">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Osteria del Vaticano

Osteria del Vaticano

(17 Febbraio 2012) Enzo Apicella
Il 17 febbraio 1600 Giordano Bruno veniva bruciato vivo dopo la sentenza di condanna del Sant'Uffizio

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Altri balzelli antipopolari in arrivo
    (21 Maggio 2024)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (L'oppio dei popoli)

    L'oppio dei popoli

    Eliminare la religione in quanto illusoria felicità del popolo vuol dire esigere la felicità reale

    (377 notizie dal 12 Gennaio 2003 al 5 Gennaio 2023 - pagina 4 di 19)

    Le dimissioni di Ratzinger e lo IOR

    Dopo l’abbandono di papa Clemente I, esiliato nel 97 d.C. su ordine dell’imperatore Traiano, quindi il “gran rifiuto” di dantesca memoria di Celestino V nel 1294, la rinuncia di Gregorio XII, che abdicò nel 1415, fanno oggi scalpore le dimissioni di Benedetto XVI. Il codice canonico contempla la possibilità di rinuncia al sacro soglio pontificio, benché...

    (15 Febbraio 2013)

    Lucio Garofalo

    Vaticano. Un Conclave da fratelli coltelli

    Le ultime dichiarazioni del Pontefice certificano l'esistenza di uno scontro interno alle gerarchie ecclesiastiche e di una conseguente crisi di credibilità. Si prepara un Conclave drammatico per la storia della Chiesa Cattolica. Il Conclave per l'elezione del successore di Benedetto XVI, si svolgerà probabilmente a partire dalla metà di marzo, in un periodo che va da 15 a venti...

    (14 Febbraio 2013)

    Sergio Cararo - Contropiano

    IL PASTORE TEDESCO TORNA A CUCCIA

    Il capitalismo riduce l’acqua in cui nuota ogni pesce religioso.

    Di per se, il processo di planetizzazione capitalistico svuota di senso ogni mistificazione millenaristica, riducendola in prospettiva a “ricordo del passato” e consegnandola al museo delle cere della storia. Ovviamente, come ogni processo, anche questo della secolarizzazione è un processo contraddittorio, che viaggia a diverse velocità variabili nel tempo e negli spazi geopolitici. In...

    (14 Febbraio 2013)

    C O M B A T

    Perché tanta attenzione alle dimissioni del papa

    La rinuncia del papa ha colpito l’opinione pubblica in tutto il mondo per alcune fondate ragioni. La prima è che accade raramente che una persona alla testa di uno Stato o di una struttura economica e politica, o culturale o religiosa (e la Chiesa cattolica ha un po’ di tutte queste caratteristiche) scelga di ritirarsi spontaneamente anche senza che ci sia un impedimento dirimente....

    (13 Febbraio 2013)

    Antonio Moscato - Sinistra Critica

    Ancora sulle dimissioni di Ratzinger

    Le dimissioni annunciate da papa Benedetto XVI non sono ovviamente riducibili, come si vorrebbe far credere, ad una mera questione di anzianità. Da quel che se ne sa, nessun serio problema di salute affligge Joseph Ratzinger. E’ comunque inaudito (nel senso etimologico del termine) un evento del genere, che rappresenta la trasgressione ad un codice millenarista da parte di un teologo...

    (12 Febbraio 2013)

    Lucio Garofalo

    Scola in pole position, ma avanza il papa nero

    Totopapa/ COMINCIA LA CORSA ALLA SUCCESSIONE Papa Ratzinger rimarrà in carica fino al 28 febbraio, «rispettando tutti gli impegni già in calendario», ha puntualizzato il direttore della Sala stampa vaticana padre Federico Lombardi. Dopodiché si trasferirà temporaneamente a Castel Gandolfo prima di ritirarsi nel monastero di clausura che c'è in Vaticano....

    (12 Febbraio 2013)

    Luca Kocci - il manifesto

    Joseph Ratzinger: l’ultimo Papa Re

    Il gran conservatore Joseph Ratzinger fa il gesto che più incarna la modernità e si converte, dimettendosi, nell’ultimo Papa Re. Nel gesto delle dimissioni da parte del Papa Benedetto XVI, le prime dopo il lontanissimo episodio di Celestino V, «colui che per viltade fece il gran rifiuto» (Inferno, III, 60), si legge innanzitutto la presa d’atto della complessità...

    (11 Febbraio 2013)

    Gennaro Carotenuto

    Benedetto XVI si dimette a fine mese

    Dio si dimette!. Benedetto XVI, papa Ratzinger, ha annunciato di volersi dimettere alla fine del mese. Ha anche chiesto la convocazione di un Conclave per nominare il successore. Le prime notizie collegano la decisione con i problemi di salute tipici di un uomo della sua età (86 anni), a cominciare dalla vista ormai molto debole che non gli consentirebbe perciò di lavorare sui testi (ricordiamo...

    (11 Febbraio 2013)

    Redazione Contropiano

    La struttura segreta del Vaticano: immobili a Londra con i soldi di Mussolini

    Una società off-shore custodisce un patrimonio da circa 650 milioni di euro. Per conto della Santa Sede, che ha raggranellato prestigiosi locali ed edifici nella capitale britannica. Grazie ai soldi che Mussolini diede al papato con i Patti Lateranensi. A chi appartiene il locale che ospita la gioielleria Bulgari a Bond street, più esclusiva via dello shopping nella capitale britannica?...

    (23 Gennaio 2013)

    Linea Rossa

    Chiesa e padroni cambiano Caimano

    Vaticano, Europa, poteri forti nominano Monti capo del futuro governo al posto di Berlusconi. Il centro-sinistra può attendere. Gli elettori si adeguino. (pubblicato su “cronache laiche/globalist” del 15 dicembre) Che l’ultima discesa in campo di un Berlusconi oscillante fra montismo e antimontismo sia frutto di calcolo o di disperazione, un risultato l’ha comunque ottenuto:...

