il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Un altro fondo è possibile

Un altro fondo è possibile

(17 Settembre 2010) Enzo Apicella
Continua la crisi del Partito Democratico

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Stato e istituzioni)

Stato e istituzioni (cronaca nordest)

Dove va il centrosinistra?

(62 notizie dal 24 Settembre 2004 al 15 Aprile 2015 - pagina 3 di 4)

Padova - Maggioranza di Zanonato: crisi?

Qualunque sia la motivazione, l'uscita dei verdi dalla maggioranza di Palazzo Moroni è una sconfitta per tutti. E’ democrazia partecipata a perdere. Occorre continuare a fare la propria parte perché la partecipazione dei cittadini si realizzi. Non vogliamo entrare nel merito sull'uscita dei Verdi dalla Giunta e sulle posizioni del resto della maggioranza. Del resto abbiamo già...

(14 Maggio 2005)

Lucio Passi

Padova - Il Portello e i diritti dei minori

L'articolo 3 della Convenzione sui diritti dell'Infanzia recita che, "l'interesse del fanciullo in tutte le decisioni relative ai minori, di competenza delle istituzioni pubbliche o private di assistenza sociale, dei tribunali, delle autorità amministrative o degli organi legislativi, deve essere una considerazione preminente" Il 28 aprile 2005 tre bambini di uno, tre e sei anni hanno visto...

(13 Maggio 2005)

Verona: "Zanotto è in crisi, elezioni anticipate possibili",

"la giunta viola le regole e il centrodestra deve poter difendersi”.

Dopo le dimissioni dell’assessore al Bilancio Marangoni e l’approvazione del polo finanziario con il ricorso all’articolo 43, lo stato di crisi dell’amministrazione comunale è evidente. Lo sostiene il capogruppo di Rifondazione comunista Fiorenzo Fasoli, che ha fatto il punto sulla situazione politica in consiglio comunale. “Sul polo finanziario l’amministrazione...

(13 Maggio 2005)

Padova - Giunta Zanonato: il Prc sceglie di non scegliere.

Sul Comitato Politico Federale del PRC di Padova dell'11 maggio 2005

Si è tenuto mercoledì 11 maggio il Comitato Politico Federale del PRC di Padova La riunione era stata richiesta da alcuni membri del CPF stesso in relazione ai fatti di giovedì 28 aprile al quartiere Portello. Nella richiesta si sottolineava l'esigenza di «condannare senza alcuna esitazione il fatto che per notificare l'assegnazione di un appartamento in case popolari...

(13 Maggio 2005)

Padova - Il PRC e la Giunta Zanonato: una storia che deve finire, a maggior ragione dopo i fatti del Portello

Ordine del giorno delle minoranze, non approvato dal Comitato politico federale del Prc di Padova 11 maggio 2005

Il CPF di Padova condanna la decisione del Sindaco Zanonato di far intervenire i carabinieri ed i poliziotti nella vicenda del trasferimento di una famiglia dall’ appartamento che aveva occupato al Portello. I problemi sociali non devono mai essere trattati come problemi di ordine pubblico. Non è accettabile il ricorso alla forza pubblica in nome di una legalità astratta al di...

(13 Maggio 2005)

Padova - Il PRC e la Giunta Zanonato: andiamo avanti con qualche se e qualche ma

Ordine del giorno approvato dal Comitato politico federale del Prc di Padova 11 maggio 2005

Il cpf ribadisce le critiche espresse in ciascuna specifica occasione alla politica della giunta in merito alle privatizzazioni, alle scelte urbanistiche (variante Mariani, piano Gregotti, ecc), alle politiche del trasporto pubblico (aumento dei biglietti), agli ambigui rapporti con determinati settori del privato sociale e più in generale sul tema della partecipazione, oltre a molti altri...

