il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

BP Louisiane blues

BP Louisiane blues

(2 Giugno 2010) Enzo Apicella
A 40 giorni dall'esplosione della piattaforma della British Petroleum fallisce l'ennesimo tentativo di bloccare la fuoriuscita di petrolio

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

Nessuna catastrofe è "naturale"

(312 notizie dal 1 Gennaio 2005 al 7 Ottobre 2021 - pagina 1 di 16)

Sabato 9 ottobre alle ore 11 a Roma, in piazza Santi Apostoli, si terrà il presidio del comitato Noi, 9 Ottobre

Saranno presenti i parenti delle vittime di stragi come Vajont, Viareggio, ponte Morandi, Moby Prince e anche i familiari dei morti sul lavoro e tutte le associazioni che li sostengono

Perché “Noi, 9 Ottobre”? perché è la “Giornata nazionale in memoria delle vittime dei disastri ambientali e industriali” istituita sul ricordo della strage del Vajont (9 ottobre 1963). Anche se abbiamo già ottenuto dal Parlamento un primo riconoscimento (Legge 14 giugno 2011, n.° 101) ora è necessario agire concretamente riguardo alle...

(7 Ottobre 2021)

Comitato Noi, 9 Ottobre

NOI 9 OTTOBRE: Manifestazione delle associazioni delle vittime delle stragi a Roma

LA QUESTURA VIETA IL PRESIDIO DELLA MANIFESTAZIONE A MONTECITORIO CONCESSO DA SETTIMANE CONDENDOCI PIAZZA SANTI APOSTOLI ALLE ORE 11. Noi ci saremo In occasione della Giornata Nazionale in Memoria delle vittime dei disastri industriali istituita con legge 101/2011 per il giorno 9 ottobre (anniversario della strage del Vajont), il nostro comitato NOI, 9 OTTOBRE (di cui fanno parte associazioni, in arrivo...

(7 Ottobre 2021)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio, che fa parte del Comitato NOI 9 OTTOBRE

OPERAI, PROLETARI E VITTIME DEL PROFITTO UNIAMOCI

Gli sfruttati, le associazioni dei lavoratori, delle vittime dei morti sul lavoro, delle malattie professionali (amianto, ecc), degli invalidi e del profitto industriale, cioè tutte le vittime dei disastri ambientali e territoriali causati dal profitto che combattono ogni giorno nei luoghi di lavoro e nel territorio per difendere la salute e la vita umana hanno un comune nemico: il sistema...

(10 Agosto 2021)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio. Il Presidente Michele Michelino

Incendi in Sardegna, agronomi, geologi e Pefc: prevenzione e gestione attiva per proteggere le foreste

Ambiente e territorio una ineludibile priorità nell’agenda politica italiana Il Consiglio dell’Ordine nazionale dei dottori agronomi e dei dottori forestali (Conaf), dice che in Sardegna son 20.000 ettari, secondo le previsioni più ottimistiche, quelli inceneriti dagli incendi, «Significa che 200 milioni metri quadrati di terreno sono stati completamente distrutti....

(27 Luglio 2021)

greenreport

Nel 40° anniversario del terremoto in Irpinia

Il 23/11/1980, 40 anni fa, il terribile terremoto con epicentro vicino a Eboli fece tremare il Sud, provocando migliaia di morti e decine di migliaia di feriti.

Quella sciagura fu il frutto della distruttività dello stadio attuale del capitalismo, in particolare della sfrenata speculazione edilizia, della devastazione del territorio e dell’ambiente da parte di una borghesia al potere (oggi oligarchia finanziaria) insaziabile di profitti e dello Stato reazionario al suo servizio. che depreda e reprime le masse per soddisfarne l’ingordigia....

(24 Novembre 2020)

RIVOLUZIONE COMUNISTA

L’agonia di Venezia

di Renàn Vega Cantor (*); da: rebelion.org; 30.12.2019 “Non bisogna tendere troppo l’arco”. Thomas Mann, Morte a Venezia Nel mondo intero sono in cammino brusche modificazioni climatiche che alterano il paesaggio urbano e rurale, con le loro tragiche conseguenze sociali. Questo è evidente in quanto accaduto recentemente nella città italiana di Venezia, che...

