il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Senza casa mai più!)

Capitale e lavoro (cronaca nordest)

Senza casa mai più!

(98 notizie dal 8 Luglio 2003 al 9 Febbraio 2021 - pagina 5 di 5)

Zevio (VR): il "caso" della Famiglia Noureddine

Interrogazione alla giunta provinciale di Verona

Su “L’Arena” del 25 e 28 ottobre scorsi sono stati pubblicati due articoli (rispettivamente a pag. 33 e a pag. 29) che riferiscono della difficile situazione della famiglia Noureddine, magrebina, composta da marito, che lavora, moglie, non occupata, e due minori di 8 e 3 anni. Questa famiglia da oltre un mese passa le notti in automobile perché senza casa. Il Sindaco di...

(5 Novembre 2005)

Paolo Andreoli Consigliere Provinciale PRC

Zevio (VR): solidarietà alla famiglia Noureddine in cerca di casa

Ora non è più tris-tezza, richiamando il fatto che la Tezza svolge il terzo mandato di sindaco, ora è indecenza ed estrema offesa all’istituzione che rappresenta. Di fronte alla legittima richiesta della famiglia Noureddine di un luogo dove vivere con dignità (pagando), la sindaca Tezza ha risposto con la minaccia di togliere la custodia dei figli. E’ un atto...

(28 Ottobre 2005)

per Circolo “Tina Merlin” PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA Fulvio Fusa

Solidarieta’ ai lavoratori di Sassuolo in lotta per il diritto alla casa

L'assemblea regionale della CUB dell'Emilia-Romagna, riunita a Bologna oggi 7 ottobre 2005 per il lancio dello sciopero generale nazionale del 21 ottobre con manifestazione a Roma, ribadisce la propria solidarietà ai lavoratori e lavoratrici di Sassuolo che lottano contro lo sgombero del Palazzo Verde di Via San Pietro. Tutti i delegati e le delegate convenuti auspicano la vittoria del diritto...

(8 Ottobre 2005)

l'assemblea regionale dei delegati Cub dell’Emilia-Romagna

NO allo sgombero del palazzo verde! Casa per tutti!

Da tre mesi è in corso a Sassuolo una dura lotta contro lo sgombero del palazzo verde di via san pietro, dove abitavano una sessantina di famiglie, quasi tutte di immigrati. Le offerte di indennizzo di 15mila euro per appartamenti pagati anche 53mila e in cambio di case in affitto (forse a prezzi agevolati per pochi anni) sono state giustamente considerate sin dall’inizio elemosine inaccettabili....

(14 Settembre 2005)

Comitato casa via san pietro

Sassuolo: i risultati della contro-perizia sul Palazzo Verde di via san Pietro

Il comitato casa san Pietro rende noto che è stata ultimata la contro perizia sulle condizioni abitative del Palazzo Verde e che nei prossimi giorni verrà depositato il relativo ricorso al T.A.R. in merito allo sgombero forzato. La rilevazione, compiuta dall’Ing. Renzo Ferrari di Reggio Emilia evidenzia tre punti che al comitato paiono fondamentali per la risoluzione della vicenda: la...

(29 Luglio 2005)

Comitato casa san Pietro

Contro lo sgombero brutale delle famiglie del “palazzo verde”

Per il diritto alla casa!

Noi sottoscritti, singoli e associazioni, intendiamo manifestare la nostra protesta per lo sgombero brutale e ingiustificato di cui sono stati oggetto i residenti, in larga parte immigrati, del “palazzo verde” di via San Pietro 6 a Sassuolo (Modena). Riteniamo che le scelte compiute dall’amministrazione comunale prima, con l’ordinanza di sgombero, e dalle forze dell’ordine...

(9 Luglio 2005)

Sassuolo: l’esame di Stato di Abdelmjid lo sfrattato

che dorme in auto da quando il Comune ha sgomberato il "palazzo verde"

La brutta storia delle sgombero di Sassuolo L’ordinanza della giunta di Centro-sinistra ha suscitato un coro di indignazione Il 27 giugno 2005 le forze dell’ordine hanno sgomberato il condominio di via San Pietro n. 6 a Sassuolo, in provincia di Modena, la cittadina conosciuta per l e piastrelle e per l’elevato tasso d’inquinamento prodotto dalle industrie ceramiche. Dopo...

(8 Luglio 2005)

Vincenzo Brancatisano

Sassuolo (Modena): No allo sgombero!

La lotta degli abitanti del “Palazzo Verde” deve vincere!

“In nome della democrazia ci vogliono rubare la casa” è una delle scritte che colpiscono chiunque osservi l’ingresso del palazzo di via San Pietro 6 a Sassuolo (Modena), dove abitavano 58 famiglie proletarie, quasi tutte di lavoratori marocchini con permesso di soggiorno, molti proprietari degli appartamenti, gli altri in affitto. Cosa è successo? La giunta di centrosinistra...

(6 Luglio 2005)

Comitato Casa San Pietro

Ferma condanna per l’utilizzo della forza per lo sgombero del Palazzo Verde di Sassuolo.