(13 Maggio 2005)

Parova - il PRC sul Portello: una condanna e molti distinguo

Ordine del giorno approvato dal Comitato politico federale del Prc di Padova 11 maggio 2005

Il cpf riunito in data 11 maggio, fa proprie e ribadisce le valutazioni già espresse sui fatti del Portello con il comunicato stampa emesso il giorno stesso dalla Segreteria. In particolare esprime la propria condanna per l'intervento inopportuno ed eccessivo della forza pubblica in occasione del trasferimento della signora e dei suoi 3 figli dall'alloggio abusivamente occupato alla nuova...

(13 Maggio 2005)

Confronto politico in atto a Bologna tra PRC ed il Sindaco Cofferati

Ritengo che la discussione, che si sta svolgendo con toni anche aspri, in corso a Bologna tra il Sindaco Cofferati ed il PRC non possa non coinvolgere chi milita in Rifondazione ricopre un ruolo sia istituzionale che di dirigente. Dai giornali si evince che la posizione di Cofferati sia in realtà un aut aut forse teso a fare più la divisione tra i cattivi ed i buoni che stanno nel Centro...

(7 Maggio 2005)

Odorici Marco Presidente del Gruppo Consiliare PRC a Casalecchio di Reno Membro del Comitato Politico Federale di Bologna

Sui fatti del quartiere Portello di Padova

Documento del Comitato Politico Federale del Prc di Verona

Il Comitato Politico Federale di Verona esprime la propria totale condanna dell’intervento di poliziotti e carabinieri nella vicenda dello sgombero di una famiglia occupante un appartamento nel Rione Portello. I problemi sociali non devono mai essere trattati come problemi di ordine pubblico. Particolarmente grave è che la richiesta di sgombero sia partita dal Sindaco di una Amministrazione...

(6 Maggio 2005)

Comitato Politico Federale del Prc di Verona

Lettera aperta degli abitanti del Portello alla citta’ di Padova

Quello che è successo giovedì 28 Aprile nel nostro quartiere ci ha lasciati sgomenti e indignati. Molti degli abitanti di via Marzolo e laterali conoscono la situazione di Fortunata Vitiello e dei suoi tre bambini, che dopo mesi di richieste, hanno occupato una casa perché non avevano più alcun riparo. Pensavamo che l’Amministrazione stesse cercando una soluzione...

(6 Maggio 2005)

Gli abitanti del quartiere Portello Cittadini e cittadine di Padova

Ancora sui fatti del Portello

Ordine del giorno del Comitato direttivo CGIL di Padova

La situazione di grave tensione che è stata vissuta in città giovedì 28 aprile scorso, a seguito dello sgombero di un alloggio pubblico occupato abusivamente, richiede, anche da parte di questo Direttivo, una presa di posizione netta e chiara per la legalità e la democrazia contro ogni forma di prevaricazione e di violenza. Ciò che è avvenuto allontana la...

(6 Maggio 2005)

Comitato direttivo CGIL di Padova

Verona: un'ulteriore svolta moderata della giunta Zanotto

Ho appena appreso della nomina del nuovo/vecchio assessore al bilancio Giancarlo Frigo. Non posso esprimere sorpresa perché la cosa era nell’aria, ma solo un semplice giudizio politico: Zanotto aggiunge un ulteriore tassello alla svolta moderata impressa alla sua giunta. L’assessore al bilancio della vecchia giunta Sironi può diventare comodamente l’assessore al bilancio...

(5 Maggio 2005)

Fiorenzo Fasoli

Sugli avvenimenti di Padova di giovedì 28 Aprile 2005

O.d.G. presentato al CPF del PRC di Verona del 2 Maggio 2005

Il fatto come raccontato e provato dagli abitanti del Rione Portello Padova : N.B. In corsivo la notizia così come è stata diffusa, personalmente ho fatto dei controlli di riscontro presso compagni di Padova Notizia proveniente da: Global Project Padova - Giovedì 28 aprile 2005 All’alba di stamane circa un centinaio tra poliziotti e carabinieri hanno sgomberato la casa...