    (19 Dicembre 2012)

    Cattolicesimo Reale

    Date a Cesare (e alla Chiesa) quel che è di Cesare…

    La Chiesa cattolica è certamente il maggiore proprietario immobiliare del nostro Bel Paese… e quindi non ha mai pagato l’Ici e non paga l’IMU (o comunque lo pagherà in minima parte, ammessa la decifrabilità delle ultime confuse decisioni dei “tecnici”…)! A mettere la Chiesa sul banco dei colpevoli, assieme al Governo (sia quello di oggi che...

    (10 Dicembre 2012)

    DC - BATTAGLIA COMUNISTA

    Chiesa cattolica e nazi-fascismo: pillole di storia

    Lo sappiamo bene, cari compagni antifascisti, parlare delle relazioni tra fascismo e chiesa cattolica è quasi come sparare sulla croce rossa (senza voler offendere nessuno si intende…). Ribadiamo, come già fatto tante e tante volte, che lo studio e la verifica di quanto accaduto in passato sia di vitale importanza per aprire gli occhi anche a chi pensa tutt'oggi che la chiesa...

    (20 Novembre 2012)

    Linea Rossa

    Concilio Vaticano II: nell’anniversario di un’illusione

    Il mito dello storico concilio, che iniziava cinquant’anni fa, come sogno consolatorio di una Chiesa rinnovata, che aiuta a restare in quella che c’è (pubblicato in “cronache laiche” del 14 ottobre 2012) ——– Lo scorso 11 ottobre è caduto il cinquantesimo anniversario dell’apertura del Concilio Vaticano II: un evento ricordato in doverosa...

    (19 Ottobre 2012)

    cattolicesimo-reale.it

    La crisi non risparmia neanche Lourdes. Affari a picco

    La crisi non risparmia neanche Lourdes, tra le mete più ambite per i pellegrinaggi, che ogni anno accoglie milioni di turisti e fedeli da tutto il mondo. Qui, dove decine e decine di negozi vivono grazie al commercio di oggetti religiosi - rosari, candele, croci - gli affari stanno andando a rotoli e i commercianti hanno registrato una diminuzione in media del 20% della vendita. E per il Santuario,...

    (16 Ottobre 2012)

    Redazione Contropiano

    142 anni dopo il XX Settembre

    142 anni dopo il XX settembre! Con la breccia di Porta Pia i bersaglieri entrano a Roma e si compie l'unità d'Italia con l'annessione dello Stato della Chiesa. L'ingresso è stato possibile perchè i francesi, la maggiore difesa del Papa erano in quel periodo indeboliti dalla guerra che li impegnava contro i prussiani. Nello stesso autunno 1870 si avvia il processo che avrebbe dato...

    (20 Settembre 2012)

    Pietro Ancona

    Sfruttamento e truffe, in nome di Dio

    Il processo Pussy Riot avrà anche cementato l’alleanza Stato-Chiesa in Russia, ma non ha certo migliorato molto l’immagine di una certa parte della gerarchia ortodossa. Che continua ad essere al centro di polemiche sul suo rapporto con la mondanità e il denaro. L’ultimo scandalo non riguarda direttamente un prete ma un uomo molto vicino al patriarcato, al punto da presentarsi...

    (23 Agosto 2012)

    Astrit Dakli - ilmanifesto.it

    Bioetica: obiezione di quale coscienza?

    Il documento approvato a maggioranza dal Comitato di bioetica blinda il principio e il diritto all’obiezione di coscienza e lo definisce “costituzionalmente fondato”. Il diritto infatti, che riguarda principalmente - ad oggi - l’interruzione volontaria di gravidanza normata dalla legge 194, sarebbe null’altro che un’appendice del più ampio e inviolabile “diritto...

    (31 Luglio 2012)

    Rosa Ana De Santis - Altrenotizie

    La religione cattolica è incompatibile con la democrazia

    Il cattolicesimo non è solo una religione ma una religione fondamentalista, incompatibile con uno stato laico e democratico perché vuole imporre la sua morale a tutti i cittadini (pubblicato in "cronache laiche/globalist" del 28 luglio) Il cattolicesimo non è soltanto una religione fra le altre ma una religione che aspira a instaurare uno stato confessionale, le cui leggi si...

    (27 Luglio 2012)

    cattolicesimoreale.it

    Famiglia rosso sangue

    Un signore vestito di bianco molto preparato in teologia ma le cui esperienze concrete in materia risultano essere piuttosto scarse, pretende ancora una volta di insegnare al mondo, e in particolare agli Italiani, cui da qualche millennio capita di essere piuttosto vicini alla sede centrale della sua potente ed antica organizzazione, cos’è la famiglia, cos’è il matrimonio...

    (4 Giugno 2012)

    Fabio Marcelli - Il Fatto Quotidiano

    Un talebano a Milano

    Lo sbarco di Ratzinger a Milano è stato accolto dallo scodinzolante plauso della Tv, delle autorità locali, del primo ministro in carica e perfino del ministro a riposo Umberto Bossi.

    Banalità in mondovisione Il 2 giugno la Rai-Tv ha mandato in onda, al posto del Tg3, sposi cinguettanti dei cinque continenti e un papa costosamente addobbato, che facevano a gara nel dire penose banalità sulla incantevole bellezza della fede e sulle caste gioie della famiglia. A rendere più commovente il quadretto non è mancato, a lato di sua Santità, un comico...

    (3 Giugno 2012)

    cattolicesimoreale.it

    <<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

    291724