Il Comitato Direttivo Regionale della Fiom dell’Emilia Romagna convocato in riunione il giorno 5 luglio 2005, esprime la più ferma condanna sulle modalità con cui è stato effettuato lo sgombero della costruzione sita in via San Pietro n. 6 a Sassuolo e ribadisce la propria solidarietà alle famiglie coinvolte. Sabato 9 luglio, di nuovo in piazza per i propri diritti...

(6 Luglio 2005)

Comitato Direttivo Regionale Fiom dell’Emilia Romagna

Sassuolo: no allo sgombero dello stabile di via San Pietro

solidarietà alla lotta dei lavoratori migranti

Questa mattina alle 9.30 a Sassuolo, i vigili urbani con alla testa il sindaco in persona, hanno disperso il presidio dei migranti che da lunedì scorso stazionava presso il sagrato della chiesa per protestare contro lo sgombero forzato che li aveva costretti a lasciare le loro abitazioni nello stabile di via S. Pietro nel quartiere Braida. Lo sgombero è avvenuto nonostante ci fosse...

(6 Luglio 2005)

Segreteria PRC Bologna Commissione Immigrazione PRC Bologna

Appello per l’adesione alla manifestazione di sabato 2 luglio a Sassuolo (Modena)

Noi sottoscritti, singoli e associazioni, intendiamo manifestare la nostra protesta per lo sgombero brutale e ingiustificato di cui sono stati oggetto i residenti, in larga parte immigrati, del “palazzo verde” di via San Pietro 6 a Sassuolo (Modena). Riteniamo che le scelte compiute dall’amministrazione comunale prima, con l’ordinanza di sgombero, e dalle forze dell’ordine...

(30 Giugno 2005)

Sassuolo: sgomberato il "palazzo verde" di via san pietro

In merito al brutale sgombero poliziesco effettuato a partire dalle 6 di mattina del 27 giugno affermiamo: 1) Dopo il violento sgombero di questa mattina cade ulteriormente l'ipocrisia di sindaco e Giunta che nei giorni scorsi hanno pontificato parlando di "allontanamento assistito". Stamattina almeno 150 agenti di polizia, carabinieri e Guardia di Finanza in tenuta antisommossa hanno sgomberato...

(30 Giugno 2005)

Comitato casa via san pietro 6

Sassuolo (MO): opporsi allo sgombero del palazzo verde e’ giusto!

Questi sono i motivi: Il Sindaco dice che agli abitanti del palazzo verde sono state fatte offerte eque per andarsene. È falso! A proprietari che hanno pagato 45000 euro per la propria casa la giunta ha proposto un rimborso di 15000 euro e di andare a vivere in un posto letto pagando 280 euro al mese. Se il palazzo verde è così inagibile da giustificare lo sgombero perché...

(28 Giugno 2005)

Comitato Casa San Pietro

Pordenonone: famiglia con tre bambini sgomberata e buttata in strada dal Comune

Una famiglia di migranti con 3 bambini, di cui uno ammalato, seguito dall’OC di PN, è arrivata un mese fa dall’Abruzzo. Dopo essere stata espitata per 15 giorni dalla Caritas non avendo altre possibilità ha occupato una casa abbandonata. Dopo 15 giorni il Comune di Pordenone ha sgomberato la casa perché inagibile, senza prospettare aluna altra sistemazione neanche...

(18 Maggio 2004)

Ass. Immigrati di Pordenone

La politica abitativa a Padova

Botta e risposta con l'assesore alla casa Castellani

Cari/e compagni/e Venerdì scorso è uscito sul Gazzettino un intervento dell'assessore alla casa Castellani, che vi allego (è pubblicata dopo l'intervento - ndr). Mi è parso opportuno rispondergli. Vi allego la lettera che ho mandato al giornale. Paolo Michelini L'assessore alla casa Castellani sta già pensando alla campagna elettorale e di fronte alla fallimentare...

(25 Gennaio 2004)

Paolo Michelini (segreteria provinciale PRC PD)

Occupati a Padova una decina di appartamenti in nome del diritto alla casa

Occupati in nome del diritto alla casa una decina di appartamenti di via Vesalio. Al numero 8, in uno stabile di proprietà della Pia Opera Fondazione casette per vedove povere, ora alloggiano una ventina di lavoratori italiani e stranieri, tutti senza tetto e da mesi alle prese con affitti che non si possono permettere. L'inaugurazione della casa ieri, con gli esponenti delle associazioni...

(3 Gennaio 2004)

Cesare Ottolini Presidente nazionale Unione Inquilini

Sulla lotta per la casa

Note introduttive all'assemblea del 13 luglio 2003 al Circolo "M. Lupo" di Parma

La questione abitativa è un problema che i lavoratori e i disoccupati, i proletari in genere, si sono posti e si pongono in modo pressante. Si tratta infatti di una necessità primaria che non può essere rinviata tanto a lungo. A radicalizzare ulteriormente questo problema vi sono tutta una serie di misure, di carattere sia economico che repressivo-militare, volte a preservare...

(8 Luglio 2003)

Promuovono l'assemblea: Alcuni compagni del Comitato Cittadino Antirazzista di Parma LavoroInformazione - foglio di lotta dei lavoratori e delle lavoratrici di Parma

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |    >>

670189