(1 Gennaio 2020)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”, Sesto S.Giovanni

DISSESTO E DEGRADO AMBIENTALI
IL DESTINO DEI PROLETARI!...

Editoriale del n. 84 di "Alternativa di Classe" Ad Agosto '18 in Calabria, alle gole del Raganello, 10 morti e 11 feriti per una improvvisa piena; in Ottobre '18, sempre in Calabria altri 3 morti, una mamma con i suoi due bambini, per un nubifragio; in Sicilia, nel palermitano, a Casteldaccia, nel Novembre '18 altre 9 persone morte per lo straripamento del Fiume Milicia. Questi gli eventi più...

(20 Dicembre 2019)

Alternativa di Classe

VENEZIA LA LUNA E VOI.

Padroni papponi interessati solo al profitto delle vostre grandi navi e delle vostre grandi opere inutili. Politici merdosi, acquatici per un giorno, che fate finta di accusarvi e accapigliarvi a vicenda per un voto in piu'. Servitori dei media, zombies resuscitati dall'ultimo evento tragico. Tutti ben pagati, veri responsabili del disastro ambientale, della sofferenza e della disgrazia...

(18 Novembre 2019)

Pino ferroviere

Assemblea Acqua Alta Straordinaria: Chiamata alla Città

A Venezia il 23 novembre (Rio Tera San Leonardo, ore 17.00) Ripartiamo da noi: dai comitati, dalle associazioni, dai giovani, dalle studentesse e gli studenti, i cittadini e le cittadine. Venezia è forte e in queste ore sta dimostrando la tenacia che la contraddistingue e la dignità che merita. Chi non sta dimostrando dignità e tenacia è la politica istituzionale, chi...

(15 Novembre 2019)

comitato no grandi navi- laguna bene comune

Acqua alta a Venezia, Legambiente: «Inaccettabile che ancora non sia stato approvato un Piano di adattamento nazionale ai mutamenti climatici»

«Basta rincorrere emergenze che andranno accelerando nei prossimi anni se vogliamo proteggere persone e territori»

Zanchini: «Il paradosso è pensare che il Mose possa risolvere il problema dell’acqua alta a Venezia» Mentre la tragedia dell’acqua alta a Venezia sta tracimando su tutti i media del mondo e gli amministratori locali e i politici nazionali che ne portano la responsabilità – a cominciare dallo scandalo del MOSE – cercano maldestramente di scaricarla su...

(14 Novembre 2019)

greenreport

Battaglia ecologista e capitale

Un nuovo spettro si aggira per il mondo. E’ lo spirito dell’Ecosocialismo. Dopo l’imput di Greta Thunberg, la sedicenne attivista svedese che ha intrapreso una battaglia contro il mutamento climatico, milioni di studenti e non, si sono riuniti in tutto il mondo per manifestare contro l’inquinamento del pianeta. Probabilmente, molti di questi giovani non hanno una solida coscienza...

(6 Ottobre 2019)

Pasquale Aiello

Erto e Casso: 16° presidio Notte Bianca della Memoria Vajont

Il nostro Comitato perteciperà sabato 5 e domenica 6 ottobre al 16° presidio Notte Bianca della Memoria Vajont, sulla frana, ai piedi della diga, nel Comune di Erto e Casso. Il presidio comincerà alle ore 15 di sabato con la tradizionale liberazione dei palloncini da parte dei bambini per ricordare le 487 piccole vittime della strage del 9 ottobre 1963 e le oltre 2000 vittime. Da...

(2 Ottobre 2019)

Per il Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio, Michele Michelino

Padova, 1° ottobre: solo la rivoluzione può salvare il pianeta

Martedì 1 Ottobre - ore 18.30 Osteria "Il Canevone" (Via Umberto 102 - Padova) SOLO LA RIVOLUZIONE PUÒ SALVARE IL PIANETA Il futuro dell'umanità è in pericolo. Ma qual è la causa vera e di fondo della devastazione ambientale? Ci raccontano che sono i consumi individuali sbagliati e gli stili di vita inappropriati. Come a dire che le responsabilità sono...

(27 Settembre 2019)

Partito Comunista dei Lavoratori

Emergenza climatica o preparazione rivoluzionaria?