(4 Maggio 2005)

Vincenzo Castriotta Componente del CPF - Verona per Progetto Comunista Ass. Marxista Rivoluzionaria – Verona

Padova: sui fatti del Portello

e sul comunicato del Partito della Rifondazione Comunista.

Sono sconcertanti le dichiarazioni del PRC federazione di Padova sui fatti del Portello. Leggo: ”non si puo’, in questo quadro, alimentare nello stesso momento in cui la risposta alle situazioni di emergenza abitativa vengono date ai cittadini, con certezza delle regole e nel rispetto dei diritti di tutti, il conflitto fra persone e famiglie che sono nella stessa condizione di bisogno”. Di...

(3 Maggio 2005)

Giuditta Brattini

Comunicato delle Associazioni sui fatti del Portello

Ci preoccupano la tensione e gli scontri avvenuti giovedì al Portello e poi al Comune. Siamo tutti esponenti di associazioni che operano a Padova da decenni su temi diversi ma che in comune hanno chiaro quanto importante sia costruire vera partecipazione e coesione sociale. Riteniamo perciò doveroso dire alcune parole di chiarezza di fronte alla possibilità che il conflitto sociale...

(3 Maggio 2005)

Solidarietà al Consigliere Comunale di Bologna Valerio Monteventi

Comunicazione di inizio seduta - Consiglio Comunale di Casalecchio di reno

Volevo esprimere dai banchi di questo Consiglio Comunale la mia solidarietà al Compagno, e collega consiliare a Bologna, Valerio Monteventi. Una solidarietà che significa essere sulla sua stessa lungjhezza d’onda relativamente allo sdegno che ha provato nei confronti dell’azione intrapresa dal Comune di Bologna nella giornata di ieri ai danni di un nucleo familiare di rom...

(2 Maggio 2005)

Odorici Marco

Padova: il PRC sui fatti del Portello

Rifondazione Comunista non può non sottolineare il profondo rammarico per l'epilogo di una vicenda che poteva avere altre soluzioni, evitando alla città una giornata infelice. Abbiamo lavorato con l'amministrazione e nell'amministrazione perché si ristabilisse un criterio di correttezza ed equità nell'assegnazione degli alloggi comunali, un bene comune che appartiene a...

(29 Aprile 2005)

La Segreteria provinciale di Rifondazione Comunista

Padova: sui fatti avvenuti questa mattina al quartiere Portello.

Mi chiamo Fortunata Vitiello e vorrei raccontare la mia versione dei fatti accaduti al Portello in via Marzolo. Alle 07:10 si è presentato un uomo alla mia porta che si è qualificato come un comandante dei vigili urbani; mentre mi parlava sono entrati dentro la casa molti agenti di polizia in borghese. Io ovviamente mi sono agitata anche perchè i miei figli, che hanno 1,3 e 6...

(29 Aprile 2005)

Fortunata Vitello

Padova quartiere Portello - Una mattinata di ordinaria follia

Sgombero di una casa e cariche delle forze delll'ordine in quartiere per "spostare" una donna con tre figli in un alloggio assegnato.

All'alba di stamane circa un centinaio tra poliziotti e carabinieri hanno sgomberato la casa della signora Fortunata e i suoi tre figli di 7, 2 e un anno. Lo sgombero con l'utilizzo massiccio delle forze dell'ordine è stato una chiara provocazione da parte di questa giunta di "centro sinistra" verso gli abitanti del quartiere che da mesi stanno lottando contro le scelte calate dall'alto che...

(29 Aprile 2005)

Globalproject Padova

OGM: il gene impazzito della politica padovana

Ci sono molte ragioni per le quali si può lecitamente rimanere sorpresi da quanto il consiglio comunale di Padova ha deciso in materia di Ogm, ma ce ne sono di più ancora per rimanere delusi. Dopo anni di discussioni e dibattiti in televisione, dopo decine di libri sull'argomento che si trovano ormai anche sulle bancarelle, dopo innumerevoli sondaggi tra i consumatori, e dopo la presa...

(29 Aprile 2005)

Davide Sabbadin

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 |    >>

370633