese, fatti d’inviti al sacrificio e alla responsabilità in nome della “nazione Italia”, e le esigenze reali di un paese vittima di un saccheggio mirato , ora ferito ulteriormente da una catastrofe come quella del sisma che ha colpito l'Emilia-Romagna,...

(31 Maggio 2012)

Rete dei Comunisti - Bologna

Terremoto: nessuna pietà per chi muore sul lavoro

Nessuna pietà per chi muore sul lavoro, attori di uno show infinito che li vuole al proprio posto, lavoratori sempre sotto comando, sotto ricatto, con la paura addosso di finire ad ingrossare quel mare di precariato al quale si tenta di sottrarsi, ad ingrossare le fila di un esercito di riserva dove regna la guerra tra poveri e dove si intravede tenue, solamente il riemergere della solidarietà...

(31 Maggio 2012)

Segreteria Nazionale Federazione dei Comunisti Anarchici

Basta con l'ipocrisia: le morti operaie sono vittime del profitto

Il terremoto che ha sconvolto l'Emilia e il nord Italia dimostra ancora una volta che farsi scudo della solidarietà per rimuovere le responsabilità, prepara altri lutti. Le responsabilità sono evidenti a cominciare da quegli industriali che hanno obbligato i lavoratori a riprendere la produzione nonostante l'evidenza dei danni. Numerose le testimonianze dei familiari delle vittime...

(30 Maggio 2012)

L.L. Partito Comunista dei Lavoratori

SCIACALLI SISMICI

La stragrande maggioranza dei terremoti (specialmente quelli più potenti) che colpiscono la superficie terrestre ha origine dalla “Tettonica delle Placche”. La maggior parte dei sismi vengono generati infatti ai margini delle placche geologiche in cui è suddivisa la crosta terrestre. Queste placche sono in continuo movimento a causa dei moti convettivi del magma del Mantello,...

(30 Maggio 2012)

zat Geologo del Laboratorio Ambientale di Forte Prenestino - Roma

Salgono a 8 le vittime del terremoto. Colpiti i lavoratori

Il Nord è ancora sotto la furia del terremoto, con nuove scosse in Emilia, con epicentro nel modenese, Veneto, Lombardia e Liguria. All’interno di una tragedia di tutta la popolazione si vive una tragedia del lavoro. Come era già accaduto nelle forti scosse dei giorni passati anche questa volta fra le vittime ci sono molti lavoratori. Fra le otto vittime accertate finora tre...

(29 Maggio 2012)

DirittiDistorti

Emilia, la terra trema ancora. Nuove vittime, strage di operai

Nuova forte scossa tra Emilia e Veneto questa mattina, strage di operai e danni ingenti. Panico in tutto il centro-nord.

LA DIRETTA 17.50 - Il ministro Giarda, riferendo in aula a Montecitorio, riassume così la situazione. I morti, 15 in totale, sono stati 3 a Mirandola (fra cui Mauro Mantovani, 64 anni, nel crollo della Aries), 3 a San Felice sul Panaro (Kumar Pawan, 31 anni, indiano; Mohamad Azaar, 45 anni, marocchino; e l'ingegnere italiano che stava facendo delle verifiche), 1 a Concordia (Sergio Corbellini,...

(29 Maggio 2012)

Contropiano Bologna

Emilia: un terremoto di classe

La maggioranza delle vittime dei terremoti del 20 maggio e di oggi sono operai rimasti sepolti tra le macerie dei capannoni industriali costruiti a risparmio e senza le opportune carattistiche di sicurezza. L'evento naturale si trasforma in un enorme 'incidente sul lavoro'.

Un terremoto di classe, quello che ha colpito il modenese e le altre zone dell’Emilia in questi giorni. Un grave evento ‘naturale’ che si è trasforma in un mega incidente sul lavoro a causa dell’imperizia e dell’ingordigia di tanti imprenditori che hanno voluto risparmiare sull’edificazione delle sedi produttive condannando così a morte così...

(29 Maggio 2012)

Marco Santopadre

Sul terremoto in Emilia

Il terremoto sta colpendo in maniera durissima l’Emilia Romagna, in particolare le zone tra le provincie di Modena, Bologna e Ferrara. Fra le vittime, diversi lavoratori rimasti intrappolati sotto capannoni e stabilimenti crollati. Non si può morire come topi sul posto di lavoro! Facciamo nostro l’appello della Fiom regionale che invita ad interrompere ogni attività lavorativa...