(da “il programma comunista”, n.4/2019)

Le recenti mobilitazioni di giovani, nate dall’iniziativa della fin troppo nota ragazzina svedese e poi coagulatesi in un “movimento” internazionale chiamato “Fridays for Future” (FFF: i “venerdì per il futuro”), sono state oggetto di una vasta campagna mediatica perché se ne debbano qui riassumere i contenuti, per altro alquanto vaghi e generici....

(20 Settembre 2019)

Partito comunista internazionale (il programma comunista – kommunistisches programm – the internationalist – cahiers internationalistes)

TERREMOTO IN CENTRO ITALIA TRE ANNI FA, PER NON DIMENTICARE

Distrutte Amatrice Accumuli Arquata del Tronto e devastati tanti altri comuni da scosse sismiche non irresistibili.
Centinaia e centinaia di morti e feriti. Sullo scenario macabro, che si ripete a intervalli più brevi, lo scarica barile delle responsabilità.

Il nostro vivo dispiacere e solidarietà per lavoratori pensionati donne e bambini rimasti schiacciati feriti senza tetto e lavoro. Link per leggere tutto (FILE PDF) giornale murale diffuso e affisso nel 2016 e anche recentemente. https://www.rivoluzionecomunista.org/images/archivio/documenti/supplemento-murale/supplemento_1_9_2016.pdf

(24 Agosto 2019)

RIVOLUZIONE COMUNISTA

S.O.S. Amazzonia: e i giovani romani l’hanno urlato sotto l’Ambasciata del Brasile, arrivando alla spicciolata ma a nome di tutti noi

Oggi il movimento internazionale giovanile Fridays For Future si è mobilitato in molti paesi del mondo per denunciare il disinteresse del governo brasiliano davanti al problema gravissimo degli incendi nelle foreste in Amazzonia, un dramma ambientale che riguarda il mondo intero anche se è localizzato solo in territorio brasiliano. Da una velocissima ricerca su internet si vede immediatamente...

(23 Agosto 2019)

Marco P.

USB VIGILI DEL FUOCO SICILIA: E' NECESSARIO POTENZIARE ORGANICO, MEZZI E SEDI

Al Ministro degli Interni On. Matteo SALVINI Al Sottosegretario di Stato all’Interno Sen. Stefano CANDIANI Al presidente della Regione Siciliana On. Nello MUSUMECI Al Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco Soccorso Pubblico e Difesa Civile Prefetto Bruno FRATTASI Al Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Vice Capo Dipartimento Vicario Ing. Gioacchino GIOMI Alla Direzione Centrale...

(10 Novembre 2018)

USB Vigili del Fuoco Regionale

VAJONT: SEMPRE “DISGRAZIE” CON IL CAPITALISMO?

Dal n. 70 di "Alternativa di Classe" Ore 22.39 del 9 Ottobre del 1963: esattamente 55 anni fa un enorme blocco di terra, su un fronte lungo circa due chilometri, precipitò dal Monte Toc sulla diga del Vajont, provocando una frana di 270 milioni di metri cubi di roccia, che in circa un minuto scivolava nel lago artificiale ad una velocità di 110 Km/h. La massa di terra, precipitando nel...

(9 Novembre 2018)

Alternativa di Classe

Gli uragani e la lotta di classe

di Renàn Vega Cantor (*); da: lahaine.org; 20.10.2018 Gli ultimi uragani avvenuti negli USA hanno lasciato morte e desolazione in alcune regioni di quel paese e, come se si trattasse di una norma di tipo sociologico, i morti, i feriti e i danneggiati sono i più poveri e i più indifesi, gran parte di essi afroamericani. La menzogna dei “disastri naturali” Sui...

(23 Ottobre 2018)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”, Sesto S.Giovanni

GENOVA NON VA DIMENTICATA

Conferenza Stampa a Genova il 6 settembre 2018, alle ore 11 (Sala Cap, Via Albertazzi, a fianco della sede VVF) Genova rappresenta quell'Italia quel paese che, da anni, infanga, disprezza e umilia la pratica della manutenzione. Il crollo del ponte Morandi ha sottolineato la fragilità di un sistema di infrastrutture ma ha anche mostrato il cuore dei Soccorritori. In un Paese di catastrofi sempre...

(4 Settembre 2018)

USB Vigili del Fuoco Regionale

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

391475