(29 Maggio 2012)

www.marxismo.net

Terremoto in Emilia: crimine o fatalità?

6 morti (4 erano operai)

Nella notte fra sabato e domenica (20 maggio) una forte scossa di terremoto ha distrutto diversi paesi dell’Emilia causando 6 morti, una cinquantina di feriti e circa 5000 sfollati. Il sisma, insieme agli abitanti che dormivano, ha sorpreso decine di operai intenti a lavorare nelle fabbriche della zona per guadagnarsi il pane. Alla prima scossa una decina di operai sono riusciti a mettersi in...

(22 Maggio 2012)

Michele Michelino Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

A Termini familiari ed amici delle vittime di Viareggio

I parenti, gli amici delle vittime di Viareggio, insieme a rappresentanti di comitati e associazioni, questa mattina alla Stazione Termini, Via Giolitti, con le foto dei loro cari scomparsi per chiedere ancora verità e giustizia. Seguirà una conferenza stampa per ricordare qual è lo standard di sicurezza che è costato la vita a 32 persone. Da Viareggio sono arrivati in...

(22 Maggio 2012)

DirittiDistorti

Terremoto in Emilia - Fenomeni naturali - Vittime di classe

Nicola Cavicchi, 35 anni, e Leonardo Ansaloni, 45, operai alle Ceramiche Sant’Agostino; Gerardo Cesaro, 57 anni, operaio della fonderia di Alluminio Tecopress di Dosso; Tarik Nauch, 29 anni, operaio marocchino della Ursa di Bondeno che produce polistirolo espanso, sono quattro delle sette vittime del terremoto in Emilia della notte tra sabato 20 e domenica 21 maggio. Questi operai, invece di...

(22 Maggio 2012)

Partito Comunista Internazionale

Convegno su sicurezza organizzato dalle Fs. Sit-in familiari vittime di Viareggio

Domani, 22 maggio, a Roma Termini, presso la prestigiosa Sala Mazzoniana, si terrà un convegno dall’impegnativo titolo “Approccio integrato alla sicurezza: l’esperienza del Gruppo FS Italiane”. Ad aprire i lavori il “padrone di casa”, Mauro Meretti, cui seguiranno gli interventi di: Michele Mario Elia, a.d. Rfi Spa; Vincenzo Soprano, a.d. Trenitalia Spa;...

(21 Maggio 2012)

DirittiDistorti

La sicurezza ferroviaria è una cosa seria,
e non un’utile (per loro) esibizione

Martedì 22 maggio (h. 9.30 - 17.30) a Roma Termini, sala Mazzoniana binario 24, ingresso via Giolitti 2/a, le Ferrovie dello Stato italiane organizzano un Convegno su “Approccio integrato alla sicurezza: l’esperienza del Gruppo Fs”. Tra i relatori Mauro Moretti, Michele Elia, Vincenzo Soprano (Amministratori delegati di Ferrovie Spa, Rfi Spa e Trenitalia Spa) indagati con...

(21 Maggio 2012)

Associazione “Il mondo che vorrei” Assemblea 29 giugno

Per rivendicare giustizia, verità e...Sicurezza!

SU UN CONVEGNO SULLA SICUREZZA PROMOSSO DA RFI Martedì 22 maggio (dalle ore 9.30 alle ore 17.30) a Roma Termini, sala Mazzoniana binario 24, ingresso via Giolitti 2/a, si tiene un Convegno sulla sicurezza promosso dalle ferrovie dello Stato italiane. Promotori e relatori (Moretti, Elia, Soprano), Ad di Ferrovie Spa, Rfi Spa e Trenitalia Spa, massimi livelli delle ferrovie e indagati nell'inchiesta...

(19 Maggio 2012)

Dal Valle a Rio in difesa dell'ambiente

Mercoledì 25 Aprile 2012 Domenica si è celebrata per la 42° volta la giornata mondiale della Terra. Come ogni anno, per un intero giorno si è fatto un gran parlare, anche sui media, della necessità di salvaguardare l'ambiente e migliaia sono state le piccole e grandi azioni organizzate ovunque nel mondo per onorare la ricorrenza. Pochi tuttavia hanno spiegato ai...

(26 Aprile 2012)

Marica di Pierri - Il Manifesto

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

338119